Principale / Laringite

Il condotto uditivo si è infiammato

Laringite

L'otite (dal greco Ous, otos-orecchio) - è un'infiammazione dell'orecchio. Esistono otite esterna (infiammazione del condotto uditivo esterno e padiglione auricolare), otite media (infiammazione del tubo uditivo e della cavità timpanica) e otite interna o labirintite (vedi).

Otite esterna. Si osservano due forme: limitate (foruncolo del canale uditivo esterno) e diffuse. L'otite esterna limitata si sviluppa a causa dell'infezione nelle borse dei capelli e nelle ghiandole sebacee della pelle della parte fibro-cartilaginea del canale uditivo esterno. A volte il processo si estende al tessuto parotideo. Lo sviluppo di bolle causa lesioni minori (ad esempio durante le manipolazioni nel canale uditivo esterno), specialmente nelle persone che soffrono di infiammazione purulenta dell'orecchio medio. Sintomi: forte dolore nell'orecchio, che si estende alla testa, ai denti, al collo. Il dolore è esacerbato dal masticare, premendo sul cavalletto, soffocando il padiglione auricolare. Se il lume del canale uditivo esterno è bloccato da bolle o pus, l'udito è ridotto. All'esame (talvolta direttamente all'ingresso del meato uditivo esterno) è visibile un foruncolo (vedi). Trattamento: i tamponi inumiditi con liquido boero o alcool borico vengono iniettati nel canale uditivo esterno; impacchi caldi sul padiglione auricolare, lampada sollux, UHF. A volte fai un taglio. Quando espresso dai fenomeni generali prescritti antibiotici. In casi prolungati applicare autoemoterapia (vedi).

L'otite esterna diffusa si verifica a seguito di lesioni lievi della pelle del canale uditivo esterno, irritazione del suo pus. Sintomi: prurito, sensazione di bruciore nell'orecchio, a volte dolore asimmetrico, scarsa scarica dall'orecchio con un odore; c'è una diminuzione dell'udito. Spingere sul cavalletto e soffocare il padiglione auricolare è meno doloroso che con un foruncolo. Nel canale uditivo esterno - gonfiore e iperemia delle pareti, desquamazione dell'epidermide. L'iperemia a volte si estende fino al timpano (vedi). Trattamento: i tamponi inumiditi con un fluido di perforazione o alcool borico vengono iniettati nel canale uditivo esterno e la pelle del canale uditivo esterno viene imbrattata con emulsione di sintetina, ossicorto.

La pericondrite del padiglione auricolare, che si sviluppa a causa dell'infezione del pericondriaco dopo le ferite, le ustioni, il congelamento alle orecchie, ha spesso un decorso grave (vedi orecchio esterno).

Il foruncolo del canale uditivo esterno si sviluppa a causa della penetrazione delle infezioni nei follicoli piliferi e nelle ghiandole sebacee durante le manipolazioni nel canale uditivo esterno con forcine, fiammiferi e pettinature. Il sintomo principale è il dolore nell'orecchio, aggravato dalla masticazione. Premendo sul cavalletto, sulla parete inferiore del condotto uditivo, sorseggiare il padiglione auricolare è molto doloroso. Il canale uditivo nella parte cartilaginea è ristretto o quasi chiuso. L'udito si riduce solo con la completa chiusura del lume del condotto uditivo. I linfonodi regionali sono ingrossati, dolorosi. La temperatura è alquanto elevata. Trattamento: compresse riscaldanti, tamponi alcolici, antibiotici, autohemo e fisioterapia. È meglio ricorrere a una sezione solo a complicazioni.

L'otite esterna rovesciata (otite esterna diffusa) è causata dall'infezione di cricche e abrasioni della pelle, nonché da ustioni chimiche e termiche, danni meccanici. Sintomi - prurito, dolore, congestione delle orecchie, piccole perdite purulente con un odore sgradevole. La pelle è iperemica e ispessita, ricoperta di epidermide desquamata e pus; le pareti si attaccano spesso l'una all'altra. Trattamento: impacco riscaldante, lubrificazione del condotto uditivo con una soluzione al 2-3% di lapis o pomata gialla al mercurio. Applicare tamponi con un unguento di sintomicina, antibiotici.

Cause dell'insorgenza e trattamento dei processi infiammatori nel condotto uditivo

La parte periferica del sistema uditivo umano è l'orecchio esterno. Questo è un organo associato complesso che percepisce i suoni. Come altri organi, è suscettibile allo sviluppo di patologie, in particolare, ad esempio, può verificarsi un'infiammazione del condotto uditivo.

Tipi di malattia

La parte esterna del sistema uditivo è costituita dal guscio e dal canale uditivo. L'orecchio umano è costituito da cartilagine e tessuto osseo. Il setto del tamburo separa la parte centrale e quella esterna dell'orecchio. La malattia infiammatoria degli apparecchi acustici negli esseri umani è chiamata otite. Si verificano ostruzioni esterne limitate, diffuse o diffuse, medie e interne.

Il processo infiammatorio del condotto uditivo di un personaggio locale appare nella regione del follicolo pilifero. La pelle del padiglione auricolare è ricoperta di peli, ha ghiandole sebacee, dove si forma il processo purulento - foruncolo. L'infiammazione non è diversa da un punto di ebollizione su un'altra parte del corpo.

L'infiammazione diffusa si estende alla cartilagine e al tessuto osseo più profondo del canale uditivo esterno. La malattia ha una natura diffusa, può colpire il timpano, colpisce non solo la pelle, ma anche il tessuto adiposo sottocutaneo. La forma acuta è osservata per due o tre settimane, con un corso più lungo il processo diventa cronico.

Cause della malattia

Una specie limitata si sviluppa a causa della penetrazione dei follicoli piliferi nel canale uditivo della microflora patogena: stafilococchi, pneumococchi, Pseudomonas aeruginosa, funghi e altri agenti. L'agente patogeno viene introdotto nei luoghi di danno della pelle - microtrauma, graffi.

Lo sviluppo dell'infezione può contribuire alla costante disponibilità di acqua nel condotto uditivo, ad esempio, i nuotatori. I tappi solforici esistenti interferiscono con il rilascio di liquidi dopo il bagno. Quindi, esiste un ambiente favorevole per la riproduzione di agenti patogeni.

L'infiammazione diffusa può essere dovuta a un'infezione ascendente o discendente. Questi sono foruncoli del padiglione auricolare o infiammazione del setto timpanico. Il colpevole per lo sviluppo di otite può essere le seguenti patologie:

  • eczema del condotto uditivo;
  • malattie fungine;
  • l'azione delle sostanze chimiche;
  • reazioni allergiche;
  • immunità ridotta;
  • corpo estraneo nell'orecchio;
  • malattie croniche: tonsillite, sinusite, pielonefrite;
  • costante affaticamento fisico, esaurimento.

Sintomatologia di otite

Esistono due tipi di patologie dell'orecchio esterno: acuto e cronico. L'otite acuta del condotto uditivo si sviluppa come un punto d'ebollizione della pelle. L'infiammazione inizia con disagio nell'orecchio, prurito, poi il dolore si unisce. Con un aumento dell'area della lesione, le terminazioni nervose sono interessate, il dolore aumenta. Si estende a metà testa dal lato interessato, irradiandosi verso la mascella inferiore, la parte posteriore della testa e la tempia.

Durante l'aumento del dolore masticatorio, il paziente rifiuta di mangiare, il sonno è disturbato. L'aumento della messa a fuoco purulenta può chiudere completamente il passaggio. L'auto-trattamento è inaccettabile. Quando l'ebollizione viene aperta e il pus viene rilasciato, il processo infettivo può diffondersi ad altri follicoli piliferi. Dopo che l'ascesso è stato aperto, il dolore diminuisce drasticamente. L'infiammazione può andare giù da sola.

Nel decorso cronico, l'infiammazione è accompagnata da leggero dolore, disagio e prurito, ma questi sintomi sono permanenti.

I sintomi si aggravano toccando l'organo dell'udito, soprattutto quando si preme sul tragus. Si osserva una scarica costante dall'orecchio, allo stesso tempo non c'è cerume. La pelle del meato diventa ruvida, l'apertura si restringe e l'udito si deteriora.

Diagnosi della malattia

Il trattamento della malattia viene eseguito dal medico dopo l'esame e la conferma della diagnosi. Con l'infiammazione della parete anteriore del condotto uditivo, il paziente avverte dolore quando preme sul cavalletto. Quando si forma un punto d'ebollizione nella parte posteriore del canale uditivo, c'è un forte dolore quando si preme dietro l'orecchio. Il disagio nella mascella inferiore si nota quando il processo è localizzato sulla parete inferiore dell'orecchio.

Per l'otite diffusa è caratterizzata da una sensazione di dolore alla palpazione in una sola volta in tutte le aree. L'analisi batteriologica dei contenuti purulenti viene effettuata al fine di stabilire la flora e trovare il farmaco giusto per la terapia antimicrobica. Oltre all'ispezione visiva, un otoscopio viene utilizzato per diagnosticare l'otite media diffusa. Questo è un dispositivo speciale che ha una sorgente di luce e una piccola videocamera. È usato per identificare la fonte di infiammazione.

L'otoscopio consente di rilevare arrossamenti e gonfiori dei tessuti, cambiamenti nel setto timpanico e localizzazione di corpi estranei.

Inoltre, il medico controlla il livello dell'udito tramite audiometria o con un diapason. L'esame aiuta a identificare e determinare il grado di perdita dell'udito del paziente. Abbiamo bisogno di una diagnosi differenziale di infiammazione delle parti esterne dell'orecchio con eczema, erisipela e altri tipi di otite.

Metodi di trattamento

L'approccio terapeutico per l'otite media è diverso. La vista semplice richiede un trattamento esperto dell'orecchio del paziente. Il trattamento consiste nella rimozione del pus dalla lesione. Il sito viene spalmato di nitrato d'argento, quindi viene eseguita la terapia antibatterica: vengono posati i tumori unguenti, le gocce con azione antibatterica cadono. In caso di complicanze, il trattamento viene continuato utilizzando farmaci antinfiammatori, antibiotici orali o sotto forma di iniezioni.

Il trattamento dell'otite diffusa diffusa richiede l'identificazione dell'agente patogeno. Quando la flora batterica viene prescritta antibiotici. Quando è necessario l'uso a lungo termine di agenti antibatterici, le sostanze che ripristinano la microflora intestinale benefica vengono aggiunte al corso della terapia. I farmaci antifungini sono prescritti se la malattia è causata da funghi. Per alleviare l'infiammazione e il dolore, vengono utilizzati farmaci anti-infiammatori non steroidei: Nurofen, diclofenac. Se c'è bisogno di scrivere antistaminici, multivitaminici, immunostimolanti.

Il trattamento topico consiste nell'utilizzare soluzioni antisettiche per il lavaggio, speciali gocce per le orecchie e turioni con unguento giallo al mercurio. Se c'è una flora fungina, selezionare il mezzo appropriato per l'elaborazione dell'orecchio. La natura allergica della malattia viene rimossa dai farmaci desensibilizzanti e richiede un esame aggiuntivo. Quando si allevia i processi acuti, si aggiunge fisioterapia: UHF, irradiazione ultravioletta (irradiazione ultravioletta), esposizione laser.

Possibili complicazioni e prevenzione

Il trattamento dell'otite deve essere eseguito da un medico, le azioni indipendenti portano a complicanze. Seminare con contenuti purulenti se trattati in modo improprio porta a eczema del padiglione auricolare o ascesso dell'orecchio. Nel bel mezzo della malattia, se c'è il pus, non è possibile utilizzare le procedure termiche. Per evitare una bruciatura, non seppellire nell'orecchio borico.

L'infiammazione può diffondersi non solo sull'intero canale uditivo, ma anche sul timpano. C'è una malattia più formidabile - l'otite media, che può acquisire un decorso cronico, è possibile lo sviluppo della perdita dell'udito. In caso di forma maligna, saranno necessari un trattamento ospedaliero e una terapia antibiotica a lungo termine.

L'infiammazione nel condotto uditivo può essere prevenuta con una corretta igiene. Il padiglione auricolare e il condotto uditivo devono essere protetti dalle lesioni. Puoi pulire l'orecchio e rimuovere lo zolfo con un padiglione auricolare a una profondità non superiore a un centimetro. Non è possibile utilizzare per questo scopo spille, fiammiferi e altri oggetti. Dopo il bagno, rimuovere l'acqua rimanente con un asciugamano. Per proteggere le orecchie dall'acqua è utile usare i tappi per le orecchie. Non è raccomandato per il supercool, è importante aumentare l'immunità, essere protetti dall'influenza e ARVI.

Come trattare l'infiammazione del condotto uditivo?

Il canale uditivo esterno è un canale osseo e cartilagineo che collega il padiglione auricolare al timpano, come una specie di ponte. Consiste di due parti. Uno di questi (cartilagineo palmato) si trova all'esterno ed è un terzo dell'intero passaggio. Il resto (osso interno) si trova nella regione dell'osso temporale e arriva fino al timpano.

Il canale uditivo esterno è spesso soggetto a un gran numero di malattie, il che si spiega con la sua connessione diretta con l'ambiente esterno. I problemi patologici possono verificarsi a causa di processi infiammatori e infettivi che si verificano nell'orecchio o negli organi vicini. La conoscenza delle cause che provocano lo sviluppo della patologia aiuterà ad evitare il verificarsi di processi infiammatori nell'orecchio esterno.

Cause di infiammazione dell'orecchio esterno

L'infiammazione dell'orecchio esterno spesso colpisce non solo il condotto uditivo, ma anche le pieghe e la cartilagine del padiglione auricolare. Un modello caratteristico è che il picco di tali manifestazioni si osserva in estate. Va anche notato che con un processo di trattamento relativamente facile nella maggior parte dei casi clinici, la malattia può manifestarsi ripetutamente.

Tra i motivi principali - i provocatori dovrebbero notare quanto segue:

  1. La violazione delle norme igieniche è la causa più comune e più comune del processo infiammatorio nell'orecchio esterno. La cura impropria, e talvolta la sua completa assenza porta al fatto che nell'orecchio c'è un ambiente favorevole per l'infezione.
  2. L'uso costante delle cuffie contribuisce alla comparsa di umidità nel condotto uditivo, che a sua volta diventa un fattore predisponente per l'infezione da moltiplicare.
  3. Quantità eccessiva di zolfo nelle orecchie e, di conseguenza, la formazione di tappi solforici.
  4. Ingestione nel canale uditivo di corpi estranei che traumatizzano la pelle.
  5. L'ipotermia è anche un fattore serio che contribuisce allo sviluppo del processo infiammatorio.
  6. Diminuzione dell'immunità a causa di condizioni patologiche posticipate.
  7. L'uso eccessivo e inappropriato di farmaci senza la nomina di uno specialista comporta il rischio di otite fungina esterna. Spesso questa situazione si verifica con l'uso prolungato di agenti antibatterici - sotto forma di creme e unguenti.
  8. Malattie infettive di organi situati vicino alle orecchie.

Cosa causa l'otite media esterna?

Per l'otite esterna è caratterizzata da infiammazione non solo nel canale uditivo, ma anche nell'orecchio e nei tessuti circostanti. Gli esperti distinguono:

  1. Otite esterna limitata, quando il processo infiammatorio si manifesta sotto forma di ebollizione localizzata nel canale uditivo. L'agente eziologico della malattia nella maggior parte dei casi è stafilococco piogenico.
  2. Otite media diffusa quando l'infiammazione si diffonde in tutto il condotto uditivo. Le principali cause della malattia sono le infezioni fungine, gli streptococchi, gli stafilococchi e le reazioni allergiche.

Sintomi caratteristici di otite esterna

La sintomatologia di diversi tipi di patologia ha alcuni segni comuni. Appaiono come segue:

  • una persona sente costantemente dolore nella zona dell'orecchio esterno;
  • quando si preme il dolore del cavalletto aumenta;
  • un aumento dei linfonodi.

In alcuni casi, il prurito può essere causato da batteri fungini o eczema.

Sintomi di otite limitata

Nella fase iniziale del processo infiammatorio, c'è un dolore pulsante nell'orecchio, causato dalla maturazione di una formazione purulenta - un foruncolo. Il dolore aumenta con i movimenti di masticazione e deglutizione. Rossore e gonfiore sono localizzati dove si forma un ascesso. Spesso la malattia è accompagnata da un deterioramento dell'udito, che è una conseguenza della formazione di un punto d'ebollizione, bloccando il condotto uditivo.

Cosa indica lo sviluppo di otite media diffusa?

Questo tipo di infiammazione è caratterizzata da dolore moderato, intervallato da prurito. Rossore e gonfiore racchiudono l'intero canale uditivo. La natura infettiva della malattia contribuisce alla possibilità della sua diffusione al timpano. In questo caso, l'orecchio potrebbe apparire scarico, a causa di ciò che si verificherà la perdita dell'udito.

Erisipela del canale uditivo esterno

Questo processo infiammatorio si manifesta sotto forma di un'infezione locale della pelle causata da streptococco. Sono possibili sia infezioni primarie che secondarie. Nel secondo caso, può spostarsi dalla pelle della testa o del viso.

La causa principale dell'erisipela è l'infezione del canale uditivo sullo sfondo di un'immunità indebolita del corpo.

Pettini, crepe, graffi sono la base per la formazione dell'erisipela.

Il pericolo di questa malattia sta nella possibilità di diffondersi alla membrana con la successiva perforazione.

Questo processo può anche andare all'orecchio medio, che causerà una situazione di trattamento problematico.

Le manifestazioni caratteristiche dell'erisipela sono:

  • gonfiore dell'intero orecchio esterno;
  • cambiamenti iperemici;
  • palpazione - dolore acuto;
  • febbre, freddolosità;
  • prurito nell'orecchio, trasformandosi in una sensazione di bruciore.

Le manifestazioni esterne della malattia sono eccezionalmente evidenti: l'area interessata dall'infezione differisce nettamente dalla cute sana per gonfiore e un pronunciato color borgogna.

Pericondrite del padiglione auricolare

Il processo infiammatorio che colpisce il pericondrio e la pelle dell'orecchio, caratteristica della pericondrite del padiglione auricolare, è un altro tipo di otite esterna. Si verifica a causa di lesioni all'organo e alla sua successiva infezione. In alcuni casi, la causa dell'infiammazione è congelamento o ustione. L'agente eziologico dell'infezione è Pseudomonas aeruginosa.

Tra i sintomi più comuni della malattia si nota:

  • gonfiore del padiglione auricolare;
  • cianosi;
  • febbre;
  • aumento del dolore nel canale uditivo;
  • la presenza di pus nell'orecchio.

Se il trattamento non viene avviato in tempo, il pus si diffonderà per tutto il padiglione auricolare. Di conseguenza, sarà possibile tastare la cavità con liquido.

L'infiammazione del perchondrio è una malattia grave, difficile da trattare che può durare non solo una settimana, ma anche mesi. Porta alla corrugazione e alla deformazione dell'organo, nonché al restringimento del passaggio.

otomicosi

Il processo infiammatorio è accompagnato dalla comparsa di funghi e / o batteri nel canale uditivo. I patogeni più frequenti sono la Candida e lo Staphylococcus aureus. La ragione per lo sviluppo della patologia può essere condizioni di vita sfavorevoli, umidità, mancanza di trattamento per eventuali processi infiammatori, nonché il mancato rispetto dei requisiti di igiene di base.

Danni alla pelle dell'orecchio contribuiscono alla comparsa di sintomi dolorosi, secrezioni sgradevoli, elementi squamosi esfolianti dal giallo sporco al nero. I funghi, penetrando nella pelle, causano gravi infiammazioni, contribuendo al deterioramento dell'udito.

Nel tempo, c'è una congestione dell'orecchio, come se ci fosse qualche oggetto in esso, il rumore è possibile.

Forme e metodi di diagnosi

Per fare una diagnosi, dovresti consultare un otorinolaringoiatra. L'esame esterno non fornisce un'immagine precisa e la possibilità di determinare la malattia. A tal fine, una serie di studi di laboratorio e strumentali. Tra loro ci sono:

  1. Emocromo completo, che viene rilevato dalla presenza / assenza del processo infiammatorio.
  2. Otoscopia, dando l'opportunità di esaminare il corpo del paziente, in particolare - il timpano. Con tale esame, l'edema nel condotto uditivo e la presenza di scarico sono ben determinati.
  3. La diafonoscopia è uno studio degli indici uditivi.
  4. Ricerca batteriologica sulla definizione di funghi e batteri provocatori.

La diagnosi definitiva viene fatta solo dopo lo studio delle colture, che dà motivo di prescrivere un trattamento efficace.

Possibili opzioni di trattamento

Fino a poco tempo fa, l'alcol borico era il trattamento più comune per l'infiammazione dell'orecchio esterno. Ma il suo uso è inaccettabile, in quanto è possibile ottenere una bruciatura della pelle già infiammata. Va notato che la scelta dei metodi di trattamento dipende dalla forma della malattia.

Quindi, per esempio, l'otite limitata comporta un intervento chirurgico per aprire l'ebollizione. Questo rende possibile alleviare il dolore, rimuovere il pus, che porta a un rapido recupero.

Il passo successivo è l'uso di gocce con antibiotici che aiutano a eliminare l'infiammazione dopo la rimozione di pus. In presenza di diverse ulcere, indicando la possibilità di ingresso di batteri patogeni nel sangue, viene prescritto un ciclo di trattamento con antibiotici sotto forma di iniezioni o di preparazioni in compresse.

Per quanto riguarda l'otite diffusa, il medico prescrive antibiotici, sulla base delle testimonianze di test di laboratorio. Inoltre, il medico può prescrivere:

  1. Agenti antifungini
  2. Farmaci antiallergici per rimuovere il gonfiore.
  3. Farmaci anti-infiammatori che aiutano ad alleviare il dolore e l'infiammazione. A tal fine, è prescritto Diclofenac, Nurofen.
  4. Gocce auricolari: Anauran, Garazon, Otinum, Otipaks.
  5. Unguenti antibatterici o ormonali.
  6. Il corso delle vitamine.

Le procedure fisiche - UHF, UFO, UHF, che vengono assegnate in base al tipo di malattia, hanno un effetto benefico sulla condizione del canale uditivo esterno.

Metodi tradizionali di trattamento

Molti pazienti, pensando alla domanda su come curare un orecchio dolorante, cercano aiuto da ricette popolari:

  1. Turbini con succo di cipolla, propoli, olio d'oliva si sono dimostrati buoni.
  2. Aiuta ad alleviare il dolore del geranio fogliare. Per fare questo, viene asciugato, arrotolato e inserito nel condotto uditivo.
  3. Puoi fare gocce di camomilla. Per questo dovrebbe essere 1 cucchiaino. fiori secchi versare 200 gr. acqua bollita Dopo 20 minuti drenare. Nella calda forma di seppellire più volte al giorno, 1-3 gocce in ciascun orecchio.

Attenzione! Avendo deciso di usare i rimedi popolari, dovresti assolutamente consultare il tuo medico, poiché con il loro aiuto puoi solo disattivare i sintomi.

Il trattamento deve essere completo, ma necessariamente nominato da un tecnico qualificato. L'uso indipendente di antibiotici, gocce, vari unguenti può provocare effetti collaterali indesiderati e non produrre risultati nel trattamento.

Va ricordato che il trattamento tardivo iniziato provoca la diffusione dell'infiammazione nell'orecchio medio, che è irto di gravi complicanze. Il trattamento in questi casi è difficile e richiede tempo.

Infiammazione dell'orecchio: come trattare. Cause e sintomi di infiammazione dell'orecchio

L'orecchio è l'organo che si fa sentire immediatamente nel caso di una malattia. Gli apparecchi acustici con apparecchi acustici finiscono molto male. L'infiammazione dell'orecchio può essere espressa in diversi modi. I sintomi dipendono dalla forma della malattia. Dopotutto, sono interessate le diverse parti dell'organo uditivo. Di conseguenza, la malattia può essere di diversi tipi: otite esterna, media, interna. Va notato immediatamente che solo i primi due stadi della malattia possono essere trattati a casa. L'otite interna - labirintite - è una malattia molto grave. Questa forma della malattia è trattata esclusivamente in ospedale. Labirintite richiede un'azione immediata. Qualsiasi auto-trattamento non solo non porta sollievo, ma può anche danneggiare. Soprattutto se si considera che la strada è anche ogni minuto, dal momento che le conseguenze possono essere molto difficili per il paziente.

Ragioni principali

L'infiammazione dell'orecchio è accompagnata da un forte dolore. Un tale sintomo può disturbare sia i bambini che gli adulti. È causato dai seguenti motivi:

  • otite e malattie infiammatorie degli organi vicini;
  • danno al nervo uditivo o all'intero sistema;
  • patologia del collo, organi ENT, cervello, vasi sanguigni;
  • tumore.

Con varie patologie, il dolore ha il suo carattere. Può sparare, tagliare, pulsare, pugnalare, premere. Più spesso, la malattia ha altri sintomi. Tutti devono essere chiaramente formulati dal medico alla reception. Solo allora il medico può fare la diagnosi corretta e trovare un trattamento efficace.

Cause del dolore nelle persone sane

Non tutti i dolori all'orecchio segnalano l'otite. In alcuni casi, si verifica in una persona sana. Dovrebbe essere chiaramente distinto dove il dolore è temporaneo e dove c'è infiammazione dell'orecchio. I sintomi del secondo, di regola, non si limitano a sensazioni spiacevoli.

Il dolore all'orecchio può essere causato da tali motivi:

  1. Dopo aver camminato con tempo ventoso, alcune persone provano disagio. I venti influenzano il padiglione auricolare. Il risultato è un livido doloroso. La pelle in quest'area diventa dolorosa, diventa di colore bluastro. Questo stato scompare dopo un po '. Non richiede alcun trattamento.
  2. "L'orecchio del nuotatore". Una causa abbastanza comune di dolore. Si verifica quando l'acqua penetra costantemente nel condotto uditivo. Questo processo provoca irritazione cutanea con conseguente formazione di edema. A volte questo porta allo sviluppo di otite esterna, soprattutto se questa condizione dura a lungo.
  3. Il rumore, la sensazione di congestione e talvolta il dolore possono essere provocati da un eccesso di zolfo. Accumulo, forma una spina, bloccando il condotto uditivo. Allo stesso tempo ci sono sentimenti molto spiacevoli.
  4. La sensazione di secchezza nel condotto uditivo, accompagnata dal dolore, può indicare il contrario - una mancanza di zolfo.

Otite esterna

Questa malattia può manifestarsi in quasi tutte le persone. Ma i bambini sono più inclini ad esso. L'infiammazione dell'orecchio esterno si verifica spesso a causa della non conformità con le regole di igiene dell'orecchio. Molte persone, senza pensare alle conseguenze, si toccano le orecchie con oggetti del tutto inappropriati: spille, fiammiferi. Tali dispositivi possono disturbare l'integrità della membrana e talvolta portare l'infezione. Vale la pena notare che le cause dell'otite esterna sono poche. Oltre alla lesione, la malattia può essere scatenata dall'infezione o dal contatto regolare con l'acqua.

In caso di lesioni del condotto uditivo esterno e del padiglione auricolare, i medici diagnosticano l'otite esterna. Questa patologia ha il seguente quadro clinico:

  • Il dolore può avere vari gradi di gravità. In alcuni casi, appaiono abbastanza insignificanti. Ma a volte c'è un forte dolore, anche interferendo con il sonno.
  • Di solito una tale sindrome dura per diversi giorni e poi inizia a placarsi.
  • Il dolore può essere accompagnato da perdita dell'udito temporanea.
  • Ci sono sensazioni sgradevoli: tinnito, sensazione di congestione, squillare, prurito.
  • La temperatura corporea aumenta perché l'otite è una malattia infiammatoria.
  • Si può osservare il rossore della pelle vicino al padiglione auricolare.
  • Le sensazioni dolorose aumentano se si fa clic su alcuni punti nell'area dell'organo dell'udito o si tira facilmente l'orecchio.

La diagnosi viene stabilita da un medico ENT dopo aver esaminato un paziente. È lui che prescrive, a seconda di quale fase ha acquisito l'infiammazione dell'orecchio, il trattamento. Di norma, sono gocce, antidolorifici e antibiotici.

A volte, il dolore acuto provoca lesioni cutanee nell'area del guscio o dell'orifizio uditivo. Tali condizioni sono anche chiamate varietà di otite esterna. Può manifestare infiammazione della pelle che copre la cartilagine dell'orecchio o formazioni purulente - bolle.

In alcuni casi, la malattia si manifesta come dermatite da pannolino o eczema. Copre quasi l'intero apparecchio acustico. A volte c'è anche l'infiammazione dei lobi delle orecchie. I sintomi includono forte prurito, dolore e una sensazione di tensione. La pelle è infiammata e appare di tanto in tanto la scarica.

Otite media

Questa malattia è molto comune nei bambini. Infiammazione dell'orecchio medio a causa di molte ragioni. Una delle principali complicazioni dopo un raffreddore. Soprattutto la malattia si verifica nei bambini con un sistema immunitario indebolito. A volte le infezioni da bambini - il morbillo, la scarlattina - possono dare complicazioni. Allo stesso tempo, un'infezione del flusso sanguigno penetra nell'orecchio, causando un processo infiammatorio.

L'otite media è accompagnata da un forte dolore. Sono notevolmente migliorate dalla deglutizione e dalla masticazione. Molto spesso è per questo motivo che il paziente rifiuta completamente di mangiare. Tali pazienti, per calmare un po 'il dolore, si stendevano dalla loro parte, premendo l'orecchio danneggiato sul cuscino. Questa sindrome è particolarmente pronunciata nei bambini.

È abbastanza facile determinare l'infiammazione dell'orecchio medio. I sintomi di questa malattia sono piuttosto pronunciati:

  • Il dolore severo continua per molto tempo. In assenza del trattamento necessario, la malattia diventa cronica, provocando complicanze molto gravi.
  • Febbre, malessere generale, debolezza.
  • Sensazioni spiacevoli: ronzio, soffocamento, tinnito.
  • C'è una perdita temporanea dell'udito. In caso di distruzione da un'infezione del timpano, la sordità può svilupparsi.

Alle prime sensazioni di dolore, assicurati di visitare un otorinolaringoiatra. Solo un medico può diagnosticare l'infiammazione dell'orecchio medio. Il trattamento include la prescrizione di farmaci antibatterici e l'uso di gocce.

Otite interna

Il tipo più grave di malattia. Può portare a una completa perdita dell'udito. I medici chiamano questa malattia una labirintite. Come la chiocciola stessa oi canali semicircolari sono interessati. Sintomi associati alla struttura interna. Dopotutto, si trovano i recettori uditivi e l'apparato vestibolare, l'organo dell'equilibrio.

I sintomi principali sono rumore e dolore alle orecchie, forti capogiri, perdita dell'udito. Si manifestano in 1-2 settimane dopo l'infezione batterica trasferita. Durante questo periodo, i microrganismi patogeni hanno il tempo di raggiungere il flusso di sangue direttamente nell'organo dell'udito, dove provocano lo sviluppo di otite.

L'infiammazione dell'orecchio interno presenta i seguenti sintomi:

  • Perdita di senso dell'equilibrio, passo un po 'sciolto.
  • Esagoni improvvisi di vertigini, accompagnati da nausea, vomito.
  • I bulbi oculari si contraggono.
  • Aumento della temperatura
  • Con la malattia purulenta c'è una completa perdita dell'udito e uno squilibrio persistente.

Se si sospetta tale infiammazione delle orecchie rispetto al trattamento, è determinata solo dopo ulteriori metodi diagnostici. Dopo l'esame, il medico ENT invia al computer o alla risonanza magnetica. Abbastanza spesso, i pazienti con una diagnosi di "infiammazione dell'orecchio interno" devono essere ospedalizzati.

Diagnosi della malattia

Va ricordato che le malattie della gola, del naso e delle orecchie sono strettamente correlate. A volte l'otite può essere scatenata da vari fattori, come la parodontite, la laringite. Se vi è il sospetto di infiammazione dell'orecchio, i cui sintomi sono descritti sopra, solo il medico ORL può diagnosticare correttamente la malattia.

L'otorinolaringoiatra effettuerà un esame con l'ausilio di strumenti speciali, valuterà i sintomi e, se necessario, pianificherà un esame. Molto spesso, sono raccomandati esami del sangue. Identifica i segni di infiammazione.

Molto spesso, l'infiammazione dell'orecchio medio è accompagnata da una temporanea compromissione dell'udito. Il medico controllerà l'entità del danno. Per questa condotta audiometria. Le onde sonore penetrano nell'organo dell'udito per via aerea e ossea. Quest'ultimo viene controllato con un diapason. Per controllare la conduttività dell'aria utilizzando un dispositivo speciale: un audiografo. Un paziente auricolare deve premere il pulsante di avviso non appena sente un suono. Il medico in questo momento sull'audiografo, aumentando gradualmente il suono, fissa il livello di percezione del paziente.

Cause e sintomi di otite media nei bambini

L'infiammazione dell'orecchio medio è spesso diagnosticata nei bambini durante i primi due anni di vita. Le cause possono essere frequenti infezioni respiratorie, allergie, ipertrofia delle tonsille. Provoca l'insorgenza della malattia passeggiando nella scuola materna, fumando in presenza di un bambino. A volte anche i capezzoli lunghi possono portare all'otite.

Inizialmente, un naso che cola che dura per 2-3 giorni, una tosse, a volte la febbre. Di solito, i genitori non pensano nemmeno che inizi l'infiammazione dell'orecchio in un bambino. Il bambino ha la febbre, piange irritato, dorme molto male. Poi inizia a strofinare la testa sul cuscino e tira la maniglia all'orecchio dolorante. Il bambino rifiuta di mangiare, perché il processo di succhiare provoca un aumento del dolore. I neonati con infiammazione dell'orecchio medio possono scatenare sintomi abbastanza diversi. A volte c'è dolore all'addome, diarrea.

Visita obbligatoria al medico. Durante l'ispezione è necessario tenere il bambino molto stretto. La procedura non è la più piacevole, ma dura solo pochi secondi. Ricorda, qualsiasi sobbalzo della testa causa ulteriore dolore al bambino.

Pronto soccorso per il dolore alle orecchie

Certamente, ai primi segni di otite, dovresti consultare un medico. Ma a volte le riprese nitide possono verificarsi di notte o, ad esempio, in vacanza nel villaggio. In breve, è necessario sopportare un paio d'ore fino a quando la visita dal medico diventa realtà. Cosa fare in questo caso? Come calmare l'infiammazione dell'orecchio? Prima di visitare il medico, è possibile effettuare i seguenti eventi:

  • Rilassa la respirazione facendo cadere il naso.
  • Fai un febrifuge (solo una volta).
  • Instillare l'orecchio interessato con tre gocce di soluzione di diossidina (1%).

In questo caso, ricorda: se il dolore è molto forte ed è accompagnato da una cattiva salute generale, non aspettare la mattina. Chiamare immediatamente la brigata di ambulanza.

Trattamento di Otite Otite

La domanda diventa urgente se c'è un'infiammazione alle orecchie: "Come trattare questa malattia?" Di norma, si raccomanda l'introduzione di turunda, inumidito con una soluzione di acido borico o alcool. La procedura velocizza il recupero. Ma il paziente provoca un grave disagio, diventando un test piuttosto sgradevole. A questo proposito, l'otorinolaringoiatra consiglia il seguente corso terapeutico:

  1. L'orecchio dolorante dovrebbe essere instillato con alcool borico. Per effetto anestetico e antinfiammatorio, sono prescritti i preparati Otipax o Otirelax. Quando le sensazioni spiacevoli abbastanza forti sono raccomandate per prendere una pillola "Ibuprofen", "Ketonala".
  2. Se necessario, il corso della terapia include gocce antibatteriche "Ofloxacina", "Neomicina". I pazienti con bassa immunità prescrivono un ciclo di antibiotici.
  3. Turbini con unguenti antibatterici "Lincomicina", "Tetraciclina" sono posti nella cavità dell'orecchio.

Trattamento dell'otite media

Malattia grave, che spesso richiede riposo a letto. L'infiammazione acuta dell'orecchio negli adulti è più spesso accompagnata da intossicazione, febbre alta. In questa fase della malattia, si raccomanda una transizione verso una dieta più leggera. Tuttavia, la dieta dovrebbe includere tutte le vitamine e i nutrienti necessari.

Il corso della terapia dipende interamente dal grado di infiammazione dell'orecchio medio. Il trattamento nella fase iniziale include le seguenti misure:

  1. Sono prescritti farmaci antipiretici e analgesici: Ibuprofene, Paracetamolo, Aspirina, Diclofenac, Analgin.
  2. Condotto un ciclo di antibiotici. Spesso, la diagnostica viene utilizzata per identificare l'agente causale. Se lo studio dello striscio dalla cavità dell'orecchio non è stato condotto, si consiglia di assumere farmaci antibatterici "Amoxicillina", "Cefuroxime", "Augmentin", "Spiramicina". Questo corso è programmato per 10 giorni.
  3. Per l'otite, accompagnata da un grave edema del timpano, gli antistaminici vengono aggiunti al corso della terapia: Claritina, Suprastin, ecc.
  4. Assicurati di includere nel trattamento delle gocce nasali vasocostrittrici: "Naphthyzin", "Sanorin", "For the". Disinfettante consigliato e nasale "Protargol".
  5. Per alleviare il dolore, l'orecchio dovrebbe essere instillato con alcool borico. Anestetici adatti in combinazione con antibiotici - cloramfenicolo con lidocaina, "Fenazon".
  6. Il trattamento comprende la fisioterapia. Riscaldamento UHF, trattamento laser, microcorrenti sono ampiamente utilizzati. Si raccomandano compresse per il riscaldamento di alcol.

Durante il trattamento, è necessario rimuovere regolarmente e regolarmente il pus dopo aver lasciato il trattamento con perossido di idrogeno. È importante ricordare che se l'infiammazione non diminuisce entro il quinto giorno, dovresti consultare un medico.

Trattamento dell'otite nei bambini

L'infiammazione non complicata delle orecchie nei bambini passa abbastanza velocemente. Di norma, il pediatra non prescrive antibiotici. Con trattamento tempestivo al dottore i corsi di terapia lunghi e difficili non causano l'infiammazione di orecchio. Il trattamento include solo farmaci antipiretici e analgesici. Il miglioramento è osservato in un giorno. Se il trattamento non porta il sollievo tanto atteso, il pediatra collega l'antibiotico.

Non scegliere le gocce per le orecchie da soli. Seguire rigorosamente le raccomandazioni del medico. Purtroppo, le gocce, applicate senza un appuntamento, possono danneggiare gravemente il bambino.

Durante la malattia, l'appetito del bambino può peggiorare. Non dovrebbe costringerlo a mangiare. Con la scomparsa del dolore, tornerà l'appetito precedente. È molto importante dare al tuo bambino molti liquidi, specialmente durante la febbre.

Con otite media frequente, ha senso discutere con il pediatra la vaccinazione del bambino. Per la maggior parte dei paesi, la vaccinazione contro l'otite è obbligatoria. Proteggerà il tuo bambino dagli effetti dei batteri che più spesso causano l'otite.

Infiammazione del linfonodo

Il dolore può anche verificarsi nell'orecchio. Sotto la pelle sono i linfonodi. Manifesta tale infiammazione dietro l'orecchio "urto". La ragione sta nella penetrazione dell'infezione nel linfonodo con il flusso di linfa o sangue. Provocata l'insorgenza di focolai di "urti" di infezione. Molto spesso, l'infiammazione del linfonodo è una conseguenza della malattia dei denti.

Un trattamento adeguato selezionerà il medico ORL o il chirurgo. L'automedicazione è completamente inaccettabile. Il medico prescriverà una terapia antibiotica appropriata. Nel caso di un processo infiammatorio purulento, il trattamento viene eseguito chirurgicamente.

Prevenzione dell'otite

La misura più importante è la cura tempestiva delle infezioni secondo la prescrizione di un medico. Questo è molto importante per i bambini, perché l'immunità non formata non è in grado di fornire un livello di protezione completo. Di conseguenza, i bambini possono soffrire di otite cronica.

Misure preventive di base:

  • Migliora l'immunità. Secondo le statistiche, le malattie dell'orecchio nella maggior parte dei casi si verificano dopo aver sofferto di influenza o raffreddori.
  • Regole di igiene Non è un segreto che qualsiasi infezione sia trasmessa da goccioline trasportate dall'aria. A volte attraverso una stretta di mano. I bambini possono prendere l'infezione attraverso i giocattoli. L'aderenza elementare alle norme di igiene e pulizia in casa (specialmente nella stanza dei bambini) può proteggere da molte malattie.
  • Non fumare È molto importante considerare un simile avvertimento. Fumare con un bambino è impossibile. Soprattutto se al bambino viene spesso diagnosticata un'otite. Dopo tutto, un bambino fumatore passivo ha un'ulteriore possibilità di infezione dell'orecchio medio.
  • La vaccinazione. Come già notato, quando si presenta la necessità, questo problema dovrebbe essere discusso con il medico. Oggi, ha usato con successo un nuovo vaccino - Prevnar 13 per la prevenzione delle malattie dell'orecchio. L'immunizzazione è raccomandata per analogia con metodi vecchi e provati. Nell'infanzia, fare la vaccinazione in 2, 4, 6, 12 e 15 mesi.

conclusione

Quando si verifica l'infiammazione dell'orecchio, è piuttosto difficile non notare. Dolore acuto o acuto ti fa impazzire. Tutte le cose si ritirano sullo sfondo e il cervello cerca febbrilmente una via d'uscita dalla situazione: come sbarazzarsi della sofferenza?

Con le orecchie, qualsiasi barzelletta finisce male. Ecco perché, ai primi sintomi dovrebbe consultare il medico ENT. L'esame dell'orecchio del paziente consentirà al medico di determinare la causa della malattia e quindi selezionare un trattamento adeguato. Ricorda che un corso di terapia scelto correttamente ti alleggerirà dalla sofferenza molto più velocemente e ti permetterà di tornare a una vita piena molto prima.

Il condotto uditivo si è infiammato

Per infiammazione limitata del canale uditivo esterno si intendono le bolle localizzate nella parte cartilaginea, dove la pelle è ricca di peli e ghiandole sebacee. Le bolle del condotto uditivo si trovano con la foruncolosi generale, e anche come risultato di irritazione della pelle durante le manipolazioni nell'orecchio con forcine, fiammiferi e altri oggetti che sono particolarmente dannosi quando si suppone dall'orecchio.

La malattia inizia con un forte dolore nell'orecchio, che a volte si diffonde agli occhi, ai denti, alla testa, al collo e, in particolare, durante la masticazione dovuta al trasferimento di pressione dalla testa articolare della mascella inferiore alle pareti del canale uditivo esterno. A poco a poco, la pelle in questo luogo diventa rossa e si gonfia a tal punto che il canale uditivo si restringe notevolmente (se più bolle compaiono contemporaneamente). A volte i tessuti molli e il processo mastoideo si gonfiano, cosicché è necessario differenziare la malattia da mastoidite e ascesso subperiostale. Allo stesso tempo i linfonodi parotidei e cervicali si gonfiano.

Molto dolorosa è la pressione sul peduncolo, la parete inferiore del canale uditivo esterno e le conchiglie. Se l'ebollizione si trova sulla parete frontale, specialmente nell'area delle crepe di Santorini, il principio infettivo può penetrare nella ghiandola parotide e causare la sua infiammazione - parotite. La temperatura dell'ebollizione aumenta a seconda della risposta dei tessuti. È possibile distinguere l'infiammazione limitata dell'orecchio esterno dalla mastoidite dal dolore caratteristico con la pressione sul cavalletto, dall'innocenza della mastoide stessa con la pressione e dalla conservazione dell'udito. Se l'udito è alquanto ridotto (quando l'ebollizione copre completamente il canale uditivo esterno), questo a volte può dipendere non solo dal restringimento del canale uditivo esterno, ma anche da iperemia collaterale simultanea nella cavità timpanica.

Stabilire la presenza di un punto d'ebollizione facile. Quando otoscopia notato un gonfiore limitato, di solito all'ingresso del canale uditivo esterno, causando la sua costrizione.
A volte è impossibile persino entrare nell'imbuto auricolare a causa del restringimento e del dolore del condotto uditivo.

Spesso, dopo aver svuotato l'ebollizione, il dolore si interrompe da solo e il processo viene eliminato se non vi è alcuna recidiva, che viene spesso osservata, specialmente con la foruncolosi generale. In tali casi, la malattia può durare per settimane, mentre in assenza di recidiva, di solito finisce in 3-5 giorni. Sono descritti casi rari con i fenomeni accompagnatori di mastoidit e labyrinthitis (EG Bankovsky, 1932; MD D. Emelyanov, 1951).

Trattamento. Fino ad ora, tamponi o rulli di cotone immersi nel lume restante del canale uditivo esterno sono stati bagnati nel liquido di Burov. All'esterno, un impacco riscaldante viene posto dallo stesso liquido o dall'alcool (il fluido di perforazione macera la pelle, che contribuisce al suo assottigliamento e alla rapida interruzione dell'ebollizione). Allo stesso tempo prescritti antidolorifici all'interno: aspirina, piramide, pantopon, morfina. A volte devi fare un taglio e mettere un tampone nel rayon.

Oltre a questo, le procedure termiche, i riscaldatori, una lampada Solux (V.A. Aleksandrovskaya, 1939), la luce blu, l'UHF, i raggi ultravioletti, ecc. Sono ampiamente utilizzati.Il particolare successo è attribuito all'azione delle correnti UHF, il cui meccanismo d'azione è uniforme e profondo azione sui singoli tessuti e cellule, nell'aumentare il metabolismo, che aiuta a migliorare il flusso delle reazioni immunologiche, dall'iperemia attiva prolungata, che causa la soppressione del sistema nervoso simpatico (V. F. Krivorotova, 1941).

I principali agenti attualmente utilizzati nel trattamento della foruncolosi sono la penicillina e la streptomicina. Per un'infezione persistente, 400 UI di penicillina devono essere somministrate per via intramuscolare ogni 12 ore insieme a streptomicina (0,5 g), poiché la causa può essere patogeno gram-positivo o gram-negativo.

IP Kutenov ha anche sottolineato l'effetto abortivo dell'autoemoterapia, che ha notato che dopo 2-3 iniezioni di sangue nella quantità di 7-10 ml con un intervallo di 48 ore, l'otite esterna passa. A. I. Reznikov rileva anche il successo dell'autoemoterapia, ma dal momento che, a suo avviso, non impedisce il ripetersi di foruncoli, gli unguenti mercurici e l'unguento Creed dovrebbero essere applicati simultaneamente. Alcuni raccomandano il trattamento con unguento Crede da solo (A. A. Sladkova, 1931; A. Bogomolny, 1935).

Una vasta letteratura è dedicata alla terapia vaccinale. La terapia vaccinale viene effettuata sotto forma di iniezioni o di posto con tamponi imbevuti di vaccino filtrato. Un vaccino può essere omogeneo, eterogeneo o un autovaccino preparato ex tempore secondo Bezredka (I. A. Dayhes, 1925; V. P. Chernyak, 1926; R. D. Bogomilsky, 1945).

Secondo i dati ottenuti, questo metodo di trattamento ha un vantaggio rispetto ad altri metodi in termini di velocità di effetto. Sulla base dello studio del trofismo nervoso nella patogenesi delle malattie, è stata effettuata l'infiltrazione di novocaina del tessuto circostante (blocco).

Cause, sintomi e trattamento dell'otite esterna

L'otite esterna è una malattia infettiva caratterizzata da un'infiammazione della pelle che riveste il canale uditivo esterno. Il più delle volte, l'agente eziologico di questa malattia è lo pseudo-pseudostem.

Questa malattia ha diverse varietà: l'otite esterna può essere semplice, maligna, diffusa e fungina.

Secondo le statistiche, fino al 10% della popolazione mondiale soffre di otite esterna. Tuttavia, un numero maggiore di pazienti sono bambini di età inferiore ai 5 anni. Spesso l'otite esterna viene indicata come l'orecchio del nuotatore. Ciò è dovuto al fatto che l'incidenza di picco si verifica nella stagione balneare estiva.

I sintomi di otite esterna

Tra i sintomi dell'otite esterna, è consuetudine prestare attenzione a quanto segue:

La comparsa di dolore nell'orecchio, con intensità variabile. Le sensazioni spiacevoli tendono ad aumentare quando si preme sul cavalletto. Inoltre, il dolore aumenta se il paziente viene tirato dietro l'orecchio. Il tragus è un processo di cartilagine che limita il condotto uditivo.

Spesso i pazienti si lamentano di una sensazione di orecchio chiuso.

L'aspetto della scarica dal condotto uditivo. A volte sono purulenti e talvolta possono avere strisce di sangue.

La perdita dell'udito si verifica. Spesso i pazienti indicano una sensazione di acqua nell'orecchio.

L'orecchio si gonfia abbastanza forte, il che non consente al paziente di usare i tappi per le orecchie.

Un odore sgradevole può emanare dall'orecchio.

Lo stato generale di salute è spesso disturbato, accade sullo sfondo di un aumento della temperatura corporea. A volte sale a valori alti, fino a 39 gradi e anche più alti.

L'orecchio stesso è infiammato e spesso aumenta di dimensioni.

Il canale uditivo esterno è spesso coperto da acne rossa fine, a volte graffi o bolle.

Cause di otite esterna

Tra i motivi che portano allo sviluppo di otite esterna sono i seguenti:

Igiene eccessiva e impropria del condotto uditivo. Se si pulisce lo zolfo dalle profondità del passaggio stesso, e non solo dal padiglione auricolare, durante la pulizia della toilette, aumenta il rischio di sviluppare la malattia. Questo fatto è legato al fatto che lo zolfo è un lubrificante protettivo di origine naturale e ha proprietà antibatteriche. La sua assenza diventa un terreno fertile favorevole per batteri e funghi.

Microtraumi auricolari derivanti da una cura impropria di lui, o per incuria.

Acqua sporca nell'orecchio. Molto spesso questo si verifica durante il nuoto nei bacini idrici in estate. Ma nuotare in piscine clorurate spesso porta a irritazioni nell'orecchio. Questo diventa una causa che provoca lo sviluppo della malattia. Sullo sfondo di uno stato simile, i batteri che si trovano sempre nel canale uditivo mostrano attività patogena.

Sudorazione eccessiva, umidità eccessiva o aria secca.

Stress frequente, riducendo le difese del corpo.

Altri tipi di otite media: purulenta, cronica.

L'impatto di eventuali sostanze aggressive sulla cavità dell'orecchio.

Sindrome da stanchezza cronica.

Otite esterna diffusa

L'otite media diffusa è caratterizzata da alcuni sintomi e dalla presentazione clinica. Le manifestazioni della malattia iniziano con il fatto che una persona avverte un forte prurito nell'orecchio e dolore acuto. Questi segni si verificano sullo sfondo di aumento della temperatura corporea. Il dolore allo stesso tempo dà alla metà della testa, dove si trova l'infiammazione. È migliorato dalla persona che fa i movimenti di masticazione. In questo momento, una persona ha difficoltà ad addormentarsi e mangiare. Il canale uditivo stesso è gravemente gonfio, causando danni all'udito.

L'allocazione non è abbondante, nella fase iniziale dello sviluppo della malattia, sono sierose, quindi diventano purulenti. Sullo sfondo dell'otite diffusa fluida, i linfonodi adiacenti vengono ingranditi.

Se la malattia è grave, allora il padiglione auricolare e i tessuti molli che circondano l'orecchio sono coinvolti nel processo patologico.

La durata della fase acuta è in media 2 settimane. Se il trattamento viene avviato tempestivamente, la malattia viene eliminata. Se la terapia è inadeguata, allora l'otite diffusa assume una forma cronica. Questo è pieno di cicatrici e una diminuzione pronunciata dell'udito.

medico otoscopia durante paziente con diffusa otite esterna osserva pelle edematosa e arrossata del meato uditivo, più piccola erosione contenuti sierose rivestiti. Se il paziente si trasforma in uno stadio avanzato, il sito di infiammazione si gonfia gravemente, ulcere e crepe si formano all'interno del canale uditivo. Lo scarico da loro è purulento, ha una tinta verdastra. Il paziente soffre di perdita dell'udito, che può essere chiaramente visto durante l'audiometria.

L'otite media diffusa richiede l'assunzione di farmaci antibatterici e un complesso di vitamine e antistaminici. Se necessario, prescrivere immunomodulatori. Il trattamento topico è indicato anche sotto forma di lavaggio delle orecchie e l'uso di gocce antimicrobiche.

Trattamento dell'otite esterna negli adulti

L'otorinolaringoiatra è impegnato nel trattamento dell'otite esterna negli adulti. Principalmente si tratta di terapia locale. Al paziente vengono prescritte gocce contenenti un antibiotico e ormoni. Ciò contribuisce al fatto che non solo allevia l'infiammazione, ma riduce anche il gonfiore. È inaccettabile usare le gocce da soli. Prima del trattamento, il paziente deve essere esaminato da un medico. Ciò è dovuto al fatto che la maggior parte dei prodotti ha una controindicazione all'uso nella perforazione del timpano. L'automedicazione può portare a problemi di udito, che non possono essere ripristinati e aumenta i sintomi della malattia.

Per la terapia, il punto importante è tenere una toilette competente dell'orecchio. Deve essere completamente ripulito dal medico dal contenuto, che consentirà al farmaco di agire in modo più preciso. Ciò aumenterà l'efficacia del trattamento e ridurrà significativamente il suo tempo.

Se una persona avverte un dolore grave che non viene fermato dall'introduzione di gocce antinfiammatorie locali, allora è possibile utilizzare antidolorifici, ad esempio, l'ibuprofene. Più veloce per rimuovere il dolore e il gonfiore aiuterà turunda di cotone con un farmaco applicato ad esso. Gli antidolorifici sono prescritti, di solito nei primi tre giorni dall'inizio della terapia.

Se la malattia è grave e non risponde al trattamento locale, sono indicati antibiotici orali. Questo dovrebbe essere fatto con febbre prolungata.

Se il trattamento non è stato prescritto in tempo, può portare a gravi conseguenze. L'otite esterna diventa cronica e spesso si ripresenta, riducendo la qualità della vita del paziente. Inoltre, l'infezione tende a diffondersi, coinvolgendo i linfonodi, la cartilagine auricolare e il padiglione auricolare nel processo patologico. Grave complicazione è espressa nello sviluppo di otite necrotica, che provoca mastoidite, trombosi venosa arteriosa, osteomielite, meningite. Pertanto, la terapia deve essere prescritta in modo tempestivo e quando vengono rilevati i primi sintomi della malattia, è necessario cercare l'aiuto di uno specialista il più presto possibile.

Le seguenti gocce sono più spesso utilizzate per il trattamento dell'otite esterna:

Sofradeks. Hanno un pronunciato effetto antibatterico e anti-infiammatorio. Capace di rimuovere il gonfiore. Poiché il prodotto contiene ormoni, dovrebbe essere usato nel dosaggio esatto prescritto dal medico. A volte, dopo aver usato il prodotto, possono svilupparsi reazioni allergiche che si manifestano sotto forma di irritazione e prurito. Non usare durante la gestazione del feto, neonati, persone con patologie renali e fegato.

Otipaks - un farmaco popolare per il trattamento dell'otite esterna. In grado di alleviare rapidamente ed efficacemente dolore, gonfiore e infiammazione. Approvato per l'uso in donne in gravidanza e anche neonati. Particolarmente efficace se applicato nella fase iniziale della malattia. Tuttavia, non è possibile utilizzare prima dell'otoscopia, come controindicato nella perforazione del timpano.

Normaks - gocce con azione antimicrobica, spesso prescritto per l'otite esterna. Ha alcuni effetti collaterali, tra i quali spicca l'eruzione dell'eruzione, la sensazione di bruciore e prurito nell'orecchio. Se dopo uso di gocce l'effetto collaterale è osservato, è necessario cancellare la medicina e contattare un otorinolaringoiatra per consiglio.

Kanibiotik. Queste gocce sono anche prescritte per eliminare l'otite esterna. È efficace in quanto contiene diversi antibiotici che hanno un effetto battericida su un'ampia gamma di batteri che causano la malattia. Inoltre, lo strumento è integrato con un componente antifungino. Tuttavia, le gocce non possono essere utilizzate durante la gravidanza e nei bambini, fino a 6 anni. Può causare reazioni allergiche.

Se le gocce non hanno l'effetto desiderato sul corso dell'otite esterna, allora sono integrate con i seguenti antibiotici usati per via orale:

Anche se l'otite media esterna con trattamento tempestivo risponde bene agli effetti terapeutici, è meglio prevenire la malattia. Per fare questo, è sufficiente per evitare lesioni alle orecchie, eseguire con cura e attenzione la sua igiene. Durante il nuoto, dovresti cercare di evitare che entri acqua, il che è particolarmente importante per fiumi e laghi. Se c'è un corpo estraneo nel condotto uditivo, non cercare di estrarlo da solo. Queste raccomandazioni consentiranno di evitare lo sviluppo di otite esterna.

Per Saperne Di Più Mal Di Gola

Come sbarazzarsi della gola secca

Rinite

Sicuramente tutti hanno provato una sensazione di secchezza in gola, tutti sanno quanto sia spiacevole. Questo sintomo può essere osservato in varie condizioni e non necessariamente patologico.

Una buona cura per il mal di gola per bambini, adulti e donne incinte.

Rinite

Le sensazioni dolorose alla gola possono verificarsi per vari motivi, ma il più delle volte sono provocate da virus e batteri patogeni.