Principale / Rinite

Infiammazione della tromba di Eustachio: trattamento e sintomi

Rinite

L'organo dell'udito è uno dei più importanti nel corpo umano, senza di esso è impossibile la piena percezione del mondo circostante. L'orecchio medio è costituito da tre parti principali della cavità mastoide e timpanica, così come il tubo Eustachiano (o uditivo) che collega il rinofaringe al timpano. A volte questa pipa si infiamma e cessa di funzionare pienamente, il che può portare a conseguenze gravi e talvolta irreversibili.

Segni di infiammazione della tromba di Eustachio

Il tubo uditivo è di dimensioni relativamente piccole, in media circa 3,5 cm di lunghezza e circa 2 mm di spessore, ma svolge una serie di funzioni molto importanti: acustica, ventilazione, drenaggio e protezione. Il trattamento improprio e inopportuno dell'infiammazione della tromba di Eustachio può portare a perdita dell'udito e persino sordità assoluta.

Il tubo uditivo svolge il ruolo non solo del canale di collegamento, ma fornisce anche lo scambio d'aria, la rimozione di liquidi dalla cavità dell'orecchio. Aiuta anche a mantenere un livello ottimale di pressione dell'aria all'interno del corpo e impedisce la penetrazione dell'infezione producendo muco che distrugge i batteri.

Quando questa disfunzione del canale, le sue membrane mucose si addensano e il lume si restringe, a seguito della quale i processi metabolici vengono disturbati e la pressione all'interno del corpo diminuisce, si verifica un ristagno di liquido e inizia il processo infiammatorio.

I principali segni della malattia:

  • Sensazione di fastidio o acqua nell'orecchio
  • Il rumore nelle orecchie
  • Udito compromesso
  • L'aspetto del dolore nell'orecchio
  • A volte febbre, vertigini, mal di testa.

La fase iniziale della malattia, di regola, è accompagnata solo da disagio, dolore e cambiamenti nella temperatura corporea non sono tipici per questo. Il pericolo sta nel rapido progresso dell'infiammazione: la malattia è in grado di trasformarsi in una forma grave in poche ore.

Gli esperti chiamano questa infiammazione del tubo Eustachitis, il suo danno simultaneo all'orecchio medio può essere diagnosticata come otite tubite, otite salpingo e totempanite. Esistono due forme di malattia: acuta e cronica.

Se i sintomi di cui sopra sono presenti, è necessario visitare il medico ENT, solo lui sarà in grado di diagnosticare correttamente la malattia e prescrivere un trattamento che è efficace per un caso particolare.

La diagnosi della malattia consiste nell'esame con un otoscopio, un test per il livello dell'udito e la determinazione del grado di pervietà della tromba di Eustachio.

La natura infettiva della malattia è determinata dall'analisi di laboratorio di un tampone faringeo. Tuttavia, la scienza non si ferma e in cliniche specializzate progressive usano attrezzature più sofisticate.

Trattamento di Eustachitis

I metodi di trattamento di Eustachitis dipendono dalla gravità della malattia e dai motivi che lo hanno provocato. A questo proposito, è necessario informare il medico sulle malattie precedentemente sofferte e sulla propensione alle allergie. Le misure terapeutiche per combattere questa malattia hanno sei aree principali:

  • Rimozione del gonfiore della tromba di Eustachio. Per ridurre il gonfiore della mucosa del rinofaringe e del tubo, rispettivamente, i medici prescrivevano l'uso di gocce di vasocostrittore: Sanorin, Vibrocil, Tizin, Nasol, Nazivin, ecc. Eliminare il fluido denso che blocca il passaggio aiuta la natura mucolitica: Ambroscol, Sinupret e altri.
  • Sollievo delle reazioni allergiche, se hanno causato infiammazione. A tale scopo vengono utilizzati i seguenti farmaci: Claritina, Desporatadina, Suprastina, Zodac, Citrino, ecc.
  • Eliminazione del processo infiammatorio. Per fare questo, utilizzare una soluzione di penicillina in efedrina, che viene instillata nel naso. Questa procedura aiuta a ripristinare le funzioni del tubo uditivo e la distruzione del patogeno infettivo, ha un effetto battericida. A volte ricorrono all'aiuto di agenti ormonali locali: Nasonex, Avamys, ecc., Che hanno spiccate proprietà antinfiammatorie.
  • Il ripristino della pervietà della tromba di Eustachio prevede il soffiaggio delle orecchie alla maniera di Politzer o con l'aiuto della cateterizzazione. Ricorrono anche a procedure fisiche (UHF, UFO), pneumomassage del timpano e terapia laser nell'area della bocca della tromba di Eustachio. Queste attività sono più spesso utilizzate nella fase in cui viene eliminata l'infiammazione, ma l'udito non viene ripristinato.
  • Rafforzare il sistema immunitario generale, perché un corpo indebolito è molto più difficile da affrontare con il processo infiammatorio. Vitamine e immunomodulatori sono eccellenti aiutanti nella lotta contro ogni infezione.
  • Eliminazione della causa della malattia. Se necessario, viene eseguita la riabilitazione dei focolai di infezione cronica: rimozione delle tonsille o adenoidi, terapia con antibiotici, ecc.

Solo un medico è in grado di identificare la causa iniziale della malattia, determinare le modalità di recupero e i metodi corretti di trattamento. A sua volta, molto dipende dal paziente: è necessario consultare uno specialista in tempo e seguire tutte le sue raccomandazioni.

Medicina tradizionale e omeopatia per l'infiammazione della tromba di Eustachio

Spesso, i metodi non convenzionali portano a risultati molto buoni, ma è sempre necessario consultare un medico prima di usarli. Se la causa di eustachitis è una reazione allergica, l'uso di rimedi a base di erbe può fare molto male. Esistono anche intolleranze individuali ed effetti collaterali: solo un medico competente può tenere conto di tutte le sfumature e le caratteristiche del corpo.

Il mezzo più popolare di medicina tradizionale per l'infiammazione del tubo uditivo:

  • Decotti alle erbe Applicare calendula, camomilla, corteccia di quercia. Preparare questi farmaci è abbastanza semplice: due cucchiai di miscela secca vengono preparati con un bicchiere di acqua bollente e infusi per due ore. La miscela, in una forma leggermente riscaldata, gocciola nella narice o nell'orecchio. Queste piante sono considerate eccellenti antisettici e aiutano a ridurre l'infiammazione più velocemente.
  • Si consiglia di gocciolare al naso i succhi di aloe e di agave, diluiti con una piccola quantità di acqua calda bollita e utilizzati per il lavaggio delle orecchie.
  • Le patate bollite sono un rimedio ben noto per i raffreddori, con l'eustachitis, è anche efficace. Applicazione: lessare le patate e respirare a vapore, coperto con un asciugamano per alcuni minuti.
  • L'aglio Questo è un ottimo strumento nella lotta contro l'infezione, è necessario macinare la consistenza della pappa, versare l'olio vegetale e insistere per due settimane. L'infusione risultante gocciola nelle orecchie e nel naso.
  • Avvolgere la cipolla, tagliata a pezzetti nel porridge, in un pezzo di garza e mettere nell'orecchio interessato per 10 minuti. La procedura viene ripetuta da una a due settimane una volta al giorno.
  • Tra i medicinali omeopatici per l'infiammazione delle trombe di Eustachio, Fitolyakka, Silitseya e Damascus Rose sono ampiamente usati.

Le ricette popolari sono raccomandate per essere utilizzate in concomitanza con la terapia conservativa, affidarsi interamente a loro, ignorando le prescrizioni del medico, non ne vale la pena. Sì, e è improbabile che stabilire la causa originale dell'infiammazione da solo, rispettivamente, la probabilità è alta per sopprimere la malattia, ma non eliminarla completamente.

Cause di Eustachitis e misure preventive

La malattia si verifica a causa di ipotermia, sullo sfondo di immunità indebolita, a causa di infiammazione infettiva nel rinofaringe. Può manifestarsi sotto forma di complicanze da influenza, mal di gola, faringite, sinusite acuta o cronica, ecc.

Prevenire la malattia è sempre più facile che curare. Semplici misure preventive aiuteranno ad evitare l'infiammazione della valvola uditiva:

  • Trattamento tempestivo di tutte le malattie virali e infettive
  • Indurimento e corretta alimentazione, rafforzare il sistema immunitario
  • Abbigliamento per il tempo e prevenzione del raffreddore
  • Correzione di patologie rinofaringee (polipi, cisti, ecc.)
  • Correzione di reazioni allergiche

Si raccomanda inoltre di sottoporsi a visite mediche annuali e visite mediche ogni anno, ai primi segni di indisposizione per andare alle istituzioni mediche e, naturalmente, condurre uno stile di vita sano.

Durante la visione del video imparerai a conoscere la tromba di Eustachio.

La salute è un dono prezioso. Resta da augurare a tutti il ​​più a lungo possibile di possedere questo tesoro e proteggerlo in tutti i modi possibili.

Come procede il processo infiammatorio acuto e cronico del tubo di Eustachio

L'infiammazione del tubo di Eustachio è anche chiamata eustachite o otite. È considerato come la fase iniziale dell'otite catarrale e implica un processo infiammatorio localizzato nella tromba di Eustachio, che porta all'otite media. Di regola, deriva dalla transizione di infiammazione nella rinite, sinusite, faringite, tonsillite.

Cause di Eustachitis

Il processo infiammatorio della tromba di Eustachio può essere considerato una complicanza di alcune malattie. Queste patologie, in primo luogo, includono:

  • malattie respiratorie acute;
  • setto nasale curvo;
  • neoplasie benigne e maligne del rinofaringe;
  • allergia nella fase acuta (pollinosi, rinorrea allergica);
  • infiammazione cronica che coinvolge le tonsille, i seni paranasali, la faringe;
  • infezioni (sifilide, tubercolosi, candidosi, scarlattina, clamidia);
  • aerootity;
  • mareotit;
  • fuoriuscita impropria.

Inoltre, i fattori predisponenti che portano all'infiammazione della tromba di Eustachio includono una diminuzione delle forze resistenti naturali del corpo, la sua reattività e le forze immunitarie in generale.

Quali sono i tipi di Eustachitis

Oltre al fatto che l'eustachite può essere acuta o cronica, ci sono cinque tipi di otite-tubo:

  • catarrale;
  • granulazione;
  • cicatrice;
  • atrofica;
  • vasomotoria.

Con fattori predisponenti, la stessa otite catarrale può trasformarsi in otite purulenta e presto aggravare la formazione di aderenze nel tubo.

Il quadro clinico della malattia

I sintomi di infiammazione della tromba di Eustachio sono piuttosto tipici. Il quadro clinico classico della tubotite comprende:

  • danno notevole dell'udito;
  • mal di testa;
  • congestione nell'orecchio;
  • sindrome del dolore;
  • quando la posizione della testa viene spostata, si avverte il trabocco del fluido;
  • autofonia (eco della propria voce, come risonanza);
  • sensazione di rumore.

Non si verificano condizioni generali sotto forma di intossicazione, febbre e debolezza. Durante il processo di deglutizione o sbadiglio, il meato uditivo è dilatato, a causa del quale i sintomi di infiammazione della cannula di Eustachio possono diminuire. Il processo cronico è caratterizzato da una perdita dell'udito più tangibile e sostenuta, con periodi immaginari di miglioramento, alternati a esacerbazioni. Inoltre, una costante sensazione di pesantezza viene aggiunta dai sintomi della parte dell'orecchio e del tubo coinvolti nel processo patologico.

Sebbene i sintomi di infiammazione della trachea di Eustachio siano tipici, è necessaria una diagnosi per chiarire la diagnosi. Le misure diagnostiche obbligatorie includono:

  • otoscopia;
  • mikrootoskopiya;
  • audiometria;
  • manometria;
  • test diagnostici;
  • misurazione dell'impedenza;
  • esame microscopico, batteriologico.

Se la malattia è causata da un fattore allergico, vengono eseguiti specifici test di allergia. Come metodo diagnostico aggiuntivo, vengono utilizzate la tomografia computerizzata e la radiografia, anche per determinare la causa principale.

Metodi di trattamento

Infiammazione della tromba di Eustachio, il suo trattamento è convenzionalmente suddiviso in due aree principali: farmaco e ausiliari. È necessario eliminare l'obiettivo primario dell'infezione, se esiste, per rimuovere il gonfiore e il processo infiammatorio.

Si prescrivono gocce nasali (nasol, Vibracil, Tizin), antistaminici (diazolina, soprastina), terapia antibatterica. I probiotici e i farmaci antifungini (Fluconazolo) sono raccomandati in combinazione con questi farmaci al fine di prevenire l'insorgenza di candidosi durante il periodo di uso di antibiotici. Per la somministrazione topica, Nazivin, Afenoxin, Otipaks, Otinum sono ampiamente utilizzati.

Inoltre, l'otorinolaringoiatra può passare un massaggio del timpano, che ha un effetto positivo sulle sue condizioni e accelera il processo di guarigione. Durante il periodo di risoluzione della malattia, può essere applicata la manovra di Valsalva. Sta nel fatto che una persona dovrebbe provare a fare una forte espirazione, con il naso e la bocca chiusi. Attraverso questa tecnica, la pressione delle cavità interne, il tubo è allineato rispetto alla pressione atmosferica.

Da procedure fisioterapiche adatte terapia laser, terapia magnetica e terapia ad altissima frequenza. UFO viene anche utilizzato in combinazione con l'elettrostimolazione muscolare.

Nella fitoterapia per l'infiammazione delle tube di Eustachio vengono utilizzate molte piante. Questi includono principalmente:

  • eterna;
  • meliloto;
  • boccioli di pino;
  • ortiche;
  • radici di tarassaco;
  • eucalipto;
  • achillea;
  • fiori di calendula;
  • la radice della celidonia.

La combinazione necessaria di piante o una cosa è selezionata, infusa in un thermos e bevuta frazionalmente per tutto il giorno. Tale trattamento è ausiliario e non sostituisce la terapia antibiotica e altri metodi proposti.

Tali piante possono causare una reazione allergica del corpo e aumentare i sintomi, quindi inizialmente è necessario provare una piccola parte dell'infusione e monitorare la sua condizione.

Se le procedure di riscaldamento non sono vietate dal medico curante, quindi dai metodi di bilancio si può provare a respirare le patate secche al vapore o effettuare simili procedure di inalazione.

Riassumendo

Prevenzione dell'infiammazione del tubo di Eustachio è quello di rafforzare le forze immunitarie del corpo, il trattamento tempestivo delle malattie che hanno questa patologia, evitare l'ipotermia. Inoltre, è necessario effettuare la riabilitazione di focolai di infezione cronica.

Per rafforzare la condizione generale del corpo, la correzione della nutrizione, l'arricchimento della dieta con vitamine e minerali essenziali, è necessaria una quantità sufficiente di frutta e verdura. Esercizio fisico, almeno tre ore a settimana, rafforza anche il sistema immunitario e ha un effetto benefico sulla salute umana.

Il rifiuto delle cattive abitudini migliora la circolazione sanguigna e la microcircolazione. La tempestiva richiesta di assistenza medica elimina il peggioramento del processo di infezione e previene complicazioni come l'infiammazione della tromba di Eustachio.

Al fine di mantenere la salute dell'orecchio, è anche necessario evitare l'ipotermia, e durante le epidemie, irrigare regolarmente la cavità nasale con soluzioni saline, concentrarsi sulla prevenzione e complessi vitaminici, in particolare la vitamina C.

Per accelerare il trattamento, puoi usare anche gomme da masticare, carote o una mela. A causa della masticazione frequente e del lavoro intensivo della mascella inferiore, il liquido accumulato nella provetta uditiva viene evacuato più rapidamente. In alcuni casi, è possibile ricorrere alla cateterizzazione del tubo uditivo e all'introduzione di farmaci lì.

Sintomi di infiammazione della tromba di Eustachio

Il tubo di Eustachio, o in altre parole, il tubo uditivo, è una parte dell'orecchio lungo circa 3,5 cm che collega l'organo dell'udito con il rinofaringe. La funzione di questo elemento strutturale è di mantenere la normale pressione atmosferica tra l'orecchio e l'ambiente. Inoltre, il tubo uditivo protegge l'organo dell'udito dall'ingresso di batteri e virus. Se si verifica un processo infiammatorio nell'orecchio, allora le funzioni di quest'area sono disturbate e una persona ha la otite. Il trattamento di qualsiasi processo infiammatorio nell'orecchio dovrebbe iniziare nella fase iniziale della malattia. In questo caso, la previsione è sempre migliore.

Descrizione generale della patologia

Il tubo di Eustachio è una speciale struttura dell'orecchio che collega la cavità dell'orecchio medio e il rinofaringe. A causa di ciò, la pressione viene livellata tra la cavità dell'orecchio medio e l'ambiente. Il tubo svolge una certa funzione protettiva. Previene l'ingresso di microrganismi patogeni nell'orecchio interno.

L'infiammazione del tubo uditivo si estende simultaneamente a diverse sezioni adiacenti del canale uditivo. Molto spesso, la patologia colpisce l'orecchio medio, che è caratterizzato da un forte dolore e una marcata diminuzione dell'udito. All'inizio della malattia una persona potrebbe non notare l'infiammazione. Nelle malattie causate dall'infezione, la patologia si sviluppa molto lentamente.

L'eustachite non è così innocua come potrebbe sembrare a prima vista. Se la patologia non viene trattata, inizierà la rapida disintegrazione dei tessuti.

motivi

Staphylococcus e streptococchi il più spesso portano a infiammazione della tromba di Eustachio. Nei bambini piccoli, pneumococchi e vari patogeni respiratori spesso diventano la causa della malattia.

Con una ridotta immunità, i processi infettivi si spostano rapidamente dal rinofaringe alle orecchie. Allo stesso tempo, sono interessati sia l'orecchio esterno che quello interno. La membrana mucosa del condotto uditivo si gonfia e si infiamma, a causa della quale la permeabilità viene violata. In questo caso, viene creato un ambiente molto favorevole per la vita e la riproduzione di vari batteri e virus.

Se una persona è soggetta a reazioni allergiche o ha una maggiore formazione di secrezione dell'orecchio, allora è incline all'infiammazione della tromba di Eustachio. I motivi principali per lo sviluppo di questa patologia includono:

  • Malattie a lungo termine del rinofaringe di natura infettiva.
  • Adenoidite nei bambini.
  • Difetti strutturali congeniti o acquisiti.
  • Vari tumori nasofaringei.
  • Cambiamenti improvvisi nella pressione atmosferica.

A volte la malattia viene diagnosticata in persone di età diverse dopo un intervento chirurgico, ferite o lesioni. Quando l'edema del canale di Eustachian interrompe l'ingresso di aria nell'elemento strutturale dell'orecchio, che porta ad una diminuzione della pressione nella zona del timpano. Di conseguenza, la membrana sembra essere tirata verso l'interno e l'effusione appare nella cavità dell'orecchio. A seguito di una grave infiammazione, il tubo uditivo e la cavità timpanica sono interessati.

Se l'infiammazione della tromba di Eustachio non viene trattata tempestivamente, la malattia passa rapidamente allo stadio purulento.

sintomatologia

La gravità dei sintomi dipende dalla forma della patologia. L'infiammazione della cannula uditiva può essere acuta, cronica e allergica. La forma acuta della malattia si sviluppa più spesso sullo sfondo di malattie respiratorie acute. Molto spesso viene colpito solo un orecchio. Ma se il trattamento non è stato condotto per lungo tempo o è stato scelto in modo errato, allora due organi dell'udito possono essere contemporaneamente inclusi nel processo infiammatorio.

Nell'eustachite acuta, i sintomi della malattia di solito appaiono molto chiaramente. Solo in alcuni pazienti adulti i sintomi possono essere in qualche modo cancellati. I principali sintomi di infiammazione del canale uditivo sono:

  • Sensazione costante di congestione nasale. Le condizioni del paziente sono in qualche modo migliorate quando sbadigli o deglutisci la saliva.
  • Diminuzione dell'udito. Può essere temporaneamente ripristinato cambiando la posizione della testa. In questo momento, si sente il suono di un fluido iridescente nelle orecchie.
  • Costantemente presente tinnito.
  • La testa si sente pesante e dolorante.
  • C'è la sensazione che la tua stessa voce suoni come se fosse di lato. Quando parla una voce echeggia.
  • Dolore alle orecchie. A volte il dolore è insignificante, ma il più delle volte il dolore è molto grave, che dà alla testa.
  • La temperatura corporea può rimanere normale o salire ai segni subfebrilla.
  • C'è una generale debolezza e malessere.

Se l'infiammazione acuta della tromba di Eustachio non risponde al trattamento per un lungo periodo, allora la malattia diventa cronica. Polipi, cisti e difetti degli organi ENT possono provocare rapidamente malattie croniche. In un processo cronico, tutti i sintomi vengono cancellati. Solo nella fase acuta si può osservare un quadro caratteristico del decorso acuto della malattia.

All'esame, è possibile vedere l'edema del tubo uditivo. Le conchiglie dell'orecchio sono infiammate, l'apertura è ristretta. Durante l'edema, la pressione nell'orecchio diminuisce e i vasi si dilatano. Le pareti dei capillari diventano più penetranti.

Nella forma cronica di tubotite, si verificano cambiamenti atrofici nella cavità dell'orecchio e sulla membrana stessa. Il timpano è leggermente torbido e su di esso possono apparire aree di necrosi. Nell'infiammazione cronica del canale uditivo, si osservano i seguenti sintomi caratteristici:

  • Deformazione e retrazione della membrana.
  • Il restringimento del lume del tubo.
  • Menomazione uditiva.
  • Iperemia di alcune trame individuali.

Diagnosticare le alterazioni dei tessuti della cavità dell'orecchio può essere considerato solo se osservato con l'aiuto di strumenti speciali.

Il canale uditivo nei bambini è più breve e più diretto, quindi i bambini sono più inclini a Eustachitis.

diagnostica

Quando si fa una diagnosi, il ruolo decisivo è svolto dall'assunzione della storia. Quando intervista un paziente, il medico scopre se la persona ha recentemente sofferto di malattie respiratorie o infettive. Viene eseguita l'otoscopia, grazie alla quale è possibile vedere la membrana retratta con capillari infiammati.

Per chiarire la diagnosi si possono raccomandare tali metodi di esame:

  • Bakposeva dall'orecchio per identificare l'agente eziologico della malattia.
  • Mikrootoskopiya.
  • Test allergologici.
  • Manometria dell'orecchio e audiometria.
  • Pharyngoscope.
  • Tomografia computerizzata

Per determinare il grado del processo infiammatorio nel corpo, il paziente passa un esame del sangue clinico. Il livello di leucociti e ESR può essere utilizzato per determinare quanto sia acuta la malattia.

trattamento

L'eustachite nei bambini e negli adulti può essere trattata a livello ambulatoriale, ma non dobbiamo dimenticare che la terapia deve essere completa. Gli obiettivi principali del trattamento sono i seguenti:

  • Dovrebbe ripristinare la normale pervietà del tubo uditivo.
  • Eliminazione della microflora patogena, che ha portato all'infiammazione.
  • Ripristino dell'udito ed eliminazione di altri sintomi della malattia.

Il regime di trattamento di Eustachitis dipende dall'agente patogeno che ha provocato la malattia. In caso di tubo-otite virale, vengono prescritti farmaci antivirali - Groprinozin, Acyclovir e Viferon. Se la malattia è causata da batteri, vengono prescritti Azitromicina, Zinnat o Augmentin.

Inoltre, il trattamento farmacologico dell'infiammazione della cannula di Eustachio può includere tali farmaci:

  • Antistaminici: Claritin, Loratadine o Tavegil.
  • Farmaci anti-infiammatori - Nise e Nurofen.
  • Gocce vasocostrittore nasali - Sanorin, nazivina o farmaci a base di xilometazolina.
  • Glucocorticosteroidi. Questi farmaci sono prescritti principalmente sotto forma di soluzione per il lavaggio dei canali uditivi.
  • Immunomodulatori e complessi vitaminici.
  • Antibiotici e antisettici dell'azione locale.

Inoltre, sono prescritti fisioterapia e pneumomassage per ripristinare l'elasticità del timpano. Se necessario, il tubo uditivo può essere spurgato con aria secondo il metodo di Politzer.

Se il trattamento viene avviato in modo tempestivo, non è necessaria più di una settimana per il pieno recupero. In un processo cronico, potrebbe essere necessario un intervento chirurgico.

Metodi popolari

Oltre alla terapia farmacologica, possono essere prescritti trattamenti tradizionali.

  1. Spremere il succo dalle foglie di aloe e diluirlo con acqua 1: 1. La composizione risultante viene gocciolata nell'orecchio dolorante 3 volte al giorno, 4 gocce.
  2. Cuocere la cipolla, spremere il succo e mescolarlo a metà con soluzione salina. Le gocce risultanti gocciolano nel naso 2 volte al giorno.
  3. Le cipolle strofinare su una piccola grattugia, inumidire in una massa di cotone idrofilo cipolla e mettere nell'orecchio per 15 minuti. Questa procedura viene eseguita una volta al giorno.
  4. Preparare la calendula al ritmo di un cucchiaio di erbe in un bicchiere d'acqua, insistere e bere mezzo bicchiere due volte al giorno.

La complicanza più grave di eustachitis è otite media purulenta. Questo può portare alla perdita dell'udito.

L'infiammazione della tromba di Eustachio può avvenire sia sullo sfondo di alta temperatura, che senza di essa. Nella forma cronica della malattia, i sintomi possono essere completamente cancellati e manifestarsi solo nel periodo delle esacerbazioni. Con un trattamento precoce, la prognosi è buona. Se il trattamento non viene eseguito o avviato in ritardo, vi è un alto rischio di sviluppare otite purulenta.

Metodi di diagnosi e trattamento dell'infiammazione della tromba di Eustachio

L'infiammazione della tromba di Eustachio è considerata una grave condizione patologica che richiede un intervento medico obbligatorio. Senza la giusta terapia, tutto può finire in lacrime. Pertanto, quando si individuano i primi sintomi allarmanti, è necessario consultare un medico.

Cause della malattia

Lo sviluppo del processo infiammatorio nella tromba di Eustachio nella letteratura medica è chiamato Eustachitis. Questa malattia può colpire sia un bambino che un adulto.

Il più delle volte ha origine batterica e viene provocato da streptococchi, stafilococchi. In un bambino, il processo infiammatorio si sviluppa a causa di danni ai tessuti da parte di pneumococchi o vari virus.

Altre cause della malattia includono:

  • la tendenza a gravi reazioni allergiche a vari stimoli esterni;
  • caratteristica individuale del corpo, espressa in maggiore attività secretoria dei tessuti;
  • la presenza di formazioni laterali nel rinofaringe (le adenoidi sono spesso rilevate nei bambini);
  • la presenza di malattie infettive croniche che interessano il rinofaringe;
  • difetti del setto nasale;
  • salti acuti alla pressione atmosferica;
  • rimozione impropria del muco dal naso;
  • malattie respiratorie acute;
  • indebolite funzioni protettive del corpo.

Segni di malattia

L'infiammazione della cannula uditiva può essere accompagnata da sintomi diversi, a seconda delle ragioni del suo aspetto e del suo decorso.

Infiammazione acuta

Processo infiammatorio acuto, che è apparso nella tromba di Eustachio, spesso innescato da malattie virali. Inizialmente, influenzano il tratto respiratorio superiore, dopo di che il problema può interessare altri organi. In questo caso, si distinguono i seguenti segni di infiammazione:

  • un forte aumento della temperatura corporea a 38 gradi o più;
  • sentirsi soffocati nell'orecchio;
  • una persona si lamenta di acufene (malattia rumorosa);
  • l'udito si deteriora in modo significativo;
  • durante una conversazione, la persona sente il proprio discorso più chiaramente;
  • il dolore è lieve;
  • congestione nasale che può trasformarsi in un naso che cola.

Durante l'esame, il medico ha notato una diminuzione significativa della pervietà della tromba di Eustachio, marcato gonfiore.

Malattia cronica

Il decorso cronico della malattia è caratteristico in assenza di un trattamento adeguato in presenza di processi acuti o quando polipi, cisti o altri difetti sono presenti negli organi del gruppo ENT. I segni di questa forma di Eustachitis sono chiamati:

  • decisa diminuzione della pervietà nell'area della tromba di Eustachio;
  • deformazione del timpano, che influisce negativamente sulla qualità dell'udito;
  • le sensazioni del dolore diventano permanenti.

Il decorso cronico del processo infiammatorio nella tromba di Eustachio provoca serie complicazioni. Questi includono l'otite adesiva o secretiva che colpisce l'orecchio medio. Spesso rivelano la tubercolosi cronica. È accompagnato da un'infiammazione localizzata nel timpano.

Infiammazione allergica

Se il processo infiammatorio è causato da una reazione allergica dell'organismo, oltre ai sintomi sopra elencati, saranno osservati altri segni:

  • grave congestione nasale;
  • lacrimazione;
  • nessun dolore;
  • un leggero aumento della temperatura corporea.

Specie di Eustachitis

L'infiammazione della tromba di Eustachio può avvenire in modi diversi, in base ai quali si distinguono diverse forme della malattia:

  • Febbre catarrale degli ovini. È in grado di trasformarsi in otite purulenta ed è accompagnato dalla formazione di aderenze;
  • granulazione. Accompagnato dalla formazione di tessuto connettivo nella zona interessata;
  • cicatrice. Provoca cicatrici di tessuto infiammato;
  • atrofica. Accompagnato dalla formazione di zone di necrosi;
  • vasomotoria. Accompagnato da una violazione del tono dei vasi sanguigni.

Inoltre, il processo infiammatorio può essere unilaterale o bilaterale.

Trattamento della malattia

L'infiammazione della tromba di Eustachio richiede un trattamento speciale sotto la supervisione di medici esperti. L'obiettivo della terapia dipende dalla gravità della malattia e dai motivi che hanno portato alla sua comparsa. Nella maggior parte dei casi, il trattamento viene eseguito in modo completo.

Rimozione del gonfiore dei tessuti

Per rimuovere il gonfiore della tromba di Eustachio e del nasofaringe, vengono contemporaneamente assegnate speciali gocce vasocostrittive. Sono prese rigorosamente secondo lo schema stabilito, in modo da non provocare dipendenza. I farmaci più popolari di questo gruppo:

Infiammazione del tubo uditivo: un sintomo pericoloso che colpisce l'intero sistema del linguaggio e degli apparecchi acustici

Il tubo uditivo o di Eustachio è un componente strutturale dell'orecchio che collega la cavità timpanica e il rinofaringe, garantendo una distribuzione uniforme della pressione all'interno del condotto uditivo.

Inoltre, il tubo svolge una sorta di funzione protettiva, impedendo la penetrazione di batteri e infezioni all'interno. Con lo sviluppo dell'infiammazione, queste funzioni sono disturbate e una persona è esposta a una serie di malattie, tra cui l'eustachitis, la salpingoite.

Infiammazione del tubo uditivo

L'infiammazione della tromba di Eustachio si estende a diverse sezioni del canale uditivo.

Spesso l'orecchio medio viene attaccato, il che si traduce in una serie di anormalità caratterizzate da sindromi dolorose, perdita dell'udito e malessere generale. All'inizio, la persona malata potrebbe non avvertire la presenza di un'infiammazione, poiché con una malattia infettiva progredisce piuttosto lentamente.

La struttura dell'orecchio interno

motivi

Molto spesso, l'infiammazione del tubo uditivo si verifica a causa di infezione da streptococchi e stafilococchi. Ma in età precoce, i batteri pneumococcici, così come le varie infezioni virali, sono la causa più comune di infiammazione.

Tendono a passare nell'orecchio medio attraverso la tromba di Eustachio. In questo caso, la permeabilità del tubo è significativamente deteriorata, il che crea un ambiente favorevole per lo sviluppo e l'attivazione di microrganismi patogeni.

La probabilità dell'insorgenza di un sintomo aumenta significativamente se la persona ha una predisposizione all'edema allergico, oltre a una maggiore quantità di secrezioni secretorie. Ci sono un certo numero di altre cause di infiammazione:

  • Adenoidi (specialmente nei bambini) e tumori nasofaringei;
  • Infezioni frequenti e prolungate del rinofaringe;
  • Difetti del setto del naso;
  • Salta la pressione atmosferica.

Sintomi e segni

I sintomi dipendono direttamente dalla forma della malattia. L'infiammazione del tubo uditivo è divisa in:

La forma acuta si verifica più spesso a causa di malattie virali, raffreddori, che colpiscono principalmente il tratto respiratorio superiore. In forma acuta, il paziente si sente stabile. La temperatura raramente supera i 38 gradi e il dolore ha un'intensità debole. Molto spesso, una persona si lamenta di tali segni di infiammazione come:

Il lume del tubo uditivo durante l'ispezione è significativamente ridotto, il gonfiore è evidente.

La forma cronica ha le seguenti caratteristiche:

  • Deformazione del timpano, suo allungamento;
  • Menomazione dell'udito;
  • Costrizione e blocco del lume del tubo uditivo;
  • Rossore parziale in alcuni punti.

Diagnosticare la forma e lo stadio della malattia è possibile solo attraverso la diagnosi. Il fattore negativo è la costanza dei sintomi nell'infiammazione cronica. Inoltre, la sindrome del dolore può essere permanente.

L'infiammazione cronica è caratterizzata da atrofia della membrana mucosa e della cavità timpanica. La membrana stessa diventa torbida nel tempo. Inoltre, possono comparire parti di tessuto morto, ovvero necrosi.

Una caratteristica distintiva è la normalizzazione dell'udito quando si sbadiglia o si tossisce. Poiché la sindrome del dolore è molto debole e i sintomi sono comuni, non è possibile diagnosticare da soli l'infiammazione del tubo uditivo. L'unica soluzione è andare da uno specialista. Solo un otorinolaringoiatra qualificato può dare un parere.

Per quanto riguarda la forma allergica, si verifica a seguito della risposta del corpo a una sostanza irritante. Accompagnato da sintomi come congestione nasale e naso che cola, lacrimazione. Il dolore non è quasi mai fastidioso, ma forse un leggero aumento della temperatura.

Differenze nella struttura della tromba di Eustachio negli adulti e nei bambini

Quali malattie si presentano

Il sintomo si verifica quando l'infiammazione va alla membrana mucosa del tubo. L'infiammazione stessa passa dalla regione del rinofaringe, a seguito di forme acute e croniche di faringite, tonsillite o rinite.

Sia l'infiammazione acuta che quella cronica possono portare all'otite media. Ma le seguenti cause possono accompagnare il verificarsi di infiammazione:

  • adenoidi;
  • Polipi hoanal;
  • Ipertrofia del guscio inferiore (nasale);
  • La curvatura del setto nasale;
  • sinusite;
  • Sinusite.

Come trattare

Il trattamento del problema inizia solo dopo una visita dal medico. Quindi, dopo aver raccolto l'anamnesi e ottenuto i risultati dei test assegnati, vengono determinati il ​​grado di infiammazione e la sua negligenza. Sulla base di tali dati, il medico scrive il piano di trattamento necessario e fa una previsione.

Come trattare l'infiammazione del tubo uditivo:

medicazione

I preparativi sono sempre prescritti singolarmente. Nonostante il fatto che i medici si concentrino sui farmaci, non rifiutano la terapia fisica che coinvolge le compresse fatte sulla base di antibiotici liquidi. Essi alleviano perfettamente l'infiammazione e accelerano il recupero.

Il più delle volte, quando l'infiammazione del tubo uditivo è prescritto farmaci da un numero di vasocostrittore. Aiutano a normalizzare le mucose della tromba di Eustachio, il rinofaringe e, naturalmente, il naso. Tra questi farmaci si possono distinguere:

I mezzi possono essere acquistati in farmacia, anche senza la prescrizione del medico. Tuttavia, non dovresti fissare un appuntamento da solo, anche se in precedenza hai familiarizzato con molte fonti ed eri convinto di avere questo particolare problema.

Rimedi popolari

Per quanto riguarda i rimedi popolari, tutto è relativo. Senza informare il medico non è possibile inserire ulteriori farmaci, anche se sono fatti sulla base di ingredienti puramente naturali.

L'opzione migliore è l'uso di compresse e alcuni tipi di tinture. L'eustachite e altre malattie del condotto uditivo non possono essere trattate con metodi puramente popolari, possono solo alleviare i sintomi.

Compresse e infusi fatti sulla base di:

Va notato che l'assunzione di infusioni rafforza perfettamente il sistema immunitario, che ha un effetto positivo sulla prevenzione della malattia in futuro.

Cosa può e cosa non può

In caso di infiammazione della valvola uditiva, in nessun caso si può ricorrere all'autotrattamento utilizzando metodi "provati" della nonna. Se senti dolore nel condotto uditivo, non affrettarti a ricorrere al metodo tradizionale, che consiste nel riscaldamento metodico del luogo doloroso. Questo può portare al progresso del processo infiammatorio e alla crescita del numero di batteri.

Nel trattamento della malattia, è possibile utilizzare il trattamento combinato, vale a dire l'uso di farmaci, fisioterapia e rimedi popolari. È anche utile nel trattamento per diversificare la dieta al fine di rafforzare rapidamente il sistema immunitario.

Video popolare sulle malattie del tubo uditivo:

prevenzione

Le misure preventive possono ridurre significativamente il rischio di recidive. Per fare ciò, devi seguire questi consigli:

  • Prestare la dovuta attenzione alla salute;
  • Trattare tempestivamente raffreddori e malattie infettive;
  • Non raffreddare;
  • Vestire secondo la stagione;
  • Condurre uno stile di vita attivo;
  • Chiamare un medico in caso di malessere.

La malattia è molto più facile da prevenire che in futuro per trattarla completamente. Pertanto, seguendo semplici regole, è sufficiente solo per evitare una malattia così spiacevole come l'infiammazione del tubo uditivo.

Infiammazione del tubo uditivo
(Eustachiti, Eustacheiti, Qatar Tubo di Eustachio, infiammazione della tromba di Eustachio, Qatar del tubo uditivo)

Malattie ORL

Descrizione generale

Infiammazione del tubo uditivo (Eustachiano) (H68.0) (tuba latino - tube + otite, sinonimi: Eustachitis, tubotit) è un'infiammazione della membrana mucosa del tubo uditivo e della cavità timpanica.

Sintomi di infiammazione del tubo uditivo

Il paziente lamenta perdita dell'udito, congestione delle orecchie, diminuzione durante la deglutizione della saliva, masticazione, aumento della percezione della propria voce, naso che cola.

  • Il timpano è di colore rosa, mobile in modo limitato, iperemia in un'area limitata, retratti, chiari punti di identificazione, il riflesso della luce è accorciato o completamente assente.
  • La membrana mucosa del naso è iperemica, edematosa, nei passaggi nasali vi è uno scarico patologico.
  • La mucosa della tromba di Eustachio è ispessita.
  • L'udito è moderatamente ridotto dal tipo conduttivo.

diagnostica

  • Consultazione otorinolaringoiatra.
  • Otoscopia.
  • Tono audiometria.
  • Radiografia dei seni paranasali.
  • Indagine sulla funzione dei tubi uditivi (campione con un sorso vuoto, campioni di Toynbee, Valsalva, Politzer).

Trattamento dell'infiammazione del tubo uditivo

Il trattamento è prescritto solo dopo che la diagnosi è stata confermata da un medico specialista.

  • Gocce nasali vasocostrittore.
  • Gocce auricolari ("soluzione alcolica Furatsilina", 3% "acido borico", "Otinum", "Otipaks").
  • Antistaminici.
  • Fisioterapia.
  • Igiene della cavità nasale.

Droghe essenziali

Ci sono controindicazioni. È necessaria la consultazione

Eustachitis e come trattarlo correttamente

L'eustachite (altrimenti chiamata tubo-otite, salpingoite, tubobimpanite) è un'infiammazione della membrana mucosa della tromba (uditiva) di Eustachio, il cui principale sintomo è la congestione dell'orecchio.

Informazioni generali

Il tubo di Eustachio è un canale il cui diametro non supera i 2 mm. Il canale collega la cavità timpanica e il nasofaringe, serve a equalizzare la pressione atmosferica e la pressione all'interno dell'orecchio. Ciò garantisce il normale funzionamento dell'apparato di conduzione del suono.

Poiché le dimensioni del tubo uditivo sono molto piccole, anche un leggero rigonfiamento della mucosa che riveste il tubo di Eustachio porta alla violazione della pervietà del canale e allo sviluppo di Eustachitis. La cessazione del flusso d'aria dalla faringe nella cavità dell'orecchio medio contribuisce allo sviluppo dell'infiammazione che colpisce il tubo uditivo e l'orecchio medio.

Secondo la natura del decorso, il processo infiammatorio può essere acuto e cronico: dalla localizzazione dell'infiammazione si distingue l'eustachite bilaterale e bilaterale.

motivi

Nella classificazione internazionale delle malattie (mkb 10), l'eustachitis è indicato con il codice H68. La principale causa di Eustachitis acuta è la penetrazione della flora patogena nella mucosa della tromba di Eustachio dalla cavità nasale e della faringe in varie malattie respiratorie e infezioni. Cioè, la patologia può svilupparsi come una complicanza di ARVI, influenza, rinite e sinusite, faringite e tonsillite. Spesso, l'eustachitis diventa una conseguenza della scarlattina, del morbillo, della pertosse, della mononucleosi infettiva. I principali patogeni dell'infiammazione sono virus o batteri (stafilococchi, streptococchi, pneumococchi e altri).

Più raramente, l'eustachitis acuto si sviluppa come conseguenza di:

  • edema del tubo uditivo causato da allergie (raffreddore da fieno, rinite allergica);
  • tamponamento del naso (eseguito con epistassi).

A volte la causa della malattia negli adulti è un'infezione fungina o infezione da specifici patogeni della tubercolosi, della sifilide, della clamidia.

Le cause dell'eustachite cronica possono essere:

  • processi infiammatori cronici nel rinofaringe (adenoidi, tonsilliti, sinusiti);
  • interruzione della normale circolazione d'aria nelle vie nasali (può essere dovuta alla curvatura del setto nasale, alla presenza di formazioni benigne nel naso e nella faringe, crescita delle adenoidi, ipertrofia della concha nasale inferiore);
  • trattamento ritardato dell'infiammazione acuta della tromba di Eustachio.

Particolarmente spesso la transizione di infiammazione acuta alla forma cronica è osservata nei bambini, perché hanno meno della lunghezza del tubo uditivo.

Raramente, un brusco cambiamento nella pressione atmosferica porta allo sviluppo di Eustachitis. A causa della caduta di pressione risultante, la bocca del tubo uditivo viene schiacciata, le strutture dell'orecchio medio sono ferite e si sviluppa aerootite (di solito bilaterale). Più spesso questo problema si verifica nei piloti professionisti.

sintomi

I principali sintomi di eustachitis:

  • congestione dell'orecchio;
  • deficit uditivo;
  • tinnito, sensazione di pesantezza alla testa (più pronunciata nei bambini che negli adulti);
  • autofonia (la propria voce risuona nelle orecchie eco);
  • quando si piega e si gira la testa, la sensazione che il fluido scorre nell'orecchio;
  • dolore quando si preme sull'orecchio (non sempre).

Con l'infiammazione, il paziente non si sente male e debolezza, e un aumento della temperatura e un deterioramento della salute indicano l'insorgenza di otite purulenta. Il dolore, il gonfiore e la pressione nelle orecchie di solito causano la catotite, che si verifica quando si verificano bruschi cambiamenti nella pressione atmosferica.

La forma cronica di infiammazione della tromba di Eustachio procede a ondate, con esacerbazioni e remissioni alternate. Durante l'esacerbazione, si notano i sintomi di eustachitis acuto e durante la remissione, la malattia si manifesta solo con un leggero acufene e una riduzione dell'udito. A poco a poco, il diametro del tubo uditivo diminuisce, le pareti si uniscono, i sintomi dell'infiammazione diventano permanenti e si sviluppa la perdita dell'udito.

diagnostica

La diagnosi di otorinolaringoiatra da tubootite si basa sulle lamentele del paziente, sullo studio delle patologie associate, sui risultati della ricerca.

I principali studi diagnostici sono:

  • otoscopia (consente di identificare la retrazione della membrana timpanica);
  • audiometria (determina la perdita dell'udito, che con l'eustachitis si verifica principalmente nell'intervallo di bassa frequenza);
  • studio della pervietà del tubo uditivo (soffiaggio seguito da audiometria);
  • esame di laboratorio del raschiamento faringeo (per identificare la natura infettiva dell'infiammazione e determinare il tipo di patogeno).

Per la diagnosi di altre malattie del rinofaringe, la faringoscopia, la radiografia e la tomografia computerizzata dei seni paranasali e la rinoscopia vengono eseguite anche.

trattamento

Il trattamento di eustachitis comprende sia il sollievo del processo infiammatorio e dei suoi sintomi, sia l'eliminazione della causa sottostante della malattia.

Per rimuovere il gonfiore del tubo di Eustachio aiuto:

  1. spray vasocostrittore nasale e gocce (Vibrocil, Tizin, Nazivin, Sanorin, Nazol);
  2. antistaminici (Claritin, Erius, Cetrin, Allerzin, Zyrtec).

Per ridurre i processi infiammatori raccomandare:

  • droga Erespal;
  • farmaci ormonali locali (Avamis, Nasonex, Fliksonaze).

Può essere cateterizzato con l'introduzione nel lume del canale uditivo:

  • soluzione di adrenalina o idrocortisone - per migliorare la pervietà del canale uditivo;
  • enzimi proteolitici - per liquefare la secrezione che si accumula nella cavità timpanica.

Se viene rilevata un'infezione batterica, vengono prescritte le gocce auricolari con componenti antibatterici:

La fase obbligatoria del trattamento di eustachitis è l'eliminazione della causa della malattia, vale a dire:

  • riabilitazione di focolai di infezione cronica nel rinofaringe (vengono prescritti farmaci antibatterici, le adenoidi vengono rimosse, viene effettuata la tonsillectomia);
  • identificazione ed eliminazione del contatto con l'allergene (in caso di natura allergica di eustachitis);
  • ripristino della normale circolazione d'aria nei passaggi nasali (correzione della deformità del setto nasale, rimozione di neoplasie, escissione dei tessuti della concha nasale inferiore durante l'ipertrofia).

Dopo aver interrotto il processo acuto, il massaggiamento del timpano e lo spurgo aiutano a migliorare la permeabilità della tromba di Eustachio.

Il soffiaggio non viene effettuato nell'infiammazione acuta, poiché vi è un alto rischio di muco infetto dal nasofaringe che entra nella cavità timpanica. Anche nell'infiammazione purulenta acuta e nel barotrauma (aerootite) il pneumomassaggio del tubo uditivo è controindicato.

Il trattamento farmacologico è integrato con varie procedure di fisioterapia, tra cui:

  • UHF;
  • UFO;
  • terapia a microonde;
  • terapia laser;
  • elettrostimolazione muscolare.

Metodi popolari

A casa con Eustachitis più spesso usato:

  • kalanchoe diluito, aloe o succo di cipolla per l'instillazione del naso;
  • turbolenze di riscaldamento con tintura di propoli nel naso e nell'orecchio;
  • calore secco sull'orecchio (riscaldamento con sale, ecc.).

Aumentare la resistenza del corpo alle infezioni a casa aiuterà i fianchi di brodo, la tintura di echinacea, le erbe immunostimolanti.

prevenzione

Le principali misure per la prevenzione dell'eustachite sono:

  • l'uso di vasocostrittore e antistaminici per infezioni respiratorie, accompagnati da congestione nasale;
  • trattamento tempestivo adeguato di malattie croniche del rinofaringe o allergie;
  • rafforzare l'immunità;
  • esclusione di situazioni associate a bruschi cali di pressione (viaggi aerei, immersioni profonde).

Recensioni

Recensioni di trattamento di eustachitis sono diverse. Qualcuno riesce a guarire completamente, altri hanno l'infiammazione periodicamente rinnovata. Ma i risultati del trattamento sono individuali, dipendono dalla causa dell'infiammazione, dalla correttezza della terapia selezionata, dalle caratteristiche dell'organismo (età, malattie concomitanti, suscettibilità alle droghe, stato di immunità).

L'eustachite è una causa comune di perdita dell'udito e perdita dell'udito, pertanto è necessario curare la malattia nel tempo. Solo una terapia farmacologica tempestiva e competente contribuirà a preservare l'acutezza dell'udito, eviterà complicazioni gravi quali otite purulenta e perdita dell'udito, prevenendo la transizione dell'infiammazione a una forma cronica.

Infiammazione del tubo uditivo (eustachitis): caratteristiche, sintomi, metodi di trattamento

L'organo dell'udito è considerato uno dei più importanti per una persona, in caso di violazioni nel suo lavoro, è impossibile percepire pienamente il mondo circostante. Molto spesso, i problemi dell'udito possono essere associati all'infiammazione del tubo (uditivo) di Eustachio, che, in sostanza, è il canale che collega il rinofaringe al timpano. Mantiene normale pressione nell'orecchio medio, produce muco che impedisce lo sviluppo di microrganismi.

Con la diffusione del processo infiammatorio, che provoca un mal di gola, infezioni virali respiratorie acute, nell'orecchio medio, può iniziare l'eustachite, manifestata nel processo infiammatorio del tubo uditivo.

Caratteristiche della malattia

Eustachitis, il più delle volte diagnosticato nei bambini. È acuto o cronico, può interessare l'orecchio medio con uno (eustachitis unilaterale) o su entrambi i lati (eustachitis bilaterale). Può svilupparsi prima dell'otite o in parallelo con esso.

L'infiammazione della valvola uditiva nei bambini è più comune rispetto agli adulti a causa delle caratteristiche anatomiche dell'orecchio nei bambini. Il canale di Eustachio in un adulto ha una lunghezza di circa 3,5 centimetri, mentre in un bambino è in media due volte più corto, il che consente ai microrganismi dalla cavità nasale di penetrare più facilmente nell'orecchio medio, causando l'infiammazione dei suoi organi.

Il diametro del tubo uditivo è molto piccolo (circa 2 millimetri), quindi, durante l'infiammazione si sovrappone completamente, che porta alla rottura del passaggio di aria e l'inizio di un processo purulento. Allo stesso tempo c'è una forte perdita dell'udito dal lato in cui è iniziato il processo patologico.

Manifestazioni cliniche della malattia

Molto spesso, la malattia colpisce solo un orecchio, ma con un'immunità indebolita o un trattamento inadeguato, il processo infiammatorio può iniziare nel secondo organo uditivo. L'infiammazione acuta del canale uditivo si manifesta chiaramente, con sintomi pronunciati:

  • grave congestione auricolare, che diminuisce dopo la deglutizione;
  • perdita dell'udito, può essere brevemente ripristinato quando si gira o inclina la testa, mentre il paziente sente l'acqua versarsi nell'orecchio;
  • la presenza di rumore (sibilo) nell'orecchio dolorante;
  • mal di testa;
  • il suono della tua stessa voce arriva, come se fosse di lato (autofonia);
  • sensazione di dolore e dolore nell'orecchio interessato;
  • febbre di basso grado (a volte normale);
  • sensazione di debolezza, malessere.

La transizione verso la forma cronica inizia sullo sfondo di Eustachitis acuta prolungata, senza terapia adeguata, così come in presenza di difetti anatomici associati e malattie degli organi ENT. La cronologia del processo può portare alla comparsa di aderenze nel timpano e al restringimento persistente della tromba di Eustachio. I sintomi sono sfocati (forse un leggero rumore, una diminuzione dell'udito). Anche un lieve raffreddore porta ad una esacerbazione della malattia, accompagnata da sintomi tipici e pronunciati.

Quali possono essere le complicazioni

La prognosi della malattia è favorevole. Con un trattamento tempestivo e adeguato, l'infiammazione scompare senza conseguenze per il paziente con l'inizio della guarigione completa. Tuttavia, è possibile che il corso atipico del processo patologico, quando i sintomi sono molto liscia, o completamente assente, e il trattamento non è indicato. O il paziente stesso non ha fretta di consultare un medico, sperando nell'autoterapia.

L'eustachite in questi casi porta allo sviluppo di tubootite, otite media suppurativa acuta, deformazione della membrana e perdita uditiva sostenuta. Cicatrici e aderenze si formano sul timpano, a volte causando la perdita totale dell'udito.

Misure diagnostiche

Definendo la diagnosi nel processo di studio della storia della malattia, l'otorinolaringoiatra di solito scopre che lo sviluppo dell'infiammazione è stato preceduto da un raffreddore sotto forma di ARVI, influenza o ARI. Le patologie nasofaringee concomitanti possono anche provocare l'infiammazione del tubo uditivo. Nei pazienti giovani, il rischio di insorgenza della malattia è aumentato dalla presenza di infiammazione delle adenoidi, una procedura di lavaggio nasale irregolare. Durante l'esame otoscopico da uno specialista, si notano la curvatura della membrana uditiva e la presenza di vasi infiammati su di essa.

Per completare l'immagine, il medico prescrive i seguenti metodi per l'esame dell'orecchio medio:

  • esame microscopico (esame degli organi dell'orecchio medio con l'aiuto di un'immagine ingrandita);
  • controllare le funzioni della tromba di Eustachio soffiando la cavità auricolare con aria compressa;
  • la semina di tamponi rinofaringei per la presenza di un agente patogeno infettivo;
  • test per allergeni e analisi del sangue per immunoglobuline;
  • audiometria;
  • manometria dell'orecchio;
  • misurazione dell'impedenza acustica;
  • rinoscopia e faringoscopia;
  • computer e terapia di risonanza magnetica del nasofaringe e delle cavità auricolari per la presenza di processi tumorali.

Sulla base dei risultati dei suddetti metodi diagnostici, il medico conferma o smentisce la presenza di un processo infiammatorio nel canale di Eustachio e determina i motivi che lo hanno indotto.

Metodi di trattamento

Il trattamento della malattia, nella maggior parte dei casi, può essere effettuato a casa, con la scelta fatta a favore di una terapia complessa, efficace contro la causa specifica di Eustachitis. Il trattamento mira a rinnovare la ventilazione del canale uditivo, sopprimendo l'infezione, ripristinando l'udito ed eliminando i sintomi rimanenti.

Nell'eustachite virale vengono prescritti farmaci antivirali. Quando un'infezione batterica, dopo aver determinato l'agente patogeno, vengono prescritti antibiotici. Se la causa della malattia è allergica: selezionare gli antistaminici appropriati, i farmaci vasocostrittori e antinfiammatori. Sullo sfondo di una terapia specifica, conducono attività che rafforzano il sistema immunitario. Il paziente deve contemporaneamente sottoporsi a un trattamento fisioterapico in clinica (riscaldamento, stimolazione elettrica, pneumomassaggio della membrana uditiva, lavaggio dei tubi uditivi attraverso i passaggi nasali). Di solito, il trattamento viene eseguito fino a quando tutti i sintomi della malattia sono passati.

Il trattamento chirurgico è raramente prescritto. Un'indicazione di questo è un processo purulento acuto che non è suscettibile di metodi conservativi.

In caso di infiammazione del tubo uditivo, il trattamento con rimedi popolari può essere usato solo come terapia ausiliaria e solo su indicazione del medico curante. Prima di tutto, vari preparati a base di erbe sotto forma di infusi vengono usati per l'instillazione nei padiglioni auricolari (decotto di ortica, menta, camomilla, succo di aloe).

Protezione recidiva

Per prevenire il ripetersi della malattia, dopo il trattamento, è necessario prestare costante attenzione alla pulizia del canale uditivo, effettuando adeguate procedure igieniche. Per fare ciò, oltre al normale lavaggio giornaliero delle orecchie, è necessario utilizzare l'orecchio e le gocce nasali prescritte dal medico curante.

Un ruolo importante nella prevenzione delle recidive si gioca rafforzando le difese del corpo. È necessario assumere complessi vitaminici, preparati immunostimolanti, per indurire. È necessario evitare il raffreddore, l'ipotermia. In presenza di un raffreddore, è necessario pulire con cura ma con attenzione i passaggi nasali dagli accumuli di muco, utilizzando speciali gocce di muco che si assottigliano.

È importante! È severamente vietato soffiarsi il naso quando si ha il raffreddore. Questo può portare a infezioni nei canali uditivi e all'inizio del processo infiammatorio!

In presenza di difetti anatomici del rinofaringe che possono provocare l'infiammazione del canale uditivo, si raccomanda la chirurgia plastica per correggere il setto nasale o per rimuovere i polipi. Se la causa della malattia è un'allergia, è necessario evitare il contatto con sostanze che la causano con tutti i mezzi.

Un forte calo della pressione può portare alla ripresa della malattia, quindi i pazienti che hanno recuperato da Eustachitis non sono raccomandati dai medici per le immersioni subacquee, il paracadutismo o l'alpinismo. Se non è possibile abbandonare i voli su aerei, è necessario ridurli al minimo il più possibile.

Quando il trattamento viene avviato in tempo in uno stadio precoce della malattia, la guarigione completa avviene in circa una settimana. Se il processo di infiammazione della tromba di Eustachio è passato allo stadio cronico, ci vorrà più tempo per il recupero. Ma in ogni caso, le possibilità di successo con una terapia adeguata sono alte!

Per Saperne Di Più Mal Di Gola

I migliori farmaci per il trattamento delle adenoidi nei bambini

Mal di gola

Ciao a tutti! Katya Ivanova è di nuovo con te. Voglio condividere con voi informazioni molto importanti e utili, che i farmaci per il trattamento delle adenoidi nei bambini sono i più efficaci.

È possibile gocciolare il perossido di idrogeno nel naso?

Mal di gola

La condizione in cui la mucosa nasale si gonfia e la respirazione diventa difficile, dice l'inizio della malattia. Se non si inizia il trattamento di un raffreddore, quindi per 7-10 giorni una persona sarà bloccata dalla malattia.