Principale / Tosse

Tubootite acuta - segni e trattamento della malattia

Tosse

Tubo-otite - una malattia infiammatoria della membrana mucosa dell'orecchio medio e la tromba di Eustachio (uditiva) allo stesso tempo. È acuto e cronico. L'otite da tubo acuta è più comune nei bambini, ma accade anche negli adulti, se non è curata in tempo e completamente, può diventare cronica.

Le cause della malattia

Il tubo-otite si presenta più spesso come complicazione di infezioni respiratorie acute

In base alle caratteristiche fisiologiche della struttura degli organi ENT nei bambini (tutti i passaggi che collegano il rinofaringe e le orecchie sono piuttosto strette) qualsiasi infezione può causare infiammazione dell'orecchio.

Con la localizzazione della microflora patogena nel tratto respiratorio superiore, si diffonde facilmente al tubo uditivo, che è un canale cartilagineo rivestito dalla membrana mucosa e che collega il rinofaringe e l'orecchio. Ma non solo l'infezione può provocare questa malattia.

Ci sono molte ragioni per questa patologia:

  • Malattie infettive del tratto respiratorio superiore (batteriche e virali), che si diffondono nell'orecchio attraverso la tromba di Eustachio e causano infiammazione e gonfiore, come conseguenza della otite tubarica; spesso si verifica nei bambini - a causa di un soffio scorretto del naso durante il periodo di malattie infettive, l'infezione viene trasmessa dai seni alla tuba di Eustachio.
  • Allergy. Questa malattia è caratterizzata da gonfiore dei tessuti molli che si diffondono dai seni all'orecchio. La tubotite può manifestarsi come complicazione della rinite allergica.
  • Sovrapposizione o schiacciamento meccanico patologico del tubo uditivo come risultato dello sviluppo di adenoidi, formazione di polipi o tumori, cambiamenti nella struttura del setto nasale.
  • Un brusco cambiamento della pressione atmosferica, ad esempio durante il decollo o l'atterraggio a bordo di un aereo di linea.

È importante! Nei bambini, la tromba di Eustachio è molto corta e sottile, di conseguenza, è più spesso suscettibile a questa malattia nella sua forma acuta.

Sintomi, segni pericolosi e complicanze

La perdita dell'udito, il rumore e la congestione nelle orecchie sono segni di tubercolosi

Il sintomo principale della tubootite è la perdita dell'udito grave. L'otite da tubo può essere a sinistra, destra e bilaterale e, in base a ciò, l'udito si riduce in uno o entrambi gli orecchi. Abbastanza spesso, i pazienti notano un miglioramento a breve termine e significativo dell'udito durante la deglutizione o lo sbadiglio, poiché la tromba di Eustachio in questo momento si espande leggermente e la clearance uditiva aumenta per un breve periodo.

Abbastanza spesso, in questo stato, c'è tinnito, congestione in una o entrambe le orecchie, una certa sensazione di trasfusione di liquido nell'orecchio colpito con movimenti della testa.

Nella tubootite acuta si può osservare una caratteristica come l'autofonia. Il paziente può sentire l'eco della propria voce nell'orecchio interessato.

Per quanto riguarda il dolore, potrebbe essere o non essere presente.

Più spesso nei bambini c'è un dolore piuttosto grave nell'orecchio con questa malattia, la temperatura può anche salire a 38 gradi. Il gonfiore e l'arrossamento dell'orecchio colpito è possibile, a volte ci sono bolle sulla sua superficie.

La forma acuta di tubotite non è così pericolosa, la rilevazione tempestiva e il trattamento adeguato, portato a termine, può eliminare completamente la malattia in breve tempo e ripristinare tutte le funzioni dell'orecchio. Le forme croniche e trascurate della malattia sono pericolose. Se il tempo non rivela e inizia a trattare la otite o non completa il trattamento, può trasformarsi in una forma cronica. La tubootite cronica può provocare una perdita dell'udito parziale o totale in una o entrambe le orecchie.

Maggiori informazioni su Eustachitis possono essere trovate nel video:

Il trattamento improprio di tubotite acuta o anche la sua mancanza può comportare una serie di gravi complicazioni, come ad esempio:

  • ristagno di fluido (essudato) nella cavità dell'orecchio medio e inizio del processo infiammatorio con aumento della temperatura
  • l'insorgenza di otite tuboimpanale, in cui l'infiammazione dura per più di due settimane, è accompagnata da febbre alta, secrezione sanguinolenta dall'orecchio, vertigini e possibile infezione delle ossa del cranio e del cervello
  • la comparsa di meningite infettiva dovuta a pus e infezione nel tessuto cerebrale
  • distruzione parziale o completa del timpano dell'orecchio del paziente e il rilascio di pus
  • aderenze
  • perdita dell'udito
  • sepsi che è in pericolo di vita per un paziente

Diagnosi della malattia

Per fare una diagnosi e determinare la otite acuta, un otorinolaringoiatra può talvolta ottenere un semplice esame visivo (otoscopia). All'esame, l'otorinolaringoiatra determina in che modo deformato o retratto il timpano dell'orecchio colpito, analizza lo stato esterno della membrana mucosa del tubo uditivo, rivela infiammazione e / o arrossamento sulla sua superficie, determina il livello di gonfiore e restringimento del lume della tromba di Eustachio.

Dopo aver analizzato i reclami e i dati di ispezione del paziente, il medico può fare una diagnosi e / o prescrivere ulteriori esami. A volte viene eseguita l'audiometria per determinare il livello di perdita dell'udito nell'orecchio interessato. Il medico può prescrivere e condurre la timpanometria e determinare fino a che punto è rimasto il timpano mobile dell'orecchio del paziente.

Trattamento di tubotite

Il medico può scegliere il trattamento giusto dopo l'esame.

Il trattamento della tubotite acuta dovrebbe essere completo, tenendo conto delle sue cause e dei patogeni. Di solito viene eseguito a casa sotto la supervisione di un medico policlinico. In alcuni casi è richiesto il ricovero ospedaliero.

Durante il trattamento, è necessario eliminare l'infezione (virale o batterica) nel tratto respiratorio superiore, ridurre ed eliminare l'edema della mucosa, rafforzare il sistema immunitario e ripristinare la pervietà della tromba di Eustachio:

  1. Per sopprimere l'infezione, vengono prescritti antibiotici ad ampio spettro (Ampicillina, Amoxicillina, Azitromicina, Amoxiclav) nel caso in cui l'infezione sia batterica. Se il virus è l'agente eziologico della malattia, prescrivere farmaci antivirali, antifungini - se la malattia è causata da funghi.
  2. La riduzione dell'edema dei tessuti molli è ottenuta utilizzando agenti vasocostrittrici Otrivin, Nazivin e altri.
  3. Anche prescrivere antistaminici, che eliminano il gonfiore e la componente allergica della malattia. Questi farmaci comprendono Suprastin, Cetrin, Zyrtec e altri.
  4. I farmaci antinfiammatori e antipiretici non steroidei (Nurofen, Paracetomol) sono usati per eliminare l'infiammazione e ridurre la temperatura (se necessario).
  5. Immunostimolanti e vitamine sono prescritti per rafforzare e ripristinare l'immunità.

Dopo il trattamento medico prescritto fisioterapia e massaggio, come ad esempio:

  • soffiare (il condotto uditivo viene lavato con un dispositivo speciale nella sala ORL e irrigato, se necessario, con una soluzione medicinale)
  • pneumomassaggio del timpano con un dispositivo speciale
  • terapia magnetica
  • frequenza altissima
  • terapia laser e altro

Tutte le suddette manipolazioni e procedure sono eseguite nello studio del medico in clinica. In alcuni casi è necessario un intervento chirurgico per trattare la otite. Per esempio, se la causa di questa malattia è l'adenoide infiammata, allora vale la pena rimuoverli secondo la testimonianza del medico. Se la causa della tubootite si trova nella curvatura del setto nasale, se il medico raccomanda un'operazione per correggerla, non si dovrebbe rifiutarla.

Metodi tradizionali di trattamento della tubulite

Trattiamo il succo di aloteaxotite acuta!

A volte è consigliabile applicare metodi tradizionali per far fronte alla malattia. Vale la pena notare che solo i rimedi popolari non sono in grado di curare questo disturbo, ma possono facilitare significativamente il decorso della malattia e accelerare il processo di recupero e riabilitazione.

Ai metodi più diffusi che possono aiutare nella lotta contro la otite acuta da tubo, possiamo includere decotti di erbe medicinali, che dovrebbero essere presi più volte al giorno durante la settimana o mettere tamponi bagnati nelle orecchie con decotti medicinali:

  • I brodi possono essere preparati a base di erbe, tra cui fiori di camomilla, gambi di mirtillo, semi di anice, erba di erba di San Giovanni, radice di bardana. Vale la pena prendere 1 cucchiaio da tavola di tale raccolta e preparare un bicchiere di acqua bollente.
  • Puoi anche fare un decotto della collezione, composto da menta, erba di San Giovanni, foglie di mirtillo rosso, corteccia di viburno, coriandolo e foglie di betulla.
  • L'olio dell'albero del tè può aiutare a combattere la tubotite. 4 gocce di olio devono essere mescolate in un cucchiaio di olio vegetale (oliva o girasole). Turundochka, inumidito con olio, puoi stendere nell'orecchio.
  • L'aloe è una pianta che aiuterà nella lotta contro la tubercolosi e la rinite. Il succo fresco di questa pianta è mescolato in parti uguali con acqua e instillato nel naso da 3-5 gocce ogni 4 ore, o i turuleti imbevuti saranno collocati nell'orecchio.

Le raccomandazioni per la prevenzione della tubootite sono le stesse di tutte le malattie infettive: indurimento, maggiore immunità, uno stile di vita sano. C'è una raccomandazione che è obbligatoria per chiunque non voglia affrontare una simile malattia: devi soffiare il naso correttamente, cioè, aprendo la bocca, soffiando fuori una narice, chiudendo saldamente la seconda.

Tutto su tubootite

GENERALI

Utilizzando il tubo di Eustachio o uditivo, il nasofaringe e la cavità interna dietro il timpano comunicano tra loro. Così equalizzata la pressione esterna ed interna per il funzionamento degli organi interni dell'udito. Per prestazioni ottimali del sistema di conduzione del suono, la pressione in quest'area dovrebbe corrispondere ai parametri atmosferici. Pertanto, è necessario trattare la tubulite in modo tempestivo.

Il diametro del tubo uditivo è solo di circa 2 mm, quindi anche un debole gonfiore delle sue mucose influisce negativamente sulla conduttività. L'infiammazione delle otiti da tubo porta al fatto che il condotto diventa impermeabile all'aria proveniente dalla faringe e la ventilazione di quest'area diventa impossibile. Sotto l'influenza di questi processi nella cavità timpanica, si verifica una pressione ridotta e la membrana si ritrae. A poco a poco, un essudato che contiene cellule caratteristiche di reazioni infiammatorie suda nella cavità interna.

Una prolungata assenza di ricambio d'aria nell'orecchio interno sullo sfondo di ridotta immunità può provocare una transizione di infiammazione nel decorso purulento e contribuisce allo sviluppo di aderenze caratteristiche dell'otite adesiva.

Molto spesso con otite da tubo, l'infiammazione del tubo uditivo si diffonde dal rinofaringe come conseguenza di processi infettivi cronici o acuti. I bambini piccoli sono particolarmente sensibili a questa malattia, dal momento che il loro tubo uditivo è più corto e più diretto rispetto agli adulti, il che contribuisce allo sviluppo di otite.

CAUSE

La causa più comune di tubotite è la diffusione di un processo infettivo dal nasofaringe o cavità nasale alla superficie interna del tubo di Eustachio. Questi processi possono essere scatenati da rinite, faringite, mal di gola, sinusite, influenza, mononucleosi, rinofaringite, tonsillite e altri.

Fattori eziologici dello sviluppo della tubotite:

  • stafilococchi;
  • streptococchi;
  • agenti virali;
  • i bambini hanno pneumococchi.

I microrganismi fungini e infezioni così specifiche come la sifilide, la clamidia e la tubercolosi hanno meno probabilità di diventare l'agente eziologico della malattia. Contribuire allo sviluppo della malattia può naso che cola e naso che soffia forte.

Le reazioni allergiche e il tamponamento del passaggio nasale durante il sanguinamento possono influenzare lo sviluppo della tubercolosi acuta. Le infiammazioni croniche sulla superficie del tubo uditivo si sviluppano in risposta a processi infiammatori prolungati nel rinofaringe (adenoidi, sinusiti, tonsilliti, sinusiti e riniti) che non sono stati curati nel tempo. La deformazione del setto nasale, le varie neoplasie nella faringe e la cavità nasale, così come l'ipertrofia delle placche nasali inferiori, possono compromettere la ventilazione naturale delle vie aeree.

Una tale forma specifica di Eustachitis come aerootite è rara. Cadute di pressione improvvise che si verificano durante il viaggio aereo durante il decollo e l'atterraggio sono in grado di provocare questa condizione. La mareotite è provocata da cambiamenti nella pressione dell'acqua durante le immersioni acustiche e le immersioni da parte dei subacquei.

CLASSIFICAZIONE

Secondo la natura del processo infiammatorio, ci sono due tipi di otite-tubo: cronica e acuta.

Sintomi

La gravità dei sintomi della tubootite dipende dall'intensità della reazione infiammatoria sulla superficie della tromba di Eustachio. L'infiammazione acuta ha un quadro clinico più luminoso di quello cronico, ma allo stesso tempo è caratterizzata dall'assenza di dolore.

Sintomi di tubotite acuta:

  • sensazione di congestione dell'orecchio su uno o due lati;
  • tinnito;
  • traboccare quando si gira e si inclina la testa;
  • senso di risonanza (autofonia);
  • perdita dell'udito dovuta alla perdita di suoni a bassa frequenza.

Le condizioni del paziente nel decorso acuto della tubotite sono stabili. Di solito, la temperatura corporea ha valori normali, non c'è una sindrome dolorosa accresciuta. In alcune persone, sbadigliando o deglutendo, l'udito viene brevemente ripristinato espandendo il tubo uditivo e contraendo i muscoli.

La causa della tubotite è spesso malattie infettive, che sono accompagnate da una diminuzione dell'immunità nel tratto respiratorio superiore. In assenza di trattamento di tale evtstakhiita, può trasformarsi in un corso cronico.

Sintomi di tubotite cronica:

  • deficit uditivo;
  • arrossamento parziale della mucosa;
  • costante riduzione del lume del canale di Eustachio;
  • cambiare la posizione del timpano.

I cambiamenti patologici dal lato del timpano sono accompagnati dalla protrusione del processo degli ossicini uditivi. La sclerotizzazione di una membrana assomiglia al suo appannamento. Tutti i sintomi descritti sono permanenti. La forma cronica di tubotite è determinata dall'alternanza di esacerbazioni con periodi di remissione.

I sintomi della tubotite nei bambini hanno le stesse manifestazioni dei pazienti adulti, ma a causa delle caratteristiche anatomiche del canale uditivo, i bambini sono particolarmente sensibili a questa malattia.

DIAGNOSI

In genere, la diagnosi di tubotite non è difficile e si basa su uno studio della storia e l'esame della cavità delle orecchie e del naso. Un esame dettagliato del condotto uditivo mostra che la membrana timpanica è iperale e iperemica lungo il processo del malleus. Durante l'esame endoscopico della bocca del tubo uditivo, si osserva un rigonfiamento del tessuto.

Per verificare la sensibilità del suono produrre audiometria, e per studiare la pervietà del tubo uditivo - campioni Valsalva. Per determinare il tipo di campioni di patogeni prelevati strisci. Se si sospetta una natura allergica della malattia, vengono prescritti test allergologici.

TRATTAMENTO

Per il trattamento di forme semplici di tubercolosi, è sufficiente un trattamento in ambulatorio. Il trattamento della tubulite ha lo scopo di sopprimere la risposta infiammatoria ed eliminare i fattori che scatenano la malattia.

I principi di base del trattamento:

  • Aiuta a rimuovere il gonfiore in tubootite prescrivendo un breve ciclo di gocce nasali vasocostrittrici e antistaminici antiedematosi sistemici di un effetto desensibilizzante.
  • La riproduzione e la diffusione di un'infezione batterica incline allo sviluppo di processi purulenti sono soppressi dagli antibiotici dal gruppo di macrolidi e penicilline. In caso di sindrome da dolore grave, gli analgesici sono prescritti per il trattamento. Per migliorare la permeabilità del canale di Eustachio, si consiglia di spurgarlo (cateterizzazione).
  • Se l'infiammazione della membrana mucosa del tubo uditivo è un segno secondario di malattie infettive, quindi, prima di tutto, prestano attenzione alla soppressione delle lesioni. Se vengono rilevati sintomi di eustachite allergica, è prescritto un farmaco antistaminico.
  • Per impedire la diffusione dell'infezione con la tubercolina dal rinofaringe nella cavità del timpano attraverso la tromba di Eustachio, al paziente è vietato soffiarsi il naso. È necessario pulire ogni narice alternativamente, senza forzare eccessivamente.

La complessa terapia include procedure fisioterapiche che aiutano a velocizzare il recupero.

Metodi di fisioterapia per il trattamento di eustachitis:

  • irradiazione ultravioletta locale;
  • riscaldamento del calore secco;
  • massaggio del timpano;
  • esposizione locale alle correnti ad alta frequenza (UHF);
  • terapia laser sulla bocca del tubo.

Con il corretto trattamento dell'eustachite acuta, c'è un notevole sollievo dopo 3-6 giorni. Per il trattamento di forme croniche di tubotite, è necessario più tempo, oltre alle terapie antinfiammatorie e alla fisioterapia, possono essere prescritti immunomodulatori. Quando vengono rilevate neoplasie che interferiscono con la pervietà del tubo uditivo, vengono rimosse chirurgicamente.

COMPLICAZIONI

La tubo-otite della forma acuta è caratterizzata da un decorso lento, spesso i suoi sintomi non sono accompagnati da un forte dolore e quindi rimangono senza attenzione da parte dell'otorinolaringoiatra. Questi fattori contribuiscono alla transizione della tubulite in un decorso cronico, mentre il quadro clinico è sfocato.

Se una persona non ha cercato aiuto medico in tempo, allora c'è un'alta probabilità di disfunzione del timpano, stenosi e cicatrici del condotto uditivo. Tutte queste manifestazioni possono avere un effetto negativo sull'udito, persino sulla sordità irreversibile.

L'effetto a lungo termine della bassa pressione nella cavità dell'orecchio medio può portare a irritazione cocleare e può provocare lo sviluppo di sordità neurosensoriale.

Una grave conseguenza di otite-tubo può essere un'otite media purulenta che minaccia il danno cerebrale infettivo e la sepsi.

PREVENZIONE

Quando i sintomi di infiammazione compaiono all'interno del condotto uditivo, si sconsiglia al paziente di intraprendere azioni correlate a cadute di pressione improvvise, come viaggi aerei e immersioni in profondità.

Misure generali per prevenire lo sviluppo di tubulite:

  • indurire, rafforzare l'immunità;
  • trattamento delle malattie infettive del rinofaringe;
  • contattare un medico quando compaiono i primi sintomi di otite da tubo (congestione dell'orecchio);
  • prevenzione di lesioni alla testa, al naso, all'orecchio;
  • rifiuto di cattive abitudini;
  • padroneggiare la tecnica del soffiaggio corretto: senza esercitare sforzo, serrando alternativamente ciascuna narice e aprendo la bocca.

PREVISIONE PER IL RECUPERO

Il paziente può contare sul recupero completo quando si riferisce all'otorinolaringoiatra nelle prime fasi dello sviluppo dell'infiammazione. Successivamente, il trattamento della tubotite porta al fatto che diventa difficile liberarsi completamente della sensazione di disagio e autofonia.

La prognosi è significativamente peggiorata con suppurazione del transudato e perforazione del timpano, quindi in aumento probabilità di perdita dell'udito parziale. Tali complicazioni gravi di otite, come sepsi e meningite, derivanti dal processo purulento, sono pericolose per la vita e richiedono un trattamento immediato.

Trovato un errore? Selezionalo e premi Ctrl + Invio

La mastoidite è un processo infiammatorio del processo mastoideo dell'osso temporale. La malattia appartiene alla categoria di otorinolaringoiatria. Infiammazione - purulenta, la natura della malattia -.

Tubo-otite (Eustachitis): sintomi e trattamento

Tubo-otite (eustachitis) - sintomi principali:

La tubo-otite (anche chiamata Eustachitis) è un processo infiammatorio acuto o cronico localizzato nel tubo uditivo (Eustachiano). Il decorso di questa malattia è caratterizzato da una violazione del processo di ventilazione nell'orecchio medio e questo, a sua volta, porta ad un rapido declino dell'udito.

L'eustachitis è spesso considerato come il primo stadio di una malattia come l'otite media catarrale. Tenendo conto del legame inscindibile tra Eustachitis e patologia, che si forma nella cavità timpanica, si usano i termini che combinano entrambe queste malattie: la otite tubulare, i cui sintomi sono pronunciati nelle loro stesse manifestazioni, o la salpingoite.

Descrizione generale della malattia

La tubo-otite diventa una conseguenza della transizione alla mucosa del tubo uditivo dei processi infiammatori che si sono manifestati nella faringe o nel naso a causa di rinite cronica o acuta, mal di gola o faringite. La malattia può manifestarsi in una delle due forme, cioè essere acuta o cronica. L'eustachite ricorrente acuta o cronica conduce spesso all'otite media. La formazione dell'ostruzione del tubo uditivo può essere accompagnata, per esempio, chiudendo l'orifizio nasofaringeo, provocato da malattie come adenoidi, ipertrofia del guscio nasale (inferiore) e anche dai polipi di Hoanal.

Cause della malattia, complicazioni

Come abbiamo già notato, l'eustachitis è considerato principalmente come il primo stadio di sviluppo dell'otite catarrale, inoltre, può anche causare la formazione di otite media frequente di tipo purulento, lo sviluppo di otite media e, di conseguenza, porta alla perdita dell'udito. La tubotite si manifesta sia a causa di malattie croniche sia a causa di disturbi anatomici rilevanti per gli organi otorinolaringoiatrici. Tra questi: la curvatura del setto nasale, rinite, sinusite, nasofaringite, adenoidi, polipi, sinusiti, ecc.

Per quanto riguarda gli agenti causali della malattia, questi sono stafilococchi, streptococchi, pneumococchi e altri tipi di microrganismi. Oltre alle infezioni che provocano l'insorgenza di una tubotite infettiva, non viene esclusa anche una reazione allergica, che provoca rispettivamente eustachiti allergiche.

Il processo infiammatorio risultante porta ad edema e ispessimento caratteristico che si forma lungo le superfici mucose. Ciò porta a una violazione della pervietà generale della tromba di Eustachio, compromettendo così la ventilazione. A causa di una diminuzione della pressione nel tubo uditivo, la membrana timpanica collassa, dopo di che viene trascinata nella cavità timpanica. Quindi, c'è un'autofonia, congestione all'orecchio. Parallelamente, si verifica uno sviluppo di stenosi nell'area del tubo uditivo, le sue pareti si uniscono tra loro, accompagnate da cambiamenti atrofici e sclerotici nella cavità e nella membrana del timpano. Se si ignora la necessità di un trattamento adeguato, la tubotite (Eustachitis) provoca una perdita uditiva persistente o completa sordità.

Tubootite acuta: sintomi

La forma acuta si verifica prevalentemente nei casi di influenza o del Qatar stagionale che si manifestano nel tratto respiratorio superiore. I principali sintomi della tubotite si manifestano nelle seguenti condizioni:

  • Congestione orecchio / orecchio;
  • Risonanza nell'orecchio della propria voce (autofonia), rumore nell'orecchio / orecchie;
  • Sensazione di pesantezza nell'area corrispondente della testa;
  • La sensazione nell'orecchio fluido iridescente che si verifica quando si inclina o si gira la testa.

La tubo-otite acuta è caratterizzata da un benessere stabile, la temperatura è all'interno del range normale, non ci sono manifestazioni sotto forma di sindrome del dolore aumentata. La forma acuta della malattia è solitamente causata dagli effetti dell'infezione, che è accompagnata da una diminuzione generale dell'immunità nel tratto respiratorio superiore. Se non trattata, l'eustachitis può trasformarsi in una forma cronica che è più difficile da trattare e porta ad una caduta dell'udito. In generale, la malattia con il trattamento corretto può essere eliminata in pochi giorni.

Tubootite cronica: sintomi

La tubo-otite cronica è un cambiamento sclerotico e atrofico che si verifica nella mucosa del timpano e della cavità e la membrana diventa torbida in caso di questa diagnosi. La tubo-otite cronica è caratterizzata dai seguenti sintomi:

  • Deformazione del timpano;
  • Retrarre il timpano;
  • Il restringimento della tromba di Eustachio;
  • Rossore nell'area delle aree riservate agli hotel;
  • Persistenza di attività uditiva compromessa.

Per diagnosticare tali manifestazioni, come si può vedere, è possibile una volta esaminato da uno specialista. Questa forma della malattia è caratterizzata da una diminuzione del lume che si origina all'interno della struttura delle dimensioni del tubo uditivo, e questo già provoca cambiamenti nella membrana stessa e nella sua successiva retrazione. La permeabilità, caratteristica del tubo di Eustachio, in questo caso è rotta, le sue pareti sono sottoposte ad un'adesione significativa. I sintomi che si verificano sono permanenti.

Tubo-otite nei bambini: sintomi

Nei bambini, il canale uditivo è un po 'più corto e, allo stesso tempo, più diretto se confrontato con un canale uditivo adulto, che, rispettivamente, determina la maggiore suscettibilità dei bambini alle malattie dell'orecchio e in particolare alla otite. I sintomi che si verificano nei bambini hanno la stessa specificità dei sintomi negli adulti:

  • Rumori nell'orecchio / orecchie;
  • Scarsa udibilità dell'orecchio infiammato;
  • Congestione dell'orecchio;
  • Normalizzazione temporanea dell'udito durante lo starnuto, la tosse o lo sbadiglio.

Per quanto riguarda la temperatura, essa, come negli adulti, rientra nel range normale, il dolore è assente, il che complica la diagnosi indipendente della malattia e richiede un ricorso a uno specialista.

Trattamento di otite

Sotto il trattamento di questa malattia, prima di tutto, si intende una completa disinfezione della membrana mucosa dell'orecchio medio, dopo di che le azioni sono dirette ad eliminare le manifestazioni dolorose. Inoltre, è anche necessario eliminare i fattori avversi che influenzano la condizione a cui la bocca del tubo uditivo è soggetta ad infiammazione.

Per ridurre il gonfiore della mucosa nella zona in esame, vengono prescritte gocce di vasocostrittore nasali, il gonfiore si riduce anche quando si usano farmaci antistaminici. Al fine di evitare il reflusso di muco che è stato infettato, i pazienti sono avvertiti di soffiare troppo vigoroso.

Il soffiaggio (cateterizzazione) del tubo uditivo diventa una soluzione efficace. Il complesso delle misure terapeutiche comprende anche vari tipi di procedure fisioterapeutiche (UHF, UFO, pneumomassage, laserterapia).

Per diagnosticare Eustachitis (tubo-otite) e determinare il trattamento appropriato dovrebbe fare riferimento all'ENT.

Se pensi di avere la tubotite (Eustachitis) e i sintomi caratteristici di questa malattia, allora lo specialista ORL può aiutarti.

Suggeriamo inoltre di utilizzare il nostro servizio di diagnostica online delle malattie, che seleziona le possibili malattie in base ai sintomi inseriti.

L'otomicosi è una malattia fungina di natura che colpisce l'orecchio medio ed esterno. Secondo la localizzazione della lesione, la malattia è nella maggior parte dei casi a senso unico, e solo in un caso su dieci il problema si verifica contemporaneamente in due orecchie. I funghi Candida, Penicillium e Aspergillus causano malattie.

L'otite media purulenta è una patologia otorinolaringoiatrica comune, caratterizzata dall'infiammazione dell'epitelio che riveste la superficie dell'orecchio interno e medio. Di conseguenza, un essudato purulento appare nella cavità dell'orecchio.

Rottura o perforazione del timpano: danni alla membrana dovuti all'esposizione a un gran numero di fattori avversi. Sotto l'influenza di motivi meccanici, fisici, chimici o termici, si forma uno spazio vuoto, motivo per cui la capacità di una persona di udire completamente i suoni è compromessa. A volte c'è un ripristino indipendente della membrana, ma solo con danni minori. In caso di trauma più grave, può rimanere una cicatrice, e in situazioni particolarmente difficili qualsiasi violazione dell'integrità può portare alla perdita dell'udito.

Barotrauma: danno tissutale causato da una variazione del volume di gas nella cavità corporea a causa di un cambiamento di pressione. Questo processo patologico può essere osservato nelle orecchie, nei polmoni, nei denti, nel tratto gastrointestinale, negli occhi e nei seni paranasali. Il quadro clinico di una tale violazione è abbastanza pronunciato, motivo per cui i problemi con la diagnosi, di regola, non si presentano. Il trattamento è prescritto solo da un medico qualificato.

L'otite in un bambino è considerata la patologia più comune in questo gruppo di età, interessando tutte le strutture del canale uditivo. Gli esperti nel campo dell'otorinolaringoiatria pediatrica affermano che all'età di 7 anni circa il 95% dei bambini soffre di questa malattia.

Con l'esercizio e la temperanza, la maggior parte delle persone può fare a meno della medicina.

Tubo-otite: cos'è, sintomi e diagnosi, trattamento e prevenzione

Tra le malattie otorinolaringoiatriche, spesso si incontra una otite tubulare a una o due facciate: che tipo di malattia è e come trattarla a casa, molte sono interessate a coloro che ne sentono i sintomi caratteristici. Spesso la patologia è anche chiamata Eustachitis, ma questa patologia è una lesione localizzata della tromba di Eustachio. Il tuboitis è una malattia dell'orecchio medio. Colpisce non solo la tromba di Eustachio. Il tubo-otite è una combinazione di otite ed eustachitis. I disturbi sono strettamente correlati l'uno all'altro in entrambi i sintomi e i metodi di trattamento.

Cos'è la tubootite

Questo è il nome di una malattia caratterizzata da infiammazione catarrale della membrana mucosa dell'orecchio interno, una causa comune della quale è la disfunzione del tubo uditivo. Spesso il termine "tubo-otite" è sostituito da "Eustachitis". Questa malattia ha diversi codici ICD-10:

  • H68 "Infiammazione e blocco della tromba di Eustachio";
  • H69 "Altre malattie della tromba di Eustachio".

Lo sviluppo della malattia inizia con un'infezione attraverso il naso o la gola dell'infezione nella tromba di Eustachio. Il suo buco è nel rinofaringe. L'infezione causa infiammazione della membrana mucosa, che porta al suo gonfiore. Di conseguenza, il lume del tubo si restringe, il che porta ad eustachitis. Ulteriore sviluppo della malattia:

  1. Il tubo entra nell'orecchio medio, così gradualmente l'infiammazione si diffonde a lui. Si verifica anche l'edema della mucosa.
  2. A causa dell'infiammazione, l'essudato inizia a secernere: mucoso, purulento o sieroso.
  3. Si accumula, riempie la cavità timpanica, quindi sfonda la membrana e entra nel condotto uditivo.

La conseguenza di questi processi è una violazione della ventilazione dell'orecchio medio e una caduta di pressione, che garantisce la conduzione degli impulsi sonori. Sebbene l'essudato non possa uscire a causa del tubo uditivo bloccato. Questa è la causa principale della perdita dell'udito. L'otite da tubo spesso colpisce i bambini, poiché i loro organi dell'udito e dell'olfatto non sono completamente sviluppati.

motivi

Le cause principali della tubootite sono i virus e i batteri che entrano nella tromba di Eustachio attraverso il nasofaringe. Questo processo è tipico per l'angina, la sinusite, la rinite acuta o cronica, la faringite e altre malattie otorinolaringoiatriche. Tra i batteri, gli stafilococchi e gli streptococchi causano la tubercolosi. Di virus, la malattia causa l'influenza o l'adenovirus. Altre cause di tubootite:

  • pertosse
  • la difterite;
  • il morbillo;
  • lesioni fungine;
  • infiammazione delle adenoidi;
  • ipertrofia dei turbinati;
  • polipi;
  • reazione allergica all'assunzione di determinati farmaci;
  • ricorrenza di tonsillite cronica;
  • scarlattina;
  • faringite batterica.

Modelli di flusso

La principale classificazione di tubo-otite la divide in specie in base alla natura del flusso. Secondo questo criterio, sono descritte due forme della malattia:

  1. Acuta. Questo tipo dura circa 1-2 settimane. La tubo-otite acuta è caratterizzata da sintomi più pronunciati. Un trattamento adeguato consente di fermare i segni della patologia in pochi giorni.
  2. Cronica. La durata di questo modulo varia da 1 mese a un anno o più. Si sviluppa a causa della mancanza di trattamento della forma acuta, che diventa cronica. I sintomi della malattia sono meno pronunciati qui, e la patologia stessa è caratterizzata da un cambiamento nei periodi di remissione e ricaduta.

localizzazione

L'infiammazione può colpire un orecchio e entrambi. Nel primo caso viene diagnosticata una otite tubulare unilaterale. Procede non così difficile, può essere di destra e di sinistra. La tubootite bilaterale acuta è una diagnosi che viene più spesso somministrata ai bambini. La malattia colpisce immediatamente il tubo uditivo destro e sinistro. Per questo motivo, l'otite bilaterale è considerata più pericolosa, specialmente per i pazienti più giovani. Negli adulti, è meno comune. Sono spesso diagnosticati con tubootite destra o sinistra. La causa principale è un sistema immunitario indebolito.

sintomi

Per le forme acute e croniche di tubotite, alcuni sintomi sono caratteristici. I segni generali della malattia possono essere deboli fino a quando l'infiammazione raggiunge l'orecchio medio. Dopo questo, i sintomi diventano più gravi, persino per la perdita dell'udito. Tra i comuni per entrambe le forme della malattia i sintomi sono i seguenti:

  • perdita dell'udito;
  • sentirsi soffocati nelle orecchie;
  • autofonia, quando una persona sente un'eco della propria voce;
  • rumore periodico nell'orecchio;
  • aumento della fatica;
  • nausea;
  • mal di testa;
  • sensazione di pesantezza, da un lato, a seconda che si tratti di otite o tubo destro o sinistro;
  • la sensazione che il fluido scorra nell'orecchio quando la testa è inclinata o girata.

Tubootite acuta

Questa forma di tubo-otite si distingue per uno stato di salute stabile. La temperatura non sale sempre, più spesso rimane entro i limiti normali. Raramente si sente dolore aumentato. I principali sintomi della forma acuta di tubotite sono:

  • sensazione di fluido orecchio iridescente;
  • congestione in una o entrambe le orecchie;
  • pesantezza nella testa da parte dell'orecchio del paziente;
  • risonanza nell'orecchio della tua stessa voce;
  • tinnito;
  • perdita dell'udito dovuta a suoni a bassa frequenza.

Tubootite cronica

Se la forma acuta si verifica a seguito di un'infezione, la forma cronica è la sua conseguenza in assenza di trattamento o di frequenti recidive. A causa della violazione della pervietà della tromba di Eustachio, le sue pareti si uniscono e i sintomi dell'otite da tubo diventano permanenti. Le caratteristiche principali di questo modulo sono:

  • riduzione costante del lume della tromba di Eustachio;
  • arrossamento parziale della mucosa;
  • deficit uditivo;
  • perdita dell'udito natura persistente;
  • atrofia, sclerosi della mucosa;
  • sensazione di pressione e pressione nell'orecchio;
  • aree iperemiche sulla mucosa.

Tubootite bilaterale nei bambini

La tendenza dei bambini alla tubercolosi bilaterale è spiegata dal fatto che hanno un canale uditivo più corto e più liscio di un adulto. Per questo motivo, batteri e virus penetrano molto facilmente nell'orecchio medio. Nei bambini, la malattia è spesso accompagnata da agghiacciante, febbre e dolore acuto all'orecchio. Altri sintomi caratteristici della tubotite bilaterale sono:

  • perdita dell'udito;
  • numerose vescicole nel canale uditivo esterno;
  • spaccare nelle orecchie;
  • iperemia ed edema del padiglione auricolare;
  • l'udito viene ripristinato solo quando si ingoiano la saliva, tossendo e starnutendo.

I bambini al seno si toccano costantemente sopra l'orecchio che li infastidisce. I bambini cercano di appoggiarlo a sua madre oa qualsiasi superficie. A causa del dolore e del disagio, il bambino diventa lunatico e irrequieto. Potrebbe non dormire, mangiare o rifiutarsi completamente di mangiare. Nei neonati con tubootite, la febbre può aumentare. In forma cronica, hanno una scarica dall'orecchio. In questo contesto, il bambino non sente bene. Questi segni possono scomparire e riapparire.

Complicazioni della malattia

Le principali conseguenze della tubotite sono la perdita dell'udito e la sordità. Il rischio del loro sviluppo è più alto nel caso della forma cronica della malattia. È il più pericoloso, quindi è necessario trattare la patologia fin dai primi segni. Altre possibili complicazioni:

  • problemi con l'apparato vestibolare;
  • infezione dell'orecchio dall'interno del cranio;
  • la meningite;
  • disfunzione del timpano;
  • otite media purulenta;
  • perdita dell'udito neurosensoriale;
  • un ascesso;
  • sepsi.

diagnostica

Il primo a diagnosticare la malattia è l'otorinolaringoiatra che esamina la cavità nasale e le orecchie del paziente. Queste sono procedure di rinoscopia e otoscopia. Aiutano a ispezionare la mucosa nasale, la bocca della tromba di Eustachio, le estremità della concha. Di conseguenza, è possibile identificare la causa del restringimento del lume. La rinoscopia viene eseguita utilizzando uno speciale speculum nasofaringeo.

L'otoscopia è una procedura che esamina lo stato del condotto uditivo e del timpano. Con lo sviluppo di Eustachitis si osserva edema e iperemia delle mucose. Se la malattia è fluita nello stadio perforato, allora la scarica dal timpano e la perforazione diventano visibili. Altri metodi per diagnosticare la patologia:

  • soffiando sulle orecchie secondo Politzer - una procedura in cui la punta del palloncino viene inserita in una narice, la seconda viene bloccata e quindi l'aria viene rilasciata per verificare la pervietà del tubo uditivo;
  • emocromo completo;
  • analisi delle urine;
  • tampone auricolare per;
  • test audio - studi acustici;
  • Raggi X;
  • tomografia computerizzata.

Trattamento di tubotite

Contro questa malattia, viene prescritta una terapia complessa, che ha lo scopo di sopprimere l'infezione nel tratto respiratorio superiore, riducendo i segni di infiammazione e ripristinando la normale pervietà del tubo uditivo. Il trattamento della tubotite negli adulti è quasi lo stesso dei metodi scelti per i bambini. I piccoli pazienti sono prescritti farmaci con più attenzione, perché molti di loro hanno restrizioni di età. In generale, il regime di trattamento può essere visualizzato come segue:

  1. Eliminazione dell'agente patogeno. Se la causa della patologia è batteri, allora dovrebbe essere trattata con farmaci antibatterici. Le infiammazioni purulente sono in grado di sopprimere gli antibiotici macrolidi e penicillina.
  2. Rimozione del dolore Viene effettuato con l'aiuto dell'appuntamento di analgesici.
  3. Eliminazione di allergie. Se la malattia ha una natura allergica, i suoi sintomi vengono rimossi con l'aiuto di antistaminici.
  4. Soffiare via il tubo uditivo. Questo metodo aiuta a ripristinare la sua permeabilità.
  5. Cateterismo della tromba di Eustachio. Viene eseguita utilizzando cateteri che vengono inseriti nella cavità dell'orecchio medio. Attraverso di loro, il farmaco, ad esempio, l'adrenalina o l'idrocortisone, che migliora la permeabilità del tubo, arriva lì.

Sullo sfondo del trattamento farmacologico si possono prescrivere procedure fisioterapiche che accelerano la guarigione. La loro lista include:

  • riscaldamento del calore secco;
  • massaggio del timpano;
  • irradiazione ultravioletta locale;
  • terapia laser nella bocca della tromba di Eustachio;
  • esposizione alle correnti ad alta frequenza dell'orecchio medio.

farmaci

Il farmaco è il trattamento principale per l'otite da tubo. A seconda dei sintomi di un particolare paziente, possono essere prescritti farmaci di diversi gruppi, tra cui:

  1. Farmaco antistaminico Questi fondi sono presi per via orale. Questa categoria include farmaci come Suprastin, Diazolin, Loratadin e Cetrin.
  2. Antibiotici. Efficace nel caso della natura batterica di Eustachitis. Il medico può prescrivere Azitromicina o Amoxiclav e alcuni antibiotici sulfanilamide.
  3. Vasocostrittore locale. Questi includono gocce e spray per la cavità nasale, come Otrivin, Sanorin, Tizin, Galazolin.
  4. Vitamine e immunomodulatori. Imunorix, Bronhoimunal, Polyoxidonium aiutano ad aumentare le proprietà protettive del corpo.

antistaminici

Nell'eustachite allergica, gli antistaminici sono la base del trattamento. Allevia gonfiore e arrossamento delle mucose. Quanto segue può essere prescritto da farmaci antiallergici:

  1. Tsetrin. Disponibile sotto forma di compresse e sciroppo. Il vantaggio di quest'ultimo nella possibilità di utilizzo nei bambini oltre i 2 anni. Entrambe le forme di farmaco hanno effetti antiprurito e anti-essudativo. Lo svantaggio sono i possibili effetti collaterali.
  2. Loratadine. Questo agente antiallergico 2 generazioni. Basato sulla stessa sostanza. Disponibile anche in due forme: pillole e sciroppo, che è consentito dai 2 anni di età. Plus farmaco - è valido per 8-12 ore dopo l'applicazione. Vale la pena notare che Loratadine ha più controindicazioni rispetto a Cetrin.

Farmaci antibatterici

La terapia antibatterica è efficace contro l'Eustachitis causato dai batteri. Può essere non solo compresse per somministrazione orale, ma anche gocce per uso topico e iniezioni per somministrazione intramuscolare. Non puoi auto-prescrivere antibiotici, perché ogni farmaco è efficace contro solo specifici batteri. Questo può essere determinato solo dal medico dopo aver preso una macchia. Tra gli antibiotici spesso prescritti:

  1. Amoxicillina. Il componente principale è la sostanza con lo stesso nome. Inoltre - un gran numero di forme di rilascio del farmaco. Sospensione consentita per bambini sotto i 5 anni. Ci sono anche compresse, capsule e granuli. Tutte le forme di rilascio hanno un ampio spettro di attività in relazione ai batteri gram-positivi aerobici. Il rovescio della medaglia è un gran numero di reazioni avverse.
  2. Cefazolina. È un antibiotico per iniezioni intramuscolari e per via endovenosa. Utilizzato in casi più gravi. L'elenco degli effetti collaterali è molto più piccolo rispetto ad altri antibiotici simili. Inoltre è la velocità del farmaco e la possibilità del suo utilizzo nei bambini di età superiore a 1 mese. Lo svantaggio: lo strumento è venduto solo su prescrizione.

Gocce auricolari per Eustachitis

Gli antibiotici per Eustachitis possono anche essere prescritti sotto forma di gocce. Sono destinati all'uso topico a casa. Attraverso l'uso direttamente nella lesione aumenta l'efficacia del trattamento. Le gocce efficaci contro questa malattia sono le seguenti:

  1. Otofa. La base delle gocce è la rifamicina sodica, una sostanza che impedisce lo sviluppo di batteri. Inoltre il farmaco è che ha un piccolo assorbimento sistemico. Inoltre, praticamente non porta al verificarsi di reazioni avverse. Queste gocce in tubootite possono anche essere usate per trattare i bambini.
  2. Normaks. Gocce a base di norfloxacina. Questa sostanza esibisce un'azione antimicrobica contro batteri aerobi gram-positivi e gram-negativi. Meno - non è possibile utilizzare l'età di 12 anni e la gravidanza. Vantaggio: nei casi più gravi le gocce possono essere utilizzate ogni 3 ore fino a quando la condizione migliora.

Trattamento con alcool borico

Questo metodo viene spesso definito medicina tradizionale. L'alcol borico è venduto in qualsiasi farmacia. Lo strumento rientra nella categoria del budget. La sua proprietà principale è un effetto battericida. Il trattamento domiciliare di eustachitis con alcol borico viene eseguito come segue:

  • giacere sul lato opposto all'orecchio del paziente;
  • tieni la bottiglia di alcol nelle mani per un paio di minuti per scaldarla;
  • ulteriormente digitare in una pipetta 3-4 gocce di liquido;
  • gettali nel condotto uditivo;
  • sdraiarsi per 10 minuti;
  • alla fine della procedura, chiudere il canale uditivo con un batuffolo di cotone;
  • ripetere la procedura 2-3 volte durante il giorno fino a quando il sollievo.

prevenzione

L'obiettivo principale della prevenzione è ridurre il carico sui padiglioni auricolari. Se sei soggetto a malattie dell'orecchio, non dovresti immergerti sotto l'acqua, fare alpinismo e usare il trasporto aereo. Per prevenire lo sviluppo di Eustachitis, è necessario trattare le infezioni virali e batteriche nel tempo. Altre misure per prevenire la malattia:

  • rafforzare il sistema immunitario;
  • mangiare bene;
  • indossare un cappello durante la stagione fredda;
  • indurire il corpo;
  • evitare l'ipotermia, bozze;
  • ai primi sintomi di congestione uditiva, consultare un medico;
  • Soffia il naso correttamente quando hai il raffreddore: prima trattiene una narice, poi l'altra, senza fare alcuno sforzo;
  • evitare lesioni al naso, alla testa, all'orecchio;
  • rinunciare a cattive abitudini;
  • nelle malattie allergiche o respiratorie usare farmaci vasocostrittori.

video

Le informazioni presentate nell'articolo sono solo a scopo informativo. I materiali dell'articolo non richiedono auto-trattamento. Solo un medico qualificato può diagnosticare e consigliare il trattamento in base alle caratteristiche individuali di un particolare paziente.

Tubo-otite negli adulti e nei bambini: cause, sintomi, trattamento

La tubotite (dal latino tuba - pipe, otus - ear) è un tipo di malattie otorinolaringoiatriche che gli adulti, e in particolare i bambini, spesso soffrono. Cosa succede con questo disturbo? Come trattare la tubootite in età diverse? Come rilevarlo in tempo e prevenire lo sviluppo di complicazioni? Discuteremo queste e altre domande nel nostro articolo.

Tubootite, che cos'è?

Spesso laototite è chiamata eustachite. Questo non è del tutto corretto, dal momento che l'Eustachitis è una lesione localizzata della tromba di Eustachio, e la otite tubarica è una malattia dell'orecchio medio, che è accompagnata dall'infiammazione del tubo uditivo (tromba di Eustachio). Cioè, l'otite media più l'eustachite dà la tubercolosi. Sono strettamente correlati tra loro e sono simili nei sintomi e nei metodi di trattamento.

Com'è lo sviluppo della malattia?

  1. L'infezione penetra attraverso il naso o la gola nell'apertura del tubo uditivo, che si trova nel rinofaringe e causa l'infiammazione della mucosa. Si gonfia, restringe il lume della pipa. Si sviluppa Eustachitis.
  2. Quindi, quando la tromba di Eustachio entra nella cavità timpanica dell'orecchio medio, nel tempo l'infezione si diffonde ad essa. La mucosa dell'orecchio si gonfia, l'essudato inizia a risaltare (può essere purulento, sieroso o viscido).
  3. L'essudato si accumula e riempie la cavità timpanica, quindi sfonda il timpano e inizia a uscire nel condotto uditivo.

Questi processi portano a una scarsa ventilazione nell'orecchio medio, che causa la caduta della pressione richiesta per condurre gli impulsi sonori. Le secrezioni patologiche non possono essere evacuate dalla cavità timpanica, poiché anche il tubo uditivo è bloccato. Tutto ciò porta a problemi di udito e alla comparsa di sintomi caratteristici.

Nell'infanzia, gli organi dell'olfatto e dell'udito non sono completamente sviluppati e la reattività del corpo è debole. Pertanto, è più probabile che soffrano di adulti da tubootite. Un'altra malattia comune nei bambini è l'otite media. Puoi leggere i metodi di terapia dell'otite nei bambini in un altro articolo.

Tubo-otite: le sue cause

I batteri o i virus che penetrano nel rinofaringe nella tuba di Eustachio di solito diventano la causa della tubercolosi. Questo accade con rinite, sinusite, faringite, mal di gola e altre malattie otorinolaringoiatriche. Gli agenti patogeni di tubo-otite sono il più delle volte causati da stafilococchi o streptococchi, così come infezioni virali respiratorie acute, ad esempio l'influenza, l'adenovirus. Nei bambini, l'infiammazione dell'orecchio può verificarsi contro il morbillo, la pertosse, la difterite. In rari casi vengono diagnosticate lesioni fungine.

Naturalmente, nel tubo uditivo c'è un sistema di protezione contro l'ingresso di corpi estranei, e il suo guscio produce anche muco protettivo. Pertanto, le malattie del tratto respiratorio superiore non portano sempre a una tubercolosi. L'infezione è promossa da diversi fattori, tra cui: ridotta immunità, struttura anormale della tromba di Eustachio, presenza di disturbi cronici, patologia del naso (poliposi, adenoidi, ipertrofia della concha).

Nella fase di infiammazione della tromba di Eustachio, puoi provare a prevenire la diffusione della malattia all'orecchio medio. Come fare questo, puoi imparare dall'articolo "Evstakhiit".

Classificazione: tipi e tipi di tubotiti

A seconda della durata della malattia, succede:

  • tubootite acuta (dura 1-2 settimane);
  • tubo-otite cronica (dura da 1 mese a un anno o più).

La forma cronica ha maggiori probabilità di svilupparsi se si sono verificate ripetute recidive di otite di tubo acuta o se la sua terapia è stata errata. L'infiammazione cronica è pericolosa in quanto possono formarsi aderenze di tessuto connettivo sulle pareti del tubo uditivo e della cavità timpanica. Se la malattia dura per anni, iniziano i processi atrofici e necrotici (morte tessutale).

Il tubo-otite è diviso in:

  • bifacciale;
  • lato sinistro;
  • lato destro.

La tubootite bilaterale è una lesione simultanea del tubo uditivo destro e sinistro e dell'orecchio medio. È più difficile e più pericoloso. Più spesso una tale diagnosi viene data ai bambini.

Tubo-otite: sintomi e manifestazioni di forme acute e croniche della malattia

I sintomi della tubotite nei bambini e negli adulti nella fase iniziale consistono in:

  • menomazione dell'udito (forse una sensazione di fastidio, rumore nell'orecchio, alcuni dicono di aver gorgogliando nelle orecchie o di sentire la risonanza della propria voce);
  • disagio, pressione nelle orecchie.

I sintomi della tubootite possono essere lievi fino a quando l'orecchio medio è infiammato. Quindi i problemi con l'udito diventano più gravi, si sviluppa la perdita dell'udito. Una persona può provare un forte dolore, la sua temperatura aumenta. Dopo l'apparizione della perforazione nel timpano e la fuoriuscita del pus dal dolore. Una caratteristica caratteristica di questo stadio è la scarica dall'orecchio.

Come si manifesta laotototite nei neonati? Cominciano a toccare l'orecchio, che fa male, cercando di appoggiare quel lato contro la madre (o anche su qualche superficie). Il bambino diventa capriccioso, mangia male e dorme (o, al contrario, dorme costantemente). A questa età, la temperatura può saltare in alto.

I sintomi della tubootite cronica possono essere distinti dalla presenza costante di scarica dall'orecchio, dalla recidiva del dolore e dai problemi di udito e l'udito diventa sempre peggiore nel tempo. Questi sintomi scompaiono (questo periodo è chiamato remissione) e dopo un certo tempo si verificano esacerbazioni.

Diagnosi della malattia

La diagnosi di tubotite in primo luogo consiste nel controllo della cavità nasale e dell'orecchio. Il primo è chiamato rinoscopia e il secondo è l'otoscopia. È effettuato da un otorinolaringoiatra.

La rinoscopia posteriore consente di esaminare il rinofaringe, le estremità del concha e la bocca della tromba di Eustachio e identificare le possibili cause della sua sovrapposizione. È fatto con l'aiuto di uno specchio rinofaringeo, che viene riscaldato e somministrato al paziente attraverso la bocca nella profondità della faringe, sotto la lingua.

L'otoscopia fornisce informazioni sullo stato del canale uditivo e del timpano. All'inizio della malattia, sembra attratta da un disturbo di pressione nella cavità dell'orecchio medio. Può anche essere gonfio, iperemico. Alla fase perforata, la perforazione e la scarica da esso sono visibili. Attraverso la sua ENT sarà in grado di ispezionare la cavità timpanica.

Diagnosi tubootite posto sulla base dei dati di ispezione. Possono anche assegnare saltati su Polittser. Questa è una procedura durante la quale viene utilizzato un pallone di gomma con l'aria. Inserire la punta del palloncino in una narice, la seconda narice viene bloccata. Il medico preme il pallone e l'aria entra nel naso. Dai suoni uditi durante il soffio, determina il grado di pervietà del tubo uditivo. Se si osserva la membrana timpanica attraverso l'otoscopio durante la procedura, è possibile determinarne la mobilità.

Dovrai anche superare esami del sangue generali, urina e, se c'è una scarica dall'orecchio, uno striscio per determinare l'agente eziologico. Inoltre, per diagnosticare la tubotite, è possibile utilizzare i test audio (test dell'udito), la radiografia o la TC.

Trattamento di otite

Per il trattamento della tubotite nei bambini e negli adulti è necessario:

  • distruggere l'infezione;
  • alleviare gonfiore e infiammazione;
  • pulire l'orecchio medio e il tubo uditivo, ripristinare la loro pervietà.

I metodi di trattamento della tubotite sono simili ai metodi di trattamento dell'otite, solo un'ulteriore necessità di agire sul tubo uditivo.

Per questo, i medici prescrivono:

  • antibiotici, antivirali o antimicotici. Gli antibiotici per la tubercolosi aiutano a far fronte all'infezione batterica dall'interno e riducono l'infiammazione. Se la malattia è lieve, allora molto probabilmente non ne avrai bisogno e sarai in grado di recuperare con metodi più delicati. Ad esempio, vengono venduti goccioline con antibiotici o medicinali omeopatici. Sono più sicuri e non danneggiano il corpo. Ci sono anche gocce antifungine (antimicotici). Sono prescritti se la tubotite è causata dalla microflora fungina. E nel caso della SARS, saranno necessari farmaci antivirali (Arbidol, Laferobion, Anaferon);
  • farmaci anti-infiammatori. L'ENT prescrive farmaci anti-infiammatori non steroidei (Ibuprofene, Analgin) o gocce con corticosteroidi. Con la tubootite, è importante agire non solo attraverso le orecchie, ma anche attraverso il naso. Quindi avrai bisogno di orecchio e gocce nasali. Troverai un elenco di farmaci per laototite nella tabella sottostante;
  • fisioterapia. Quando la tubotite prescrive riscaldamento UHF, UV, elettroforesi, Solux. Tali procedure sono volte a migliorare la circolazione sanguigna e la circolazione linfatica, che ha un effetto positivo sul processo di guarigione. Le procedure fisiologiche aiutano ad alleviare il dolore, l'infiammazione e il gonfiore, a ripristinare la respirazione nasale;
  • soffiaggio e cateterizzazione del tubo uditivo. Il soffiaggio, che viene utilizzato per la diagnosi di tubotite, ha anche un effetto terapeutico. Durante lo spurgo, è possibile eliminare la cavità del tubo uditivo dal liquido e dal pus. Se è fortemente intasato, allora tali procedure potrebbero essere inefficaci. Quindi applicare cateterizzazione (lavaggio con un catetere, che viene inserito attraverso la narice direttamente nella bocca della tromba di Eustachio). La cavità pre-nasale viene pulita, instillata con gocce di vasocostrittore e anestetizzata. Antibiotici e soluzioni antisettiche sono somministrati attraverso il catetere, agendo direttamente sul sito di infiammazione;
  • lavare le orecchie e il naso. Le orecchie devono essere lavate, se c'è uno scarico e il naso - con il raffreddore. Per fare questo, utilizzare soluzioni antisettiche. Vengono versati nel naso o nell'orecchio con una siringa, una pipetta o una pera. La pressione non dovrebbe essere eccessivamente forte. Per le orecchie, è adatto perossido di idrogeno al 3%, diluito con acqua, furacilina, alcool borico. Puoi saperne di più sul lavaggio delle orecchie dall'articolo di Otitis. Per la disinfezione del naso con soluzione salina, clorexidina, perossido di idrogeno, Miramistina. Anche in farmacia vengono venduti dispositivi speciali per il lavaggio. Troverete i loro nomi nella tabella con le medicine;
  • gocce di vasocostrittore. Aiutano a rimuovere il gonfiore della mucosa nasale, oltre a ridurre la quantità di muco. Ci sono molti farmaci che possono essere usati per trattare l'infiammazione del tubo uditivo: Nazol, Nazolin, Galazolin, Sanorin, Naso, ecc.

Se il paziente è preoccupato per il dolore grave, prescrivere antidolorifici. Questi possono essere compresse (ad esempio, Ketanov, Ketonal) o gocce per le orecchie. Le gocce possono essere utilizzate solo nella fase di pre-ferro!

Il trattamento di tubotite cronica è effettuato in un complesso, usando tutti i metodi. Questo può richiedere molto tempo. Potrebbe essere necessario ripetere il corso di nuovo e più di una volta. In tal caso, se l'infiammazione del tubo uditivo è accompagnata da fenomeni atrofici e si formano cicatrici nelle orecchie, ricorrono al risanamento chirurgico della cavità dell'orecchio medio, seguita dalla chirurgia plastica dei frammenti rimossi e dalla chiusura della perforazione nel timpano.

Antibiotici usati per la tubulite negli adulti:

  • Azitromicina. La composizione include un antibiotico del gruppo macrolide - l'azalide. Disponibile in compresse e sciroppo;
  • Amoxicillina. Questo è un antibiotico che si riferisce alla penicillina. Ci sono compresse e sospensioni iniettabili con amoxicillina;
  • Cefuroxime. Antibiotico cefalosporinico di seconda generazione È usato nei casi più gravi, in quanto è più potente;
  • Flemoksin Solyutab compresse. Contiene amoxicillina semisintetica triidrato;
  • Ceftriaxone. Questo è un antibiotico cefalosporinico di terza generazione con un potente effetto anti-batterico. Viene somministrato per via intramuscolare o endovenosa.

Adatto ai bambini:

  • Augmentin, Amoxiclav, combina amoxicillina e acido clavulanico, aumentando così lo spettro di azione antibatterica. I bambini fino a un anno sono usati nella forma di gocce, da un anno a 12 anni - nella forma di sospensioni per amministrazione orale;
  • Sumamed (compresse o sospensioni di azitromicina per la preparazione dello sciroppo).

È importante! Assicuratevi di visitare un otorinolaringoiatra, che vi dirà come trattare la tubootite nel vostro caso particolare, poiché le situazioni possono essere diverse e lo stesso schema non può essere applicato a persone diverse.

Per Saperne Di Più Mal Di Gola

Tonsillite virale: sintomi distintivi e trattamento

Laringite

contenuto:La tonsillite è una tonsillite pigra. Questa infiammazione può assumere una forma cronica con esacerbazioni occasionali. Gli agenti causali della tonsillite sono virus e batteri.

Cuculo con seno o fluidi in movimento sui Proets

Mal di gola

La purificazione delle cavità paranasali con il metodo del cuculo viene effettuata a scopo terapeutico e diagnostico, consente di pulire i seni, ottenere materiale per la ricerca di laboratorio.