Principale / Tosse

Mastoidite: cause, segni, diagnosi, come trattare, prevenzione

Tosse

La mastoidite è una patologia di origine batterica, che complica il decorso dell'otite media e si manifesta con il dolore locale dietro l'orecchio, la febbre e la perdita dell'udito.

Mastoide o mastoideo - Formazione ossea a cui sono attaccati i muscoli, destinati a curvature e pieghe della testa. Questa sporgenza ossea ha una cavità all'interno della quale comunica con l'orecchio medio ed è separata dal cranio da una sottile placca ossea. Il germoglio ha una struttura spugnosa: consiste in cavità riempite di aria e ponti, disposte secondo il tipo di nido d'ape. Nei bambini, è finalmente formato solo da 6 anni.

Il processo mastoideo differisce nella struttura:

  • La struttura pneumatica delle celle di processo è piena di aria,
  • Struttura diplomatica: le cellule contengono midollo osseo,
  • Sclerotico - mancanza di cellule.

Il processo patologico di solito si sviluppa nei processi della struttura pneumatica.

eziologia

Gli agenti patogeni di Mastoiditis sono microrganismi condizionatamente patogeni e saprofiti che vivono nel corpo umano. Quando esposti a fattori interni ed esterni avversi, iniziano a proliferare attivamente, il numero di batteri aumenta, il che porta allo sviluppo della patologia. Questi includono:

  1. Streptococco piogenico,
  2. Stafilococco dorato o epidermico,
  3. Bacchetta emofilica,
  4. pneumococchi,
  5. Moraxella,
  6. Pseudomonas aeruginosa,
  7. E. coli,
  8. Alcuni enterobatteri.

Oltre a batteri, virus, funghi, microbi intracellulari, micoplasmi e clamidia, possono causare patologie.

  • Otogenico: dalla cavità timpanica attraverso un foro speciale. La mastoidite è la complicanza più comune dell'otite media. Questa è la principale via di infezione del processo.
  • Ematogena - l'introduzione di microbi nel flusso sanguigno di persone che hanno subito infezioni sifilitiche, settiche, difterite, tubercolari.
  • Traumatico - a seguito di feriti, scioperi, feriti.
  • Linfogena - infezione del processo attraverso i vasi linfatici nella linfoadenite purulenta.

Fattori che provocano la mastoidite:

  1. Indebolimento dell'immunità;
  2. Patologia endocrina;
  3. Artrite reumatoide;
  4. Malattie croniche degli organi ENT: sinusite, faringite, rinite, laringotracheite;
  5. Otite precedentemente rimandata
  6. Infezione da tubercolosi

patogenesi

Fasi dello sviluppo di mastoidite:

  • Essudativo - infiammazione delle mucose delle cellule, periostite - infiammazione del periostio, riempimento delle cellule con essudato purulento.
  • Distruttivo - lo sviluppo di osteomielite - infiammazione ossea, distruzione del tessuto osseo, formazione di pus e granulazioni.
  • Lo stadio della fusione purulenta dell'osso è accompagnato dallo sviluppo di empiema, necrosi dei ponti ossei e fusione di cellule tra loro.

Ci sono 5 fasi patologiche di sviluppo del processo infiammatorio con mastoidite:

  1. Iperemia mucosa,
  2. La formazione di trasudato e essudato,
  3. Danno osseo necrotico dovuto a trombosi di piccoli vasi,
  4. Formazione di cavità
  5. Infezione di strutture circostanti.

classificazione

La patologia indipendente che si sviluppa a seguito di lesioni traumatiche al processo è la mastoidite primaria.

Infiammazione del processo mastoideo, che si verifica sullo sfondo di malattie dell'orecchio medio, infezione settica o tubercolare - mastoidite secondaria.

A seconda del metodo di infezione, la mastoidite è divisa in:

  • otogenny,
  • ematogena,
  • T è ritmico,
  • Lymphogenous.

Secondo la localizzazione del processo patologico, la mastoidite è isolata:

  1. Lato sinistro
  2. Lato destro
  3. Double-sided.
  • Tipico con manifestazioni cliniche caratteristiche,
  • Atipico, lento e pigro senza i classici sintomi della patologia.

sintomatologia

I sintomi della mastoidite acuta sono divisi in generali e locali.

I segni clinici comuni includono quanto segue:

  1. febbre,
  2. Segni di intossicazione - debolezza, affaticamento, stanchezza,
  3. Appetito ridotto
  4. insonnia,
  5. Dolori muscolari e articolari
  6. Cambiamento caratteristico nel numero dei globuli rossi.

Segni locali di patologia:

  • Scoppio e palpitante dolore dietro l'orecchio, peggio di notte,
  • Pastos e gonfiore della pelle sulla zona interessata,
  • Uniformità dei contorni del processo,
  • Infiammazione del timpano,
  • L'uscita di pus attraverso il foro perforato,
  • Diminuzione dell'udito.

Ogni stadio della malattia corrisponde a uno specifico complesso di sintomi:

  1. Nel primo stadio predominano nei pazienti la sindrome del dolore, la febbre e l'aspetto delle secrezioni mucose dell'orecchio. Se la mastoidite non viene curata, lo scarico diventerà più spesso e più purulento e il dolore e l'intossicazione aumenteranno.
  2. Nella seconda fase, compaiono segni di complicazioni della patologia.

La mastoidite cronica complica il decorso della forma acuta della malattia e si sviluppa anche in pazienti sottoposti a trattamento chirurgico di mastoidite acuta. Le prime manifestazioni possono verificarsi diversi anni dopo l'intervento chirurgico.

La malattia di solito dura più di tre mesi. Il principale e talvolta l'unico segno clinico di mastoidite cronica occasionalmente si manifesta in una scarsa secrezione dell'orecchio con uno specifico odore sgradevole. I pazienti hanno ridotto l'udito per il tipo di conduzione del suono, il mal di testa diventa costante.

Con l'esacerbazione della malattia, c'è un dolore all'orecchio, dietro l'orecchio, che irradia verso la parte posteriore della testa, i denti superiori, la regione parietale, gli zigomi. Poi si uniscono altri segni di infiammazione acuta. Si manifesta abbondante suppurazione con un sintomo caratteristico del "serbatoio": la quantità di pus supera il volume della cavità dell'orecchio medio.

Caratteristiche della malattia nei bambini

Poiché il processo mastoideo è sottosviluppato nei neonati, il pus, con l'otite media, penetra solo nella caverna dell'osso temporale - l'antrum e conduce allo sviluppo di antritis purulenta.

L'otite e l'antrite sono diagnosticate nei bambini con bassa resistenza corporea, prematura e traballante.

Una caratteristica distintiva della patologia nei bambini è il rapido sviluppo di ascessi subperiostali, spesso senza distruggere l'osso.

Sintomi clinici di mastoidite nei bambini:

  • febbre,
  • piangere,
  • sbalzi d'umore,
  • Sonno irrequieto
  • Scarso appetito
  • I sintomi del meningismo,
  • Scarico purulento abbondante.

Manifestazioni otoscopiche: rigonfiamento del timpano, cambiamento di colore, gonfiore, comparsa di un riflesso pulsante nel sito di perforazione.

complicazioni

Gli effetti extracranici di mastoidite sono:

  1. flebiti,
  2. tromboflebite,
  3. Neurite e paralisi facciale,
  4. Infiammazione dell'orecchio interno,
  5. Mediastinite suppurativa.

Effetti intracranici di mastoidite:

  • Infiammazione delle meningi
  • ascessi,
  • meningoencefalite,
  • Petrosit - infiammazione della piramide,
  • Endoftalmite e panoftalmite,
  • Cellulite dell'orbita,
  • Ascesso Zagotny,
  • Sepsi.

Se il pus si rompe, il dolore aumenta e una fistola appare nella zona interessata.

Se il pus si rompe nell'orecchio interno, si sviluppano labirintite, vertigini, nistagmo oculare e andatura instabile nei pazienti.

La penetrazione del pus nella cavità cranica porta allo sviluppo di condizioni gravi che richiedono cure di emergenza - ascesso, meningoencefalite, trombosi del seno sigmoideo.

La diffusione del processo patologico sul nervo facciale porta alla sua infiammazione e, in alcuni casi, alla paralisi. Dal punto di vista clinico, questo si manifesta con una faccia asimmetrica simile a una maschera, che abbassa gli angoli degli occhi e della bocca sul lato affetto.

diagnostica

La diagnosi di mastoidite viene effettuata da uno specialista otorinolaringoiatra dopo un esame, un interrogatorio del paziente e l'ottenimento dei risultati di ulteriori metodi di indagine.

  1. Il medico palpa il processo mastoideo, esegue l'otoscopia, la microscopia e l'audiometria.
  2. L'esame radiografico è il metodo diagnostico principale, che consente di determinare l'entità del danno al processo dall'intensità della pneumatizzazione delle sue cellule. Lo stadio essudativo è radiograficamente caratterizzato da una diminuzione della pneumatizzazione e dal velo delle cellule e dell'antro. Nella fase distruttiva, le radiografie rivelano aree di illuminazione dovute alle cavità formate piene di pus e alla distruzione del tessuto osseo.
  3. La risonanza magnetica e la tomografia computerizzata possono essere ottenute con informazioni più accurate e affidabili.
  4. Emocromo completo - leucocitosi e aumento della velocità di sedimentazione degli eritrociti.
  5. Studio microbiologico dell'orecchio di scarico con rilascio, identificazione completa dell'agente patogeno e determinazione della sua sensibilità ai farmaci antibatterici.

trattamento

Il trattamento della mastoidite viene effettuato nel reparto ORL sotto la supervisione di uno specialista. Il volume delle misure terapeutiche è determinato dallo stadio della patologia e dalle condizioni generali del paziente.

Ai pazienti viene somministrata una potente terapia antibiotica con un'ampia gamma di agenti antimicrobici:

  • Fluoroquinoloni - "Digran", "Tsiprolet",
  • Penicilline semisintetiche - Ampicillina,
  • Macrolidi - Azitromicina.

Per uso locale prescrivono gocce per le orecchie con componente antibatterico e antisettico - "Anauran", "Cipromed".

Oltre alla terapia antibatterica, sono trattati con farmaci sensibilizzanti, disintossicanti e immunocorrettivi, i FANS.

Con lesioni minori del tessuto osseo, ai pazienti viene prescritta miringotomia, una puntura del timpano, per migliorare la resa dei contenuti e studiarne la composizione batterica.

In assenza del risultato atteso, la terapia antibiotica viene trasferita al trattamento chirurgico, che consiste nel comportamento della trapanazione dell'appendice - mastoidotomia o della sua completa rimozione - mastoidectomia.

Quando si apre una mastoidotomia, le cellule e l'antro dell'osso temporale, la cavità timpanica viene drenata e gli elementi patologicamente modificati vengono rimossi. Con mastoidectomia, il processo mastoideo viene rimosso insieme all'incudine, al malleo e ai resti di membrana.

Mantenimento del periodo postoperatorio:

  1. Somministrazione locale e sistemica di antibiotici
  2. Terapia vitaminica,
  3. UV locale,
  4. Cura quotidiana delle ferite.

prevenzione

Le misure preventive per la mastoidite includono:

  • Nutrizione corretta e sana,
  • Pieno sonno
  • Esercizio moderato
  • Diagnosi tempestiva e trattamento delle malattie infiammatorie dell'orecchio medio,
  • Eliminazione dei focolai di infezione cronica nel corpo,
  • Stimolazione immunitaria,
  • Condurre uno stile di vita sano,
  • Prevenzione delle malattie la cui complicazione è mastoidite - otite, tubercolosi, diabete, rinite, sinusite.

Cos'è la mastoidite? Caratteristiche della malattia, dei suoi sintomi e trattamento.

Dietro l'orecchio sotto la pelle c'è un osso che ha una struttura porosa. Quando il pus si diffonde in quest'area, si verifica una mastoidite. Caratteristiche, sintomi, trattamento, prognosi della malattia - questo è tutti gli studi di medico ENT. Esistono metodi terapeutici efficaci, ma nelle fasi avanzate è particolarmente difficile combattere la malattia.

Sviluppo di mastoidite

Il mastoide ha una struttura meno densa rispetto alle altre ossa, contiene un gran numero di sacche d'aria e quindi assomiglia a una spugna. Il pus nell'otite media acuta può diffondersi in queste cavità e si sviluppa la mastoidite secondaria. Raramente osservata malattia primaria, senza precedente otite purulenta.

Nelle caratteristiche della mastoidite prestare attenzione ai seguenti problemi:

  • alta infettività dell'infezione;
  • infiammazione nell'orecchio medio e il suo trattamento irrazionale:
  • indebolimento del corpo a causa di gravi malattie;
  • difficoltà di deflusso di pus dalla cavità dell'orecchio.

I sintomi negli adulti compaiono dopo l'infiammazione acuta dell'orecchio medio, circa 3 settimane dopo l'insorgenza dell'otite. Si avverte il mal di testa di un personaggio pulsante, la temperatura corporea aumenta. Dolore unito nella regione dell'orecchio, deficit uditivo. L'arrossamento e il gonfiore della pelle dietro il guscio dell'orecchio colpito sono evidenti.

Un exudato appare nelle cellule mastoidi (fase essudativa). Nella fase successiva, si verifica la distruzione del tessuto osseo, la cavità risultante è piena di pus. Attraverso un timpano perforato e una fistola, il pus viene rilasciato all'esterno.

La mastoidite cronica più pericolosa, quando non ci sono sintomi evidenti di infiammazione. Il tessuto osseo viene distrutto, si forma una cavità con pus. Se c'è una mastoidite destra del lato sinistro o del lato sinistro del cervello (ascesso), allora ci sono forti mal di testa, gonfiore nella zona degli occhi.

Questa forma è caratterizzata dalla formazione di un sigillo sul lato del collo. Il paziente avverte disagio nell'area del collo e della spalla, inclina la testa verso il lato interessato per alleviare la condizione. La suppurazione dall'orecchio aumenta con la pressione sul sigillo.

Una delle forme più pericolose della malattia. Pus si diffonde attraverso una svolta all'apice del processo mastoideo alla regione dell'arteria carotide, i nervi cranici facciali e 9-11. Sviluppare ascessi nella colonna vertebrale. È difficile per il paziente girare la testa a causa di forti dolori al lato del collo, è difficile deglutire.

Mastoidite in un bambino

Dopo la nascita, il bambino ha una cavità al posto della porzione mastoidea dell'osso temporale - antrum. In otite purulenta acuta, l'infiammazione può diffondersi in quest'area. Mastoidit in bambini nei primi mesi della vita di un bambino - otanthritis, in bambini - anthritis.

Sintomi nei bambini:

  1. aumento di temperatura;
  2. manifestazioni di otite media non scompaiono dopo il trattamento;
  3. gonfiore, arrossamento, gonfiore dietro l'orecchio;
  4. nausea e vomito (facoltativo);
  5. dolore nella regione dell'orecchio;
  6. tinnito;
  7. perdita dell'udito

L'otite media acuta è la causa più comune di antrite. I sintomi principali sono gli stessi di altre malattie infettive dell'orecchio. La forma latente è caratterizzata da un graduale aumento dei segni di intossicazione. Il bambino diventa irrequieto, non dorme bene, quando c'è dolore dietro l'orecchio, piange e si rifiuta di mangiare. Inizia la febbre, mancanza di respiro, accelerazione dell'impulso.

Se i genitori del bambino malato hanno chiesto aiuto medico per tempo, ei medici hanno correttamente determinato come trattare, allora l'antritis si allontana senza complicazioni serie. Nel caso di un corso atipico e dell'assenza di cure mediche per la mastoidite, il bambino inizia ampie lesioni del tessuto osseo.

diagnostica

Il medico attira l'attenzione sui sintomi del processo infiammatorio nell'orecchio medio, la sua diffusione al processo mastoideo. Il paziente viene prescritto radiografia delle ossa temporali. Nel caso di mastoidite sinistra o destra, questo consente di confrontare la struttura dell'orecchio malato e sano. Dal lato affetto, c'è una diminuzione delle cavità aeree che contraddistinguono il processo mastoideo.

Vengono eseguiti i seguenti studi:

  • Un esame del sangue per determinare il livello dei leucociti.
  • Imaging a risonanza magnetica dell'orecchio e della testa.
  • Tomografia computerizzata degli stessi reparti.
  • Radiografia del cranio.

La diagnosi di malattie nei bambini è complicata dall'assenza di segni evidenti di danni all'orecchio. Nei casi dubbi, prescrivere l'antropologia: aspirare il contenuto della cavità del processo mastoideo con una siringa con un ago spesso. Lo stesso metodo viene utilizzato per iniettare la soluzione antibiotica. La procedura è pericolosa per la comparsa di complicazioni.

trattamento

La mastoidite è una malattia pericolosa per la vita che richiede il ricovero in ospedale. I medici scelgono il metodo di trattamento della mastoidite, a seconda dello stadio di sviluppo del processo infiammatorio. Nelle prime fasi della terapia conservativa. Il paziente in ospedale ha prescritto farmaci antibatterici, antistaminici.

Dopo la dimissione dall'ospedale, il paziente assume antibiotici sotto forma di sospensione o compresse per diversi giorni. Accelera la fisioterapia di recupero, comprime il calore sull'orecchio.

È necessario combattere le infezioni croniche nasali e nasofaringee. Tali focolai esistono in molti bambini e adulti. Se non vi è alcun risultato positivo del trattamento antibatterico, viene eseguita la chirurgia. L'area mastoidea interessata viene rimossa.

  1. perdita dell'udito;
  2. paralisi facciale;
  3. vertigini;
  4. la meningite;
  5. sepsi.

Dopo l'intervento chirurgico, viene fornita la cura della ferita aperta. Al paziente vengono prescritti antibiotici, vitamine. Irradiazione ultravioletta della ferita. La guarigione delle ferite avviene entro 3 settimane. A poco a poco, il nuovo tessuto osseo sta crescendo. Altri segni di una cura per la mastoidite sono: cessazione del deflusso di pus dall'orecchio esterno, ripristino dell'udito.

Per prevenire l'otite media e la mastoidite a qualsiasi età, è necessario osservare attentamente l'igiene delle orecchie e delle vie respiratorie superiori. È necessario prevenire lo sviluppo di malattie infettive, essere protetti dall'ipotermia, rafforzare il sistema immunitario. Un fattore importante nel preservare la salute dei bambini è la conservazione dell'allattamento al seno. Le procedure di tempera aiutano a resistere alle infezioni nei bambini e negli adulti.

Mastoidite: caratteristiche, sintomi, trattamento, prognosi

La mastoidite è un'infiammazione delle cellule del processo mastoide dell'osso temporale e della membrana mucosa dell'antro (cavità). La malattia è prevalentemente di natura secondaria e si sviluppa quando l'infezione si diffonde da altre parti dell'orecchio, sebbene possano esserci casi di mastoidite primaria a causa di lesioni o altri danni. Classici farmaci antibatterici penetrano poco nella struttura cellulare del processo mastoideo, da cui la malattia è difficile da trattare. La malattia è particolarmente pericolosa per i bambini con ridotta resistenza alle infezioni. E in passato, la forma purulenta di mastoidite diventava spesso la causa della morte in questa categoria di bambini. Quindi, la diagnosi di mastoidite destra o sinistra è una frase? Lontano da questo, ma ha dato inizio a un trattamento tempestivo.

Ragioni principali

Nella maggior parte dei casi, la mastoidite si sviluppa come una complicazione dell'otite media. Sotto l'influenza di alcuni fattori, l'infezione dalla cavità dell'orecchio penetra nel processo mastoideo, provocando l'inizio del processo infiammatorio. Ma questa non è l'unica ragione per lo sviluppo della malattia. I principali fattori stimolanti includono:

  • diminuzione dell'attività immunitaria del corpo a causa di una recente malattia o intervento chirurgico;
  • accesso intempestivo a un medico o assenza di un trattamento ben progettato per l'otite media (puntura tardiva del timpano e drenaggio della cavità timpanica, diametro del foro troppo piccolo o chiusura prematura di esso, che viola il deflusso del contenuto purulento);
  • penetrazione dell'infezione insieme al flusso sanguigno nella sifilide, nella sepsi o nella tubercolosi (casi di penetrazione da infezione ematogena sono piuttosto rari);
  • trauma al processo mastoideo e l'ingresso di sangue nella sua cavità a seguito di un colpo, danni alla scatola cranica, feriti con un'arma da fuoco;
  • malattie croniche rinofaringee;
  • malattie croniche comuni che indeboliscono le difese dell'organismo (epatite, bronchite, diabete, pielonefrite, artrite reumatoide e altre).

La più comune è la mastoidite acuta, che si manifesta sullo sfondo di patologie croniche già esistenti. In questo caso, la malattia è caratterizzata da un decorso più severo rispetto allo sviluppo dell'infiammazione primaria.

Classificazione e caratterizzazione

Se l'infiammazione del processo mastoideo si verifica dietro l'orecchio, è importante qualificare correttamente la malattia e determinare la causa della sua insorgenza. Le ulteriori tattiche di trattamento dipenderanno da questo fattore.

Quindi, in base al tipo di evento dell'infiammazione si distinguono:

  • mastoidite primaria: la penetrazione dell'agente infettivo direttamente nella cavità del processo mastoideo;
  • la mastoidite secondaria è una complicazione di una malattia cronica esistente.

Dalla natura della malattia:

  • mastoidite tipica - ci sono tutti i segni classici del processo infiammatorio;
  • Malattia atipica - lenta che non ha manifestazioni pronunciate.

Secondo il modello di flusso, la mastoidite può essere:

A seconda della localizzazione del processo infiammatorio, ci sono:

  • mastoidite bilaterale - la sconfitta del processo mastoideo da entrambe le parti (la forma più pericolosa della malattia, che spesso porta allo sviluppo di complicanze);
  • sided;
  • lato sinistro.

Mastoidite acuta

Lo sviluppo di mastoidite acuta è più spesso causato da un'infezione da stafilococco e da un bastone piocianico. Data la natura purulento-distruttiva della malattia, il ritardo nella prescrizione del trattamento è inaccettabile. Terapia della mastoidite acuta - massicce dosi di farmaci antibatterici e antimicrobici. Per alleviare l'infiammazione, è anche possibile utilizzare impacchi freddi nel processo mastoideo. Con l'inefficacia della terapia per 3-5 settimane, il paziente viene indicato intervento chirurgico.

L'operazione con mastoidite non sempre aiuta a raggiungere l'effetto previsto. Pertanto, per prevenire le recidive dopo il trattamento chirurgico, il paziente continua a sottoporsi a terapia antibiotica in concomitanza con la radiazione UV.

Mastoidite cronica

Stiamo parlando della forma cronica della malattia se l'infiammazione non può essere fermata tre mesi dopo l'infezione. La ragione del suo sviluppo può anche servire come operazione di scarsa qualità, durante la quale non sono state rimosse tutte le aree interessate.

La mastoidite cronica si manifesta con dolori pulsanti nell'orecchio sul lato della zona interessata, che può dare all'orbita e alla mascella superiore. Allo stesso tempo, si nota la perdita dell'udito, si osservano scarichi purulenti dall'orecchio sul lato interessato, i tessuti molli dietro l'orecchietta sono edematosi e iperemici.

La terapia farmacologica nel decorso cronico della malattia si basa sull'uso di antibiotici e agenti antimicrobici. Trattamenti antiallergici, adsorbenti, epatoprotettivi e immunostimolanti sono prescritti come trattamento concomitante. Con bassa efficacia delle attività indicate intervento chirurgico.

Mastoidite atipica

La forma atipica della malattia è caratterizzata da un decorso flaccido del processo infiammatorio senza manifestazioni esterne. Si può solo sospettare la malattia sulla base di lamentele generali di malessere, scarso appetito e ipertermia minore. La stessa diagnosi è fatta solo dai risultati di una diagnosi completa.

Il trattamento delle forme atipiche di mastoidite viene effettuato secondo lo schema classico: antibiotici, antinfiammatori e immunostimolanti. Molto spesso, è possibile interrompere l'infiammazione solo con l'aiuto di farmaci, e la maggior parte dei pazienti non ha bisogno di un intervento chirurgico.

I sintomi della malattia

I sintomi della mastoidite dipendono dalla forma della malattia e dalla sua gravità. Molto spesso in una fase iniziale, il quadro clinico dell'infiammazione è offuscato, mascherato da otite media. Entrambe le infiammazioni si verificano contemporaneamente, quindi anche uno specialista qualificato non può sempre identificare un'infezione del processo mastoideo in una fase precoce. Mentre progredisce, la mastoidite negli adulti si manifesta con i seguenti sintomi:

  • ipertermia (febbre);
  • mal d'orecchi, rumore estraneo;
  • gonfiore dei tessuti dietro l'orecchio, il loro rossore;
  • la piega della pelle dietro l'orecchio è levigata, la pelle in questo sito è tesa;
  • l'orecchio dalla lesione del processo mastoideo è sporgente;
  • mal di testa che si irradiano alla tempia e alla mascella superiore;
  • secrezione purulenta dall'orecchio con un forte odore sgradevole;
  • ridotta acuità uditiva;
  • scarso appetito e, di conseguenza, perdita di peso.

Con la penetrazione di contenuti purulenti nel tessuto sottocutaneo, un ascesso subperiostale si forma con un forte dolore nell'area dietro il padiglione auricolare. L'ulteriore fusione dei tessuti molli della testa porta ad una svolta del pus e alla formazione di un'apertura fistolosa esterna.

Lo scopo del trattamento nella fase iniziale della malattia consente di arrestarne rapidamente i sintomi. Allo stesso tempo, le condizioni generali del paziente possono normalizzarsi completamente entro i primi due o tre giorni dopo l'inizio del trattamento.

Se le raccomandazioni del medico non vengono seguite, errori nel regime di assunzione del farmaco, deviazione dai dosaggi prescritti o interruzione prematura del trattamento, i sintomi della mastoidite possono aumentare. In questo caso, il dolore nella regione dell'orecchio sarà presente costantemente, aumentando bruscamente con la pressione sulla zona interessata.

Caratteristiche del corso di mastoidite nei bambini piccoli

Il processo mastoideo nei bambini è sottosviluppato. Pertanto, il contenuto purulento dalla cavità dell'orecchio medio con otite può penetrare esclusivamente nell'antro (cavità dell'osso temporale). Una complicazione simile di otite è più spesso diagnosticata nei bambini prematuri, così come i bambini immunocompromessi che non sono in grado di resistere attivamente alle infezioni.

Nella descrizione della "mastoidite infantile" il più delle volte si lamentano febbre, malumore del bambino, pianto costante, sonno disturbato e scarso appetito. I genitori possono osservare suppurazione dal lato dell'orecchio del paziente. L'otoscopia conferma il gonfiore e il rigonfiamento del timpano, il cambiamento nel suo colore e l'aspetto di una pulsazione nel sito di perforazione.

diagnostica

In genere, la diagnosi della malattia non è difficile. Questa è un'infiammazione pronunciata dei tessuti dietro l'orecchio e dolore durante la palpazione nella regione dell'orecchio e disturbi della perdita dell'udito. I dubbi possono sorgere solo con una caratteristica di infiammazione lenta di una forma atipica di mastoidit. Quando si raccoglie l'anamnesi, oltre ai reclami dei pazienti, è anche necessario tenere conto dei risultati dell'otoscopia e dei dati radiografici.

L'otoscopia consente di stabilire la presenza di cambiamenti sul timpano. Durante l'ispezione c'è un'abbondante suppurazione, che indica la sua perforazione. Per valutare il grado di perdita dell'udito è audiometria.

Il mastoide ha una struttura cellulare. Quando mastoidite sull'immagine radiologica, queste cellule sono velate, e invece di esse vengono determinate una o due cavità. Un'immagine più accurata può essere ottenuta dai risultati della tomografia computerizzata.

Se si sospetta lo sviluppo di complicanze si tengono consultazioni congiunte con un neurochirurgo e un oculista. In questo caso, la risonanza magnetica e la tomografia computerizzata del cervello sono obbligatorie.

trattamento

La base del trattamento della mastoidite è la terapia antibatterica. Quando si rileva suppurazione dalla cavità dell'orecchio, la prima cosa da fare è studiare la scarica, durante la quale viene determinato il tipo di agente patogeno e viene determinato il livello della sua sensibilità a varie classi di antibiotici.

Nel trattamento della mastoidite, gli antibiotici di classe delle cefalosporine si sono dimostrati efficaci, ad esempio Cefotaxime o Maxicef. Si tratta dell'ultima generazione di farmaci con un ampio spettro di azione contro un gran numero di microrganismi patogeni. Gli antibiotici beta-lattamici sono resistenti agli enzimi batterici che distruggono la struttura molecolare del farmaco. Da qui l'effetto terapeutico più elevato ottenuto con il loro uso.

La durata del ciclo di trattamento, il dosaggio e lo schema di somministrazione dell'antibiotico sono selezionati singolarmente, tenendo conto dell'età del paziente, del quadro clinico complessivo e della gravità della malattia. Per minimizzare gli effetti negativi degli agenti antibatterici sul tratto gastrointestinale, si raccomanda inoltre di assumere farmaci per normalizzare la microflora intestinale.

Il trattamento conservativo è effettuato solo in un ospedale sotto la supervisione costante di dottori. Per aumentare la concentrazione dei principi attivi degli antibiotici nelle strutture del processo mastoideo, tutti i farmaci vengono somministrati esclusivamente per via endovenosa.

Come trattamento concomitante, al paziente vengono prescritti antistaminici e immunostimolanti. In assenza di dinamiche positive al giorno dopo l'inizio delle misure terapeutiche, la decisione viene presa sull'intervento chirurgico di emergenza. Durante l'operazione, il tessuto viene aperto nell'area infiammata, seguita da pulizia e drenaggio della cavità. Dopo il trattamento chirurgico, la terapia antibatterica e antinfiammatoria continua. La durata del corso di riabilitazione completo è di circa 3-4 settimane.

effetti

È possibile parlare di prognosi favorevole per mastoidite solo nel caso in cui si cerchi presto un aiuto qualificato. Abbiamo già detto che gli antibiotici non penetrano bene nelle strutture del processo mastoideo, quindi è molto difficile curare la malattia. E anche con successo sollievo dall'infiammazione, il rischio di recidiva non è escluso.

Ma questo non è il principale pericolo di mastoidite. La posizione della fonte di infezione è tale che i contenuti purulenti possono facilmente diffondersi al di là del processo mastoideo, interessando gli organi e le strutture più importanti. Possibili complicazioni:

  • labirintite - infiammazione del labirinto dell'orecchio interno, che causa perdita dell'udito e frequenti capogiri;
  • tinnito e perdita dell'udito progressivo;
  • sconfitta del nervo facciale fino a completa paralisi, distorcendo l'aspetto del paziente e limitando la funzionalità dei muscoli facciali;
  • vari ascessi dei tessuti molli della testa, del viso e del collo;
  • meningite - infiammazione del cervello;
  • ascesso cerebrale.

Il sospetto pus innovativo può essere un brusco deterioramento della salute. Queste condizioni sono caratterizzate da febbre, nausea e vomito, aumento del dolore nel sito di infiammazione. Il trattamento delle complicazioni dopo mastoidite viene effettuato nel reparto neurochirurgico.

prevenzione

Regole semplici possono aiutare a prevenire lo sviluppo di mastoidite:

  1. Rafforzare l'immunità. Rifiuto da cattive abitudini, nutrizione equilibrata, sonno profondo e esercizio fisico moderato - tutto questo stimola il sistema immunitario, aumentando la resistenza del corpo alle infezioni.
  2. Elimina tutti i focolai di infezione cronica. Sbarazzarsi di un raffreddore, curare i denti e infine selezionare un regime di trattamento di allergia. Tutto ciò ridurrà il rischio di sviluppare processi infiammatori, incluso il processo mastoideo.
  3. La mastoidite è un'infezione secondaria. Pertanto, prendersi cura della prevenzione delle malattie di cui è una complicazione (sinusite o otite media).
  4. Se hai problemi di salute, non ti auto-medicare, ma cerca l'aiuto di specialisti. Rifiutando di diagnosticare e usare metodi dubbi della medicina tradizionale (tutti i tipi di riscaldamento e impacchi caldi), rischi di farti male.

La mastoidite è un'infiammazione progressiva, pericolosa per le sue complicanze. Solo una diagnosi approfondita e un regime terapeutico ben progettato con potenti farmaci aiuteranno a fermare il processo infiammatorio senza conseguenze.

mastoidite

La mastoidite è una lesione infiammatoria del processo mastoideo dell'osso temporale di origine infettiva. Molto spesso la mastoidite complica il decorso dell'otite media acuta. Le manifestazioni cliniche della mastoidite comprendono un aumento della temperatura corporea, intossicazione, dolore e pulsazione nel processo mastoideo, gonfiore e iperemia della regione dell'orecchio, dolore all'orecchio e perdita dell'udito. L'esame obiettivo per mastoidite consiste nell'esame e nella palpazione della regione dell'orecchio, dell'otoscopia, dell'audiometria, della radiografia e della TC del cranio e della semina batteriologica della scarica dall'orecchio. Il trattamento della mastoidite può essere medico e chirurgico. Si basa sul trattamento antibiotico e sulla sanificazione dei fuochi purulenti nella cavità timpanica e nel processo mastoideo.

mastoidite

Il processo mastoideo è una sporgenza dell'osso temporale del cranio, situato dietro il padiglione auricolare. La struttura interna dell'appendice è formata da celle di interconnessione, separate da sottili setti ossei. In persone diverse, il processo mastoideo può avere una struttura diversa. In alcuni casi, è rappresentato da grandi cellule piene di aria (struttura pneumatica), in altri casi le cellule sono piccole e piene di midollo osseo (struttura diplomatica), nel terzo - non ci sono praticamente cellule (struttura sclerotica). Il corso della mastoidite dipende dal tipo di struttura del processo mastoideo. Il più incline alla mastoidite del viso con una struttura pneumatica del processo mastoideo.

Le pareti interne del processo mastoideo la separano dalle fossi craniche posteriori e centrali e un'apertura speciale la comunica con la cavità timpanica. La maggior parte dei casi di mastoidite si verificano a seguito della transizione dell'infezione dalla cavità timpanica al processo mastoideo, che si osserva nell'otite media acuta, in alcuni casi in otite media purulenta cronica.

Cause di mastoidite

La mastoidite secondaria più comune si verifica a causa della diffusione otogena dell'infezione dalla cavità timpanica dell'orecchio medio. Può essere causato da un bastone di influenza, pneumococchi, streptococchi, stafilococchi, ecc. La transizione dell'infezione dalla cavità dell'orecchio medio è compromessa dal drenaggio durante la perforazione tardiva del timpano, un'apertura troppo piccola nel timpano o la sua chiusura con tessuto di granulazione.

In rari casi, c'è mastoidite, che si è sviluppata a seguito di infezione ematogena del processo mastoideo in sepsi, sifilide secondaria e tubercolosi. Mastoidite primaria si verifica nelle lesioni traumatiche delle cellule mastoidi a causa di un ictus, una ferita da arma da fuoco e una lesione cerebrale traumatica. Un ambiente favorevole per lo sviluppo di microrganismi patogeni in questi casi è il sangue che è stato versato nelle cellule del processo a seguito di una lesione.

Aspetto mastoiditi promuove una maggiore agenti patogeni di virulenza, attenuato condizioni generali e immunità locale nelle malattie croniche (diabete, tubercolosi, bronchite, epatite, pielonefrite, artrite reumatoide, ecc), e patologia del rinofaringe (cronica riniti, faringiti, laringotracheite, sinusite), la presenza di cambiamenti nelle strutture dell'orecchio a causa di precedenti malattie (lesioni all'orecchio, aerootite, otite esterna, otite adesiva media).

Patogenesi della mastoidite

L'inizio della mastoidite è caratterizzato da cambiamenti infiammatori nello strato mucoso delle cellule mastoidi con lo sviluppo della periostite e l'accumulo di liquido nelle cavità delle cellule. A causa del grave essudato, questo stadio di mastoidite è chiamato essudativo. Il rigonfiamento infiammatorio della mucosa porta alla chiusura dei fori, che collegano le cellule tra loro, così come i fori che collegano il processo mastoideo alla cavità timpanica. A causa di problemi di ventilazione nelle cellule mastoidi, la pressione dell'aria scende al loro interno. Secondo il gradiente di pressione, un trasudato dai vasi sanguigni dilatati inizia a fluire nelle cellule. Le cellule sono piene di essudato sieroso e poi purotero. La durata della prima fase di mastoidite negli adulti è di 7-10 giorni, nei bambini più spesso 4-6 giorni. Alla fine, lo stadio essudativo della mastoidite, ogni cellula ha la forma di empiema - una cavità piena di pus.

Successivamente, la mastoidite passa al secondo stadio - proliferativo-alterativo, in cui l'infiammazione purulenta si diffonde alle pareti ossee e alle partizioni del processo mastoideo con lo sviluppo dell'osteomielite - fusione purulenta dell'osso. Allo stesso tempo, si forma il tessuto di granulazione. Gradualmente, le partizioni tra le celle vengono distrutte e viene formata una grande cavità, piena di pus e granulazioni. Quindi, come risultato della mastoidite, si verifica un empiema del processo mastoideo. La scoperta del pus attraverso la parete mastoide distrutta porta alla diffusione dell'infiammazione purulenta nelle strutture vicine e allo sviluppo di complicanze della mastoidite.

Classificazione mastoidite

A seconda della causa dell'occorrenza in otorinolaringoiatria, si distinguono primarie e secondarie; mastoidite otogena, ematogena e traumatica. Nella fase del processo infiammatorio la mastoidite è classificata come essudativa e vera (proliferativa-alterativa).

Assegni una forma clinica tipica e atipica di mastoidite. La forma atipica (latente) della mastoidite è caratterizzata da un decorso lento e pigro senza sintomi pronunciati caratteristici della mastoidite. Separatamente, si distingue un gruppo di mastoiditi apicali, a cui appartengono la mastoidite di Bezold, la mastoidite di Orleans e la mastoidite di Moure.

I sintomi della mastoidite

La mastoidite può comparire simultaneamente con l'occorrenza di otite media purulenta. Ma il più delle volte si sviluppa dal 7 ° al 7 ° giorno dall'inizio dell'otite. Nei bambini del primo anno di vita, a causa della particolare struttura del processo mastoideo, la mastoidite si manifesta sotto forma di otoantrite. Negli adulti, la mastoidite manifesta un marcato deterioramento della condizione generale con un aumento della temperatura a cifre febbrili, intossicazione, mal di testa e disturbi del sonno. I pazienti con mastoidite lamentano rumore e dolore nell'orecchio, danni all'udito, intenso dolore dietro l'orecchio e sensazione di pulsazione nel processo mastoideo. Il dolore si irradia lungo i rami del nervo trigemino verso la regione temporale e parietale, l'orbita e la mascella superiore. Meno comunemente, con mastoidite, si osserva dolore in tutta la metà della testa.

Questi sintomi di mastoidite sono solitamente accompagnati da abbondante suppurazione dal canale uditivo esterno. Inoltre, la quantità di pus è notevolmente più grande del volume della cavità timpanica, che indica la diffusione del processo purulento oltre l'orecchio medio. D'altra parte, la suppurazione con mastoidite non può essere osservata o essere insignificante. Ciò si verifica preservando l'integrità del timpano, chiudendo il foro perforato in esso, compromettendo il deflusso di pus dal processo mastoideo all'orecchio medio.

Oggettivamente, con mastoidite, vi è arrossamento e gonfiore della regione dell'orecchio, levigatezza della piega cutanea situata dietro l'orecchio e un rigonfiamento del padiglione auricolare. Con la penetrazione del pus nel tessuto adiposo sottocutaneo, si forma un ascesso subperiostale, accompagnato da un dolore acuto quando si sonda l'area dell'orecchio e il sintomo di fluttuazione. Dalla regione del processo mastoideo, il pus può essere diffuso alle regioni occipitale, parietale, temporale mediante dissezione dei tessuti molli della testa. La trombosi dei vasi che forniscono sangue all'osso corticale del processo mastoideo, risultante dall'infiammazione, porta alla necrosi del periostio con una sfondamento del pus sulla superficie del cuoio capelluto e la formazione di una fistola esterna.

Complicazioni di mastoidite

La diffusione dell'infiammazione purulenta nel processo mastoideo si verifica nelle cellule più pneumatizzate, il che causa una varietà di complicanze da mastoidite e la loro dipendenza dalla struttura del processo mastoideo. L'infiammazione del gruppo di cellule perisinus porta alla sconfitta del seno sigmoideo con lo sviluppo di flebiti e tromboflebiti. La distruzione purulenta delle cellule periferiche è accompagnata da neurite del nervo facciale e le cellule del perilabirinto sono accompagnate da labirintite purulenta. La mastoidite apicale è complicata dal flusso di pus negli spazi interfascali del collo, a seguito del quale i microrganismi piogeni possono penetrare nel mediastino e causare la comparsa di mediastinite purulenta.

La diffusione del processo nella cavità cranica porta al verificarsi di complicazioni intracraniche di mastoidite (meningite, ascesso cerebrale, encefalite). La sconfitta della piramide dell'osso temporale causa lo sviluppo della petrosite. La transizione dell'infiammazione purulenta al processo zigomatico è pericolosa dall'ulteriore deriva dell'infezione nel bulbo oculare con l'occorrenza di endoftalmite, panoftalmite e flemmone dell'orbita. Nei bambini, soprattutto i più giovani, la mastoidite può essere complicata dalla formazione di un ascesso faringeo. Inoltre, la mastoidite può diffondersi ematogena dell'infezione con lo sviluppo della sepsi.

Diagnosi di mastoidite

Di norma, la diagnosi di mastoidite non presenta difficoltà per l'otorinolaringoiatra. Le difficoltà si presentano nel caso di mastoidite atipica atipica. La diagnosi di mastoidite si basa sui disturbi caratteristici del paziente, informazioni anamnestiche sul trauma o infiammazione dell'orecchio medio, dati di esame e palpazione della regione dell'orecchio, i risultati di otoscopia, microscopia, audiometria, scarico bakposeva dall'orecchio, tomografia computerizzata e radiografia.

L'otoscopia con mastoidite rivela alterazioni infiammatorie tipiche dell'otite media sul lato del timpano, e se ci sono buchi in esso, si nota una copiosa suppurazione. Il segno otomoscopico patognomonico della mastoidite è la sporgenza della parete superiore posteriore del canale uditivo. L'audiometria e lo studio dell'udito con un diapason permettono di stabilire il grado di perdita dell'udito in un paziente con mastoidite.

La radiografia target del cranio (radiografia dell'osso temporale) nello stadio essudativo della mastoidite rivela cellule velate a causa dell'infiammazione e delle partizioni indistinte tra loro distinte. L'immagine a raggi X dello stadio proliferativo-alterativo della mastoidite è caratterizzata dall'assenza della struttura cellulare del processo mastoideo, al posto del quale vengono determinate una o più grosse cavità. La migliore visualizzazione si ottiene eseguendo TC del cranio nell'osso temporale.

Trattamento mastoidite

Le tattiche terapeutiche per la mastoidite dipendono dalla sua eziologia, dallo stadio del processo infiammatorio e dalla presenza di complicanze. La terapia farmacologica per mastoidite viene effettuata con antibiotici ad ampio spettro (cefaclor, ceftibuten, cefixime, cefuroxime, cefotaxime, ceftriaxone, amoxicillina, ciprofloxacina, ecc.). Inoltre, vengono usati antistaminici, antinfiammatori, disintossicanti, farmaci immunocorrettivi. Condurre il trattamento delle complicanze.

Nel caso della natura otogena della mastoidite, una operazione di sanitizzazione dell'orecchio medio è mostrata, secondo le indicazioni - un'operazione comune della cavità. L'assenza nel timpano per garantire un drenaggio adeguato del foro è un'indicazione per la paracentesi. Attraverso il buco del timpano produci il lavaggio dell'orecchio medio con la droga. La mastoidite nella fase essudativa può essere curata in modo conservativo. La fase proliferativa-mastoiditica richiede l'apertura chirurgica del processo mastoideo (mastoidotomia) per eliminare il pus e il drenaggio postoperatorio.

Prevenzione della mastoidite

La prevenzione della mastoidite otogena si riduce alla tempestiva diagnosi di lesioni infiammatorie dell'orecchio medio, trattamento adeguato dell'otite media, mantenimento tempestivo di una paracentesi del timpano e operazioni igienizzanti. La corretta terapia delle malattie del rinofaringe e la rapida eliminazione dei focolai infettivi contribuiscono anche alla prevenzione della mastoidite. Inoltre, è importante aumentare l'efficienza dei meccanismi immunitari del corpo, che si ottiene mantenendo uno stile di vita sano, un'alimentazione corretta e, se necessario, una terapia immunocorrettiva.

Qual è la mastoidite: forma cronica e acuta

La mastoidite è una malattia infiammatoria dell'orecchio, manifestata dai cambiamenti nel processo mastoideo della regione temporale. Si trova dietro l'orecchio, sentito dalle dita come un piccolo dosso. La malattia rappresenta una minaccia per le complicazioni della vita e porta a una diminuzione critica dell'udito, lo sviluppo di focolai purulenti.

Descrizione della malattia, patogenesi

La persona dietro il padiglione auricolare ha un mastoide, che è una sporgenza dell'osso della parte temporale del cranio. Al suo interno sono cellule formate secondo uno dei tre principi:

  1. Struttura pneumatica Le cellule sono grandi, piene d'aria.
  2. Struttura diplomatica Le cellule sono piccole, piene di midollo osseo.
  3. Struttura sclerotica Non ci sono praticamente cellule.

Il decorso della malattia dipende dalla struttura del processo. Spesso mastoidite si verifica nelle persone di tipo pneumatico.

Quando mastoidite si verifica l'infiammazione dello strato mucoso delle cellule, che è caratteristico dello stadio avanzato di otite. Il gonfiore all'interno del processo porta al fatto che i fori tra le celle sono chiusi, la pressione dell'aria scende. Formata essudato sieroso, riempiendo gradualmente la cavità. Questa è una manifestazione di mastoidite acuta, che si verifica negli adulti fino a 10 giorni, nei bambini fino a 6 giorni.

Varietà della malattia: tipi e forme

La patologia per ragioni di sviluppo è divisa in forme:

  • primaria;
  • secondaria;
  • otogenny;
  • hematogenous;
  • traumatica.

Nelle fasi del processo infiammatorio la mastoidite è classificata:

Secondo il decorso della malattia:

Per la natura del flusso si distinguono forme tipiche e atipiche (latenti) di mastoidite. La prima apparizione è acuta, i segni diventano rapidamente visibili. Per mastoidite latente è caratterizzata da un decorso lento, sintomi nascosti, che complica la diagnosi e il trattamento. La mastoidite atipica è caratteristica delle persone con speciali proprietà biologiche dell'organismo.

Le forme apicali della malattia sono incluse in un gruppo separato. Questi includono mastoidite Bezold, Orleans e Moure.

La patologia può essere bilaterale o interessare solo un orecchio (mastoidite destra o sinistra).

Cause di patologia

La ragione principale dello sviluppo della malattia è rappresentata dalle complicazioni dopo l'otite acuta. L'infezione dalla regione timpanica si sposta al processo mastoideo, provocando l'infiammazione. Questo è facilitato da fattori:

  • mancanza di trattamento completo di otite, non fornita assistenza tempestiva al paziente;
  • indebolimento delle funzioni protettive del corpo.

Altre patologie del corpo (sepsi, tubercolosi) possono provocare la malattia. Penetrando nel sangue, l'infezione viene trasferita all'orecchio, causando l'infiammazione nel processo mastoideo. La mastoidite acuta in questo caso è difficile, con sintomi pronunciati e conseguenze pericolose.

Se mastoidite si verifica su uno sfondo di un'altra malattia, quindi si riferisce alla forma secondaria.

Esiste anche un tipo primario, la cui causa può essere un trauma della parte temporale:

  • un colpo;
  • una ferita da arma da fuoco;
  • danno alle ossa del cranio.

Le ferite fanno sì che il sangue penetri nella cavità del processo, creando un terreno fertile per lo sviluppo dei batteri.

I sintomi della malattia, il quadro clinico

Mastoidite nella forma acuta dei sintomi:

  • febbre, leggero aumento della temperatura corporea;
  • affaticamento, debolezza, dolori muscolari;
  • dolore nell'orecchio e dietro l'orecchio;
  • rumore nell'orecchio o nella testa;
  • formazione di pus nell'orecchio, flusso di fluido;
  • ridotta acuità uditiva.

Molto spesso, la temperatura rimane normale. Le forme atipiche di mastoidite sono quasi impercettibili per gli esseri umani, e in una forma tipica c'è la febbre, il mal di testa. Molti pazienti assumono questo sintomo per l'esacerbazione dell'otite media cronica, la sua recidiva. Questa è la forma nascosta di pericolo: dietro il benessere esterno si trova una malattia grave che richiede un trattamento immediato.

Il dolore può essere acuto, tagliare, accoltellare, creare una sensazione di pressione e la presenza di un corpo estraneo.

Nella fase iniziale della forma acuta, è localizzata nell'orecchio e dietro il padiglione auricolare. Mastoidite cronica e stadio avanzato disturbano il paziente con dolori in una metà della testa.

In assenza di un trattamento adeguato, la suppurazione inizia dall'orecchio. In primo luogo, il liquido è incolore, quindi acquisisce una tinta gialla e un odore sgradevole. Simultaneamente appare l'edema dell'appendice, il cui tocco è doloroso. L'area interessata diventa rossa, la temperatura corporea aumenta.

La patologia si sviluppa rapidamente, l'infezione si diffonde ad altri organi, ascessi e ulcere.

La forma cronica stessa non mostra praticamente. I pazienti notano disagio o dolore dietro l'orecchio, rumore nella testa. Le recidive si verificano frequentemente: più volte alla settimana o al mese. Gli attacchi portano dolore insopportabile, con ogni recidiva aumenta, costringendo a usare analgesici.

Spesso i pazienti interrompono semplicemente il dolore con analgesici, ritardando la visita al medico ENT. Ciò contribuisce alla transizione della patologia al secondo stadio, in cui non fare a meno dell'intervento chirurgico.

Caratteristiche della malattia nei bambini

Mastoidite nei bambini si sviluppa sullo sfondo di altre malattie:

  • diabete mellito;
  • la tubercolosi;
  • malattie rinofaringee (faringite, laringite);
  • malattia dell'orecchio medio.

I sintomi della mastoidite nei bambini sono simili alle manifestazioni della malattia negli adulti:

  • reclami di dolore nell'orecchio e nella testa;
  • febbre;
  • lamento;
  • sonno agitato;
  • irritabilità;
  • condizione lenta.

La forma acuta in un bambino procede più velocemente, entro 2-3 giorni dall'inizio del processo infiammatorio, l'area dell'appendice si arrossa e si infiamma. Il fluido sieroso inizia a fluire dall'orecchio.

La patologia di pericolo è per i bambini di età inferiore ai 10 anni. Senza trattamento, si verificano sordità e paralisi del nervo facciale.

L'infezione si diffonde ad altri organi. I sistemi nervoso e respiratorio soffrono, il bambino può sembrare troppo eccitato, ma più spesso diventa pigro e si rifiuta di mangiare o giocare.

Complicazioni di forme acute e croniche

Il pericolo per l'uomo non è la malattia stessa, ma le complicazioni. La forma acuta diventa cronica, dando al paziente difficoltà con ogni recidiva. L'attacco si manifesta con un forte dolore, costringendo ad abbandonare le solite cose.

Il processo infiammatorio e l'infezione progressiva nel processo portano alla diffusione del pus in tutto il corpo. Ciò causa lo sviluppo di malattie potenzialmente letali:

  • la meningite;
  • sepsi;
  • encefalite;
  • ascesso cerebrale;
  • endoftalmite.

Cosa fa il medico: diagnosi

Un otorinolaringoiatra fa una storia dei reclami dei pazienti, conduce un esame digitale del processo mastoideo. Il medico dovrà raccontare le ferite riportate, le lesioni all'orecchio. La forma atipica di mastoidite con sintomi latenti rende difficile la diagnosi.

Per diagnosticare un numero di studi sono effettuati:

  • otoscopia;
  • audiometria;
  • mikrotoskopiya;
  • studio dell'orecchio cameton.

Inoltre, vengono prescritti una radiografia del cranio, una tomografia computerizzata del cervello e esami del sangue per leucocitosi. Se necessario, il paziente viene indirizzato ad altri specialisti: un neurologo, un oculista e un dentista.

È importante che il medico abbia un'idea dello stato di salute del paziente al fine di prevenire lo sviluppo di complicanze in altri sistemi. Se un processo infettivo viene diagnosticato in un'altra parte del corpo, il trattamento è combinato.

Principi di trattamento della patologia

Quando viene prescritto un trattamento mastoidite complesso, a seconda dello stadio della malattia e dell'età del paziente. La forma complicata richiede la terapia medica, in alcuni casi, la chirurgia in un ospedale specializzato.

La fase iniziale del trattamento può essere effettuata per due giorni. Applicare farmaci dal gruppo:

  • antibiotici per eliminare l'infezione e alleviare l'infiammazione;
  • antibiotici topici per alleviare il dolore;
  • antidolorifici con dolore severo.

Se entro due giorni il paziente non si sente sollevato, gli viene prescritto un trattamento chirurgico. Dopo l'intervento, la terapia farmacologica continua.

È richiesto un intervento immediato da parte dei chirurghi con le seguenti indicazioni:

  • complicazione intracranica di mastoidite;
  • petrozit;
  • zigomatsitit;
  • ascesso sottoperiostale;
  • paralisi del nervo facciale;
  • sfondamento del pus attraverso l'area infiammata.

L'operazione previene le complicazioni della patologia, la penetrazione del pus nel sangue e l'infezione di altri organi.

L'operazione consiste nel rimuovere il processo purulento all'interno del processo mastoideo. Nei casi avanzati, il processo viene rimosso completamente.

Dopo il trattamento chirurgico, è prescritto un farmaco:

  • antibiotici sistemici;
  • vitamine;
  • immunomodulatori.

Inoltre, viene eseguito un trattamento locale con raggi ultravioletti, medicazioni quotidiane fino a quando la ferita non è completamente guarita. Per alleviare il dolore, vengono applicati antidolorifici e pomate curative.

Prevenzione: come prevenire la malattia

Molto spesso la malattia si verifica durante l'infanzia e la vecchiaia, con diabete, tubercolosi, sepsi. La prevenzione del processo infiammatorio richiede il rispetto delle misure preventive:

  • protezione della parte temporale dalla lesione;
  • rafforzare l'immunità, assumendo vitamine nel periodo autunno-invernale;
  • trattamento di otite e altre malattie dell'orecchio.

Considerando la mastoidite, i suoi sintomi e il trattamento, è possibile assicurarsi che la malattia sia più facile da prevenire. Se l'infiammazione non può essere prevenuta, è necessario prendere misure per eliminarlo il più presto possibile.

La mastoidite è una grave malattia infiammatoria di natura infettiva. La patologia è moderata e grave, complicazioni pericolose e può causare lo sviluppo di sepsi e altre malattie che possono portare alla morte del paziente. L'assistenza dovrebbe essere fornita tempestivamente ai primi segnali.

Per Saperne Di Più Mal Di Gola

Come distinguere il mal di gola batterico da virale?

Laringite

L'infiammazione delle tonsille, che ha una base virale, non è meno una malattia spiacevole della tonsillite batterica.Una tonsillite virale si sviluppa dall'entrare nel corpo, spesso un virus Coxsackie, ma è anche possibile la progressione della malattia dall'adenovirus o dal virus dell'influenza.

Mal di gola in un bambino: sintomi e trattamento. Suggerimenti per pediatra

Tosse

La tonsillite acuta o tonsillite è una malattia infettiva acuta caratterizzata da lesioni delle tonsille, febbre, intossicazione e la reazione dei linfonodi vicini.