Principale / Mal di gola

Sintomi di tonsillite, trattamento e prevenzione

Mal di gola

La tonsillite è un'infiammazione delle tonsille. Gli esperti distinguono la tonsillite acuta e cronica. In autunno e in inverno, molte persone lamentano regolarmente mal di gola e temperature elevate in ospedale. In precedenza, la maggior parte di loro diagnosticava in modo indipendente un "mal di gola", e poi si chiedevano perché la "tonsillite acuta" fosse scritta nella cartella clinica. Tutto è molto semplice.

Dal latino "angina", cioè il verbo ango, si traduce come soffocamento o compressione, che non rispecchia appieno l'essenza della malattia. Dopotutto, soprattutto le tonsille sono infiammate e questo processo è estremamente raramente accompagnato da uno stato di asfissia. Pertanto, sarebbe più corretto chiamare questa condizione tonsillite.

Cos'è?

La tonsillite è un'infiammazione delle tonsille. Gli esperti distinguono la tonsillite acuta e cronica. Se l'infiammazione acuta delle tonsille è causata da una flora batterica (ad esempio, stafilococchi o streptococchi), allora questa forma della malattia viene spesso chiamata angina.

cause di

Le cause della tonsillite sono vari patogeni:

  • mal di gola;
  • candida;
  • Moraxella;
  • virus dell'herpes;
  • clamidia;
  • stafilococchi;
  • adenovirus;
  • pneumococchi;
  • Virus Epstein-Barr.

Fattori che contribuiscono al verificarsi della malattia:

  • traumi;
  • respirazione orale;
  • immunità ridotta;
  • ipotermia;
  • infiammazione prolungata nella cavità nasale o nella bocca.

classificazione

La tonsillite è acuta e cronica.

La tonsillite acuta (angina), a seconda delle caratteristiche cliniche, è suddivisa nelle seguenti forme:

  1. Catarral - il più facile, con il trattamento necessario passa rapidamente.
  2. Lacunare - mucoso coperto di cavità piene di pus che possono coprire l'intera superficie delle tonsille.
  3. Follicolare: si formano piccole cavità riempite di pus.
  4. Phlegmonous - l'amigdala interessata è rossa ed ingrossata, si forma una placca purulenta, sotto cui i tessuti delle tonsille possono fondersi formando flemmone.
  5. Fibrinoso: le tonsille sono ricoperte da un film giallastro che può diffondersi oltre le tonsille.
  6. Erpetico: si formano delle bolle che si ammorbidiscono gradualmente, si seccano, si ricoprono di croste. Accompagnato da dolore addominale, vomito, febbre, diarrea.
  7. Ulcera-necrotica - le tonsille sono coperte da ulcere sotto le quali i tessuti muoiono, se vengono strappati, sanguinano. Placca grigia o verdastra, odore putrido dalla bocca.

La tonsillite cronica può essere semplice e tossica-allergica. La semplice tonsillite cronica si manifesta solo con sintomi locali, l'allergia tossico-allergica è accompagnata da un significativo peggioramento delle condizioni generali del corpo (linfoadenite, complicazioni del sistema cardiovascolare, articolazioni, reni, ecc.)

Sintomi di tonsillite

I sintomi più comuni di tonsillite negli adulti sono:

  • gonfiore delle tonsille palatine, palato molle, ugola;
  • la presenza di placca, a volte ci sono ulcere;
  • segni di intossicazione: dolore ai muscoli, alle articolazioni, alla testa;
  • malessere generale;
  • dolore durante la deglutizione;
  • diarrea, vomito (il più delle volte questi sintomi di angina si trovano nei bambini piccoli).

Il periodo di incubazione per tonsillite può durare da 6-12 ore a 2-4 giorni. Più sono profondi i tessuti interessati, più la malattia progredisce, più a lungo progredisce il processo infiammatorio-infettivo e più alto è il rischio di sviluppare complicanze. Nei bambini, la forma catarrale del mal di gola è la più comune, che, senza efficaci misure terapeutiche, può trasformarsi in uno stadio follicolare o tonsillite cronica.

La tonsillite cronica è caratterizzata da esacerbazioni periodiche (dopo ipotermia, stress emotivo e altri fattori). I sintomi della tonsillite cronica sono meno pronunciati rispetto a quelli acuti. Il dolore e la temperatura sono generalmente assenti, potrebbe esserci solo un leggero dolore durante la deglutizione, c'è una sensazione di mal di gola, un odore sgradevole dalla bocca. La condizione generale del corpo si sta deteriorando, ma è meno pronunciata rispetto alla tonsillite acuta.

Un sintomo caratteristico della tonsillite è un marcato aumento delle tonsille. Nella tonsillite acuta le tonsille palatine hanno un colore rosso vivo, in rosso cronico-stagnante. A seconda della forma della malattia, le tonsille possono essere coperte di fioriture, pellicole, ascessi, ulcere.

Come appare la tonsillite: foto

La foto sotto mostra come la malattia si manifesta negli adulti.

diagnostica

La diagnosi viene fatta sulla base dei sintomi caratteristici della tonsillite, comune e principalmente locale. Nella tonsillite acuta grave o nel flusso persistente di tonsillite cronica, viene effettuato l'esame batteriologico (bacposev) del contenuto delle lacune delle tonsille per identificare il patogeno e l'esame immunologico del sangue.

complicazioni

La tonsillite avviata può causare lo sviluppo di altre malattie, disabilità e persino la morte. In questo caso, i medici condividono le sue complicazioni in:

  1. Presto: compaiono prima del pieno recupero. Molto spesso si tratta di capsule purulente nella faringe, infiammazioni di organi e tessuti vicini, che possono svilupparsi in sinusite, otite media, linfoadenite purulenta, peritonsillite, meningite o mediastinite (perdita di pus nella cavità toracica).
  2. In ritardo - possono verificarsi in poche settimane. Questa è glomerulonefrite, cardiopatia reumatica o reumatismo articolare.

Trattamento di tonsillite

Tonsillite virale acuta. Se l'infiammazione delle tonsille è causata da una comune infezione virale respiratoria acuta, il trattamento negli adulti viene effettuato come segue:

  1. Bevanda abbondante, dieta prevalentemente latto-vegetale, riposo.
  2. Lavaggio frequente con decotti di erbe anti-infiammatorie e soluzioni antisettiche. Questo di solito è il rivanolo, la clorexidina, l'iodololo, i decotti di salvia, la calendula, la camomilla.
  3. Riassorbimento di compresse (losanghe) con azione antinfiammatoria e antisettica: lisobact, lisac (principio attivo - lisozima), strepsil, travesil e altri.
  4. Gli agenti antibatterici per il mal di gola virale sono prescritti nei casi in cui si è unita un'infezione secondaria.
  5. Quando la temperatura supera i 38,50 ° C, vengono utilizzati farmaci antipiretici. In questo caso, viene data preferenza ai farmaci che contengono paracetamolo o ibuprofene (nurofen). È severamente vietato somministrare ai bambini l'aspirina come medicinale che abbassa la temperatura. Se la temperatura rimane elevata, il medico può prescrivere nimesulide (nimesil, nimegesic) a pazienti adulti e bambini a partire da 12 anni, e analgin con difenidolo o suoi analoghi in età più giovane.

Tonsillite batterica acuta. Tutti gli stessi farmaci sono usati come nella tonsillite virale e il trattamento antibiotico è obbligatorio, che viene selezionato sulla base della sensibilità di un particolare agente patogeno.

Tra i mezzi di terapia antibiotica, i medici prescrivono il più delle volte:

  • amoxicillina con acido clavulonico (augmentina, amoxiclav, flamoklav e altri);
  • cefalosporine (cefalexina, ceftriaxone);
  • macrolidi (azitromicina, claritromicina);
  • fluorochinoloni (ciprofloxacina, ciprolet).

Gli antibiotici possono essere somministrati sia all'interno che sotto forma di iniezioni. Spesso, il trattamento della tonsillite nei bambini viene effettuato da amoxicilline protette, cefalosporine e macrolidi.

Tonsillite acuta causata da un'infezione fungina. Il trattamento della tonsillite provocata dai funghi di solito inizia con l'abolizione degli agenti antibatterici che aumentano la disbiosi delle mucose. Invece, a seconda della gravità della malattia, vengono prescritti farmaci antimicotici - nistatina, quinosolo, levorina (questi possono essere farmaci orali o trattamento locale della gola). Inoltre, si raccomanda di lubrificare periodicamente le tonsille con soluzioni acquose di coloranti all'anilina, ad esempio blu di metilene.

Rimedi popolari

Metodi popolari di trattamento della tonsillite sono l'uso di varie infusioni e decotti per gargarismi.

  1. L'olio di basilico viene trattato con tonsille infiammate.
  2. Per migliorare l'immunità prendere decotti Althea, camomilla, equiseto.
  3. Per il risciacquo, è possibile utilizzare un decotto di bardana, corteccia di quercia, erba di San Giovanni, lampone, tintura di propoli, gemme di pioppo, salvia, acqua con aceto di mele, succo di mirtillo con miele e anche champagne caldo.
  4. Curare la malattia a casa aiuterà a lavare il rinofaringe con acqua calda salata. Viene tirato attraverso il naso, pizzicando la narice sinistra e destra a turno, e poi sputando.
  5. Le medicazioni saline e le compresse di cavolo sulla gola, così come le inalazioni di cipolla, aiuteranno a migliorare le condizioni del paziente.

La tonsillite cronica viene trattata con rimedi popolari per 2 mesi, quindi si prende una pausa per due settimane e ripete la stessa procedura, ma con ingredienti diversi. Il trattamento tradizionale della tonsillite deve essere effettuato solo dopo aver consultato uno specialista. Se il risultato atteso è assente o se compaiono effetti collaterali, il trattamento non convenzionale deve essere interrotto.

prospettiva

Nella maggior parte dei casi di tonsillite acuta, soggetta al rispetto di tutte le raccomandazioni del medico arriva il pieno recupero. La transizione dalla malattia alla forma cronica è estremamente rara. Il suo pericolo è che è peggiore trattabile. Pertanto, l'intera terapia si riduce alla sua introduzione nella fase di remissione permanente.

Le previsioni sfavorevoli hanno frequenti tonsilliti con complicazioni, poiché in questo caso è impossibile controllare completamente il processo del loro flusso.

prevenzione

Le misure preventive per l'insorgenza di tonsillite includono misure per prevenire l'insorgenza di angina e il corretto trattamento della malattia:

  1. Igiene del rinofaringe e della cavità orale;
  2. Limitare il contatto con i nuovi ammalati o malati;
  3. Evitare il surriscaldamento e il sovraraffreddamento;
  4. Prevenzione del raffreddore (specialmente durante le esacerbazioni stagionali);
  5. Misure per rafforzare il sistema immunitario: esercizio fisico regolare, alimentazione corretta, indurimento, camminare all'aria aperta.

Il riposo completo, l'evitamento dello stress e l'aderenza al regime quotidiano aiuteranno a prevenire le malattie ea rafforzare le difese dell'organismo.

Tonsillite cronica: foto, sintomi e trattamento negli adulti

La tonsillite è una malattia infettiva-allergica in cui il processo infiammatorio è localizzato nelle tonsille. Sono coinvolti anche i vicini tessuti linfoidi delle faringole - laringee, nasofaringee e linguali.

La tonsillite cronica è una malattia abbastanza comune, che può essere dovuta al fatto che molte persone semplicemente non la considerano una malattia grave e può essere facilmente ignorata.Queste tattiche sono molto pericolose, perché una fonte permanente di infezione nel corpo assumerà periodicamente la forma di angina acuta, ridurre prestazioni, peggiorare la salute generale.

Poiché questa malattia può innescare lo sviluppo di complicazioni pericolose, tutti dovrebbero conoscere i sintomi della tonsillite cronica e le basi del trattamento negli adulti (vedi foto).

motivi

Cos'è? La tonsillite negli adulti e nei bambini si verifica quando le tonsille sono infette. La più comune "colpa" nella comparsa di questa malattia batterica: streptococchi, stafilococchi, enterococchi, pneumococchi.

Ma alcuni virus possono anche causare l'infiammazione delle ghiandole, ad esempio, adenovirus, virus dell'herpes. A volte le cause dello sviluppo dell'infiammazione delle tonsille sono funghi o clamidia.

Una serie di fattori può contribuire allo sviluppo della tonsillite cronica:

  • tonsillite frequente (infiammazione acuta delle tonsille);
  • violazione della funzione della respirazione nasale a causa della curvatura del setto nasale, formazione di polipi nella cavità nasale, ipertrofia delle vegetazioni adenoide e altre malattie;
  • la comparsa di focolai di infezione negli organi più vicini (carie, sinusite purulenta, adenoidite, ecc.);
  • immunità ridotta;
  • frequenti reazioni allergiche, che possono essere sia una causa che una conseguenza della malattia, ecc.

Il più spesso tonsillitis cronico comincia dopo un mal di gola. Allo stesso tempo, l'infiammazione acuta nei tessuti delle tonsille non subisce uno sviluppo inverso completo, il processo infiammatorio continua e diventa cronico.

Esistono due forme base di tonsillite:

  1. Forma compensata - quando ci sono solo segni locali di infiammazione delle tonsille.
  2. Forma scompensata - quando ci sono sia segni locali che generali di infiammazione cronica delle tonsille: ascessi, peritonsillite.

La tonsillite cronica compensata si manifesta sotto forma di raffreddori frequenti e, in particolare, con angina. Affinché questa forma non diventi scompensata, è necessario estinguere il centro dell'infezione in modo tempestivo, cioè non lasciare che il freddo faccia il suo corso, ma impegnarsi in un trattamento complesso.

Segni negli adulti

I principali segni di tonsillite cronica negli adulti includono:

  • mal di gola persistente (da moderato a molto grave);
  • dolore nelle ghiandole;
  • gonfiore nel rinofaringe;
  • ingorghi di traffico in gola;
  • reazioni infiammatorie in gola su cibo e liquido freddo;
  • la temperatura corporea non diminuisce per molto tempo;
  • odore del respiro;
  • debolezza e stanchezza.

Anche un segno della malattia può essere la comparsa di dolori e dolori al ginocchio e al polso, in alcuni casi, mancanza di respiro.

Sintomi di tonsillite cronica

La semplice forma di tonsillite cronica è caratterizzata dalla scarsa presenza di sintomi. Un adulto è preoccupato per la sensazione di un corpo estraneo o goffaggine durante la deglutizione, formicolio, secchezza, alitosi, la temperatura può salire a numeri subfebrile. Tonsille infiammate e ingrandite. Esacerbazione esterna, non ci sono sintomi comuni.

Caratterizzato da frequenti mal di gola (fino a 3 volte l'anno) con un periodo di recupero prolungato, che è accompagnato da affaticamento, malessere generale, debolezza generale e un leggero aumento della temperatura.

Nella forma tossico-allergica della tonsillite cronica, la tonsillite si sviluppa più spesso 3 volte l'anno, spesso complicata dall'infiammazione degli organi e dei tessuti vicini (ascesso paratonsillare, faringite, ecc.). Il paziente sente costantemente debolezza, affaticamento e malessere. La temperatura corporea per molto tempo rimane subfebrile. I sintomi di altri organi dipendono dalla presenza di alcune malattie associate.

effetti

Con un lungo percorso e l'assenza di un trattamento specifico della tonsillite cronica, gli effetti si verificano nel corpo di un adulto. La perdita della capacità delle tonsille di resistere alle infezioni porta alla formazione di ascessi paratonsillari e infezioni delle vie respiratorie, che causano lo sviluppo di faringiti e bronchiti.

La tonsillite cronica svolge un ruolo importante nella comparsa di tali malattie del collagene come reumatismi, periartrite nodosa, poliartrite, dermatomiosite, lupus eritematoso sistemico, sclerodermia, vasculite emorragica. Inoltre, il mal di gola persistente porta a malattie cardiache come endocardite, miocardite e difetti cardiaci acquisiti.

Il sistema urinario umano è più suscettibile alle complicanze nelle malattie infettive, quindi la pielonefrite è una grave conseguenza della tonsillite cronica. Inoltre, si formano colecistite e poliartrite, il sistema locomotore è disturbato. In focolai cronici di infezioni, si sviluppano glomerulonefrite, piccola corea, ascesso paratonsillare, endocardite settica e sepsi.

Esacerbazione della tonsillite cronica

La mancanza di misure preventive e un trattamento tempestivo per la tonsillite cronica porta a varie esacerbazioni della malattia negli adulti. Le esacerbazioni più comuni di tonsillite sono mal di gola (tonsillite acuta) e ascesso peritonsillare (okolomindalikovy).

Il mal di gola è caratterizzato da febbre (38-40 ° C e oltre), mal di gola grave o moderato, mal di testa e debolezza generale. Spesso c'è dolore e dolore alle articolazioni e alla parte bassa della schiena. La maggior parte dei tipi di mal di gola sono caratterizzati da linfonodi ingrossati situati sotto la mascella inferiore. I linfonodi sono dolenti alla palpazione. La malattia è spesso accompagnata da brividi e febbre.

Con un trattamento adeguato, il periodo acuto dura da due a sette giorni. La completa riabilitazione richiede molto tempo e un costante controllo medico.

prevenzione

Per prevenire questa malattia, è necessario assicurarsi che la respirazione nasale sia sempre normale, per trattare tutte le malattie infettive in modo tempestivo. Dopo un mal di gola, il lavaggio profilattico delle lacune e la lubrificazione delle tonsille devono essere eseguite con i preparati raccomandati dal medico. In questo caso, è possibile utilizzare 1% di iodio-glicerina, 0,16% gramicidina - glicerina, ecc.

È anche importante l'indurimento regolare in generale e l'indurimento della mucosa faringea. Per questo, i gargarismi mattutini e notturni sono mostrati con acqua a temperatura ambiente. La dieta dovrebbe contenere cibi e alimenti ricchi di vitamine.

Trattamento della tonsillite cronica

Oggi nella pratica medica non ci sono troppi metodi per il trattamento della tonsillite cronica negli adulti. Terapia farmacologica usata, terapia chirurgica e fisioterapia. Di norma, i metodi sono combinati in diverse versioni o alternativamente alternati.

Nel trattamento della tonsillite cronica è applicato localmente, indipendentemente dalla fase del processo, include i seguenti componenti:

  1. Lavare le lacune delle tonsille per rimuovere il contenuto purulento e risciacquare la faringe e la cavità orale con soluzioni rame-argento o fisiologiche con l'aggiunta di antisettici (Miramistina, clorexidina, furatsilina). Il corso del trattamento è di almeno 10-15 sessioni.
  2. Gli antibiotici;
  3. Probiotici: Hilak forte, Linex, Bifidumbacterin per prevenire la disbiosi, che può svilupparsi durante l'assunzione di antibiotici.
  4. Farmaci che hanno un effetto mitigante ed eliminano sintomi come secchezza, mal di gola, mal di gola. Il mezzo più efficace è una soluzione al 3% di perossido di idrogeno, che deve fare i gargarismi 1-2 volte al giorno. Inoltre, il farmaco può essere utilizzato sulla base di propoli sotto forma di spray (Proposol).
  5. Ai fini della correzione dell'immunità generale, Irs-19, Bronhomunal, Ribomunyl può essere usato come prescritto da un immunologo.
  6. Fisioterapia (UHF, tubos);
  7. Igiene della bocca, naso e seni paranasali.

Per aumentare le difese del corpo, vengono utilizzate vitamine, aloe, vitreo. Per curare una volta per tutte la tonsillite cronica, è necessario seguire un approccio integrato e ascoltare le raccomandazioni del medico.

fisioterapia

Le procedure di fisioterapia sono sempre prescritte sullo sfondo del trattamento conservativo e pochi giorni dopo l'intervento chirurgico. Alcuni decenni fa, questi metodi si sono concentrati su: hanno provato a trattare la tonsillite cronica con ultrasuoni o radiazioni ultraviolette.

La terapia fisica mostra buoni risultati, ma non può essere un trattamento di base. Come terapia aggiuntiva, il suo effetto è indiscutibile, pertanto i metodi fisioterapeutici di trattamento per la tonsillite cronica sono usati in tutto il mondo e sono ampiamente utilizzati.

Tre metodi sono considerati i più efficaci: ultrasuoni, UHF e irradiazione ultravioletta. Sono per lo più usati. Queste procedure sono prescritte quasi sempre nel periodo postoperatorio, quando il paziente è già dimesso dall'ospedale e trasferito in regime ambulatoriale.

Rimozione delle tonsille nella tonsillite cronica: recensioni

A volte i medici eseguono un intervento chirurgico e rimuovono le tonsille malate, una procedura chiamata tonsillectomia. Ma una tale procedura richiede prove. Pertanto, la rimozione delle tonsille viene effettuata in caso di ascesso paratonsillare ricorrente e in alcune malattie associate. Tuttavia, non è sempre possibile curare la tonsillite cronica, in questi casi vale la pena pensare all'operazione.

Entro 10-15 minuti in anestesia locale, le tonsille vengono rimosse con un cappio speciale. Dopo l'operazione, il paziente deve osservare il riposo a letto per diversi giorni, assumere solo cibi freddi liquidi o pastosi non irritanti. Dopo 1-2 settimane la ferita postoperatoria guarisce.

Abbiamo raccolto alcune recensioni sulla rimozione delle tonsille nella tonsillite cronica che gli utenti hanno lasciato su Internet.

  1. Ho rimosso le tonsille 3 anni fa non mi dispiace un po '! La gola può essere dolorante (faringite), ma molto raramente e per niente come prima! La bronchite spesso è una complicanza di un raffreddore (ma questo non è affatto paragonato a quello che mi tormentava le tonsille! Angina era una volta al mese, dolore eterno, pus in gola, febbre, lacrime! C'erano complicazioni nel cuore e nei reni. Se non sei così trascurato, potrebbe non avere senso, basta camminare un paio di volte l'anno per lavarsi in laura e basta...
  2. Elimina e non pensare. Durante l'infanzia era malata ogni mese, con febbre alta, problemi cardiaci iniziati, indebolimento della sua immunità. Rimosso dopo 4 anni. Ha smesso di ferire, a volte solo senza febbre, ma il suo cuore era debole. La ragazza, che ha anche costantemente mal di gola e che non ha mai avuto un'operazione, ha iniziato reumatismi. Ora ha 23 anni, si muove con le stampelle. Mio nonno cancellato all'età di 45 anni, più difficile che nell'infanzia, ma le tonsille infiammate danno gravi complicazioni, quindi trova un buon dottore e cancella.
  3. Ho fatto l'operazione a dicembre e non me ne sono mai pentito. Ho dimenticato quale sia la temperatura costante, la congestione della gola costante e molto altro. Ovviamente è necessario lottare per le tonsille fino all'ultimo, ma se sono già diventate una fonte di infezione, allora dobbiamo separarci inequivocabilmente da esse.
  4. Sono stato rimosso all'età di 16 anni. Sotto anestesia locale, si legavano ancora a una sedia alla vecchia maniera, coprivano gli occhi in modo che non vedessero nulla e tagliassero. Il dolore è terribile. La sua gola e poi ferita selvaggiamente, non riusciva a parlare, non poteva neanche averlo, e anche l'emorragia si stava aprendo. Ora probabilmente non così dolorosamente e più professionalmente fatto. Ma mi sono dimenticato di un mal di gola, solo da poco ho iniziato ad ammalarmi un po '. Ma questa è colpa mia. Dobbiamo prenderci cura di noi stessi.
  5. Ho avuto le mie tonsille asportate all'età di 35 anni, dopo anni di doloranti mal di gola senza fine, risciacqui e antibiotici. Raggiunto il punto, ha chiesto un'operazione otorinolaringoiatra. Era malato, ma non per molto tempo e - voilà! Né mal di gola, né mal di gola, solo nel primo anno dopo l'operazione cercano di non bere freddo e bere immunostimolanti. Sono contento

Le persone tendono a temere che la rimozione delle tonsille possa indebolire il sistema immunitario. Dopotutto, l'amigdala è uno dei principali cancelli protettivi quando si entra nel corpo. Queste paure sono giustificate e giustificate. Tuttavia, dovrebbe essere inteso che in uno stato di infiammazione cronica delle tonsille non sono in grado di svolgere il loro lavoro e diventare solo un punto focale con un'infezione nel corpo.

Come trattare la tonsillite cronica a casa

Quando si tratta di tonsillite a casa, è importante essere i primi a sollevare l'immunità. Quanto prima l'infezione non sarà possibile, dove svilupparsi, più velocemente sarai in grado di riportare la tua salute alla normalità.

Come e cosa curare la malattia a casa? Considera le ricette comuni:

  1. Nell'infiammazione cronica delle tonsille, prendere le foglie fresche di madre e matrigna, lavare, tritare, spremere il succo tre volte, aggiungere una quantità uguale di succo di cipolla e vino rosso (o brandy diluito: 1 cucchiaio per 0,5-1 bicchiere d'acqua). Miscela in frigorifero, agitare prima dell'uso. Prendere 3 volte al giorno e 1 cucchiaio, diluito con 3 cucchiai di acqua.
  2. Due grandi spicchi d'aglio, non ancora germogliati, schiacciati, fai bollire un bicchiere di latte e versaci sopra l'aglio. Dopo l'infusione dura un po ', deve essere drenato e gargarizzato con la soluzione calda risultante.
  3. Tintura di propoli su alcol. Preparato come segue: 20 grammi di prodotto macinare e versare 100 ml di alcool medico puro. È necessario insistere sulla medicina in un luogo buio. Prendere tre volte al giorno per 20 gocce. La tintura può essere miscelata con latte caldo o acqua.
  4. Tutto ciò di cui hai bisogno sono 10 frutti di olivello spinoso ogni giorno. Dovranno essere presi 3-4 volte, ogni volta prima di sciacquare a fondo la gola. Masticare lentamente e mangiare il frutto - e la tonsillite inizierà a passare. Dovrebbe essere trattato per 3 mesi e il metodo può essere usato sia dai bambini che dagli adulti.
  5. Tagliare 250 g di barbabietole, aggiungere 1 cucchiaio. aceto, date fermentano circa 1-2 giorni. Il fango può rimuovere. La tintura risultante fa gargarismi alla bocca e alla gola. Uno o due cucchiai. consiglia un drink
  6. Yarrow. È necessario preparare 2 cucchiai di materie prime a base di erbe in un bicchiere di acqua bollente. Coprire e lasciare in infusione per un'ora. Dopo il filtraggio. L'infusione è usata quando si trattano i rimedi popolari per la tonsillite cronica durante il periodo della sua esacerbazione. Gargarismi 4-6 volte al giorno.
  7. Mescolare un cucchiaio di succo di limone con un cucchiaio di zucchero e prendere tre volte al giorno. Questo strumento aiuterà a migliorare la salute e aiuta anche a sbarazzarsi di tonsillite. Inoltre, per i gargarismi con tonsillite si consiglia di utilizzare succo di mirtillo con miele, succo di carota caldo, infusione di 7-9 giorni di kombucha, decotto di iperico.

Come dovrebbe essere trattata la tonsillite cronica? Rafforzare l'immunità, mangiare bene, bere molta acqua, risciacquare e lubrificare la gola, se lo stato lo consente, non correre con antibiotici e, soprattutto, non correre a tagliare le tonsille. Potrebbero essere ancora utili a te.

Sintomi e opzioni di trattamento per tonsillite negli adulti

Nel nostro corpo ci sono 7 posti dove si accumulano i tessuti linfoidi, compreso l'anello vicino alla faringe con le tonsille (ghiandole).

Fa parte del sistema immunitario che protegge il corpo dalla penetrazione di microrganismi che entrano nella bocca. Sotto l'influenza di fattori favorevoli, la microflora patogena inizia ad attaccare le tonsille, causando la loro infiammazione e il deterioramento della condizione umana.

È così che inizia la tonsillite - una malattia con sintomi spiacevoli, quindi il suo trattamento negli adulti dovrebbe essere iniziato al più presto possibile.

Cos'è la tonsillite?

Nella base fibroso cellulare del tessuto linfoide, che comprende le ghiandole, sono i linfociti e i macrofagi. Le tonsille si stanno dirigendo verso i vasi linfatici e diventano un filtro per la linfa a proposito degli organismi patogeni.

Maggiori informazioni sulla linfa nel corpo umano possono essere trovate qui.

Quando batteri, virus o funghi si depositano sull'epitelio delle tonsille, possono crescere di dimensioni e infiammarsi. Questo è l'inizio dello sviluppo della tonsillite - infiammazione locale delle tonsille.

La foto mostra la fase avanzata della tonsillite negli adulti.

Se non si inizia il trattamento, il tessuto linfoide inizia gradualmente a sostituire il tessuto connettivo e si formano lacune. Si cicatrizzano, compaiono follicoli purulenti. Frequenti recidive portano allo sviluppo di tonsillite cronica, alla morte del tessuto linfoide e ad una diminuzione della funzione protettiva delle tonsille.

Ulteriori informazioni sulla forma cronica del video:

Una forma acuta di tonsillite - tonsillite, negli adulti può verificarsi a qualsiasi età. La tonsillite cronica per la prima volta in età adulta viene raramente diagnosticata. Di solito il problema si verifica durante l'infanzia e entra nell'età adulta.

Cause di

Lo sviluppo della tonsillite negli adulti può essere causato dall'infezione delle tonsille da parte di batteri, virus, funghi e altra microflora patogena. Puoi essere infettato da una persona malata che, quando starnutisce, tossisce o parla, getta nell'aria particelle del patogeno.

Agenti patogeni sulle tonsille possono anche essere esogeni, se ci sono sacche di infezione all'interno del corpo (otite, congiuntivite, carie, ecc.).

Più spesso, l'infiammazione delle tonsille è causata da batteri (90% dei casi):

  • streptococco emolitico;
  • Staphylococcus aureus;
  • bacillo blu del pus;
  • Enterococcus;
  • pneumococco.

Meno comunemente, la malattia è associata all'esposizione a virus:

  • rinovirus;
  • influenza e parainfluenza;
  • adenovirus;
  • herpes;
  • enterovirus;
  • morbillo, ecc.

La tonsillite acuta secondaria si manifesta sullo sfondo delle infezioni: morbillo, influenza, difterite, malattie del sangue, ecc. La forma purulenta di tonsillite acuta viene diagnosticata più spesso prima dei 20 anni e può essere accompagnata da faringite.

Lo sviluppo della tonsillite negli adulti può contribuire a tali fattori:

  • essere in grandi gruppi e luoghi affollati;
  • ipotermia;
  • cattiva ecologia;
  • lo stress;
  • dieta malsana;
  • scarsa igiene;
  • immunità indebolita.
al contenuto ↑

sintomi

Il rapido sviluppo dell'infiammazione viene diagnosticato come tonsillite acuta (tonsillite). Un processo prolungato e lento di infiammazione con esacerbazioni periodiche è chiamato tonsillite cronica.

Nella ghiandola linfoide è sempre al centro dell'infezione. Ciò porta alla sua crescita e compattazione, riduzione dell'immunità.

I sintomi comuni per diverse forme della malattia negli adulti sono:

  1. crescita eccessiva delle ghiandole in volume, iperemia;
  2. dolore durante la deglutizione, che può dare alle orecchie;
  3. gonfiore del cielo;
  4. mal di gola e disagio;
  5. caratteristica placca sulle tonsille;
  6. odore sgradevole dalla bocca;
  7. febbre, febbre;
  8. linfonodi cervicali ingrossati (linfoadenopatia);
  9. mal di testa;
  10. malessere generale.

La tonsillite virale si verifica più spesso come una malattia secondaria sullo sfondo di influenza o ARVI. Oltre ai cambiamenti nelle tonsille, è caratterizzato da una secrezione di liquido dal naso, starnuti, gonfiore della mucosa nasale, congiuntivite. Non c'è caratteristica per la forma batterica della placca bianca sulle tonsille, tappi purulenti.

Quando la tonsillite fungina appare placca di formaggio sulle tonsille. Le temperature possono rimanere normali. Un esame del sangue potrebbe non mostrare la presenza di un processo infiammatorio.

Nella maggior parte dei casi, dopo 3-5 giorni dall'inizio del trattamento, i sintomi acuti si fermano. A volte, nonostante gli interventi terapeutici, i sintomi persistono fino a 2 settimane.

diagnostica

Per identificare l'agente eziologico della tonsillite negli adulti, viene eseguita un'analisi microbiologica della flora del campione di tonsille. Senza questo, un trattamento efficace è impossibile, perché per le diverse forme di organismi patogeni i loro metodi per gestirli.

Inoltre, per la diagnosi possono essere utilizzati metodi strumentali:

trattamento

Qualsiasi forma di tonsillite richiede una terapia tempestiva e completa. Dovrebbe essere mirato alla distruzione della microflora patogena, riducendo gli effetti dei loro prodotti di decadimento sul corpo, riducendo i sintomi della malattia.

Durante il trattamento, il paziente deve osservare il riposo a letto, bere molti liquidi per sciacquare le tossine dal corpo più rapidamente. Per non irritare le cellule epiteliali, devi mangiare cibo caldo e gentile. Evitare la soda, i succhi amari, i piatti speziati. Cucinare è meglio per una coppia, cucinare.

agenti farmacia

Il medico prescrive farmaci, a seconda del tipo di agente patogeno.

Il componente principale della tonsillite batterica è l'antibiotico. Sono prescritti, se i sintomi della malattia progrediscono, febbre lunga. Riducono la probabilità di complicanze.

Gli antibiotici vengono selezionati in base alla sensibilità della microflora batterica del paziente. Se è impossibile determinare la sensibilità, prendere un mezzo ad ampio spettro.

Più spesso fatto ricorso al gruppo di penicillina di antibiotici. Se sono allergici al paziente, sono prescritti sulfonamidi, macrolidi, cefalosporine. La durata del trattamento antibiotico è di 10-14 giorni. Non interrompere la loro ammissione prematuramente, anche se i sintomi sono scomparsi.

L'agente eziologico della tonsillite è anche influenzato dagli agenti locali sotto forma di soluzioni, aerosol, spray, che hanno un effetto antisettico, lavano i batteri dalle tonsille, cellule epiteliali morte e pus.

Antisettici per adulti con tonsillite:

  • fukortsin;
  • Proposol;
  • bioparoks;
  • gramicidina;
  • Akvalor;
  • Orasept;
  • Tonsilotren;
  • Givalex e altri.

Per la lubrificazione della gola utilizzando soluzioni:

Per il dolore alla gola, la febbre e altre manifestazioni di terapia sintomatica tonsillite viene effettuata.

Al fine di evitare una reazione allergica, si raccomanda inoltre di mescolare antistaminici (Cetirizina, Erius, Suprastin).

Se i virus diventano la causa della malattia, allora gli antibiotici sono inefficaci. Entro pochi giorni, il sistema immunitario può far fronte al virus stesso. Ha bisogno di aiuto in questo per prevenire la possibilità di attaccare un'infezione batterica secondaria.

Si consiglia di assumere farmaci antivirali:

Per alleviare l'infiammazione delle tonsille, eliminare il disagio, irrigare la gola con antisettici:

Metodi popolari

La medicina non tradizionale a casa può essere utilizzata come misura aggiuntiva di trattamento primario per alleviare i sintomi della malattia.

Rimedi efficaci per la tonsillite negli adulti:

  1. Risciacquare la gola con un decotto di camomilla, calendula, salvia, corteccia di quercia.
  2. Dentro, prendi un camomilla con miele.
  3. Lubrificare l'olio di olivello spinoso delle tonsille.
  4. Prendi l'olio di propoli un'ora prima dei pasti per 2 settimane.
  5. Fare un bagno di vapore (in assenza di temperatura) con piantaggine, tiglio, salvia, eucalipto.
  6. Insistere 5 garofani in 0,3 litri d'acqua. Prendi durante il giorno.
al contenuto ↑

Intervento chirurgico

Con regolari periodi ripetuti di tonsillite con complicanze che interferiscono con la normale vita umana, si può suggerire la rimozione chirurgica delle tonsille: tonsillectomia. Viene eseguito in anestesia generale o locale.

Indicazioni per la chirurgia:

  1. più di 4 esacerbazioni tonsillari all'anno;
  2. ascesso paratonsillare;
  3. danno articolare, come complicazione della malattia;
  4. completa sovrapposizione della laringe con ghiandole infiammate;
  5. sospetto oncologia.

prevenzione

Per ridurre al minimo la probabilità di sviluppare tonsillite negli adulti, è necessario il prima possibile impegnarsi a rafforzare le difese del corpo, l'immunità.

Misure preventive:

  • indurire;
  • mangiare giusto ed equilibrato;
  • garantire un sonno adeguato;
  • camminare all'aria aperta più spesso;
  • monitorare attentamente l'igiene orale;
  • disinfetta tempestivamente focolai di infezione e cura i denti.

La tonsillite negli adulti è una malattia grave che deve essere iniziata il prima possibile. Se prendi provvedimenti nelle prime fasi della malattia, puoi guarire abbastanza velocemente da prevenire recidive e complicanze.

La tonsillite è causata da vari agenti patogeni. Pertanto, è necessaria un'attenta diagnosi per prescrivere correttamente il trattamento. L'autotrattamento per questa malattia è inaccettabile e può portare a conseguenze indesiderabili.

Tonsille in gola: infiammazione. Sintomi e trattamento caratteristici

L'infiammazione delle tonsille è una situazione molto comune che richiede un trattamento adeguato.

Poiché, in assenza di una terapia adeguata, è incline ad entrare in una forma cronica e far fronte a tutto sarà estremamente difficile e talvolta impossibile.

Allo stesso tempo, l'infiammazione delle tonsille è particolarmente frequente nei bambini, poiché sono più disarmati di fronte a numerosi attacchi virali e batterici rispetto agli adulti con un'immunità stabilita. Ciò richiede una risposta immediata, perché il rischio di sviluppare complicazioni nei bambini è molto più alto.

Funzioni, struttura e scopo delle tonsille nell'uomo

Le tonsille sono tra gli organi del sistema immunitario. Il loro compito principale è quello di proteggere il corpo e in particolare le vie respiratorie dalla penetrazione della microflora patogena.

Per loro natura, rappresentano il tessuto linfoide, che è la fonte dei linfociti - cellule del sangue che combattono vari agenti infettivi. Questi organi hanno una struttura sciolta, che favorisce la conservazione dei microbi in essi.

Ci sono diversi tipi:

Tonsille infiammate: cause

Le principali cause di infiammazione delle tonsille sono le malattie infettive causate da virus o batteri.

Foto infiammata tonsille

Questi microrganismi penetrano nel nasofaringe o nella cavità orale dalle goccioline più comuni disperse nell'aria e possono indugiare sulla superficie della mucosa interessando.

Il motivo più comune per cui questi organi sono infiammati è:

  • stafilococchi;
  • streptococchi;
  • adenovirus;
  • virus dell'herpes;
  • bacillo di hemophilus;
  • micoplasmi, ecc.

E anche se i rappresentanti della microflora patogena sono sempre presenti in aria più o meno ambientale, una persona non sempre può ammalarsi.

Ciò è facilitato dalla confluenza di circostanze, come il contatto con l'agente infettivo e una diminuzione delle difese naturali, che possono essere dovute a:

  • grave ipotermia;
  • malattia recente o esacerbazione della patologia cronica;
  • bassa qualità della nutrizione, che è difficile da definire equilibrata e che copre sufficientemente il fabbisogno di vitamine e minerali;
  • danno alle mucose del cavo orale;
  • dallo stress.
Fonte: nasmorkam.net A seconda di quale delle tonsille ha colpito un particolare microrganismo, ci sono:

Per la prima, sono tipici solo edema tissutale minore, bassa temperatura e lieve dolore. Nel secondo caso, i segni sono chiaramente pronunciati e sulla superficie della mucosa degli organi si vede una placca bianca.

Nella tonsillite lacunare, l'accumulo di pus è osservato nelle speciali depressioni fisiologiche delle ghiandole - lacune, che è accompagnata dalla comparsa di odore sgradevole dalla bocca.

Sintomi di infiammazione delle tonsille. Dove fa male?

La natura del quadro clinico dipende direttamente da ciò che causa l'infiammazione delle tonsille e da quale di esse è influenzata. Tuttavia, quasi sempre le persone soffrono per il fatto che li ferisce da ingoiare.

Allo stesso tempo, tali segni possono essere osservati come:

  • febbre e gli indicatori possono variare da 37 a 40 ° C;
  • gonfiore e arrossamento della mucosa degli organi colpiti;
  • tosse;
  • naso che cola (assolutamente non tipico per tonsillite);
  • debolezza e stanchezza.

In una infezione erpetica, i pazienti si lamentano di febbre, vomito e disturbi addominali. E se visti sulla superficie della membrana mucosa delle ghiandole e della parete posteriore faringale, si possono vedere numerosi piccoli blister pieni di contenuto liquido, che possono successivamente marcire o diventare incrostati.

Per la sconfitta della caratteristica linguale linguale:

  • gonfiore della lingua e disagio durante i movimenti;
  • difficoltà a masticare e deglutire;
  • cambiamento di linguaggio.

Se le tonsille sono infiammate, ma la gola non è dolente o non molto fastidiosa, può essere una manifestazione di tonsillite cronica. Questa patologia procede spesso senza temperatura, perché il corpo cessa di combattere il focus cronico dell'infezione.

Tonsille palatali: infiammazione

Sono le ghiandole che subiscono l'infiammazione più spesso. In questi casi, viene diagnosticata una delle forme di tonsillite o tonsillite cronica.

Dal momento che queste patologie sono considerate piuttosto gravi, uno specialista dovrebbe certamente essere coinvolto nel loro trattamento. E per renderlo il più efficace possibile, ti consigliamo di passare uno striscio dalla gola per l'esame batteriologico ancor prima del primo appello ad esso

Questa analisi determinerà accuratamente l'agente eziologico della malattia e aiuterà il medico a scegliere la terapia più efficace.

Tonsille infiammate su un lato

A volte solo una delle ghiandole è infiammata. Una lesione unilaterale indica che il corpo sta combattendo attivamente l'infezione ed è riuscito a sopprimere la sua diffusione.

Tuttavia, in rari casi, questo è un segno di neurite del nervo facciale, infiammazione del linfonodo o altre patologie che non sono correlate all'otorinolaringoiatria.

Indipendentemente dal fatto che la tonsilla del lato destro o sinistro sia infiammata, il trattamento viene eseguito in accordo con la causa dello sviluppo del processo patologico.

Infiammazione delle tonsille in un bambino

Le tonsille infiammate in un bambino non sono rare. Nella maggior parte dei casi, i bambini sono diagnosticati con infezioni virali o tonsillite.

Nel primo caso, il bambino rimane allegro e allegro, nonostante il caldo e il disagio alla gola, e le sue condizioni migliorano significativamente già il 3 ° giorno. Nel secondo, i sintomi della malattia sono più pronunciati e consistono in:

  • febbre alta (fino a 40 ° C);
  • intenso mal di gola, rendendo l'atto di deglutizione molto doloroso;
  • forte debolezza, pianto;
  • difficoltà respiratoria;
  • l'aspetto della placca bianca sulle ghiandole.

Con ARVI, i genitori possono provare a far fronte all'infezione stessa. Ma l'angina richiede un appello immediato al pediatra e la rigorosa applicazione di tutte le sue prescrizioni.

Tonsille infiammate in un bambino

Un po 'meno, ma ancora spesso i bambini soffrono di adenoidite. Quando aumenta la tonsilla faringea, che è accompagnata da:

  • russare;
  • rilascio di moccio verde o giallo;
  • mal di testa;
  • peggioramento del sonno;
  • tosse;
  • voci nasali.

L'adenoidite viene sempre trattata sotto la supervisione di un otorinolaringoiatra pediatrico.

Quando hai bisogno di vedere un dottore. Che tipo di specialista tratta?

Il trattamento di tali processi infiammatori è una prerogativa dell'otorinolaringoiatra (ENT). Si raccomanda di contattare questo specialista quando compaiono i primi segni di violazione, tuttavia nelle condizioni della vita moderna è quasi impossibile.

Pertanto, sarà necessaria una consultazione obbligatoria del medico se è presente almeno una delle seguenti condizioni:

  • mantenere la temperatura corporea al di sopra dei 38 ° C per più di 3 giorni;
  • un forte deterioramento del paziente;
  • l'inizio del miglioramento, improvvisamente sostituito dal deterioramento;
  • età da bambini;
  • la formazione di focolai purulenti.

Trattamento della infiammazione delle tonsille negli adulti

Nella maggior parte delle situazioni, il trattamento viene effettuato a casa, ad eccezione del danno all'accumulo linguale del tessuto linfoide.

L'automedicazione è consentita solo se esiste un'accurata certezza della natura virale del processo infiammatorio, poiché con un'infezione batterica tali tentativi possono essere non solo inefficaci, ma anche molto pericolosi.

Il trattamento è solitamente complesso e comporta l'assunzione di un numero di farmaci volti ad eliminare le cause e i sintomi dell'infezione.

Ma sullo sfondo dell'autoterapia in assenza di miglioramenti, conservazione a lungo termine di alte temperature e le altre condizioni sopra elencate, è necessario consultare un medico.

Per migliorare l'efficacia della terapia, i pazienti sono raccomandati:

  • consumare quanto più bevanda calda possibile, ad esempio, tè e tisane tradizionali, brodo, composte, bevande alla frutta e acqua;
  • osservare il riposo a letto almeno durante il periodo acuto della malattia;
  • mangia come hai appetito.

Nei casi più gravi, in presenza di grandi formazioni purulente, il lavaggio delle tonsille nelle condizioni dell'armadietto ORL può essere raccomandato ai pazienti.

Nella lunga assenza del risultato di una terapia conservativa e di gravi danni alle tonsille, viene prescritta la loro rimozione.

Nella maggior parte dei casi, l'operazione viene eseguita con adenoidite e tonsillite cronica.

Tuttavia, è nominato solo come ultima risorsa, quando il processo infiammatorio minaccia il paziente con gravi complicanze.

Trattamento farmacologico

La natura del trattamento dipende dalle cause e dalla localizzazione del processo patologico. In caso di infezioni virali, sono sufficienti mezzi sufficienti per la terapia sintomatica, cioè per aiutare a rimuovere le principali manifestazioni di indisposizione.

In caso di infezioni batteriche, sono necessari antibiotici che aiuteranno a curare rapidamente la malattia e ad eliminare il rischio di complicanze.

Un medicinale specifico dovrebbe essere selezionato esclusivamente da un medico in base alla gravità della situazione e alle caratteristiche della persona che lo ha applicato.

Inizialmente, al paziente vengono prescritti farmaci per uso locale (Isofra, Polydex, Rinil). Con la loro bassa efficacia, si raccomandano gli antibiotici sistemici del gruppo della penicillina:

  • Augmentin;
  • flemoksin;
  • Ospamoks;
  • amoxiclav;
  • amoxicillina;
  • Wilprafen et al.

Se non ci sono effetti dopo 3-4 giorni di trattamento, vengono sostituiti da rappresentanti del gruppo tetraciclina (Tetraciclina, Doxy-M, Doxycycline, Unidox Soluteb, ecc.) O macrolidi (Sumamed, Emomicina, Azitromicina, Azivok, Azitral, ecc.).

In situazioni difficili, quando gli antibiotici non danno i risultati attesi, l'esame batteriologico di un tampone faringeo viene effettuato per determinare accuratamente l'agente eziologico della malattia e la sua sensibilità a vari farmaci.

Allo stesso tempo nella soluzione per il risciacquo è possibile aggiungere alcune gocce di iodio e soda, che aumenteranno le sue proprietà antibatteriche.

Come trattare a casa? Rimedi popolari

Il trattamento con i rimedi popolari può essere percepito solo come un supplemento alla terapia farmacologica. Il modo più efficace per eliminare il disagio in gola è fare gargarismi.

Ecco alcune ricette: meglio fare i gargarismi:

Come trattare le tonsille infiammate nei bambini?

La natura della terapia è determinata sulla base delle ragioni dell'infiammazione delle tonsille nella gola del bambino.

  1. Quando ARVI ha nominato fondi per il mal di gola, antipiretici e soluzioni per il risciacquo.
  2. Per le infezioni batteriche, il trattamento è selezionato da un pediatra. Solo un medico è in grado di dire esattamente cosa fare in questa situazione e prescrivere i farmaci appropriati. Di solito, oltre ai farmaci che alleviano i sintomi, include la terapia antibiotica.
  3. Con l'adenoidite, la terapia è più lunga e più complessa. La sua composizione di solito comprende farmaci del gruppo di corticosteroidi (Nasonex, Fliksonaze, ecc.), Gocce vasocostrittrici e spray (Rinazolin, Nazivin, Xylometazoline, Rinazolin), nonché agenti antimicrobici (Protargol, Collargol, Deflu Silvero, ecc.).

Per non essere confusi con la diagnosi, i genitori dovrebbero sapere cosa cercare quando c'è disagio nella gola di un bambino. Per i casi che richiedono una consultazione obbligatoria del medico è caratterizzata dalla presenza di:

  • febbre persistente, scarsamente eliminata dai classici sciroppi antipiretici;
  • fioritura bianca o ingorghi stradali sulle ghiandole;
  • forte gonfiore delle tonsille;
  • tosse che provoca periodi di vomito;
  • scarico di moccio verde o giallo brillante.

Misure preventive

Al fine di non infiammare le tonsille, si consiglia di:

  • condurre uno stile di vita sano;
  • se possibile, indurisci, evita lo stress e il contatto con persone che sono francamente malate;
  • mangiare bene;
  • se necessario, assumere complessi vitaminici e minerali;
  • ogni giorno cammina all'aria aperta.

Tonsillite cronica - foto-gola, cause, sintomi, trattamento e esacerbazione negli adulti

La tonsillite cronica è caratterizzata dallo sviluppo di un processo infiammatorio costante nelle tonsille palatine, il decorso della malattia è accompagnato da un cambiamento nei periodi di remissione con esacerbazioni. L'assenza di terapia non può che portare a complicanze locali gravi, come l'ascesso peritonsillare, ma anche di viscerale - reni, cuore, polmoni, fegato.

Diamo un'occhiata a ciò che la malattia è, le cause, i primi segni e sintomi negli adulti, così come come trattare la tonsillite cronica con rimedi farmaceutici e popolari.

Tonsillite cronica: che cos'è?

La tonsillite cronica è un'infiammazione a lungo termine delle tonsille faringee e palatine (dal latino Tonsollitae - ghiandole a forma di mandorla). Si sviluppa dopo aver sofferto di angina e altre malattie infettive, accompagnata da infiammazione della mucosa della gola

Le tonsille nel rinofaringe e nella faringe fanno parte del sistema linfoepiteliale responsabile dell'immunità. La superficie delle tonsille è coperta da microrganismi non patogeni e ha la capacità di auto-purificazione. Ma quando il processo per qualche motivo disturbato, diventano infiammato, questa infiammazione è la tonsillite, che può diventare cronica a causa di un trattamento non corretto o intempestiva.

In alcuni casi (circa il 3% del numero totale di pazienti) la tonsillite cronica è una malattia principalmente cronica, cioè si verifica senza precedente angina.

Diversi fattori possono causare un'infezione alle tonsille:

  • malattie infettive sottotrattate;
  • frequente faringite (mal di gola);
  • le allergie;
  • infiammazione nei seni;
  • setto nasale storto;
  • carie e malattie gengivali;
  • bassa immunità.

I sintomi della tonsillite cronica si manifestano chiaramente durante i periodi di recidiva, quando la temperatura corporea aumenta durante l'esacerbazione, i linfonodi aumentano, il dolore, il mal di gola, il dolore durante la deglutizione e l'odore sgradevole della bocca.

L'infiammazione si sviluppa a causa dell'influenza di una serie di fattori avversi - grave ipotermia, diminuzione delle difese e resistenza del corpo e reazioni allergiche.

Un ruolo importante nella transizione della tonsillite acuta in quella cronica è giocato da una diminuzione della risposta immunitaria e dell'allergia del corpo.

motivi

Le tonsille palatine, insieme ad altre formazioni linfoidi dell'anello faringeo, proteggono il corpo dai microbi patogeni che penetrano insieme all'aria, all'acqua e al cibo. In determinate condizioni, i batteri causano un'infiammazione acuta delle tonsille nelle tonsille. Tonsillite cronica può svilupparsi a causa di mal di gola ricorrente.

La costante penetrazione di microbi patogeni fa funzionare le forze protettive in modalità "sovraccarico" costante. Particolarmente pericolosi sono i cosiddetti streptococchi beta-emolitici, microbi che hanno la capacità di allergizzare gravemente il corpo. L'immunità di solito affronta questo problema, ma a causa di vari motivi può a volte dare un fallimento.

Malattie che provocano lo sviluppo di tonsillite cronica:

  1. Violazione della respirazione nasale - polipi, adenoidi, sinusite purulenta, sinusite, curvatura del setto nasale e carie dentaria - possono provocare infiammazione delle tonsille
  2. Riduzione delle immunità locale e generale nelle malattie infettive - il morbillo, la scarlattina, tubercolosi, ecc, soprattutto quando il flusso pesante, un trattamento inadeguato o farmaci impropri per la terapia..
  3. È necessario monitorare attentamente l'igiene dentale e le condizioni periodontali. Se soffri di tonsillite cronica, consulta il tuo dentista e tratta i denti, cerca di prevenire le malattie gengivali. Il fatto è che un'infezione che si è depositata nella cavità orale ha tutte le possibilità di "passare attraverso" ulteriormente, fino alle tonsille.
  4. Predisposizione ereditaria - se nella storia familiare c'è tonsillite cronica in parenti stretti.

Se il paziente l'anno in corso ha cercato l'aiuto di 3-4 volte per il mal di gola acuta, viene inserito automaticamente nel rischio di tonsillite cronica ed è preso sotto osservazione.

Forme della malattia

I medici parlano di tonsillite cronica nei casi in cui le tonsille sono costantemente in uno stato infiammato, e ci possono essere 2 opzioni:

  1. il primo è che la tonsillite sembra scomparire completamente, ma con qualsiasi ipotermia i suoi sintomi ritornano immediatamente;
  2. il secondo - quasi l'infiammazione persiste solo si calma, e il paziente si sente bene, ma il medico vede che la tonsillite non è scomparsa, ma si trasferisce alla fase subacuta.

In entrambi i casi, è necessario prendere misure, ottenendo una remissione a lungo termine (preferibilmente per diversi anni).

Negli ambienti medici, ci sono due forme di tonsillite cronica:

  • Compensata. P sono segni locali di infiammazione cronica delle tonsille;
  • Forma scompensata. È caratterizzato da segni locali, aggravati da complicazioni purulente sotto forma di ascessi (focolai purulenti confinati), flemmone (focolai purulenti diffusi), complicazioni di organi distanti (reni, cuore).

È importante notare che in tutte le forme di tonsillite cronica si può verificare un'infezione di tutto il corpo e può svilupparsi una reazione allergica estesa.

Primi segni

I segni della malattia dipendono dalla sua forma - tonsillite ricorrente e indolente (senza esacerbazioni). Inoltre, il mal di gola cronico può essere atipico con un decorso prolungato, febbre bassa o bassa e sintomi di intossicazione (disagio alle articolazioni e ai muscoli, nausea e mal di testa). Un quadro clinico del genere in alcuni casi può influenzare l'ingresso di una persona nell'esercito, ma solo se la malattia ha un decorso estremamente grave.

Tra i segni locali più evidenti di tonsillite cronica nel corpo sono i seguenti:

  • Mal di gola frequenti, cioè la ricorrenza della malattia più di tre volte l'anno;
  • Cambiamenti nello stato normale dei tessuti delle tonsille - la loro aumentata friabilità o compattazione, i cambiamenti cicatriziali e altri processi patologici.
  • La presenza di densi "tappi" purulenti nelle tonsille o il rilascio di pus liquido dalle lacune.
  • Un forte arrossamento e un aumento del volume dei bordi delle arcate palatine, che ricorda visivamente la formazione dei rulli.
  • La presenza di aderenze e cicatrici tra le tonsille e gli archi palatine indica un processo infiammatorio prolungato.
  • Infiammazione e ingrossamento dei linfonodi sottomascellari e cervicali, accompagnati dal loro aumento del dolore (quando viene toccato o premuto).

Sintomi di tonsillite cronica + gola foto in un adulto

Se si verifica una tonsillite cronica, di solito si verificano i seguenti sintomi:

  • Frequenti mal di gola e dolore durante la deglutizione. Sembra che ci sia un oggetto estraneo nella gola.
  • Tosse.
  • Temperatura (il più spesso sale di sera).
  • Il paziente si sente stanco.
  • Appare sonnolenza
  • Frequenti periodi di irritabilità.
  • La mancanza di respiro appare, la frequenza cardiaca può essere disturbata.
  • Appare fioriture bianche e tappi purulenti.

Sintomi spiacevoli possono apparire da quasi tutti gli organi e sistemi umani, da allora i batteri patogeni possono penetrare dalle tonsille in qualsiasi parte del corpo.

  • Dolore alle articolazioni;
  • Eruzione allergica sulla pelle che non è curabile;
  • "Perso" nelle ossa "
  • Colica debole del cuore, malfunzionamento del sistema cardiovascolare;
  • Dolore ai reni, disturbi del sistema genito-urinario.

Durante la remissione, il paziente può avere i seguenti sintomi:

  • disagio alla gola;
  • sensazione di un nodo in gola;
  • leggero dolore al mattino;
  • alitosi;
  • ingorghi stradali sulle tonsille;
  • piccoli accumuli di pus nelle lacune.

La foto mostra che in gola le tonsille sono massa di cagliata, sono la causa dell'alito cattivo.

  • mal di gola di vari gradi di intensità;
  • aumento della temperatura periodico;
  • arrossamento costante (iperemia) e ispessimento dei bordi delle arcate palatine;
  • congestione purulenta nei vuoti delle tonsille;
  • aumento e tenerezza dei linfonodi mandibolari (linfadenite regionale);
  • cambiamento di gusto e alitosi.
  • disturbi vestibolari (tinnito, capogiri, mal di testa);
  • Malattie da collagene provocate dalla presenza di streptococco beta-emolitico - reumatismi, artrite reumatoide, ecc.;
  • disturbi della pelle - psoriasi, eczema;
  • problemi renali - nefrite;
  • disturbi del sangue;

Quali sono i rischi di esacerbazioni frequenti?

Fattori che riducono la resistenza del corpo e causano l'esacerbazione delle infezioni croniche:

  • ipotermia locale o generale,
  • affaticamento,
  • la malnutrizione,
  • malattie infettive passate
  • sollecitazioni,
  • uso di farmaci che riducono l'immunità.

Con lo sviluppo della malattia e la sua esacerbazione, il paziente non ha abbastanza immunità generale per le tonsille per combattere attivamente l'infezione. Quando i microbi colpiscono la superficie della membrana mucosa, inizia una vera battaglia tra i germi e il sistema immunitario umano.

L'esacerbazione della tonsillite spesso porta allo sviluppo di ascesso paratonsillare. Questa condizione è grave, quindi il paziente viene spesso sottoposto a trattamento ospedaliero.

  • Inizialmente, il paziente ha sintomi di un comune mal di gola (febbre, gonfiore delle tonsille e mal di gola). Poi una delle tonsille si gonfia, l'intensità del dolore aumenta e la deglutizione è difficile.
  • Successivamente, il dolore diventa molto forte, quindi una persona non può né mangiare né dormire. Inoltre, con un ascesso, si osservano sintomi come un aumento del tono dei muscoli masticatori, motivo per cui il paziente non può aprire la bocca.

complicazioni

Nella tonsillite cronica, le tonsille dalla barriera alla diffusione dell'infezione si trasformano in un serbatoio contenente un gran numero di microbi e i loro prodotti metabolici. L'infezione delle tonsille colpite può diffondersi in tutto il corpo, causando danni al cuore, ai reni, al fegato e alle articolazioni (malattie correlate).

Un lungo decorso della malattia provoca la comparsa di sintomi di complicazioni infettive da altri organi e sistemi:

  • malattie con un aumento patologico della produzione di collagene - reumatismi, periarterite nodosa, dermatomiosite, lupus eritematoso sistemico, sclerodermia;
  • lesioni cutanee - eczema, psoriasi, eritema polimorfo essudativo;
  • giada;
  • ipertiroidismo;
  • lesione delle fibre nervose periferiche - sciatica e plexite;
  • porpora trombocitopenica;
  • vasculite emorragica.

diagnostica

Un otorinolaringoiatra o un medico delle malattie infettive può fare una diagnosi accurata della malattia, nonché identificare il grado della sua attività, stadio e forma, sulla base di manifestazioni generali e locali, sintomi oggettivi, dati amnestici, valori di laboratorio.

La diagnosi di tonsillite cronica comprende i seguenti studi:

  • pharyngoscope. Il medico esamina le tonsille e le aree vicine per identificare i sintomi caratteristici della patologia;
  • esame del sangue. Offre l'opportunità di valutare la gravità della risposta infiammatoria;
  • biochimica del sangue;
  • studio batterico di scarico dalle tonsille. Durante l'analisi, viene determinata la sensibilità dei microrganismi a determinati gruppi di antibiotici.

Quando si ispeziona la gola (faringoscopia) per la tonsillite cronica ci sono caratteristiche:

  • tessuto tonsillare allentato;
  • ci sono tasche di foche (tessuto cicatriziale);
  • ispessimento a rullo del bordo degli archi palatine;
  • lieve iperemia del bordo delle arcate palatine;
  • la presenza di ingorghi stradali casuali;
  • quando si preme sulle lacune delle tonsille, si può rilasciare un pus simile alla crema;
  • durante i processi lunghi ci possono essere aderenze, cicatrici sulle tonsille.

Trattamento della tonsillite cronica negli adulti

Ci sono i seguenti metodi di trattamento della tonsillite cronica:

  • assunzione di droga;
  • eseguire procedure fisioterapeutiche;
  • l'uso di rimedi popolari;
  • trattamento chirurgico

In presenza di comorbidità, che sono anche fonti di infezione permanente, devono essere curate:

  • Riabilitazione obbligatoria della cavità orale - trattamento di malattie infiammatorie (carie, stomatiti);
  • trattamento di sinusite, faringite, rinite.

Tra i farmaci che gli adulti possono prescrivere:

  1. Gli antibiotici nel trattamento della tonsillite cronica includono nel caso in cui una esacerbazione del processo patologico. La preferenza è data ai macrolidi, alle penicilline semisintetiche, alle cefalosporine. La terapia è anche integrata con farmaci anti-infiammatori. Il loro medico prescrive se c'è un aumento della temperatura a numeri elevati, dolore alle articolazioni e altre manifestazioni della sindrome da intossicazione.
  2. Antidolorifici. Nella sindrome del dolore grave, la più ottimale è l'ibuprofene o il Nurofen, sono usati come terapia sintomatica e con dolore minore, il loro uso non è consigliabile.
  3. Gli antistaminici per la tonsillite cronica aiutano a ridurre il gonfiore delle tonsille e della mucosa faringea. Soprattutto, i farmaci Telfast e Zyrtec si sono dimostrati efficaci: sono più sicuri, hanno un effetto duraturo e non hanno un effetto sedativo pronunciato.
  4. La terapia immunostimolante è necessaria, sia nel trattamento delle esacerbazioni che nel decorso cronico della malattia. Forse l'uso di immunomodulatori naturali, omeopatici e farmacologici. Si raccomanda anche la terapia vitaminica e l'assunzione di farmaci contenenti antiossidanti. Aumentano l'immunità locale, aiutano a trattare rapidamente le malattie croniche e riducono il rischio di complicanze.

Rimedi locali e farmaci per adulti

La terapia combinata viene eseguita utilizzando metodi di trattamento locali, che il medico seleziona separatamente in ciascun caso. Un ruolo importante nel trattamento della esacerbazione della tonsillite è svolto dai seguenti metodi di trattamento locale:

  • lavare lacune;
  • gargarismi;
  • lubrificazione della superficie delle soluzioni medicinali delle tonsille;
  • aspirazione di contenuti patologici da lacune.
  1. gargarismi con soluzioni antisettiche (soluzione di furatsilina, clorofillite alcolica, clorexidina, Miramistina);
  2. irrigazione della gola con spray antibatterici (Bioparox, Hexoral);
  3. La lubrificazione della superficie delle tonsille viene effettuata con varie soluzioni che hanno lo stesso spettro d'azione dei mezzi per il lavaggio: soluzione di Lugol, soluzione oleosa di clorofilitico, collagene e altri. La medicina viene applicata dopo il lavaggio e non solo le tonsille vengono lavorate, ma anche la parete posteriore della faringe.

Come fare i gargarismi?

A casa, gli adulti possono fare i gargarismi per la tonsillite cronica con preparati farmaceutici. Ma solo loro possono essere usati dopo l'approvazione del medico curante.

I farmaci più popolari per i gargarismi, che possono essere acquistati in farmacia, sono i seguenti:

  • Miramistina soluzione e spray;
  • soluzione di alcol clorofillipta;
  • soluzione acquosa di iodinolo;
  • compresse furatsilina per coltivazione;
  • Soluzione Lugol;
  • Dioxidina per iniezione.

Forniscono la normalizzazione della microflora delle mucose delle vie respiratorie, riducendo così le colonie di microbi patogeni.

Inoltre, puoi utilizzare i seguenti strumenti:

  • In un bicchiere di acqua calda e bollita sciogli un cucchiaino di bicarbonato di sodio. Questa soluzione viene accuratamente risciacquata alla gola. Questa soluzione primitiva consente di creare un ambiente alcalino sulla membrana mucosa, che è dannoso per i batteri.
  • Un cucchiaino di sale viene diluito in un litro di acqua calda. Quindi versare in un bicchiere e, se necessario, aggiungere 3 - 5 gocce di iodio. La composizione risultante è gola ben risciacquata.
  • Un decotto di radice di bardana aiuta con stomatite, gengivite, tonsillite cronica. Risciacquare 3-4 volte al giorno.
  • Prendi 2 spicchi d'aglio, schiacciati. Aggiungere a loro 200 ml di latte. Attendere 30 minuti, filtrare e utilizzare il prodotto sotto forma di calore per risciacquare.

fisioterapia

I metodi fisioterapeutici di trattamento sono applicati nella fase di remissione, prescritti in cicli di 10-15 sessioni. Molto spesso ricorrono a procedure:

  • elettroforesi;
  • terapia magnetica e vibroacustica;
  • terapia laser;
  • irradiazione UV a onde corte sulle tonsille, linfonodi sottomandibolari e cervicali;
  • fangoterapia;
  • esposizione ad ultrasuoni

Tre metodi sono considerati i più efficaci: ultrasuoni, UHF e irradiazione ultravioletta. Sono per lo più usati. Queste procedure sono prescritte quasi sempre nel periodo postoperatorio, quando il paziente è già dimesso dall'ospedale e trasferito in regime ambulatoriale.

Rimozione delle tonsille

Un'operazione per rimuovere le tonsille nella tonsillite cronica è un caso estremo. Uno dovrebbe ricorrere ad esso solo quando altri mezzi non aiutano, e la situazione sta solo peggiorando.

Se il trattamento complesso di tonsillite non aiuta per diversi anni, i periodi di remissione diventano più brevi, le tonsille perdono le loro funzioni protettive, o c'è un malfunzionamento di altri organi, quindi i medici consigliano di risolvere il problema chirurgicamente.

Le tonsille svolgono molte funzioni utili nel corpo, proteggendo da infezioni e allergie. Inoltre producono macrofagi e linfociti utili. Così, avendo perso loro, il corpo perde e la protezione naturale, l'immunità diminuisce.

I metodi chirurgici sono usati per trattare forme croniche di tonsillite in alcuni casi:

  • In assenza di un effetto terapeutico con metodi conservativi;
  • In caso di sviluppo sullo sfondo di ascesso tonsillite;
  • Se si verifica sepsi tonsilogenica;
  • Se sospetti una patologia maligna.

Esistono due metodi principali per la rimozione delle tonsille:

  • tonsillotomia - rimozione parziale;
  • tonsillectomia - completa rimozione delle tonsille.

La rimozione laser è una tecnica di tonsillectomia popolare.

Le operazioni sulle tonsille con l'uso di un sistema laser sono suddivise in radicali e le operazioni per rimuovere una parte dell'organo, che consente al medico di scegliere il modo migliore per trattare la tonsillite cronica.

  • La tonsillectomia radicale comporta la rimozione completa di un organo.
  • L'ablazione comporta la rimozione di parti di un organo.

Dopo l'operazione, indipendentemente dal metodo di conduzione, nei primi giorni è necessario rispettare le seguenti regole:

  • c'è solo cibo caldo;
  • evitare cibi che graffiano la gola (ad esempio biscotti);
  • i primi tre giorni è meglio usare solo cibi morbidi (il cibo non deve essere salato, le spezie sono proibite);
  • bere più liquidi;
  • prova a parlare meno in modo da non appesantire la gola.

Le controindicazioni per gli adulti da rimuovere sono:

  • emofilia;
  • corso acuto di malattie infettive;
  • insufficienza cardiaca grave, malattia coronarica e ipertensione;
  • insufficienza renale;
  • scompenso del diabete;
  • tubercolosi indipendentemente dallo stadio e dalla forma;
  • mestruazioni;
  • l'ultimo trimestre di gravidanza o pochi mesi prima del suo verificarsi;
  • l'allattamento.

La tonsillite cronica può essere curata senza chirurgia? No, è impossibile farlo. Tuttavia, la terapia tradizionale complessa aiuterà a fare le pause tra nuovi focolai della malattia il più a lungo possibile.

Rimedi popolari

Prima di utilizzare qualsiasi rimedio popolare, si assicuri di consultare il medico.

  1. Gli oli di olivello spinoso e di abete possono essere utilizzati per il trattamento. Sono applicati direttamente alle tonsille con un tampone di cotone per 1-2 settimane.
  2. Nella tonsillite cronica l'aloe aiuta bene. Mescola il succo di aloe e il miele in proporzioni uguali e lubrifica le tonsille ogni giorno per due settimane, a 3 e 4 settimane puoi eseguire la procedura a giorni alterni.
  3. Se non ci sono controindicazioni dal tratto gastrointestinale, assicurati di arricchire la tua dieta con spezie meravigliose come la curcuma e lo zenzero. Possono essere aggiunti a una varietà di piatti.
  4. Un cucchiaio di succo di cipolla appena spremuto mescolato con un cucchiaio di miele naturale, prendere tre volte al giorno.
  5. Inalazione efficace utilizzando un decotto di foglie di eucalipto, noce e camomilla, la stessa miscela può essere lavata con le tonsille per rimuovere gli ingorghi.

prevenzione

La prevenzione di qualsiasi malattia ha lo scopo di anticipare le cause e i fattori che contribuiscono al suo sviluppo.

Prevenzione della tonsillite cronica negli adulti:

  • Prevenzione del raffreddore (specialmente durante le esacerbazioni stagionali);
  • Limitare il contatto con i nuovi ammalati o malati;
  • Misure per rafforzare il sistema immunitario: esercizio fisico regolare, alimentazione corretta, indurimento, passeggiate all'aria aperta;
  • Due volte al giorno, al mattino e prima di coricarsi, pulire la bocca. Oltre alla pulizia igienica banale dei denti, assicurarsi di pulire la lingua della placca e degli spazi interdentali utilizzando uno speciale filo dentale. Dopo ogni pasto, assicurati di sciacquarti la bocca con dei risciacqui speciali. Se non esiste tale possibilità, almeno con l'acqua ordinaria.
  • All'interno, a casa o in ufficio, monitorare l'umidità dell'aria. Arieggiarlo costantemente.
  • Evitare il surriscaldamento e il raffreddamento eccessivo.

Una dieta equilibrata e una regolare educazione fisica miglioreranno la salute e l'assunzione di vitamine e mezzi per aumentare l'immunità proteggerà contro lo sviluppo di tonsillite cronica.

Per Saperne Di Più Mal Di Gola

Il grado di perdita dell'udito in un bambino: come trattare

Faringite

L'udito è uno degli aspetti più importanti nel pieno sviluppo del bambino. L'udito svolge un ruolo importante nello sviluppo della parola, del pensiero e dell'attività cognitiva.

Spasmi nella gola e soffocamento - cause e diagnosi di patologia

Rinite

Uno dei fenomeni più comuni che provoca molta ansia e disagio è la comparsa di uno spasmo in gola. Tale condizione patologica del corpo umano è accompagnata da un forte sviluppo della contrazione dei muscoli della laringe o della faringe, e il risultato di questo processo è un restringimento significativo e persino una completa sovrapposizione del loro lume.