Principale / Rinite

Come distinguere un virus da un raffreddore

Rinite

Molte persone comuni non sanno distinguere un virus da un raffreddore. Questo non è sorprendente, dal momento che le malattie qui hanno sintomi molto simili. Di conseguenza, sono percepiti dalla stragrande maggioranza dei cittadini come una sola e identica. Mentre i medici ti diranno immediatamente la differenza tra una malattia virale e un raffreddore. Inoltre, il trattamento qui non è sempre lo stesso, anche con sintomi molto simili. A volte la terapia può differire in modo più drastico.

Caratteristiche del raffreddore

Naturalmente, è meglio contattare immediatamente uno specialista per la diagnosi corretta. Tuttavia, a volte ci sono situazioni in cui è auspicabile avere almeno un'idea approssimativa di ciò che sta accadendo, ad esempio, con il corpo del bambino, al fine di fare alcuni primi passi. Di conseguenza, dobbiamo imparare a distinguere le malattie virali dai raffreddori. Come accennato in precedenza, nonostante i sintomi simili, hanno anche le loro caratteristiche.

In particolare, i raffreddori si verificano nel corpo umano a causa dell'ipotermia, ad esempio, una lunga permanenza all'esterno a basse temperature. Consideriamo il processo stesso della nascita di tali malattie in modo più dettagliato. Il fatto è che nel tratto respiratorio, dopo aver ricevuto una grave dose di aria fredda, inizia il processo infiammatorio, provocato dai microbi. Dovrebbe essere chiaro che il freddo non è il nome immediato della malattia. Questo termine indica solo la causa di problemi di salute.

I batteri che vivono costantemente sulle mucose delle vie respiratorie provocano lo sviluppo di un raffreddore nel corpo. Sono in ogni persona e aspettano solo condizioni favorevoli per attaccare.

Va notato che il raffreddore non è classificato come una malattia infettiva. Il suo sviluppo è gravemente influenzato dal freddo, perché l'organismo, che è rimasto a lungo a bassa temperatura, è sottoposto a stress molto grave. Per questo motivo, l'immunità semplicemente non è in grado di fornire una protezione normale - e, di conseguenza, compare una malattia. Di norma, il periodo di incubazione per il raffreddore varia da 2 a 14 giorni.

La loro caratteristica più caratteristica è un improvviso deterioramento della salute, e si sviluppa senza alcuna manifestazione locale. La fase successiva è il dolore alla gola, seguito da altri sintomi, come la congestione nasale con abbondanti secrezioni e solletico. Vorrei avvertire che nella stragrande maggioranza dei casi in una persona che ha preso un raffreddore, la temperatura corporea rimarrà normale. Una delle poche eccezioni qui è il mal di gola. Per questa malattia, come sai, caratterizzata solo dalla febbre.

Il trattamento dovrebbe iniziare il più presto possibile. Se noti qualche primo segno di malattia, inizia immediatamente la terapia. Con il raffreddore, come con tutte le altre malattie, è più facile combattere nella fase iniziale. Se si ritarda con il trattamento, allora questo approccio potrebbe trasformarsi in complicazioni piuttosto gravi che possono influire negativamente sul lavoro dei reni, del cuore e delle articolazioni.

Nel trattamento del raffreddore, di norma, vengono utilizzate medicine tradizionali, soprattutto perché la scelta dei farmaci antibatterici è attualmente piuttosto ampia. Tuttavia, la medicina tradizionale si è anche dimostrata un metodo di neutralizzazione piuttosto efficace. Spesso, a proposito, viene utilizzata la loro combinazione.

Caratteristiche delle malattie virali

Ora diamo un'occhiata ai segni caratteristici di ARVI. Molti probabilmente sanno che questa abbreviazione significa infezioni virali respiratorie acute. È facile indovinare le cause di tali malattie direttamente dal nome. Esatto - il loro aspetto e lo sviluppo nel corpo sono innescati da virus patogeni. Ci sono alcune opzioni qui. Questo può essere, per esempio:

Va notato che questa categoria include anche la ben nota, probabilmente tutti, influenza. Il corso di ARVI ha un certo numero di funzionalità. Al fine di raccogliere la malattia appartenente a questo gruppo, basta il raffreddamento del corpo non sarà sufficiente. Le malattie virali derivano dall'esposizione ai patogeni. Una persona li raccoglie, di solito con goccioline trasportate dall'aria. Tuttavia, puoi anche essere infettato, ad esempio, da posate, biancheria da letto o giocattoli per bambini, ma la ricerca ha dimostrato che le probabilità di questo non sono molto grandi.

Il periodo di incubazione per le malattie virali è molto breve - solo 36 ore, cioè un giorno e mezzo. I virus patogeni in questo periodo hanno il tempo di rimanere nel corpo umano, attaccando la membrana mucosa del tratto respiratorio superiore. Di conseguenza, il paziente ha un quadro clinico abbastanza chiaro. In particolare, nella fase iniziale dello sviluppo della malattia, il corpo non è ancora in grado di rispondere adeguatamente all'attacco. Di conseguenza, una persona sviluppa sintomi come scarso appetito e letargia generale. Nei bambini in questa fase potrebbe esserci una leggera congestione nasale. L'elenco dei sintomi si espande ulteriormente. Al secondo stadio, il paziente ha tosse, solletico, secrezione nasale, aumento della temperatura corporea - a volte a 40 gradi, a partire dai primi giorni.

Dovrebbe essere notato un'altra caratteristica delle malattie virali. Anche i batteri possono unirsi a loro abbastanza velocemente. Per questo motivo, una persona che sembrava in via di guarigione si sente improvvisamente peggio. Tuttavia, se il trattamento viene avviato in modo tempestivo e tutti i farmaci sono selezionati correttamente, questa opzione è praticamente esclusa. Non dimenticare che le malattie virali possono anche innescare l'emergere di vari tipi di patologie del tratto respiratorio. Pertanto, il trattamento non deve essere ritardato.

Le principali differenze tra malattie virali e catarrale

Come vediamo, nonostante i sintomi simili, ci sono ancora differenze. Se parliamo in generale, è il momento di evidenziare alcuni dei momenti più caratteristici. In particolare, i raffreddori sono autoinfezione, mentre i virus possono essere infettati più spesso da un'altra persona. Inoltre, nel primo caso il periodo prodromico è assente, mentre nel secondo la durata è di 24 ore.

Una caratteristica del raffreddore è un quadro clinico piuttosto sfocato, mentre quelli virali sono caratterizzati da una vivida sintomatologia fin dall'inizio. Bene, e infine, prestare attenzione alla scarica dal naso. Con un raffreddore, sono insignificanti o completamente assenti. Un quadro completamente diverso è osservato nelle malattie virali. In questo caso, il paziente avrà una secrezione nasale liquida e allo stesso tempo abbondante.

Come distinguere l'influenza dal freddo? Influenza e raffreddore: le principali differenze

Per molte persone, è difficile distinguere quale malattia è l'influenza e che è un raffreddore, perché entrambe le malattie hanno sintomi simili. Ma per il recupero più veloce è necessario sapere di cosa soffre il corpo. È necessario diagnosticare con precisione la malattia per prescrivere un trattamento efficace. Se l'influenza viene curata per un raffreddore e viceversa, allora c'è la probabilità di danneggiare il corpo. Certo, questa terapia non è necessaria a nessuno. Come distinguere l'influenza dal freddo? Non tutti lo sanno. Prima di tutto, dovresti scoprire cosa si chiama influenza e cosa si chiama raffreddore. Ora capiremo.

Influenza e freddo

L'influenza è un'infezione. Progredisce rapidamente nel corpo. Può essere infettato via via che viene trasmesso attraverso l'aria. In genere, durante la stagione fredda, la diffusione di varie forme di influenza è in aumento e stanno emergendo epidemie.

Il raffreddore comune è una malattia del corpo associata all'ipotermia. Di solito è facilmente trattato. Ma quando si eseguono le forme possono andare ad altre malattie più gravi.

Cioè, l'influenza è bruscamente manifestata nel corpo umano, e il raffreddore comune di solito inizia con un lieve disturbo.

Cos'è un raffreddore? Caratteristiche principali

Come accennato in precedenza, il comune raffreddore è il risultato di ipotermia. È possibile sovraraffreddarsi se si bagnano i piedi, le mani, se l'aria fredda penetra nel tratto respiratorio. Un raffreddore progredisce non velocemente, si sposta da un organo all'altro.

I principali segni di un raffreddore:

  1. La sconfitta della mucosa nasale. L'uomo inizia a starnutire, il naso che cola e il gonfiore appare.
  2. Con un raffreddore è un colpo di tosse. L'espettorato e il muco appaiono nelle vie respiratorie.
  3. Quando una persona ha il raffreddore, la temperatura corporea sale a 38 gradi e più in alto. Questa è una normale risposta immunitaria alle infezioni che colpiscono il corpo.

Di solito, un raffreddore inizia con un piccolo raffreddore. Poi la temperatura aumenta, quindi inizia la tosse. Tutti i processi si verificano gradualmente. La tosse di solito presenta un paio di giorni. Quindi tutti i sintomi vanno via. Di norma, dopo una settimana una persona viene completamente ripristinata e torna a uno stile di vita normale. Ecco come distinguere l'influenza da un raffreddore.

Cos'è l'influenza? Caratteristiche principali

Ora diamo un'occhiata più da vicino a questo disturbo. L'influenza, a differenza del comune raffreddore, è una malattia acuta. Tutti conoscono lo scoppio dell'epidemia di vari tipi di influenza.

Principali sintomi di influenza:

  1. Il primo segno che una persona ha l'influenza è una temperatura corporea elevata. Può salire a 39 o 40 gradi. Una temperatura elevata indica che un virus ha infettato il corpo.
  2. Di norma, il paziente inizia a ferire i muscoli e le ossa doloranti.
  3. Una persona inizia a indebolirsi.

Il corpo combatte il virus, quindi la temperatura corporea aumenta. Ma le condizioni generali del paziente si stanno deteriorando. Non può alzarsi dal letto. L'influenza può essere accompagnata da mal di testa, secchezza e tosse. Questa malattia ha sintomi simili a quelli del raffreddore. Per sapere come distinguere l'influenza dai raffreddori, si dovrebbe ricordare che la prima malattia potrebbe essere diversa. Come il virus ha infettato il corpo umano, tali sintomi della malattia e sarà visibile. Ad esempio, ci sono casi in cui appare solo un segno. Ad esempio, potrebbe essere un aumento della temperatura corporea. Può rimanere per diversi giorni senza mostrare altri sintomi. E in alcuni casi, c'è tutta una serie di complicazioni.

Perché è necessario diagnosticare con chiarezza con che cosa una persona è malata?

Come distinguere l'influenza dal freddo? Alcune persone potrebbero pensare: "Perché dobbiamo distinguere tra queste malattie?" In effetti, è molto importante da fare. Dal momento che l'influenza può rappresentare una minaccia per la vita umana.

C'è un certo gruppo di rischio - le persone che sono più suscettibili alle infezioni. Questo include pensionati e bambini. Questa categoria di persone ha un sistema immunitario indebolito. Pertanto, potrebbero prima essere infettati dal virus. È risaputo che una diagnosi errata può portare a un deterioramento del lavoro del corpo e, nel caso dell'influenza, bisogna prestare particolare attenzione. Poiché vi è il rischio di pericolo di vita, è quindi importante sapere come distinguere l'influenza dal freddo in un adulto. Ci sono statistiche che suggeriscono che fino a cinquecentomila persone muoiono di influenza ogni anno. Questo è un tasso di mortalità molto alto. E durante i periodi di pandemia, questa cifra aumenta fino a un milione. L'influenza può dare complicazioni. A causa di un trattamento improprio, possono verificarsi malattie come meningite, polmonite e altri. Per questo motivo, per essere consapevoli, molti sono desiderosi di imparare come distinguere l'influenza dal freddo in un adulto. Poiché l'influenza ha una forma acuta di perdita, il corpo umano non può far fronte al virus. Pertanto, ai primi sintomi di infezione del corpo, è necessario chiamare immediatamente un medico. La medicina attuale si sta sviluppando rapidamente, attualmente ci sono medicine moderne che possono far fronte al virus. Ma c'è il pericolo che si sviluppi molto rapidamente. Pertanto, è importante prendere tutte le misure necessarie in tempo.

Influenza e raffreddore: un confronto tra malattie

Si noti che queste malattie hanno un certo numero di segni, che possono essere distinti quando una persona ha preso un raffreddore e quando ha contratto un virus. Qual è la differenza tra influenza e raffreddore?

La cosa principale è che il comune raffreddore si sta diffondendo lentamente nel corpo, gradualmente. E l'influenza si fa sentire rapidamente, rapidamente. Nell'uomo c'è un forte aumento della temperatura, letteralmente sotto i nostri occhi, si indebolisce e si esaurisce. È molto importante sapere come distinguere l'influenza dai raffreddori durante la gravidanza. Come una donna in questa posizione non può assumere determinate droghe, così come è responsabile per il nascituro.

Se una persona ha il raffreddore, allora all'inizio, di solito, c'è un piccolo naso che cola. Quindi appare la tosse e si verifica un leggero aumento della temperatura corporea. E con il virus dell'influenza, la temperatura corporea aumenta bruscamente e si verificano dolori muscolari. Inoltre, la malattia è accompagnata da un mal di testa.

Se una persona ha il raffreddore, quindi entro pochi giorni dall'esordio della malattia, ha una congestione nasale, aumenta la tosse. E con l'influenza, la febbre dura per diversi giorni e un mal di testa.

La febbre e il freddo sono accompagnati da febbre. La temperatura alla prima malattia è più alta. Inoltre, quando una persona ha il raffreddore, l'aumento arriva di sera o di notte. E quando il corpo umano viene infettato da un virus, l'elevata temperatura corporea dura diversi giorni. E non importa se è giorno o sera.

La tosse è con malattie come l'influenza, il freddo. Il suo trattamento deve essere effettuato in entrambe le malattie. Ma questo sintomo in diversi casi ha una forma diversa. Quando una persona si ammala di un raffreddore, la tosse inizia con il solletico e aumenta col tempo. E quando è un virus, ha una forma acuta. Inoltre è accompagnato da dolore al petto. Con l'influenza, l'espettorato per la tosse viene rilasciato.

Una manifestazione ovvia di un raffreddore sta starnutendo. Se una persona ha l'influenza, allora non esiste un tale sintomo.

Il mal di testa di solito accompagna l'influenza. Spesso ha il carattere di un'emicrania. E con un raffreddore, i mal di testa sono molto meno comuni, sebbene non siano esclusi.

Se una persona ha dolore ai muscoli, allora questo è un chiaro segno dell'influenza. Il disagio si verifica quando si gira la testa o si inclina, anche quando si lavora su altre parti del corpo o quando si piegano le braccia o le gambe. Se una persona ha il raffreddore, non avrà dolore ai muscoli.

Quando una persona è malata di influenza, sente una pressione sugli occhi. E l'effetto del dolore è abbastanza forte. E con il raffreddore, questo sintomo non è così pronunciato.

Un fenomeno simile a quello dei brividi è spesso osservato nei bambini, quindi è importante sapere come distinguere il raffreddore comune dall'influenza in un bambino. Poiché durante il raffreddore, la temperatura corporea non aumenta molto, non c'è freddo. Questo sintomo è spesso con l'influenza.

Alcuni pazienti possono ammalarsi di un virus. Se una persona ha il raffreddore, non ce l'ha. Ma questo sintomo può essere causato da un'altra rottura del corpo. Ad esempio, l'avvelenamento può essere accompagnato da nausea e febbre. Pertanto, il medico deve accuratamente dire tutti i sintomi che il paziente osserva. Questo è necessario per fare una diagnosi accurata e una prescrizione di farmaci.

Un sintomo come la debolezza del corpo è un segno che una persona è infetta dal virus dell'influenza. Se il paziente lo sente con un raffreddore, allora non è così pronunciato e spesso viene dopo. E quando la debolezza influenzale è presente dal primo giorno di infezione del corpo umano.

Influenza e freddo Le principali differenze di queste malattie

Le malattie possono essere distinte dal loro corso. Il comune raffreddore passa in una forma più leggera e, di regola, è accompagnato da una tosse. E può essere molto forte. E l'influenza è in forma grave. Allo stesso tempo, la condizione di una persona è molto peggio che con un raffreddore.

Il periodo di riabilitazione è un'altra differenza. Dopo un raffreddore, il corpo si riprende rapidamente. E dopo l'influenza per molto tempo, la persona si sente stanca. Ha anche bisogno di molto più tempo per tornare a uno stato sano e vigoroso. Se guidato dall'identificazione delle differenze di cui sopra, è possibile determinare esattamente quale malattia è presente nel corpo umano. Se la malattia viene diagnosticata correttamente, verrà prescritto il trattamento corretto, che porterà a una rapida guarigione. Per non confondere l'influenza e il raffreddore, è necessario determinare con precisione i sintomi della malattia e prendere i farmaci appropriati per il recupero. Devi anche vedere un dottore in modo che ascolti come funziona il sistema respiratorio del corpo, il cuore.

Trattamento di malattie

Vari batteri e virus vogliono attaccare il nostro corpo ogni giorno. Pertanto, vale sempre la pena ricordare. È meglio prevenire la malattia che essere trattati per questo. Per non essere infettati da alcun virus, è necessario rafforzare il sistema immunitario. Lo stesso deve essere fatto per non prendere il raffreddore. La differenza è che per non prendere il raffreddore è necessario vestirsi in base al tempo. Questo è particolarmente raccomandato per le persone che vivono nelle latitudini centrali e settentrionali del nostro paese. I fenomeni meteorologici lasciano molto a desiderare. Pertanto, è necessario monitorare il regime di temperatura e che il corpo non sia sottoraffreddato.

Per quanto riguarda i virus, possono attaccare il corpo, anche se una persona è vestita calorosamente. Pertanto, per la prevenzione dovrebbe prendere vitamine. Durante periodi di esacerbazione di malattie virali bevono medicine speciali. Devi anche mangiare bene, in modo che il cibo sia pieno di utili oligoelementi e promuova la crescita della capacità del corpo di resistere ai virus. Rafforza il sistema immunitario dello sport, cammina all'aria aperta e altri elementi di uno stile di vita sano.

Principi di trattamento

Abbiamo capito come distinguere un raffreddore da influenza e ARVI. Quando compaiono i primi sintomi di queste malattie, dovresti consultare immediatamente un medico. Questo è necessario per poter diagnosticare accuratamente la malattia e prescrivere il trattamento corretto.

Elenchiamo i principi di base del trattamento.

Prima di tutto, hai bisogno di bere più liquido possibile. Poiché il corpo perde umidità e può verificarsi disidratazione. Pertanto, bere abbondantemente è il benvenuto in ogni caso.

Di solito, i medici raccomandano l'inalazione. Per i pazienti adulti, non ci sono controindicazioni. Ma i bambini con inalazione ad alta temperatura corporea non sono necessari.

Se il naso è infarcito, il medico prescriverà delle gocce, che garantiranno la respirazione libera, la persona sarà in grado di dormire tranquillamente.

Si raccomanda di fare i gargarismi con la soda o la camomilla.

Il medico prescriverà farmaci antivirali se la persona ha l'influenza.

Si consiglia di assumere molta vitamina C, preferibilmente sotto forma di verdure fresche e frutta, succhi, bevande alla frutta.

Esistono molti metodi di trattamento dei rimedi popolari. Ad esempio, miele e latte, vari decotti alle erbe e così via. La medicina moderna non nega questi fondi e li usa anche in combinazione con l'assunzione di farmaci. Non è raccomandato prescrivere un trattamento da soli. È sempre meglio consultare un medico, se prendere o no questi o altri rimedi popolari. Forse alcuni di loro danneggeranno il corpo.

Come sopravvivere a un'epidemia?

Come distinguere l'influenza dal freddo e sopravvivere all'epidemia? Qual è la differenza tra le malattie, abbiamo capito. Ora dobbiamo parlare di come una persona dovrebbe comportarsi durante l'epidemia di tali malattie.

Innanzitutto, è necessario lavarsi le mani più spesso. In secondo luogo, dovresti essere meno nei posti di grandi folle. In terzo luogo, cerca di toccare il tuo viso il meno possibile. La quarta regola - usa unguento oxolinico. Prima di uscire, gestire questo significa mucosa nasale. Quinto: riempi la tua dieta con cibi ricchi di vitamine, specialmente C.

conclusione

Ora sai come distinguere un raffreddore da influenza e ARVI. Da quanto sopra è chiaro che con sintomi simili a prima vista sono diverse malattie. Devono essere diagnosticati correttamente, dipende da quale trattamento verrà prescritto.

Come distinguere un raffreddore da un virus

23 ottobre 12:18

Che freddo è diverso dalla SARS

Raffreddori - compagni costanti di autunno freddo e piovoso. Ma prima, definiamo. Il raffreddore comune è sinonimo di famiglia per ARVI - un'infezione virale respiratoria acuta o ARI - una malattia respiratoria acuta. Tutti si ammalano di raffreddore, ma alcuni sono meno comuni e altri più spesso. In media, una persona soffre di raffreddore tre volte all'anno e il raffreddore comune è al quarto posto tra le altre malattie acute. I sintomi della malattia in tutti i pazienti sono molto simili - fluiscono dal naso, mal di gola, voce persa e tosse.

In realtà, il raffreddore comune non è la malattia in sé, ma un forte raffreddamento del corpo, che porta alla malattia e alla riproduzione dei batteri patogeni. Questo non è né SARS né ORZ, ma uno dei motivi dell'emergere sia dell'uno che dell'altro. L'ipotermia, le bozze e anche un eccessivo sforzo fisico possono minare le difese del corpo. Quindi i batteri si moltiplicano vigorosamente e causano malattie respiratorie acute. Anche con ARVI. Una volta che un virus entra nel corpo, non sempre provoca un naso che cola o una tosse, ma solo se il sistema immunitario indebolito non è in grado di resistergli.

I visitatori autunnali delle cliniche sono per lo più abituati al fatto di essere stati diagnosticati con ARVI. Ma ARVI non è una singola malattia, ma un grande gruppo di malattie, il cui colpevole può essere un numero enorme di virus. I sintomi di tutte le infezioni virali respiratorie sono molto simili: il più delle volte i pazienti si lamentano di naso che cola, tosse, mal di gola e febbre. Pertanto, il medico è spesso limitato a fare una diagnosi di ARVI, ma non specifica quale tipo di virus ha causato la malattia. Inoltre, tutte le SARS sono trattate quasi allo stesso modo. Le medicine prescritte al paziente mirano a migliorare l'immunità e a sopprimere i sintomi dolorosi.

I virus che causano la SARS, piuttosto rapidamente muoiono nell'ambiente esterno. Ma è facilmente trasferito da un malato a uno sano. Principalmente da goccioline trasportate dall'aria. Prima della comparsa dei primi segni di malattia in una persona infetta, passano solo poche ore o non più di quattro giorni. Il pericolo è che una persona apparentemente sana possa già diffondere un'infezione virale tra le altre. Ci sono molti virus che causano la SARS - più di duecento varietà e sono piuttosto volatili. Quindi per la "stagione fredda" ognuno di noi ha la possibilità di ottenere la SARS più di una volta e non due volte. Essendo sopravvissuto, una persona non riceve immunità permanente a questo tipo di malattia, quindi, le stesse infezioni possono essere reinfettate nella stessa stagione.

Il medico imposta la diagnosi di "malattia respiratoria acuta" quando non capisce bene cosa provoca raffreddore, tosse o altro raffreddore. Infatti, un gruppo di malattie respiratorie acute combina sia le infezioni virali, l'esacerbazione delle infezioni croniche del rinofaringe e le complicanze batteriche della SARS. Quindi l'ARI non è una malattia o una diagnosi, ma un termine medico speciale.

Il peggiore delle malattie "fredde" è l'influenza. È causato da un virus esterno e la malattia dovrebbe appartenere al gruppo di ARVI. Tuttavia, l'influenza sta da sola nella "serie fredda" e solo perché procede più difficile, spesso dà una serie di complicazioni spiacevoli e pericolose.

Non è consigliabile portare l'influenza "sui loro piedi". Questa malattia indebolisce significativamente il corpo e riduce la sua resistenza ad altre malattie. A proposito, i sintomi influenzali sono simili a quelli di altre infezioni virali respiratorie acute e infezioni respiratorie acute. La differenza è che il paziente non lamenta sintomi specifici - naso che cola o congestione nasale - ma una sensazione generale di malessere. Come puoi dire se hai l'influenza o un brutto raffreddore? Se hai una temperatura particolarmente alta, allora molto probabilmente è l'influenza. Il raffreddore comune è raramente accompagnato da febbre alta.

Come prevenire un raffreddore?

Quando compaiono i primi sintomi della malattia, vai a letto, tieniti al caldo, non dovresti essere in una brutta copia. Bevi molta acqua e altri liquidi. Nessuno dei farmaci conosciuti può curare l'influenza. Il recupero senza complicazioni dipende da quanto favorevoli sono le condizioni per il corpo che combatte l'infezione.
Per il periodo dell'epidemia, evitare luoghi affollati, come cinema, discoteche.

A scuola o al lavoro, tieni lontano da persone che non chiudono quando tossiscono e starnutiscono con un fazzoletto o una benda di garza. Dal freddo, nessuno è immune. Inoltre, non sono immunizzati. La vaccinazione viene effettuata solo contro il virus dell'influenza e non garantisce che la SARS o l'influenza possano bypassarti. Ma le persone vaccinate contro l'influenza, meno probabilità di ottenere la SARS. E il decorso dell'influenza e delle infezioni virali respiratorie acute dopo la vaccinazione è sempre più facile e l'influenza dà meno complicazioni.
L'unico modo sicuro per prevenire il raffreddore è evitare il contatto con gli ammalati e raramente andare nei luoghi in cui si trovavano. Mettiti in quarantena e proteggi il tuo corpo dal virus.

I medici propongono due versioni della diffusione del raffreddore.

Secondo uno, il virus entra nel corpo attraverso il contatto meccanico con gli occhi o il naso.
Secondo un altro, il virus del raffreddore viene inalato insieme all'aria. Per assicurarti di più, accetta entrambe le versioni.

Nelle persone con malattie cardiache o polmonari croniche, il raffreddore comune può causare gravi conseguenze. Dovrebbero prestare particolare attenzione. Per tutti gli altri, comprese le donne incinte, il raffreddore comune non rappresenta un tale pericolo, quindi la quarantena non è necessaria.

Per evitare la trasmissione dell'infezione con le mani, evitare di toccarne il naso e gli occhi a meno che le tue mani non siano state appena lavate. Basta lavarsi le mani con solo acqua: non uccide i virus, ma li lava via. Spruzzare disinfettanti su banconi, rack, maniglie delle porte e così via è utile, ma non molto efficace. È quasi impossibile distruggere tutti i virus diffusi dai portatori dell'infezione, specialmente dai bambini.

Cerca di non stare vicino a starnutire e tossire le persone: questo può ridurre il pericolo di virus trasportati dall'aria. È vero che le particelle di polvere con virus possono essere consumate nell'aria per ore, ma la mancanza di contatto con il paziente funge da difesa ben nota contro l'influenza e altre infezioni virali.

L'ipotesi controverso è che se si respira attraverso la bocca vicino a una persona fredda, è possibile proteggersi dai rinovirus che si moltiplicano nel naso. Nessuno ha ancora affrontato questo problema. È noto, tuttavia, che le membrane nasali hanno i mezzi di protezione dall'intrusione esterna.

La diffusione dell'infezione può anche essere limitata se si utilizzano i tessuti monouso quando si ha il raffreddore. Sciarpe fatte di stoffa tengono i virus a lungo e camminare con un fazzoletto significa diffondere l'infezione ovunque.

Dal freddo non c'è immunità. Di solito, un'infezione virale fornisce l'immunità temporanea dalla malattia ricorrente. Ma l'immunità contro uno dei comuni virus del raffreddore non protegge dagli altri.

I baci sono pericolosi? Il bacio non gioca un ruolo importante nella trasmissione. Ci vuole un migliaio di volte più rinovirus per trasmettere l'infezione attraverso la bocca che attraverso il naso. Anche se diversi milioni di rhinovirus entrano nella cavità orale, è probabile che vengano ingeriti e finiranno nello stomaco. Tuttavia, altri virus che causano il raffreddore possono essere trasmessi in questo modo. Gli adenovirus, che causano anche il raffreddore, sono in grado di diffondersi per via orale, ma non ci sono dati precisi su come e quanto spesso le persone li infettano.

Enciclopedia online di infezioni virali

Cosa c'è di diverso dal raffreddore

Se la persona alla vigilia di freddo, e il giorno dopo si è svegliato con un raffreddore, mal di gola e tosse, allora dicono che ha avuto un raffreddore. Il medico della clinica diagnostica la SARS o le infezioni respiratorie acute e prescrive il trattamento, senza entrare nei dettagli. L'elevata temperatura corporea indica anche una possibile infezione influenzale. Per una persona lontana dalla medicina, non c'è da meravigliarsi se si confondono in tutti questi termini. Per iniziare, proviamo a capire come il freddo è diverso da ARVI.

I raffreddori dovrebbero essere distinti dall'ARVI per prescrivere correttamente il trattamento.

Raffreddori e raffreddori

ARVI è il nome collettivo di un gruppo di malattie virali in cui il tratto respiratorio superiore è danneggiato. Gli agenti patogeni microscopici che causano la malattia possono appartenere a famiglie diverse. Ce ne sono circa duecento. Questa categoria include virus che causano, oltre all'influenza e alla parainfluenza, infezioni come:

  • rhinovirus;
  • adenovirus;
  • coronavirus;
  • respiratorio sinciziale;
  • metapnevmovirusnaya;
  • enterovirus;
  • reovirus;
  • bokavirusny e altri.

Nota: i pazienti a volte si confondono quando si tratta di germi maligni, quindi chiariremo. Il batterio è un organismo unicellulare primitivo: il virus ha una dimensione molto più piccola, non ha una struttura cellulare ed è capace di esistenza e riproduzione solo nel corpo di una persona malata o delle sue secrezioni.

Quindi, come si differenzia un raffreddore da ARVI? Raffreddare il corpo può causare malattie virali, aumentando la suscettibilità di una persona alle infezioni e facilitando la sua infezione. Esiste anche il rischio di esacerbazione dei processi infiammatori cronici negli organi respiratori. Nella gente tale condizione è definita fredda. Nella medicina ufficiale, questo termine non significa malattia, ma eccessivo raffreddamento della pelle, che è uno dei fattori che contribuiscono all'insorgenza di ARVI.

Le manifestazioni delle cosiddette malattie "fredde" sono simili l'una all'altra, indipendentemente dal tipo di patogeno, che può essere rilevato solo in condizioni di laboratorio. Il trattamento delle infezioni virali respiratorie acute di varia eziologia comporta la nomina dello stesso tipo di farmaci, pertanto la diagnosi differenziale viene eseguita solo in casi difficili, mentre nel ricovero iniziale il medico si concentra sui segni clinici. Dalla definizione della malattia, si può concludere che i sintomi di un raffreddore e di ARVI non hanno differenze. Il paziente si lamenta di sentimenti spiacevoli come:

  • dolore e mal di gola;
  • brividi e febbre;
  • congestione nasale e scarico acquoso da esso;
  • tosse secca che abbaia;
  • dolore agli occhi e lacrimazione;
  • dolori muscolari e dolori muscolari;
  • debolezza generale e malessere.

Solletico e mal di gola - un sintomo di ARVI

La terapia che viene condotta è principalmente finalizzata a rafforzare il sistema immunitario e ad eliminare i sintomi dolorosi. Un organismo indebolito durante questo periodo diventa particolarmente vulnerabile a un'infezione batterica, pertanto, i casi del suo attaccamento sono spesso diagnosticati.

Gli antibiotici non influenzano l'attività e l'attività vitale del virus. Sono prescritti solo nel caso di confermata natura batterica della malattia, che è determinata dai risultati di una speciale analisi di laboratorio.

Avendo capito come distinguere un raffreddore da ARVI, riassumiamo: l'ipotermia riduce la difesa immunitaria dell'organismo e la rende più suscettibile agli attacchi dei virus. Tuttavia, una persona congelata non si ammala sempre e il raffreddore non è la causa principale della malattia. Una forte immunità e regolari procedure di indurimento aumentano la resistenza del corpo.

Cos'è un raffreddore?

A volte quando si manifestano segni caratteristici di danno alle vie respiratorie, il medico fa una diagnosi di infezioni respiratorie acute. La malattia respiratoria acuta non è una malattia, ma piuttosto un termine medico. Tale conclusione viene presa se la natura della malattia non è del tutto chiara. Gli agenti causali delle infezioni respiratorie acute possono essere non solo virus, ma anche batteri e funghi. Questo termine può nascondere varie patologie, in particolare:

Consigliamo anche: Differenza di ARI e ARVI

La diagnosi fatta dal medico implica la possibile adesione di una infezione batterica in caso di SARS o esacerbazione di malattie croniche del rinofaringe.

Molti genitori sono interessati a come distinguere tra infezioni respiratorie acute e infezioni virali respiratorie acute in un bambino. Una domanda simile può sorgere nei pazienti adulti. Concentrandosi solo sui sintomi, nella fase iniziale dello sviluppo della malattia scopre che non funzionerà. È possibile stabilire la causa esatta della patologia e identificare l'agente causale solo sulla base di test di laboratorio. Per fare questo, i seguenti studi:

  • Analisi PCR dello striscio di gola e naso: le specie microbiche sono differenziate dai loro frammenti di DNA;
  • semina: viene rilevato il tipo di batteri presenti nell'espettorato o nelle secrezioni nasali e viene stabilita la loro sensibilità agli antibiotici;
  • saggio immunoassorbente legato all'enzima (ELISA): anticorpi determinati contro batteri e virus.

Una diagnosi accurata del bambino deve essere fatta dal medico.

La natura esatta della malattia contribuirà inoltre a determinare il numero di sangue. L'attività dei batteri patogeni indicherà un eccesso di neutrofili. L'infezione virale è caratterizzata da leucocitosi pronunciata e livelli elevati di linfociti.

Diagnosi primaria

Tuttavia, c'è ancora una leggera differenza di sintomi a causa di un'infezione virale o batterica. L'attività di stafilococchi, streptococchi e altri microrganismi patogeni può essere determinata in modo indipendente dalle seguenti caratteristiche:

  • debolezza generale, aumentando entro due o tre giorni;
  • naso che cola con spessa scarica giallo-verde;
  • tosse l'espettorato, che aumenta gradualmente;
  • febbre persistente di basso grado;
  • l'aspetto della placca biancastra sulle tonsille in caso di sconfitta.

L'aumento graduale dei sintomi di ARD è causato dall'introduzione, dalla crescita e dalla riproduzione relativamente lente dei batteri patogeni. Il colore giallastro e verdastro delle secrezioni nasali o espettorato indica una mescolanza di pus, che è una raccolta di batteri morti e globuli bianchi. La placca sierosa sulle tonsille indica anche l'attività dei microbi dannosi e lo sviluppo dell'angina.

I virus penetrano nel corpo molto più velocemente, la loro riproduzione è più intensa. L'aumento dei sintomi della SARS è osservato in un tempo più breve. Già il primo giorno, il paziente può avere febbre alta, muscoli e articolazioni doloranti. Il paziente soffre di una tosse secca, ci sono scarico chiaro e liquido dal naso. Il virus infetta le mucose, che si manifesta anche sotto forma di sintomi di congiuntivite.

La tosse secca è uno dei sintomi di ARVI

Quindi, abbiamo scoperto qual è la differenza tra i termini medici di base. I pazienti non dovrebbero più avere domande del tipo: "Il freddo è il caso di infezioni respiratorie acute o infezioni virali respiratorie acute?" Ora diamo uno sguardo più da vicino su come differenziare il virus dell'influenza.

Consigliamo anche: Differenza di ARI e ARVI

Virus dell'influenza: la differenza

In medicina, ci sono tre tipi principali di virus influenzale. Una infezione virale respiratoria fredda o acuta (SARS) di varie eziologie è meno pericolosa per il corpo e molto più tollerata. Particolarmente insidioso è il virus dell'influenza A, che, mutato e modificato, causa epidemie stagionali e pandemie. La probabilità di un esito letale non è esclusa.

Scopri come distinguere l'influenza da ARVI, tenendo conto del parere dei medici. L'impatto dei virus pneumotropici sul corpo può essere differenziato dalle seguenti caratteristiche:

  1. Influenza. la malattia è caratterizzata da esordio acuto, febbre e brividi, il paziente ha la febbre alta. Una persona infetta si lamenta di mialgia, dolori alle articolazioni e mal di testa. C'è una minaccia di complicazioni gravi: polmonite, stenosi della laringe, miocardite, pielonefrite. I fenomeni catarrali sotto forma di raffreddore, dolore, infiammazione delle vie respiratorie sono meno pronunciati. C'è una tosse secca con dolore al petto.
  2. Infezione da adenovirus. l'esordio della malattia è meno acuto rispetto all'infezione influenzale. Angina spesso diagnosticata, che è accompagnata da un aumento dei linfonodi. Il paziente soffre di una forte tosse, naso che cola, congiuntivite, è possibile il danno del fegato.
  3. Parainfluenza. l'intossicazione generale del corpo è moderatamente grave. Il paziente ha una febbre di basso grado che può aumentare leggermente. L'affezione delle vie respiratorie superiori, la maggior parte della laringe, si verifica.Una complicazione comune della malattia è la stenosi laringotracheite.
  4. Infezione respiratoria sinciziale. la malattia è caratterizzata da un decorso più leggero, ma anche più prolungato rispetto al caso dell'infezione con l'influenza. Esiste una lesione predominante del tratto respiratorio inferiore con il frequente sviluppo di bronchiti, polmoniti, bronchiolite. Il sintomo principale della malattia è una tosse parossistica secca che dura fino a 3 settimane.
  5. Infezione da Coronavirus. la malattia è caratterizzata da intossicazione lievemente espressa con infiammazione nel tratto respiratorio superiore. Nei bambini, bronchi e polmoni possono essere colpiti. Alcuni ceppi sono in grado di causare danni al tratto digestivo, che si verificano sotto forma di gastroenterite nella forma acuta.

Si può concludere come distinguere la SARS di varie eziologie dall'influenza. Nel primo caso, il paziente ha una febbre di basso grado che di solito non supera i 38 ° C. Ci sono fenomeni catarrali pronunciati. Nel secondo caso, c'è una forte febbre e malessere, e mal di gola, naso che cola e tosse si ritirano sullo sfondo.

Febbre alta - un segno di influenza

Dopo aver esaminato in dettaglio qual è la differenza tra il comune raffreddore e ARVI e come si manifesta il virus dell'influenza, sottolineiamo che la prevenzione della malattia è di fondamentale importanza. Per evitare l'infezione, si raccomanda di astenersi dal visitare luoghi affollati durante l'epidemia, lavarsi le mani più spesso e rafforzare il sistema immunitario.

Materiali interessanti sull'argomento:

  • Come distinguere l'influenza da ARVI
  • Differenza di ARI e ARVI
  • Controindicazioni per la vaccinazione antinfluenzale
  • Denti malati con la SARS
  • Naso che cola con il freddo
  • Che fare a una temperatura di 39 con l'influenza
  • Dibazol per l'influenza

Come prendere Dibazol per la prevenzione dell'influenza negli adulti: Recensioni su.

  • Perché i piedi di un bambino feriscono dopo ORVI

    Piedi doloranti in un bambino dopo SARS: complicazioni alle articolazioni e.

  • Influenza intestinale e Coca-Cola

    Può Coca-Cola curare l'influenza intestinale? Caratteristiche e sintomi dell'intestino.

    Differenze di raffreddore da influenza - confrontiamo malattie

    Durante il periodo di esacerbazione delle malattie virali, si devono affrontare le loro manifestazioni primarie. I sintomi più comuni di un comune raffreddore possono essere confusi con l'influenza. Tosse, febbre, naso che cola può tormentare il paziente durante il raffreddore. Tuttavia, è molto importante identificare i sintomi dell'influenza nel tempo e iniziare un trattamento immediato al fine di evitare gravi complicazioni.

    A corto di freddo

    I raffreddori e qualsiasi delle sue manifestazioni sono comunemente chiamati ARVI. Questo gruppo include numerose malattie virali, di cui ce ne sono molte. Parlando direttamente di virus, sono più di 250 specie.

    Molti si sbagliano di grosso, considerando che il freddo non è una malattia pericolosa che può essere tollerata "in piedi". La società moderna preferisce portare con sé tutti i segni della malattia al lavoro, mentre allo stesso tempo viene a contatto con un gran numero di persone che possono anche soffrire della frivolezza dei loro colleghi.

    Dovrebbe essere chiaro che l'aspetto di sintomi simili è causato dalla presenza di una pericolosa infezione nel corpo. Se la malattia non viene trattata e non è conforme al riposo a letto, può portare a gravi complicazioni.

    Secondo le statistiche, i raffreddori possono essere fatali in percentuale dall'1 al 35%. Tutto dipende dalla complessità della malattia e dalle caratteristiche di età del paziente.

    Secondo le statistiche, ogni adulto soffre di raffreddori in media tre volte all'anno. Se parliamo di scolari - quattro volte l'anno, i bambini in età prescolare sono esposti a malattie infettive fino a sei volte l'anno.

    I principali agenti causali del raffreddore sono:

    Se parliamo delle cause principali che possono provocare il raffreddore, tra queste ci sono le seguenti:

    • Molto spesso, il virus può essere prelevato dalla fonte dell'infezione. È a causa del fatto che le persone sono negligenti per la loro salute e trascurano il trattamento che spesso le persone circostanti soffrono;
    • L'immunità debole non è in grado di far fronte al flusso costante di attacchi da virus e batteri, con il risultato che una persona si ammala;
    • A rischio dovrebbero includere bambini piccoli fino a tre anni o persone oltre i 65 anni;
    • Le persone che soffrono di malattie oncologiche, malattie del sangue e portatori di HIV sono più spesso colpite dal raffreddore.

    Tra i sintomi della malattia, dovresti prestare attenzione alle seguenti manifestazioni:

    • Aumento della temperatura Di solito con i raffreddori, la temperatura è mantenuta a 37-38 gradi. Ci sono complicazioni sotto forma di febbre, quando la temperatura può salire a 40 gradi;
    • Debolezza, sonnolenza, perdita di forza;
    • Naso che cola, congestione nasale;
    • Il mal di testa è un sintomo principale della malattia;
    • Il raffreddore comune è sempre accompagnato da una tosse. La tosse può essere secca o espettorato. Spesso la tosse è accompagnata da forti dolori al petto;
    • Se un raffreddore sviluppa un'eruzione cutanea sul tuo corpo, devi consultare immediatamente un medico.

    Brevemente sull'influenza

    Un tipo di malattia infettiva è l'influenza. L'epidemia di influenza scoppia ogni anno e copre un numero enorme di vittime. Ogni anno questa infezione si presenta in una forma completamente diversa, poiché il virus muta costantemente, quindi è difficile sviluppare un vaccino contro questo disturbo.

    A proposito di questa malattia infettiva era noto negli anni '80 del XVI secolo. Anche se a quei tempi era ancora difficile dire qualcosa su questo problema. Solo dagli anni '40 del XX secolo l'umanità ha avuto l'opportunità di studiare il virus, le sue principali proprietà e i fattori che portano allo sviluppo della malattia.

    In generale, l'influenza è una malattia acuta che provoca infezioni. Può causare danni alle vie respiratorie superiori e inferiori, inoltre porta a morte più spesso rispetto ai bambini o agli anziani.

    Il virus è solitamente diviso in gruppi A, B e C. Se parliamo di un virus del gruppo A, questo gruppo è diviso in 13 categorie H (da H1 a H13) e 10 categorie N (da N1 a N10). Le categorie più pericolose per l'uomo sono H1-H3, N1-N2.

    Il periodo di incubazione per le malattie da virus dell'influenza è insignificante. Può durare parecchie ore. Se parliamo di virus nel gruppo B, allora potrebbero durare un paio di giorni.

    I sintomi si manifestano in intossicazione, che può essere rintracciata:

    • Alta temperatura che può salire fino a 40 gradi;
    • Grave mal di testa, spesso c'è dolore agli occhi;
    • Grave brividi e malessere;
    • Ci sono dolori muscolari, dolori muscolari;
    • Può essere accompagnato da un deterioramento dell'appetito;
    • Spesso nausea.
    • Congestione nasale;
    • tosse;
    • Dolore alla gola;
    • Voce rauca;
    • Gli occhi si staccano.
    • Dilatazione dei vasi sanguigni;
    • Emorragie di mucose;
    • Arrossamento del viso;
    • Emorragie sulla pelle.

    Perché è importante distinguere il raffreddore comune dall'influenza

    Il comune raffreddore o influenza è una malattia grave che può portare a gravi complicazioni se non si inizia il trattamento in tempo. Ecco perché è molto importante essere in grado di distinguere i sintomi dell'influenza o del raffreddore. Ciò è particolarmente vero per le persone anziane o per i bambini in età prescolare (queste categorie sono a rischio).

    La diagnosi tempestiva e le misure di trattamento adeguate possono salvare da complicazioni spiacevoli e pericolose.

    Se i bambini e gli anziani sono maggiormente sensibili al raffreddore, il virus dell'influenza può abbattere le persone di qualsiasi fascia di età.

    È importante distinguere queste malattie l'una dall'altra, perché l'influenza ha un numero di caratteristiche spiacevoli:

    • Mortalità ad alto livello. Secondo le statistiche, ogni anno mezzo milione di pazienti muoiono nel mondo: se parliamo del periodo dell'epidemia, la cifra raggiunge un milione;
    • Complicazioni. Trascurare il trattamento per l'influenza può scatenare una serie di conseguenze spiacevoli. Può essere polmonite, malattia del fegato, ascesso, vari problemi con il sistema nervoso;
    • Il rapido sviluppo della malattia. Molto spesso, il problema del trattamento può risiedere nel fatto che non è possibile fare una diagnosi in tempo. Dopo tutto, il virus dell'influenza si sviluppa troppo rapidamente, quindi è necessario agire di conseguenza.

    Come distinguere il freddo e l'influenza

    In generale, si può notare che i sintomi dell'influenza e del raffreddore sono quasi gli stessi. A volte diventa quasi impossibile distinguerli. I medici esperti dovrebbero immediatamente determinare la diagnosi esatta e il grado del suo pericolo.

    Ci sono una serie di fattori che possono aiutare a distinguere il comune raffreddore dal virus dell'influenza:

    1. L'infezione. Se parliamo del virus dell'influenza, le sue manifestazioni sono fulminee rispetto al comune raffreddore. Tutti i sintomi visibili compaiono immediatamente, il che non si può dire di un raffreddore;
    2. Primi sintomi Con un raffreddore, i suoi primi segni cominciano ad apparire piuttosto lentamente. In primo luogo, può verificarsi un naso che cola, un po 'più tardi, mal di gola, tosse e spesso una leggera febbre. Se parliamo di influenza, allora tutto è operativo. Mal di gola, congestione, temperatura si manifestano immediatamente, mentre il paziente avverte forti mal di testa. Vale la pena notare che la temperatura durante un raffreddore può solo aumentare nel tardo pomeriggio, ma se è l'influenza, allora durerà più a lungo;
    3. Manifestazioni secondarie della malattia. Durante il raffreddore, i sintomi possono solo aumentare gradualmente. L'influenza è caratterizzata da febbre stabile, febbre, che spesso porta alla febbre;
    4. Gola. Durante il raffreddore, può esserci un lieve solletico, dopo di che il paziente inizia a tossire. Durante l'influenza, il mal di gola appare immediatamente con la tosse. In questo caso, la tosse può essere accompagnata da dolore al petto;
    5. Starnuti. Una caratteristica distintiva può starnutire, perché con l'influenza non viene praticamente osservata;
    6. Mal di testa. Quando si tratta di raffreddori, il mal di testa può apparire solo sullo sfondo di debolezza generale. Con l'influenza, il mal di testa è più complesso. L'intossicazione da virus è rapida, motivo per cui il paziente presenta un mal di testa insopportabile;
    7. Dolore muscolare Per i raffreddori, il dolore nei muscoli non è caratteristico. Con l'influenza, c'è un dolore nel corpo, diventa difficile piegare gli arti, girare il collo;
    8. Dolore nella zona dei bulbi oculari. A causa della più forte intossicazione durante l'influenza, gli occhi possono essere acquosi. Mal di testa mescolati con lacrimazione può portare a dolore negli occhi, può verificarsi il rossore;
    9. Vomito, nausea. La presenza di tali sintomi può essere fuorviante. La malattia può essere confusa con un avvelenamento grave. Tuttavia, non essere confuso. Con un raffreddore, la nausea non viene osservata, ma l'influenza è spesso accompagnata da tale indigestione;
    10. Letargia, debolezza. Tale manifestazione è inerente sia all'influenza che al raffreddore comune. Nel primo caso, la debolezza può essere osservata dopo il culmine della malattia, e nel secondo, tale condizione accompagnerà il paziente durante tutta la malattia;
    11. Intervallo di tempo. I raffreddori sono molto più veloci dell'influenza. Il decorso della malattia è relativamente lento, non pronunciato. Il trattamento dell'influenza è molto più lungo e spesso porta a gravi complicazioni che richiedono un esame e un trattamento aggiuntivi;
    12. Periodo di recupero Naturalmente, il tempo di recupero dipende dalle caratteristiche del corpo umano, dalla forza del suo sistema immunitario. Le conseguenze di un raffreddore possono essere superate in breve tempo. Con i resti del virus dell'influenza dovrà combattere molto più a lungo.

    Come distinguere un raffreddore da un virus - i principali sintomi e metodi di trattamento

    Con l'inizio del freddo, una bassa temperatura, così come un gran numero di virus diversi, comincia a influenzare il corpo umano. Molti hanno familiarità con il raffreddore e l'influenza, perché, secondo le statistiche, quasi ogni terza persona sulla terra ottiene ARVI almeno una volta all'anno. È importante notare che è abbastanza importante determinare correttamente il tipo di ARVI, da cui dipende il trattamento prescritto. A volte è abbastanza difficile distinguere un raffreddore innocuo dall'influenza. Va tenuto presente che se l'influenza acuta non viene curata, le complicanze possono interessare i principali organi e sistemi del corpo. L'influenza o il raffreddore sono una malattia con cui tutte le persone sulla terra sono familiari.

    Qual è la differenza

    A causa delle diverse manifestazioni dei sintomi e del fatto che un'infezione virale dell'influenza può portare a gravi complicazioni ha portato all'emergere di un certo tipo di classificazione: per i medici, l'influenza da ARVI ha molti segni e il corso di trattamento prescritto. Tuttavia, molte persone con un deterioramento insignificante della condizione suggeriscono di avere un raffreddore, che è abbastanza facile da curare e portare in piedi. In che modo l'influenza differisce da altri virus quando è imperativo visitare un medico per prescrivere un trattamento? Parliamo di questo più in dettaglio più avanti.

    La principale differenza che il paziente stesso può determinare è nei seguenti punti:

    1. L'influenza nel corpo sviluppa solo un fulmine. In alcuni casi, nel corso di un'ora, lo stato della portatrice del virus in questione si deteriora sostanzialmente. Per il comune raffreddore è caratterizzato dall'insorgenza graduale dei sintomi che iniziano gradualmente a indicare la presenza della malattia. Per diversi giorni il mal di gola, il naso che cola aumenterà, dopo di che la temperatura potrebbe salire. Ciò che distingue il freddo dall'influenza - l'intensità dell'aumento dei sintomi.
    2. Con l'influenza, i primi sintomi sono forti mal di testa, dolore ai muscoli e agli occhi, brividi, sudorazione grave, vertigini e sensazione di debolezza. In questo caso, la caratteristica principale può essere chiamata un aumento della temperatura corporea a 30 o 40 gradi Celsius. Con un raffreddore comune in rari casi, la temperatura corporea supera i 38,5 gradi Celsius. La principale caratteristica distintiva è il grado di aumento della temperatura corporea.
    3. Un'altra cosa che consente di stabilire il tipo di malattia è la manifestazione dei sintomi associati a frequenti starnuti. Questo sintomo è caratteristico della normale infezione virale respiratoria acuta, ma con l'influenza praticamente non si manifesta.

    I punti sopra descritti descrivono pienamente come distinguere un raffreddore dall'influenza. Vale la pena considerare il momento in cui un altro sintomo importante può essere chiamato comparsa di tosse. Con un raffreddore, i sintomi simili appaiono quasi immediatamente. Tuttavia, non è molto secco, a scatti, all'inizio non causa molti problemi. Una tosse per l'influenza appare dopo l'insorgenza di un altro sintomo, come una febbre alta. Insieme con la tosse, un mal di gola può venire con un brutto raffreddore. In alcuni casi, quando la tosse influenzale si verifica solo per 3-4 giorni, durante i quali altri sintomi sono già pronunciati.

    La tosse influenzale può essere caratterizzata da un effetto forte ed estenuante, che può causare forti dolori al petto. Questo momento è il risultato del fatto che l'agente eziologico della malattia si è depositato nella mucosa tracheale. I sintomi dell'infezione virale dipendono dalle caratteristiche dell'organismo.

    Inoltre, i raffreddori e ARVI si distinguono per i seguenti punti:

    1. In alcuni casi, si verifica lo sviluppo di intossicazione da influenza. Ciò è dovuto al fatto che la rottura delle cellule porta alla comparsa di sostanze nocive che avvelenano il corpo umano. Pertanto, anche per il periodo di recupero, il paziente potrebbe non sentirsi bene.
    2. La classica corsa all'influenza è molto difficile. Inoltre, le conseguenze di un trattamento scorretto si trovano in varie complicazioni: polmonite, lesioni del sistema nervoso e cardiovascolare. Di recente, ai medici viene sempre più spesso ricordato che il trattamento ritardato dell'influenza può persino portare alla morte. Tuttavia, si dovrebbe tenere presente che la causa non è il virus stesso, ma le complicazioni che ha causato.
    3. Se una persona ha preso un raffreddore, allora può facilmente trasferirlo usando farmaci comuni. Tuttavia, si dovrebbe tener conto del fatto che una manifestazione significativa dei sintomi è osservata abbastanza raramente. Dopo l'influenza, il periodo di recupero viene ritardato per un lungo periodo, ad esempio di un mese. In questo caso, i sintomi possono consistere in vertigini, perdita di appetito e picchi di pressione.

    I sintomi durante il periodo di recupero possono causare molti problemi. Questo è il motivo per cui dovresti prolungare la durata del riposo a letto. Se non si affrontano i sintomi, può svilupparsi una seconda ondata di malattia, che dovrebbe essere evitata.

    Diffusione di influenza

    L'influenza e il raffreddore sono le malattie più comuni. Secondo l'Organizzazione Mondiale della Sanità, ARVI, questa categoria include anche l'influenza, manifestata nel 90% di tutte le infezioni. Tuttavia, uno sviluppo così ampio non indica che la World Medical Society non presti attenzione a questa infezione. Dopotutto, l'influenza e il raffreddore hanno molte complicazioni: otite, sinusite, rinite, meningite - questo non è un elenco completo dei problemi che si presentano se si esegue il trattamento sbagliato. Un altro impatto piuttosto importante può essere chiamato la compromissione del sistema cardiovascolare. Le complicazioni possono portare a una grave diminuzione della vita di una persona.

    La diffusione del virus dovuta al fatto che è trasmessa da goccioline trasportate dall'aria, così come da contatti domestici. In questo caso, anche il più piccolo indebolimento del sistema immunitario porta al fatto che il virus colpisce il corpo abbastanza rapidamente.

    Trasmissione influenzale "On the Feet"

    Il ritmo moderno della vita determina che molti non effettuano un trattamento completo, che è a riposo a letto. Questo momento determina lo sviluppo di un gran numero di complicazioni, dal momento che i farmaci usati non danno il risultato corretto. Una situazione familiare per molti è l'accettazione di antidolorifici e un'escursione al lavoro, nonostante debolezza, dolore muscolare e altri sintomi. La trasmissione del virus respiratorio determina il momento in cui quasi tutte le persone intorno sono a rischio. Il paziente deve capire che la temperatura può saltare tra 40 minuti e 40 gradi Celsius, con conseguente comparsa di vertigini, debolezza, mosche davanti ai suoi occhi e altri sintomi. In nessun caso il lavoro di rischio deve essere eseguito in questo stato. Un esempio potrebbero essere i conducenti che devono prendere un congedo per malattia.

    Inoltre, non dovremmo dimenticare che il trasferimento della malattia "sui piedi" porta a un gran numero di effetti collaterali. Solo nel caso in cui il corpo è a riposo, i farmaci utilizzati hanno l'effetto desiderato. Un esempio è il danno ai reni, al sistema cardiovascolare.

    Quanto dura la malattia?

    Un'infezione fredda o virale ha un effetto significativo sul corpo umano. Questo è il motivo per cui dovrebbe essere effettuato un trattamento tempestivo. Dopo aver determinato come distinguere un virus da un raffreddore, dovresti considerare il fatto che il trattamento deve essere eseguito immediatamente. Con la giusta scelta di terapia, il decorso della malattia può essere significativamente facilitato. L'influenza in un modo o nell'altro può verificarsi entro una o più settimane. Tutto dipende da che tipo di trattamento viene eseguito, se c'è completa pace e conforto. Nei casi più gravi, il problema è ritardato di oltre un mese.

    Prevenzione continua

    Nei freddi anni, il rischio che un virus compaia nell'organismo aumenta in modo significativo a causa di un sistema immunitario indebolito in modo significativo. Per molti anni sono stati condotti studi per creare vaccinazioni che eliminerebbero la probabilità di malattia. Tuttavia, mentre non esiste un vaccino universale, a cui i medici rispondono: il virus muta costantemente, ci sono molti timbri che causano gli stessi sintomi, ma allo stesso tempo una struttura diversa. Le informazioni di cui sopra determinano che ogni nuova epidemia è causata da un nuovo tipo di virus, il che significa che il vaccino utilizzato in precedenza non sarà efficace nel nuovo anno.

    Un altro punto importante per chiamare il fatto che il corpo umano durante l'infezione ottiene due tipi di virus influenzale. Dopo l'interazione, i genomi sono mescolati, a seguito del quale si forma un nuovo francobollo, che non era noto in precedenza. Solo dopo l'inizio e il passaggio dell'epidemia i medici possono sviluppare vaccini in grado di escludere la possibilità di un'epidemia. Gli scienziati ritengono che proprio a causa della miscelazione dei genomi è apparso l'influenza aviaria.

    Per la prevenzione, che non è correlata all'uso di vaccini, includere i seguenti punti:

    1. È necessario rafforzare il sistema immunitario, che può combattere il virus nel corpo. Per fare questo, è necessario bere più tè caldo, oltre a sviluppare una dieta equilibrata che sarà piena di vitamine e sostanze nutritive.

    I punti di cui sopra dovrebbero essere considerati al fine di escludere la probabilità della malattia in un momento difficile.

    trattamento

    Precedentemente è stato detto sulla necessità di un trattamento subito dopo la comparsa dei sintomi. Dovrebbe essere trattato usando disinfettanti, così come quelli che migliorano notevolmente il sistema immunitario. Se i sintomi sono significativamente esacerbati, devono essere utilizzati farmaci che alleviano i sintomi specifici. Va tenuto presente che gli antibiotici non hanno quasi alcun effetto sul patogeno influenzale. Inoltre, gli antibiotici possono uccidere i microbi benefici, che aiutano anche il corpo nei momenti difficili. Quando si utilizzano esclusivamente farmaci che consistono in antibiotici, può essere effettuata la disbatteriosi.

    Un punto importante per chiamare il fatto che un raffreddore o un virus causano un aumento della temperatura. Non avere fretta di abbatterlo. È necessario prendere misure solo in caso di aumento della temperatura superiore a 38,5 gradi Celsius. Dopo tutto, un aumento della temperatura è una reazione protettiva del corpo, che ha lo scopo di sconfiggere l'agente causale del virus.

    In conclusione, notiamo che con un significativo aumento della temperatura, è impossibile utilizzare i rilievi riscaldanti e gli intonaci di senape, che aumentano anche la temperatura corporea. Ma l'acqua calda può essere usata.

  • Per Saperne Di Più Mal Di Gola

    Gli aerosol più efficaci per il trattamento delle malattie della gola nei bambini e negli adulti - una lista con descrizioni e prezzi

    Laringite

    Dolore e infiammazione della laringe - sintomi di malattie come mal di gola, tonsillite, raffreddore, stomatite, adenoidite, laringite, SARS, faringite virale, ecc.

    Antibiotici per faringite: una lista dei migliori per bambini e adulti

    Naso che cola

    La faringite è un processo infiammatorio acuto o cronico che si verifica nella mucosa della parete posteriore faringea. Il sintomo principale di questa patologia è la malvagità e il dolore alla gola, che sono aggravati dalla deglutizione.