Principale / Laringite

A quale gruppo appartiene Azitromicina?

Laringite

L'azitromicina è disponibile sotto forma di capsule, compresse e polvere cristallina bianca, facilmente solubile in acqua. Usando la medicina per trattare eventuali malattie, non fa male scoprire quale gruppo di antibiotici Azitromicina appartiene a.

Il farmaco è un derivato del farmaco Erythromycin, che è stato il primo nel gruppo dei macrolidi. L'azitromicina appartiene al sottogruppo di azalidi, che sono leggermente diversi dai macrolidi nella loro struttura.

L'eritromicina iniziò ad applicarsi nella metà del secolo scorso. È diventato immediatamente popolare perché ha uno spettro di azione più ampio rispetto alle penicilline obsolete. Con la scoperta di Azitromicina, il primo macrolide divenne meno utilizzato.

Proprietà individuali

L'azitromicina appartiene al gruppo degli antibiotici eritromicina. Influisce attivamente sui batteri più noti. Insieme a questo, il farmaco è caratterizzato da una bassa tossicità e dalla capacità di accumularsi nel corpo.

Le caratteristiche individuali dell'antibiotico sono associate a proprietà farmacocinetiche. Il farmaco viene rapidamente assorbito dal GIT mucoso. Dopo poche ore nel sangue, è possibile identificare la concentrazione massima del farmaco.

La capacità unica dell'azitromicina semisintetica è la rimozione lenta dal corpo. Rispetto ad altri antibiotici che lasciano il corpo dopo 10-12 ore, l'azitromicina viene immagazzinata nei tessuti in quantità sufficiente per il trattamento per almeno 24 ore.

L'emivita della sostanza è di 68 ore. A causa di questa proprietà, il farmaco viene prescritto una volta al giorno, a differenza di altri antibiotici, che dovrebbero essere presi 2-4 volte al giorno.

Indicazioni per l'uso

L'azitromicina è un antibiotico della serie di eritromicina con azione antibatterica e antimicotica. Il farmaco agisce batteriostatico. Cioè, l'azitromicina non è in grado di distruggere i patogeni, ma la sua azione è finalizzata a fermare la crescita e la riproduzione dei batteri. Di conseguenza, questo porta allo sterminio completo delle colonie batteriche.

L'azitromicina, come altri macrolidi, è prescritta per combattere i seguenti microrganismi:

  • batteri gram-positivi e negativi;
  • intracellulare;
  • anaerobi.

Queste infezioni provocano lo sviluppo di malattie respiratorie, polmonite, tonsillite, sinusite, infezioni genitali e intestinali. Le stesse malattie includono pertosse, gonorrea, clamidia, sifilide, uretroplasmosi.

Il rapporto tra azitromicina e penicilline

I pazienti spesso si chiedono: "L'azitromicina è una penicillina o no?" L'antibiotico Azitromicina è un rappresentante del gruppo macrolidico e appartiene ai farmaci di riserva. È prescritto solo quando il paziente ha un'intolleranza individuale ai farmaci antibiotici della serie delle penicilline. Questo è Azitromicina non è una penicillina.

Compatibilità farmacologica

Quando si applica Azitromicina per il trattamento, deve essere presa in considerazione la compatibilità farmacologica dell'antibiotico con altri farmaci.

Insieme ad Azitromicina, è vietato consumare eparina. Questo farmaco aiuta a fluidificare il sangue. Inoltre, il medico curante dovrebbe essere informato sull'assunzione corrente di farmaci per il bruciore di stomaco, farmaci contro il colesterolo, farmaci antiepilettici, farmaci per allergie, malattie fungine di determinate patologie del cuore.

Controindicazioni

Gruppo farmacologico di azitromicina - macrolidi. L'antibiotico non è prescritto a pazienti che hanno un'alta sensibilità al farmaco e ai macrolidi in generale. Un avvertimento da usare è insufficienza renale ed epatica.

Con molta cautela dovrebbe usare un antibiotico durante la gravidanza e l'allattamento, con aritmie e durante l'infanzia. È vietato prescrivere un rimedio ai bambini con disfunzione diagnostica dei reni e del fegato, così come i neonati.

Trovato un errore? Selezionalo e premi Ctrl + Invio

Primo medico

Antibiotici senza penicillina ad ampio spettro

Oggi nessuna istituzione medica può fare a meno degli antibiotici. Il trattamento efficace di varie malattie è possibile solo attraverso la nomina di un'efficace terapia antibiotica. L'antibiotico oggi è rappresentato da una vasta gamma di vari farmaci volti alla morte di un ambiente batterico patogeno.

Il primo antibiotico creato fu la penicillina, che sconfisse alcune epidemie e malattie mortali nel 20 ° secolo. Oggi gli antibiotici a base di penicillina sono raramente utilizzati nella pratica medica a causa dell'alta sensibilità dei pazienti e del rischio di sviluppare allergie.

La terapia antibatterica senza l'uso di componenti di penicillina comporta la nomina di medicinali alternativi di altri gruppi farmacologici. Gli antibiotici senza penicillina in un vasto assortimento sono disponibili per il trattamento di varie malattie in ospedale e ambulatori ambulatoriali in bambini o adulti.

Le cefalosporine sono antibiotici di una vasta gamma di effetti, causati dagli effetti nocivi su molti gruppi di microrganismi, ceppi e altri ambienti patogeni. I farmaci del gruppo delle cefalosporine sono disponibili sotto forma di iniezioni intramuscolari o endovenose. Gli antibiotici di questo gruppo sono prescritti nelle seguenti condizioni:

  • malattie nefrologiche (pielonefrite, glomerulonefrite);
  • polmonite focale, tonsillite, otite acuta catarrale;
  • gravi infiammazioni urologiche e ginecologiche (ad esempio, cistite):
  • come terapia per interventi chirurgici.

Le famose cefalosporine includono Ceforal, Suprax, Pancef. Tutti gli antibiotici di questa serie hanno effetti collaterali simili, ad esempio, dispepsia (disturbo delle feci, eruzione cutanea, nausea). Il principale vantaggio degli antibiotici non è solo un effetto dannoso su molti ceppi, ma anche la possibilità di curare i bambini (incluso il periodo neonatale). Gli antibiotici cefalosporinici sono classificati nei seguenti gruppi:

Gli antibiotici Cefaloxorine includono Cefadroxil e Cefalexin, Cefazolin, Cefuroxime.

Sono utilizzati nelle malattie infiammatorie causate da molti batteri anaerobici, infezioni da stafilococco, streptococchi e altri.

Le forme di rilascio del farmaco sono diverse: dalle compresse alle soluzioni per la somministrazione parenterale.

Farmaci noti di questo gruppo: Cefuroxime (iniezione), Cefaclor, Cefuroxime Axetil. I farmaci sono particolarmente attivi contro molti batteri gram-positivi e gram-negativi. I preparati sono disponibili sia sotto forma di soluzioni che sotto forma di tablet.

Gli antibiotici di questa serie appartengono solo a un ampio spettro di azione. Le droghe colpiscono quasi tutti i microrganismi e sono noti con i seguenti nomi:

  • ceftriaxone;
  • ceftazidime;
  • ceftazidime;
  • cefotaxime;
  • Cefixime e Ceftibuten.

Forme di rilascio - iniezioni per somministrazione endovenosa o intramuscolare. Con l'introduzione del farmaco viene spesso miscelato con soluzione salina o lidocaina per ridurre il dolore. Il farmaco e componenti aggiuntivi sono mescolati in una siringa.

Il gruppo è rappresentato da un solo farmaco - Cefepim. L'industria farmacologica produce il farmaco sotto forma di polvere, che viene diluito appena prima della somministrazione tramite la via parenterale o intramuscolare.

L'effetto distruttivo dell'antibiotico è una violazione della sintesi della parete corporea dell'unità microbica a livello cellulare. I principali vantaggi includono la possibilità di trattamento su base ambulatoriale, facilità d'uso, uso nei bambini piccoli, rischi minimi di effetti collaterali e complicanze.

Gli antibiotici macrolidi sono una nuova generazione di farmaci, la cui struttura è un anello di lattone macrociclico pieno. Secondo il tipo di struttura molecolare-atomica, questo gruppo ha ricevuto un tale nome. Diversi tipi di macrolidi si distinguono dal numero di atomi di carbonio nella composizione molecolare:

I macrolidi sono particolarmente attivi contro molti batteri di cocchi gram-positivi, così come per i patogeni che agiscono a livello cellulare (ad esempio micoplasmi, legionari, campilobatteri). I macrolidi hanno la tossicità più bassa, sono adatti per il trattamento di malattie infiammatorie delle prime vie respiratorie (sinusite, pertosse, otite, varie classificazioni). L'elenco dei farmaci macrolidici è il seguente:

  • Eritromicina. L'antibiotico, se necessario, è permesso anche durante la gravidanza e l'allattamento, nonostante la fornitura di un potente effetto antibatterico.
  • Spiramicina. Il farmaco raggiunge alte concentrazioni nel tessuto connettivo di molti organi. Altamente attivo contro i batteri, adattato per una serie di motivi a macrolidi di 14 e 15 membri.
  • Claritromicina. La prescrizione di un antibiotico è consigliabile quando si attiva l'attività patogenica di Helicobacter e micobatteri atipici.
  • Roxithromycin e Azithromycin. I farmaci sono molto più tollerati dai pazienti rispetto ad altre specie dello stesso gruppo, ma la loro dose giornaliera deve essere estremamente ridotta.
  • Iosamicina. Efficace contro batteri particolarmente resistenti come stafilococchi e streptococchi.

Numerosi studi medici hanno confermato una piccola possibilità di effetti collaterali. Lo svantaggio principale è il rapido sviluppo della resistenza di vari gruppi di microrganismi, il che spiega la mancanza di risultati terapeutici in alcuni pazienti.

Gli antibiotici fluorochinolici non contengono penicillina e suoi componenti, ma sono usati per trattare le malattie infiammatorie più acute e gravi.

Questi includono otite bilaterale purulenta, polmonite bilaterale grave, pielonefrite (comprese forme croniche), salmonellosi, cistite, dissenteria e altri.

Al fluorochinolo sono inclusi i seguenti farmaci:

Il primissimo sviluppo di questo gruppo di antibiotici appartiene al XX secolo. I fluorochinoli più famosi possono appartenere a diverse generazioni e risolvere i singoli problemi clinici.

I farmaci noti di questo gruppo sono Negram e Nevigremon. La base degli antibiotici è l'acido nalidixico. I preparati influiscono negativamente sui seguenti tipi di batteri:

  • Protea e Klebsiella;
  • shigella e salmonella.

Per gli antibiotici di questo gruppo è caratterizzato da una forte permeabilità, un numero sufficiente di effetti negativi di ammissione. In base ai risultati degli studi clinici e di laboratorio, l'antibiotico ha confermato l'assoluta inutilità nel trattamento dei cocchi gram-positivi, alcuni microrganismi anaerobici, la singosi del Pus (incluso il tipo nosocomiale).

Gli antibiotici di seconda generazione derivano da una combinazione di atomi di cloro e molecole di chinolina. Da qui il nome - un gruppo di fluorochinoloni. L'elenco degli antibiotici di questo gruppo è rappresentato dai seguenti farmaci:

  • Ciprofloxacina (Ciprinolo e Tsiprobay). Il farmaco è destinato al trattamento di malattie del tratto respiratorio superiore e inferiore, sistema urogenitale, intestino e organi della regione epigastrica. Un antibiotico è anche prescritto per alcune gravi condizioni infettive (sepsi generalizzata, tubercolosi polmonare, ulcera siberiana, prostatite).
  • Norfloxacina (Nolitsin). Il farmaco è efficace nel trattamento di malattie delle vie urinarie, lesioni infettive nei reni, nello stomaco e nell'intestino. Tale effetto direzionale è dovuto al raggiungimento della massima concentrazione della sostanza attiva in questo particolare organo.
  • Ofloxacina (Tarivid, Ofloksin). Distruttivo per i patogeni delle infezioni da clamidia, pneumococchi. Il farmaco ha un effetto minore sull'ambiente batterico anaerobico. Diventa spesso un antibiotico contro gravi focolai infettivi sulla pelle, sul tessuto connettivo e sull'apparato articolare.
  • Pefloxacina (Abactal). È usato per le infezioni meningee e altre gravi patologie. Negli studi del farmaco ha rivelato la penetrazione più profonda nel guscio di un'unità batterica.
  • Lomefloxacina (Maksakvin). L'antibiotico non viene praticamente utilizzato nella pratica clinica a causa della mancanza di un adeguato effetto sulle infezioni anaerobiche, le infezioni da pneumococco. Tuttavia, il livello di biodisponibilità del farmaco raggiunge il 99%.

Gli antibiotici di seconda generazione sono prescritti per gravi situazioni chirurgiche e sono utilizzati in pazienti di qualsiasi fascia d'età. Qui il fattore principale è il rischio di morte e non la comparsa di effetti collaterali.

Levofloxacina (in altre parole, Tavanic), utilizzato per la bronchite cronica, grave ostruzione bronchiale in altre patologie, antrace e malattie del tratto respiratorio superiore, deve essere riferito ai principali preparati farmacologici della 3a generazione.

La moxifloxacina (farmacolo Avelox), nota per il suo effetto inibitorio sui microrganismi stafilococcici, è ragionevolmente attribuita alla quarta generazione. Avelox è l'unico farmaco efficace contro i microrganismi anaerobici non sporogeni.

Gli antibiotici di vari gruppi hanno indicazioni speciali, indizi, e anche, controindicazioni da usare. In connessione con l'uso incontrollato di antibiotici senza penicillina e altri, è stata approvata una legge sui farmaci da prescrizione da catene di farmacie.

Una tale introduzione è una medicina molto necessaria a causa della resistenza di molti ambienti patogeni agli antibiotici moderni. Le penicilline non sono ampiamente utilizzate nella pratica medica per più di 25 anni, quindi si può presumere che questo gruppo di farmaci influenzerà efficacemente nuovi tipi di microflora batterica.

Abbiamo scoperto quali sono gli antibiotici ad ampio spettro e come funzionano in varie patologie infettive. Ora è il momento di fare conoscenza con i rappresentanti più importanti dei vari gruppi dell'AHSD.

Iniziamo con i famosi antibiotici ad ampio spettro della serie di penicilline.

Il farmaco appartiene alla classe di antibiotici semi-sintetici della serie di penicillina di un ampio spettro d'azione di 3 generazioni. Con il suo aiuto vengono trattate molte patologie infettive del tratto respiratorio superiore, della pelle, delle vie biliari, delle malattie batteriche dell'apparato respiratorio, urinario e muscolo-scheletrico. È usato in combinazione con altri AMP e per il trattamento di disturbi infiammatori del tratto gastrointestinale causati da un'infezione batterica (il famigerato Helicobacter pylori).

Il principio attivo è amoxicillina.

Come altre penicilline, amoxicillina ha un marcato effetto battericida, distruggendo la parete cellulare dei batteri. Ha un tale effetto sul gram-positivo (streptococchi, stafilococco, clostridi, la maggior parte dei corino-batteri, eubatteri, antrace ed erisipela) e batteri aerobi gram-negativi. Tuttavia, il farmaco rimane inefficace contro ceppi in grado di produrre penicillasi (noto anche come beta-lattamasi), quindi in alcuni casi (ad esempio, con osteomielite) viene utilizzato in combinazione con acido clavulanico, che protegge l'amoxicillina dalla distruzione.

Il farmaco è considerato resistente agli effetti dell'acido e pertanto viene assunto per via orale. Allo stesso tempo, viene rapidamente assorbito nell'intestino e si diffonde attraverso i tessuti e i fluidi corporei, compreso il cervello e il liquido cerebrospinale. Dopo 1-2 ore, è possibile osservare la massima concentrazione di AMP nel plasma sanguigno. Con il normale funzionamento dei reni, l'emivita del farmaco sarà compresa tra 1 e 1,5 ore, altrimenti il ​​processo potrebbe richiedere fino a 7-20 ore.

Il farmaco viene eliminato dal corpo principalmente attraverso i reni (circa il 60%), alcuni dei quali viene inizialmente rimosso dalla bile.

L'amoxicillina è consentita durante la gravidanza, poiché gli effetti tossici delle penicilline sono deboli. Tuttavia, i medici preferiscono rivolgersi all'aiuto di un antibiotico solo se la malattia minaccia la vita della futura gestante.

La capacità dell'antibiotico di penetrare nei liquidi, compreso il latte materno, richiede il trasferimento del bambino alle formule del latte per il periodo di trattamento con il farmaco.

A causa del fatto che le penicilline sono generalmente relativamente sicure, ci sono pochissime controindicazioni all'uso del farmaco. Non è prescritto per l'ipersensibilità ai componenti del farmaco, per l'intolleranza alle penicilline e alle cefalosporine, così come per tali patologie infettive quali la mononucleosi e la leucemia linfatica.

Innanzitutto, amoxicillina è famosa per la possibilità di sviluppare reazioni allergiche di varia gravità, che vanno da eruzioni cutanee e prurito alla pelle e termina con shock anafilattico e angioedema.

Il farmaco passa lungo il tratto gastrointestinale, quindi può causare reazioni spiacevoli da parte del sistema digestivo. Il più delle volte si tratta di nausea e diarrea. Occasionalmente possono svilupparsi colite e mughetto.

Il fegato non sta assumendo il farmaco può rispondere ad un aumento degli enzimi epatici. In rari casi si sviluppa epatite o ittero.

Mal di testa e insonnia raramente causano, come, in effetti, un cambiamento nella composizione delle urine (la comparsa di cristalli di sale) e il sangue.

Il farmaco in vendita può essere trovato sotto forma di compresse, capsule e granuli per la preparazione di sospensioni. Puoi prenderlo, indipendentemente dal pasto con un intervallo di 8 ore (con patologie dei reni -12 ore). Una dose singola a seconda dell'età varia da 125 a 500 mg (per i bambini fino a 2 anni - 20 mg per kg).

Il sovradosaggio può essere osservato quando le dosi ammissibili del farmaco vengono superate, ma solitamente è accompagnata solo dalla comparsa di effetti collaterali più pronunciati. La terapia consiste nel lavaggio dello stomaco e nell'assunzione di assorbenti, nei casi più gravi viene utilizzata l'emodialisi.

L'amoxicillina ha un effetto negativo sull'efficacia dei contraccettivi orali.

La somministrazione simultanea del farmaco con probenecid, allopurinolo, anticoagulanti, antiacidi, antibiotici con un'azione batteriostatica è indesiderabile.

Conservare il farmaco è raccomandato a temperatura ambiente in una stanza asciutta e buia. Tenere fuori dalla portata dei bambini.

La durata di conservazione del farmaco in qualsiasi forma di rilascio è di 3 anni. La sospensione preparata da granuli può essere conservata non più di 2 settimane.

La medicina combinata di una nuova generazione di penicillina. Il rappresentante delle penicilline protette. Ha 2 principi attivi: l'antibiotico amoxicillina e l'acido clavuonico inibitore della penicillasi, che ha un piccolo effetto antimicrobico.

Il farmaco ha un'azione battericida pronunciata. Efficace contro la maggior parte dei batteri gram-positivi e gram-negativi, compresi i ceppi resistenti ai beta-lattamici non protetti.

Entrambi i principi attivi sono rapidamente assorbiti e penetrano in tutti i media del corpo. La loro concentrazione massima viene rilevata un'ora dopo la somministrazione. L'emivita varia da 60 a 80 minuti.

L'amoxicillina viene escreta invariata e l'acido clavuonico viene metabolizzato nel fegato. Quest'ultimo viene escreto dai reni, così come l'amoxicillina. Tuttavia, una piccola parte dei suoi metaboliti può essere trovata nelle feci e nell'aria espirata.

Per le indicazioni vitali può essere utilizzato durante la gravidanza. Quando si allatta al seno si tenga presente che entrambi i componenti del farmaco possono penetrare nel latte materno.

Il farmaco non viene utilizzato per la funzionalità epatica anormale, in particolare associata all'assunzione di uno qualsiasi dei principi attivi, come rilevato nella storia. Non prescrivere Amoxiclav e con ipersensibilità ai componenti del farmaco, nonché se in passato ci sono state reazioni di intolleranza ai beta-lattamici. La mononucosi infettiva e la leucemia linfocitica sono anche controindicazioni per questo farmaco.

Gli effetti collaterali del farmaco sono identici a quelli osservati durante l'assunzione di Amoxicillina. Non più del 5% dei pazienti ne soffre. I sintomi più comuni sono nausea, diarrea, varie reazioni allergiche, candidosi vaginale (mughetto).

Prendo il farmaco sotto forma di compresse indipendentemente dal pasto. Le compresse sono sciolte in acqua o masticate, acqua potabile in una quantità di ½ tazza.

Di solito una singola dose del farmaco è 1 compressa. L'intervallo tra le dosi è di 8 o 12 ore, a seconda del peso della compressa (325 o 625 mg) e della gravità della patologia. I bambini fino a 12 anni ricevono il farmaco in sospensione (10 mg per kg per dose).

Con un sovradosaggio dei sintomi di pericolo di vita della droga non vengono osservati. Di solito, tutto è limitato a dolori addominali, diarrea, vomito, vertigini, disturbi del sonno.

Terapia: lavanda gastrica più assorbenti o emodialisi (purificazione del sangue).

Non è auspicabile assumere il farmaco contemporaneamente con anticoagulanti, diuretici, NVPS, allopurinolo, fenilbutazone, metotitolato, disulfiram, probenecid a causa dello sviluppo di effetti collaterali.

La somministrazione parallela di antiacidi, glucosamina, lassativi, rifampicina, sulfonamidi e antibiotici con effetto batteriostatico riduce l'efficacia del farmaco. Riduce l'efficacia dei contraccettivi.

Conservare il farmaco deve essere a temperatura ambiente lontano da fonti di umidità e luce. Tenere fuori dalla portata dei bambini.

La durata del farmaco in conformità con i requisiti di cui sopra sarà di 2 anni.

Per quanto riguarda il farmaco Augmentin, è un analogo completo di Amoksiklava con le stesse indicazioni e modalità di somministrazione.

Passiamo ora ad un gruppo non meno popolare di antibiotici ad ampio spettro: le cefalosporine.

Tra gli antibiotici della terza generazione di cefalosporine, è un grande favorito di medici generici e pneumologi, soprattutto quando si tratta di patologie difficili soggette a complicanze. È un farmaco con un'azione battericida pronunciata, il cui principio attivo è il sodio ceftriaxone.

L'antibiotico è attivo contro un enorme elenco di microrganismi patogeni, tra cui molti streptococchi emolitici, considerati i patogeni più pericolosi. La maggior parte dei ceppi che producono enzimi contro penicilline e cefalosporine rimangono sensibili a questo.

A questo proposito, il farmaco viene mostrato in molte patologie degli organi addominali, infezioni che colpiscono i sistemi muscolo-scheletrico, urogenitale e respiratorio. Con il suo aiuto vengono trattate sepsi e meningite, malattie infettive in pazienti debilitati e prevenzione di infezioni prima e dopo l'intervento.

Le proprietà farmacocinetiche del farmaco dipendono fortemente dalla dose somministrata. Solo l'emivita rimane costante (8 ore). La concentrazione massima del farmaco nel sangue dopo somministrazione intramuscolare viene osservata dopo 2-3 ore.

Ceftriaxone penetra bene in vari ambienti del corpo e mantiene una concentrazione sufficiente per la distruzione della maggior parte dei batteri durante il giorno. Metabolizzato nell'intestino per formare sostanze inattive, escreto in uguali quantità con urina e bile.

Il farmaco è usato in quei casi se c'è una vera minaccia per la vita della futura madre. L'allattamento al seno durante il trattamento con il farmaco deve essere abbandonato. Tali restrizioni sono dovute al fatto che ceftriaxone è in grado di passare attraverso la barriera placentare e penetrare nel latte materno.

Il farmaco non è prescritto per gravi patologie del fegato e dei reni con violazioni delle loro funzioni, patologie del tratto gastrointestinale che interessano l'intestino, soprattutto se sono associate alla ricezione dell'AMP, con ipersensibilità alle cefalosporine. In pediatria, non sono usati per trattare i neonati che sono stati diagnosticati con iperbilirubinemia e in ginecologia, nel primo semestre di gravidanza.

La frequenza di insorgenza di effetti indesiderati durante l'assunzione del farmaco non supera il 2%. La nausea, il vomito, la diarrea, la stomatite, i cambiamenti reversibili nella composizione del sangue, le reazioni allergiche della pelle sono il più spesso annotate.

Meno comunemente, mal di testa, svenimento, febbre, gravi reazioni allergiche, candidosi. Occasionalmente, può verificarsi un'infiammazione nel sito di iniezione, le sensazioni dolorose nel caso della somministrazione di i / m vengono rimosse con l'aiuto di rompighiaccio iniettato nella stessa siringa con Ceftriaxone.

Un test per la tollerabilità di ceftriaxone e lidocaina è considerato obbligatorio.

Il farmaco può essere somministrato per via intramuscolare e endovenosa (iniezione e infusione). Per la somministrazione di i / m, il farmaco viene diluito in soluzione all'1% di rompighiaccio, per i / o: in caso di iniezioni, viene utilizzata acqua per iniezioni, per contagocce - una delle soluzioni (soluzione salina, glucosio, levulosio, destrano in glucosio, acqua per preparazioni iniettabili).

Il dosaggio abituale per i pazienti di età superiore ai 12 anni è di 1 o 2 g di polvere di ceftriaxone (1 o 2 flaconi). Per i bambini, il farmaco viene somministrato alla velocità di 20-80 mg per kg di peso corporeo, tenendo conto dell'età del paziente.

In caso di sovradosaggio di farmaci si osservano effetti neurotossici e aumento degli effetti collaterali, fino a crisi convulsive e confusione. Il trattamento viene eseguito in un ospedale.

Sperimentalmente, è stato osservato l'antagonismo tra ceftriaxone e cloramfenicolo. L'incompatibilità fisica è osservata anche con gli aminoglicosidi, pertanto, in terapia combinata, i farmaci vengono somministrati separatamente.

Il farmaco non è miscelato con soluzioni contenenti calcio (soluzioni di Hartmann, Ringer, ecc.). La somministrazione contemporanea di ceftriaxone con vancomicina, fluconazolo o amacrina non è raccomandata.

Le fiale del farmaco devono essere conservate a temperatura ambiente, proteggendole dalla luce e dall'umidità. La soluzione finita può essere conservata per 6 ore e ad una temperatura di circa 5 ° C, mantiene le sue proprietà durante il giorno. Tenere fuori dalla portata dei bambini.

La durata di conservazione della polvere antibiotica è di 2 anni.

Una delle cefalosporine di terza generazione, che mostra, come gli altri, un buon effetto battericida. Il principio attivo è cefotaxime.

Viene utilizzato nelle stesse patologie della preparazione precedente, ha trovato ampia applicazione nel trattamento delle malattie infettive del sistema nervoso, nel caso di infezione del sangue (setticemia) con elementi batterici. Progettato solo per la somministrazione parenterale.

Attivo contro molti, ma non tutti i patogeni batterici.

La concentrazione massima di cefutaxim nel sangue si osserva già dopo mezz'ora e l'effetto battericida dura 12 ore. L'emivita varia da 1 a 1,5 ore.

Ha una buona capacità penetrante. Nel processo di metabolizzazione forma un metabolita attivo, che viene escreto nella bile. La parte principale del farmaco nella sua forma originale viene escreta nelle urine.

Il farmaco è proibito da usare durante la gravidanza (in qualsiasi momento) e l'allattamento.

Non prescritto per l'ipersensibilità alle cefalosporine e durante la gravidanza. Quando l'intolleranza al farmaco non è possibile entrare nel farmaco per via intramuscolare. Non fare iniezioni intramuscolari e bambini sotto i 2 anni e mezzo.

Il farmaco può causare reazioni cutanee lievi (arrossamento e prurito) e gravi reazioni allergiche (angioedema, broncospasmo e, in alcuni casi, shock anafilattico).

Alcuni pazienti notano dolore epigastrico, feci anormali, sintomi dispeptici. Ci sono piccoli cambiamenti nel fegato e nei reni, così come nei conteggi ematici di laboratorio. A volte i pazienti lamentano febbre, infiammazione nel sito di iniezione (flebite), deterioramento dovuto allo sviluppo di superinfezione (re-infezione con un'infezione batterica modificata).

Dopo il test di sensibilità a cefotaxime e lidocaina, il farmaco viene prescritto in un dosaggio di 1 g (1 flacone di polvere) ogni 12 ore. Per le lesioni infettive gravi, il farmaco viene somministrato in 2 g ogni 6-8 ore. La dose per neonati e bambini prematuri è 50-100 mg per kg di peso corporeo. Inoltre, il dosaggio è calcolato per i bambini di età superiore a 1 mese. I bambini di età inferiore a 1 mese sono prescritti 75-150 mg / kg al giorno.

Per le iniezioni endovenose, il farmaco viene diluito in acqua per iniezione, per iniezione a goccia (entro un'ora) - in soluzione salina.

Un sovradosaggio del farmaco può causare danni alle strutture cerebrali (encefalopatia), che sono considerate reversibili con un appropriato trattamento professionale.

Non è desiderabile usare il farmaco contemporaneamente con altri tipi di antibiotici (nella stessa siringa). Gli aminoglicosidi e i farmaci diuretici possono aumentare gli effetti tossici dell'antibiotico sui reni, pertanto la terapia di associazione deve essere effettuata con il controllo dello stato dell'organo.

Conservare a una temperatura non superiore a 25 ° C in una stanza asciutta e buia. La soluzione preparata può essere conservata a temperatura ambiente per un massimo di 6 ore, a una temperatura compresa tra 2 e 8 ° C - non più di 12 ore.

Il farmaco nella sua confezione originale può essere conservato per un massimo di 2 anni.

Questo farmaco appartiene anche agli antibiotici cefalosporine di terza generazione. È destinato all'amministrazione parenterale per gli stessi motivi dei 2 farmaci sopra descritti dello stesso gruppo. Il principio attivo - cefoperazone, ha un effetto battericida notevole.

Nonostante la grande efficacia contro molti patogeni significativi, molti batteri prodotti dalla beta-lattamasi conservano la resistenza agli antibiotici contro di essa, vale a dire. rimanere insensibile.

Con una sola iniezione del farmaco, è già stato notato un alto contenuto del principio attivo nei fluidi corporei, come sangue, urina e bile. L'emivita del farmaco non dipende dal metodo di somministrazione ed è di 2 ore. Viene escreto con urina e bile, e nella bile la sua concentrazione rimane più alta. Non si accumula nel corpo. La somministrazione ripetuta di cefoperazone è consentita.

L'uso del farmaco durante la gravidanza è consentito, ma senza necessità particolari non dovrebbe essere usato. Una parte insignificante di cefoperazone entra nel latte materno e tuttavia l'allattamento al seno durante il trattamento con Gepatsef deve essere limitato.

Altre controindicazioni all'uso, oltre all'intolleranza agli antibiotici cefalosporinici, il farmaco non è stato trovato.

La pelle e le reazioni allergiche al farmaco si verificano raramente e sono associate principalmente a ipersensibilità alle cefalosporine e alle penicilline.

Sintomi come nausea, vomito, contrazione delle feci, ittero, aritmie, aumento della pressione sanguigna (in rari casi di shock cardiogeno e arresto cardiaco), aumento della sensibilità di denti e gengive, ansia, ecc. Possono verificarsi anche Superinfezione.

Dopo aver eseguito un test cutaneo per cefoperazone e lidocaina, il farmaco può essere somministrato sia per via endovenosa che per via intramuscolare.

Il normale dosaggio giornaliero per adulti varia da 2 a 4, che corrisponde a 2-4 flaconcini del farmaco. La dose massima - 8 g. È necessario introdurre il farmaco ogni 12 ore, distribuendo uniformemente la dose giornaliera.

In alcuni casi, il farmaco è stato somministrato a grandi dosi (fino a 16 g al giorno) con un intervallo di 8 ore, che non ha influenzato negativamente il corpo del paziente.

La dose giornaliera per un bambino, a partire dal periodo neonatale, è 50-200 mg per kg di peso. Massimo 12 g al giorno.

Quando i / m somministrazione, il farmaco viene diluito con lidocaina e con i / v, acqua per iniezione, soluzione salina, glucosio, soluzione per la suoneria e altre soluzioni contenenti i suddetti liquidi.

Effetti tossici acuti del farmaco non ha. Possibili effetti collaterali aumentati, convulsioni e altre reazioni neurologiche dovute all'ingestione del farmaco nel liquido cerebrospinale. Nei casi gravi (ad esempio, in caso di insufficienza renale), il trattamento può essere effettuato mediante emodialisi.

Non è possibile inserire il farmaco contemporaneamente ad aminoglicosidi.

Al momento del trattamento farmacologico, è necessario limitare l'uso di bevande e soluzioni contenenti alcol.

Si raccomanda di conservare il farmaco nella sua confezione a basse temperature positive (fino a 8 ° C) in un luogo buio e asciutto.

Il farmaco mantiene le sue proprietà per 2 anni dalla data di rilascio.

Gli antibiotici fluorochinolonici aiutano i medici con gravi patologie infettive.

Un antibiotico di bilancio popolare dal gruppo dei fluorochinoloni, disponibile sotto forma di compresse, soluzioni e unguenti. Possiede azione battericida in relazione a molti anaerobi, clamidia, micoplasma.

Ha una vasta gamma di indicazioni per l'uso: infezioni del sistema respiratorio, orecchio medio, occhi, sistema urinario e riproduttivo, organi della cavità addominale. Viene anche utilizzato nel trattamento di patologie infettive della pelle e del sistema muscolo-scheletrico, nonché a scopo profilattico in pazienti con ridotta immunità.

In pediatria, è usato per trattare un corso complicato della malattia, se c'è un rischio reale per la vita del paziente che è maggiore del rischio di sviluppare patologie articolari durante il trattamento farmacologico.

Quando il farmaco viene assunto per via orale, viene rapidamente assorbito nel sangue nella parte iniziale dell'intestino e penetra in vari tessuti, fluidi e cellule del corpo. La concentrazione massima del farmaco nel plasma sanguigno si osserva dopo 1-2 ore.

Parzialmente metabolizzato con il rilascio di metaboliti inattivi con azione antimicrobica. L'escrezione del farmaco coinvolge principalmente nei reni e nell'intestino.

Il farmaco non viene utilizzato in alcun periodo della gravidanza a causa del rischio di danni al tessuto cartilagineo nei neonati. Per lo stesso motivo, vale la pena rifiutare di allattare al seno per il periodo di terapia farmacologica, dal momento che la ciprofloxacina penetra liberamente nel latte materno.

Il farmaco non è usato per trattare le donne in gravidanza e in allattamento. Le forme orali del farmaco non sono utilizzate nelle persone con deficit di glucosio-6-fosfato deidrogenasi e nei pazienti di età inferiore ai 18 anni.

Terapia farmacologica vietata nei pazienti con ipersensibilità alla ciprofloxacina e ad altri fluorochinoloni.

Di solito il farmaco è tollerato dai pazienti normalmente. Solo in alcuni casi possono esserci vari disturbi del tratto gastrointestinale, inclusi sanguinamento nello stomaco e nell'intestino, mal di testa, disturbi del sonno, tinnito e altri sintomi sgradevoli. Vi sono rari casi di aritmie e ipertensione. Le reazioni allergiche si verificano anche molto raramente.

Può provocare lo sviluppo di candidosi e disbiosi.

Oralmente e per via endovenosa (struino o flebo) il farmaco viene utilizzato 2 volte al giorno. Nel primo caso, una singola dose varia da 250 a 750 mg, nel secondo - da 200 a 400 mg. Il corso del trattamento da 7 a 28 giorni.

Trattamento locale dell'occhio con gocce: 1-2 gocce per ogni goccia ogni 1-4 ore. Adatto per adulti e bambini da 1 anno.

I sintomi del sovradosaggio di farmaci quando somministrati per via orale indicano un aumento del suo effetto tossico: mal di testa e vertigini, tremori agli arti, debolezza, convulsioni, comparsa di allucinazioni, ecc. A grandi dosi, porta a compromissione della funzionalità renale.

Trattamento: lavanda gastrica, assunzione di antiacidi e farmaci emetici, bere molti liquidi (liquido acidificato).

Gli antibiotici beta-lattamici, gli aminoglicosidi, la vancomicina, la clindomicina e il metronidazolo aumentano l'effetto del farmaco.

Non è consigliabile assumere ciprofloxacina contemporaneamente a sucralfato, preparazioni di bismuto, antiacidi, integratori di vitamine e minerali, caffeina, ciclosporina, anticoagulanti per uso orale, tizanidina, aminofillina e teofillina.

Conservare il farmaco è raccomandato a temperatura ambiente (fino a 25 ° C). Tenere fuori dalla portata dei bambini.

La durata di conservazione del farmaco non deve superare i 3 anni.

Tsiprolet è un altro farmaco popolare del gruppo dei fluorochinoloni, appartenente alla categoria degli antibiotici ad ampio spettro. Questo farmaco è un analogo poco costoso del farmaco Ciprofloxacin con lo stesso principio attivo. Ha indicazioni simili per la preparazione sopra menzionata e la forma di rilascio.

La popolarità del prossimo gruppo di antibiotici - i macrolidi - è causata dalla bassa tossicità di questi farmaci e dalla relativa ipoallergenicità. In contrasto con i precedenti gruppi AMP, hanno la proprietà di inibire la moltiplicazione di un'infezione batterica, ma non distruggono completamente i batteri.

Un amato antibiotico ad ampio spettro, che appartiene al gruppo dei macrolidi. In vendita si possono trovare sotto forma di compresse e capsule. Ma ci sono anche forme del farmaco sotto forma di polvere per la preparazione di sospensione orale e un liofilizzato per la preparazione di soluzioni iniettabili. Il principio attivo è l'azitromicina. È caratteristico dell'azione batteriostatica.

Il farmaco è attivo contro la maggior parte dei batteri anaerobici, la clamidia, il micoplasma, ecc. Viene usato principalmente per trattare le infezioni dell'apparato respiratorio e degli organi ENT, così come nelle patologie infettive della pelle e dei tessuti muscolari, malattie sessualmente trasmissibili e malattie gastrointestinali causate da Helicobacter pylori..

La concentrazione massima del principio attivo nel sangue si osserva 2-3 ore dopo la sua somministrazione. Nei tessuti del contenuto di droga è dieci volte superiore rispetto ai liquidi. Excreted dal corpo per molto tempo. L'emivita può variare da 2 a 4 giorni.

Excreted principalmente con la bile e un po 'con l'urina.

Secondo esperimenti con animali, l'azitromicina non influisce negativamente sul feto. Eppure, nel trattare le persone, il farmaco dovrebbe essere usato solo in casi estremi a causa della mancanza di informazioni sul corpo umano.

La concentrazione di azitromicina nel latte materno non è clinicamente significativa. Ma la decisione sull'allattamento al seno durante la terapia farmacologica dovrebbe essere ben ponderata.

Il farmaco non è prescritto per l'ipersensibilità all'azitromicina e ad altre macrolisi, inclusi ketolidi, nonché all'insufficienza renale o epatica.

Le reazioni avverse durante l'assunzione del farmaco sono osservate in appena l'1% dei pazienti. Questo può essere sintomi dispeptici, disturbi delle feci, perdita di appetito, sviluppo di gastrite. Le reazioni allergiche, compreso angioedema, qualche volta sono annotate. Può causare infiammazione dei reni o del mughetto. A volte il farmaco è accompagnato da dolore al cuore, mal di testa, sonnolenza, disturbi del sonno.

Compresse, capsule e sospensione devono essere assunte 1 volta ogni 24 ore. Allo stesso tempo, gli ultimi 2 moduli vengono presi un'ora prima di un pasto o 2 ore dopo. Le pillole da masticare non servono.

Una singola dose per adulti del farmaco è di 500 mg o 1 g a seconda della patologia. Corso terapeutico - 3-5 giorni. Il dosaggio per il bambino è calcolato in base all'età e al peso del piccolo paziente. I bambini fino a 3 anni ricevono il farmaco sotto forma di sospensione.

L'uso di liofilizzato comporta un processo in 2 fasi per la preparazione di una soluzione terapeutica. In primo luogo, il farmaco viene diluito con acqua per iniezione e agitato, quindi aggiungere soluzione salina, soluzione di destrosio o soluzione di Ringer. Il farmaco viene somministrato solo per via endovenosa sotto forma di infusione lenta (3 ore). La dose giornaliera è generalmente di 500 mg.

Overdose del farmaco si manifesta sotto forma di comparsa di effetti collaterali del farmaco. Trattamento sintomatico

Non può essere usato contemporaneamente con farmaci ergot a causa dello sviluppo di forti effetti tossici.

Le lincosamine e gli antiacidi possono indebolire l'effetto del farmaco e le tetracicline e il cloramfenicolo possono aumentarlo.

Non è consigliabile assumere un farmaco con tali farmaci come eparina, warfarin, ergotamina e suoi derivati, cicloserile, metilprednisolone, felodipina. Gli anticoagulanti indiretti e gli agenti che subiscono l'ossidazione microsomiale aumentano la tossicità dell'azitromicina.

Conservare il farmaco deve essere in un luogo asciutto con una temperatura nell'intervallo di 15 -25 gradi. Tenere fuori dalla portata dei bambini.

La durata di conservazione di capsule e compresse è di 3 anni, la polvere per somministrazione orale e liofilizzato - 2 anni. La sospensione preparata da polvere è immagazzinata non più di 5 giorni.

Studiando la descrizione di vari antibiotici ad ampio spettro, è facile vedere che non tutti sono usati per curare i bambini. Il pericolo dello sviluppo di effetti tossici e reazioni allergiche fa pensare mille volte ai medici e ai genitori di un bambino prima di offrire un antibiotico a un bambino.

È chiaro che, se possibile, sarebbe meglio rifiutarsi di prendere droghe così forti. Tuttavia, questo non è sempre possibile. E qui dobbiamo scegliere tra l'intera varietà di AMP che aiuteranno il bambino a far fronte alla malattia, senza causare molti danni al suo corpo.

Tali farmaci relativamente sicuri possono essere trovati in quasi tutti i gruppi di antibiotici. Per i bambini piccoli vengono fornite forme di farmaci sotto forma di sospensione.

Prescrivere farmaci con un ampio spettro di attività antimicrobica in pediatria viene praticato quando non è possibile identificare rapidamente l'agente eziologico della malattia, mentre la malattia sta attivamente guadagnando slancio e comporta un evidente pericolo per il bambino.

La scelta di un antibiotico efficace viene effettuata secondo il seguente principio: il farmaco deve essere sufficientemente attivo in relazione all'agente patogeno previsto della malattia nelle dosi efficaci minime e avere una forma di rilascio appropriata per l'età del bambino. La frequenza di assunzione di tali antibiotici non deve superare 4 volte al giorno (per i neonati - 2 volte al giorno).

Le istruzioni per il farmaco dovrebbero anche indicare come calcolare la dose efficace del farmaco per un bambino di età e peso appropriati.

I seguenti farmaci soddisfano questi requisiti:

  • Gruppo di penicillina - amoxicillina, ampicillina, oxacillina e alcuni farmaci a base di essi: Augmentin, Flemoxin, Amoxil, Amoxiclav, ecc.
  • Gruppo di cefalosporine - ceftriaxone, cefuroxime, cefazolina, cefamandolo, ceftibuten, cefipime, cefoperazone e alcuni farmaci a base di questi: Zinnat, Cedex, Vinex, Supraks, Hazaran, ecc.
  • Aminoglicosidi a base di streptomicina e gentamicina
  • Carbapenemi - Imipenem e Moropenem
  • Macrolidi - Claritromicina, Klacid, Sumamed, Macropen e altri.

È possibile conoscere le possibilità di utilizzare il farmaco durante l'infanzia dalle istruzioni allegate a qualsiasi medicinale. Tuttavia, questo non è un motivo per prescrivere farmaci antimicrobici al bambino da soli o modificare la prescrizione del medico a propria discrezione.

Frequenti mal di gola, bronchiti, polmoniti, otiti, vari raffreddori durante l'infanzia non sorprendono medici o genitori da molto tempo. E prendere antibiotici per queste malattie non è raro, poiché i bambini non hanno un senso di autoconservazione, e continuano a muoversi attivamente e comunicare anche durante la malattia, che causa varie complicazioni e l'aggiunta di altri tipi di infezione.

Dovrebbe essere chiaro che il decorso lieve delle patologie di cui sopra non richiede la somministrazione di antibiotici di uno spettro di azione ampio o ristretto. Sono prescritti al passaggio della malattia a uno stadio più grave, ad esempio in caso di tonsillite purulenta. Nelle infezioni virali, gli antibiotici vengono prescritti solo se si unisce un'infezione batterica, che si manifesta sotto forma di varie gravi complicanze di ARVI. Nel caso di una forma allergica di bronchite, l'uso di AMP è inappropriato.

Possono anche differire le nomine di medici in diverse patologie degli organi respiratori e ORL.

Ad esempio, in caso di mal di gola, i medici preferiscono farmaci macrolidi (Sumamed o Klacid), che vengono somministrati ai bambini sotto forma di sospensione. Il trattamento della tonsillite purulenta complicata viene effettuato principalmente con Ceftriaxone (il più delle volte sotto forma di iniezione / m). Da cefalosporine per somministrazione orale può essere applicata sospensione Zinnat.

Nella bronchite, le penicilline (Flemoxin, Amoxil, ecc.) E le cefalosporine per somministrazione orale (Suprax, Cedex) sono spesso i farmaci di scelta. In caso di patologie complicate, ricorrono nuovamente all'aiuto di Ceftriaxone.

Con complicazioni di infezioni virali respiratorie acute e infezioni respiratorie acute, vengono mostrate penicilline protette (solitamente Augmentin o Amoxiclav) e macrolidi (Sumamed, Macropen e altri).

Gli antibiotici destinati al trattamento dei bambini di solito hanno un gusto gradevole (spesso lampone o arancia), quindi non ci sono particolari problemi con il loro uso. Ma sia come sia, prima di offrire una medicina a un bambino, è necessario scoprire da quale età è possibile la sua ricezione e quali effetti collaterali possono essere riscontrati nel processo della terapia farmacologica.

L'accettazione di penicilline e cefalosporine può causare reazioni allergiche in un bambino. In questo caso, gli antistaminici Suprastin o Tavegil aiuteranno.

Molti antibiotici ad ampio spettro possono portare allo sviluppo di disbatteriosi e candidosi vaginale nelle ragazze. Farmaci più sicuri come probiotici come Linex, Hilak forte, Probifor, Acilakt, ecc., Contribuiranno a migliorare la digestione e normalizzeranno la microflora del corpo, le stesse misure aiuteranno a preservare e persino a rafforzare l'immunità del bambino.

Le penicilline sono un gruppo di antibiotici prodotti da specie di muffe del genere Penicillium. Sono attivi contro l'azione battericida su gram-positivi, così come alcuni microrganismi gram-negativi. Gli antibiotici della penicillina comprendono non solo composti naturali, ma anche semi-sintetici.

  1. Ampia gamma di dosaggi efficaci.
  2. Bassi effetti tossici sul corpo.
  3. Ampio spettro d'azione.
  4. Allergia crociata ad altri tipi di penicilline.
  5. Rapido assorbimento e distribuzione nel corpo.
  6. Buona penetrazione nei tessuti, fluidi corporei.
  7. Raggiungimento accelerato della concentrazione terapeutica
  8. Rapida eliminazione dal corpo.

A causa della loro bassa tossicità, gli antibiotici del gruppo della penicillina sono gli agenti battericidi più tollerati. Effetti indesiderati indesiderati si verificano solo in caso di ipersensibilità o allergia alla penicillina. Sfortunatamente, tali reazioni sono osservate in un numero significativo di persone (fino al 10%) e si applicano non solo ai farmaci, ma anche a qualsiasi altro prodotto e cosmetico contenente un antibiotico. Un'allergia alla penicillina è possibile quando uno qualsiasi, anche la più scarsa dose del farmaco viene iniettata nel corpo. Pertanto, in caso di ipersensibilità e reazioni allergiche, è necessario selezionare antibiotici senza penicillina e analoghi della penicillina privi di droghe.

Gli antibiotici di penicillina sono disponibili in compresse:

  1. Pastiglie di ecicolina penicillina.
  2. Compresse di penicillina-ecmolina per somministrazione orale.
  3. Compresse di penicillina con citrato di sodio

Usato anche in polvere per la preparazione della soluzione e l'iniezione.

Gli antibiotici del gruppo della penicillina sono dei seguenti tipi:

  1. Le penicilline naturali sono ottenute dall'ambiente in cui vengono coltivati ​​i funghi penicillina.
  2. Penicilline biosintetiche - sono ottenute attraverso la sintesi biologica.
  3. Le penicilline semisintetiche sono ottenute sulla base dell'acido estratto dalle penicilline naturali (antibiotici a base di penicillina).

L'antibiotico della penicillina ha uno spettro d'azione abbastanza ampio e ha un effetto dannoso sui batteri che hanno causato la comparsa della malattia:

  • infezioni del tratto respiratorio superiore e inferiore;
  • infezioni gastrointestinali;
  • infezioni del tratto urinario;
  • malattie sessualmente trasmissibili;
  • procedure oftalmiche.

Nonostante sia ben tollerato, gli antibiotici di penicillina possono avere i seguenti effetti collaterali sul corpo:

1. Reazioni allergiche e ipersensibilità:

  • dermatiti;
  • eruzione cutanea;
  • gonfiore delle mucose;
  • danno al sistema digestivo;
  • l'artrite;
  • broncospasmo;
  • shock anafilattico;
  • gonfiore del cervello;
  • artralgia.

2. Reazioni tossiche:

  • nausea;
  • diarrea;
  • stomatiti;
  • glossitis;
  • necrosi muscolare;
  • candidosi orale e vaginale;
  • sviluppo di superinfezione;
  • disbiosi intestinale;
  • tromboflebite.

3. Reazioni neurotossiche:

4. Reazioni specifiche:

  • infiltrazione locale;
  • complicazioni del sistema vascolare (sindromi di One e Nicolau).

Ad oggi, il trattamento con la penicillina è uno dei mezzi più efficaci per combattere le malattie infettive. Ma il suo appuntamento deve essere fatto da un medico secondo i test e le prove allergiche.

Gli antibiotici del gruppo della penicillina includono un gran numero di agenti naturali e sintetici. Sono farmaci che vengono utilizzati nel trattamento della maggior parte delle malattie infettive causate da vari tipi di batteri. Il loro antenato è la penicillina, che è stata isolata per la prima volta da uno stampo dal microbiologo inglese A. Fleming nel secolo scorso.

Tutti i membri di questo gruppo nella molecola contengono un anello β-lattamico, che determina la loro attività antibatterica. Hanno un effetto battericida - portano alla morte dei batteri, a causa di una violazione della sintesi della sua parete cellulare. Questo porta al fatto che gli ioni di sodio e altri composti entrano liberamente nella cellula batterica e causano uno squilibrio del metabolismo in essa, seguito dalla morte. Questo gruppo di farmaci è il più sicuro di tutti gli antibiotici e non ha praticamente alcun effetto negativo sul corpo umano, il che rende possibile l'uso di determinati farmaci per il trattamento di donne in gravidanza, in allattamento e bambini piccoli.

A seconda del metodo di preparazione, della struttura della molecola e dello spettro di attività, esistono diversi tipi principali di penicilline, che includono:

Analoghi semi-sintetici con un ampio spettro di attività.

Ogni membro di questo gruppo di farmaci ha uno spettro specifico in relazione ai principali tipi di batteri patogeni (patogeni).

Il primo tipo di antibiotici, ottenuto con mezzi naturali, è isolato dai funghi della muffa. Nonostante la sua prescrizione, questo tipo di agenti antimicrobici medicinali non perde la sua rilevanza oggi. Il rappresentante è la benzilpenicillina, che è più attiva contro gli stafilococchi, gli streptococchi, è sicura per il corpo e poco costosa nella produzione di antibiotici. L'unico inconveniente di un tale farmaco è che un numero crescente di batteri nel corso della loro evoluzione è diventato resistente ad esso.

Oggi, i batteri sono noti che, oltre alla loro resistenza agli antibiotici, hanno una certa dipendenza dagli antibiotici, la loro normale attività vitale è impossibile in assenza di tali farmaci.

Questo è il tipo più comune di antibiotici, che sono utilizzati in quasi tutti i settori della medicina, in particolare per il trattamento della patologia chirurgica, delle malattie otorinolaringoiatriche, dei processi infettivi dell'apparato respiratorio e dell'apparato digerente. Sono anche sicuri per il corpo umano, quindi possono essere usati per trattare le donne in gravidanza e in allattamento, così come i bambini dal momento della nascita. I principali rappresentanti sono amoxicillina, ampicillina.

Il principale rappresentante è l'oxacillina. La caratteristica principale è che la sua molecola non viene distrutta dall'azione degli enzimi di penicillinasi stafilococco, quindi è usata nel caso dell'inefficacia di altri farmaci. Sfortunatamente, a causa della terapia antibiotica irrazionale, un numero crescente di ceppi di stafilococco è resistente a questi farmaci.

Questo tipo di farmaci comprende carbossipendina e ureidopenicillina. Sono attivi contro Pseudomonas aeruginosa, che è l'agente causale più frequente delle infezioni purulente nosocomiali negli ospedali chirurgici. Oggi questi farmaci sono usati solo nel caso di conferma di laboratorio della sensibilità del patogeno a loro. Ciò è dovuto all'emergere di un numero crescente di ceppi resistenti di Pseudomonas aeruginosa.

La maggior parte dei batteri nel corso della lotta per la sopravvivenza, hanno acquisito la capacità di produrre l'enzima β-lattamasi, che distrugge l'anello β-lattamico della molecola degli antibiotici. Al fine di prevenire la distruzione dell'anello β-lattamico, sono stati sviluppati derivati ​​sintetici, nella molecola di cui è stato aggiunto un composto chimico che inibisce (inibisce) la β-lattamasi. Tali composti sono acido clavulanico, tazobactam, sulbactam. Ciò ha permesso di espandere significativamente la gamma di attività.

Per espandere lo spettro di attività e prevenire lo sviluppo di resistenza nei batteri, sono stati sviluppati farmaci che contengono una combinazione di rappresentanti di diversi tipi di penicilline.

L'uso indipendente e incontrollato di antibiotici non è raccomandato, in quanto ciò può portare allo sviluppo di resistenza nei batteri e alla conseguente cronicità del processo infettivo nel corpo.

Ad oggi, le penicilline e i loro analoghi sintetici rimangono i principali farmaci per il trattamento di varie malattie infettive. Con il loro uso corretto, tenendo conto delle raccomandazioni della terapia antibiotica razionale. ti permettono di distruggere completamente il patogeno che ha portato allo sviluppo del processo patologico.

Azione farmacologica: un antibiotico ad ampio spettro del gruppo delle penicilline semisintetiche per somministrazione parenterale. Effetto battericida (viola la sintesi della parete cellulare dei microrganismi). Attivo contro i microrganismi gram-positivi e gram-negativi.

Indicazioni: Infezioni batteriche causate da microflora sensibile (incluse infezioni miste aerobico-anaerobiche di decorso grave): sepsi, peritonite, infezioni degli organi pelvici, tratto urinario e biliare, polmonite, empiema pleurico, colitererite, me.

Azione farmacologica: penicillina semisintetica, ha un effetto battericida, ha un ampio spettro di azione. Violenta la sintesi del peptidoglicano (supporto del polimero della parete cellulare) durante il periodo di divisione e crescita, provoca la lisi dei batteri. Attivo contro il gram-positivo aerobico.

Indicazioni: Infezioni batteriche causate da agenti patogeni sensibili: infezioni delle vie respiratorie (bronchite, polmonite) e del tratto respiratorio superiore (sinusite, faringite, tonsillite, otite media acuta), sistema urinario (pielonefrite, pielite, cistite, uretrite, gonorrea, endomet.

Azione farmacologica: penicillina semisintetica, ha un effetto battericida, ha un ampio spettro di azione. Violenta la sintesi del peptidoglicano (supporto del polimero della parete cellulare) durante il periodo di divisione e crescita, provoca la lisi dei batteri. Attivo contro il gram-positivo aerobico.

Indicazioni: Infezioni batteriche causate da agenti patogeni sensibili: infezioni delle vie respiratorie (bronchite, polmonite) e del tratto respiratorio superiore (sinusite, faringite, tonsillite, otite media acuta), sistema urinario (pielonefrite, pielite, cistite, uretrite, gonorrea, endomet.

Azione farmacologica: penicillina semisintetica, ha un effetto battericida, ha un ampio spettro di azione. Violenta la sintesi del peptidoglicano (supporto del polimero della parete cellulare) durante il periodo di divisione e crescita, provoca la lisi dei batteri. Attivo contro il gram-positivo aerobico.

Indicazioni: Infezioni batteriche causate da agenti patogeni sensibili: infezioni delle vie respiratorie (bronchite, polmonite) e del tratto respiratorio superiore (sinusite, faringite, tonsillite, otite media acuta), sistema urinario (pielonefrite, pielite, cistite, uretrite, gonorrea, endomet.

Azione farmacologica: penicillina semisintetica, ad ampio spettro, battericida. È l'acido. Sopprime la sintesi della parete cellulare dei batteri. Attivo contro gli streptococchi alfa e beta-emolitici, Streptococcus pneumoniae, Staphylococcus.

Indicazioni: Infezioni batteriche causate da agenti patogeni sensibili: vie respiratorie e organi ENT (sinusite, tonsillite, faringite, otite media, bronchite, polmonite, ascesso polmonare), infezioni dei reni e delle vie urinarie (pielonefrite, pielite, cistite, uretrite).

Azione farmacologica: penicillina semisintetica, ad ampio spettro, battericida. È l'acido. Sopprime la sintesi della parete cellulare dei batteri. Attivo contro gli streptococchi alfa e beta-emolitici, Streptococcus pneumoniae, Staphylococcus.

Indicazioni: Infezioni batteriche causate da agenti patogeni sensibili: vie respiratorie e organi ENT (sinusite, tonsillite, faringite, otite media, bronchite, polmonite, ascesso polmonare), infezioni dei reni e delle vie urinarie (pielonefrite, pielite, cistite, uretrite).

Azione farmacologica: un antibiotico ad ampio spettro per uso parenterale. Agisce battericida (blocca transpeptidasi, interrompe la sintesi del peptidoglicano della parete cellulare, causa lisi di microrganismi). Ha un ampio spettro di azione, è attivo nel rapporto.

Indicazioni: malattie infettive e infiammatorie del tratto respiratorio inferiore (bronchite acuta e cronica, polmonite, ascesso polmonare, empiema della pleura), cavità orale, organi ENT; cavità addominale (peritonite, colangite, empiema della cistifellea, epatobiliare e intrabile.

Fonti: ancora nessun commento!

Gli antibiotici della penicillina sono diversi tipi di farmaci che sono suddivisi in gruppi. In medicina, gli agenti sono usati per trattare varie malattie di origine infettiva e batterica. I farmaci hanno un numero minimo di controindicazioni e sono ancora usati per trattare vari pazienti.

Una volta Alexander Fleming nel suo laboratorio stava studiando i patogeni. Creò un mezzo nutritivo e sviluppò lo stafilococco. Lo scienziato non si differenziava per la pulizia speciale, semplicemente piegava i becher, i coni e si dimenticava di lavarli.

Quando Fleming aveva di nuovo bisogno dei piatti, scoprì che era coperto da un fungo, uno stampo. Lo scienziato decise di controllare l'ipotesi e esaminò uno dei serbatoi al microscopio. Ha notato che dove c'è la muffa, non c'è lo stafilococco.

Alexander Fleming ha continuato la ricerca, ha iniziato a studiare l'effetto della muffa su microrganismi patogeni e ha scoperto che il fungo in modo distruttivo colpisce le membrane dei batteri e porta alla loro morte. Il pubblico non è stato scettico nei confronti della ricerca.

La scoperta ha aiutato a salvare molte vite. L'umanità si liberò di quelle malattie che in precedenza causavano il panico tra la popolazione. Naturalmente, le medicine moderne hanno una relativa somiglianza con quelle droghe che furono usate alla fine del XIX secolo. Ma l'essenza delle medicine, la loro azione è cambiata non in modo così drastico.

Gli antibiotici della penicillina sono stati in grado di fare una rivoluzione in medicina. Ma la gioia della scoperta non durò a lungo. Si è scoperto che i microrganismi patogeni, i batteri possono mutare. Sono modificati e diventano insensibili alle droghe. Ciò ha portato al fatto che gli antibiotici come la penicillina hanno subito cambiamenti significativi.

Gli scienziati quasi tutto il XX secolo stavano "combattendo" con microrganismi e batteri, cercando di creare la droga perfetta. Gli sforzi non sono stati vani, ma tali miglioramenti hanno portato al fatto che gli antibiotici sono cambiati in modo significativo.

La nuova generazione di farmaci è più costosa, più veloce, ha una serie di controindicazioni. Se parliamo di quei preparati che sono stati ottenuti dallo stampo, hanno diversi svantaggi:

  • Scarsamente digerito Succo gastrico colpisce il fungo in modo speciale, riduce la sua efficacia, che influisce indubbiamente sull'esito del trattamento.
  • Gli antibiotici della penicillina sono farmaci di origine naturale, per questo motivo non hanno un ampio spettro di azione.
  • I farmaci vengono rapidamente escreti dal corpo, circa 3-4 ore dopo le iniezioni.

Importante: questi farmaci non hanno praticamente controindicazioni. Non è raccomandato assumere in presenza di intolleranza individuale agli antibiotici, così come nel caso di una reazione allergica.

I moderni agenti antibatterici sono significativamente diversi da molti penicillina. Oltre al fatto che oggi è facile acquistare farmaci di questa classe in compresse delle loro varietà sono moltissimi. Comprendere i preparativi aiuterà la classificazione, la divisione generalmente accettata in gruppi.

Gli antibiotici del gruppo della penicillina sono condizionatamente divisi in:

Tutti i farmaci a base di muffa sono antibiotici di origine naturale. Oggi tali medicinali non sono praticamente utilizzati in medicina. La ragione è che i microrganismi patogeni sono immuni a loro. Cioè, l'antibiotico non agisce sui batteri in misura adeguata, per ottenere il risultato desiderato nel trattamento si ottiene solo con l'introduzione di una dose elevata del farmaco. Per mezzo di questo gruppo includono: benzilpenicillina e Bitsillina.

I farmaci sono disponibili sotto forma di polvere per iniezione. Interessano efficacemente: microrganismi anaerobici, batteri gram-positivi, cocchi e così via Poiché le medicine sono di origine naturale, non possono vantare un effetto duraturo, vengono spesso somministrate iniezioni ogni 3-4 ore. Ciò consente di non ridurre la concentrazione di agenti antibatterici nel sangue.

Gli antibiotici a base di penicillina di origine semisintetica sono il risultato della modifica di preparati a base di funghi di muffa. I farmaci appartenenti a questo gruppo sono stati in grado di conferire determinate proprietà, in primo luogo sono diventati insensibili a un mezzo acido-base. Cosa ha permesso di produrre antibiotici in pillole.

E c'erano anche medicinali che influenzavano lo stafilococco. Questa classe di medicina è diversa dagli antibiotici naturali. Ma i miglioramenti hanno influenzato significativamente la qualità dei farmaci. Sono scarsamente assorbiti, non hanno un settore d'azione così ampio, hanno controindicazioni.

I farmaci semisintetici possono essere suddivisi in:

  • Isoxazolpenicillins sono un gruppo di farmaci che influenzano lo stafilococco, ad esempio i nomi dei seguenti farmaci: Oxacillin, Nafcillin.
  • Aminopenicilline: questo gruppo comprende diversi farmaci. Si distinguono per un ampio settore di azione, ma sono significativamente inferiori in forza agli antibiotici naturali. Ma possono combattere con un gran numero di infezioni. I fondi di questo gruppo rimangono più a lungo nel sangue. Tali antibiotici sono spesso usati per trattare varie malattie, ad esempio, 2 farmaci molto noti: l'ampicillina e l'amoxicillina.

Attenzione! L'elenco dei farmaci è piuttosto ampio, hanno un numero di indicazioni e controindicazioni. Per questo motivo, prima di iniziare a prendere gli antibiotici, consultare un medico.

Gli antibiotici appartenenti al gruppo delle penicilline sono prescritti da un medico. Si consiglia di assumere droghe in presenza di:

  1. Malattie infettive o batteriche (polmonite, meningite, ecc.).
  2. Infezioni del tratto respiratorio.
  3. Malattie della natura infiammatoria e batterica del sistema genito-urinario (pielonefrite).
  4. Malattie della pelle di varia origine (erisipela, causata da stafilococco).
  5. Infezioni intestinali e molte altre malattie di natura infettiva, batterica o infiammatoria.

Riferimento: gli antibiotici sono prescritti per ustioni estese e ferite profonde, ferite da arma da fuoco o da coltello.

In alcuni casi, l'assunzione di farmaci aiuta a salvare la vita di una persona. Ma non dovresti auto-prescrivere farmaci come questo potrebbe portare allo sviluppo della dipendenza.

Quali sono le controindicazioni dei farmaci:

  • Non assumere farmaci durante la gravidanza o l'allattamento. I farmaci possono influenzare la crescita e lo sviluppo del bambino. Può cambiare la qualità del latte e le sue caratteristiche gustative. Esistono numerosi farmaci che sono stati approvati in modo condizionato per il trattamento delle donne in gravidanza, ma un medico deve prescrivere un tale antibiotico. Poiché solo un medico può determinare il dosaggio consentito e la durata del trattamento.
  • L'uso per il trattamento di antibiotici dai gruppi di penicilline naturali e sintetiche non è raccomandato per il trattamento dei bambini. I preparati di queste classi possono avere un effetto tossico sul corpo del bambino. Per questo motivo, i farmaci prescritti con cautela, determinando il dosaggio ottimale.
  • Non usare farmaci senza indicazioni. Utilizzare le droghe per un lungo periodo di tempo.

Queste controindicazioni possono essere considerate relative. Perché gli antibiotici in pillole o sotto forma di iniezioni sono ancora utilizzati per il trattamento di bambini, donne in gravidanza e in allattamento.

Controindicazioni dirette all'uso di antibiotici:

  1. Intolleranza individuale alle droghe di questa classe.
  2. Tendenza a reazioni allergiche di vario tipo.

Attenzione! Il principale effetto collaterale del farmaco è considerato diarrea a lungo termine e candidosi. Sono associati al fatto che i farmaci hanno un impatto non solo sugli agenti patogeni, ma anche sulla microflora benefica.

La gamma degli antibiotici della penicillina è caratterizzata dalla presenza di un piccolo numero di controindicazioni. Per questo motivo, i farmaci di questa classe vengono prescritti molto spesso. Aiutano a far fronte rapidamente alla malattia e tornare a un normale ritmo di vita.

I farmaci di ultima generazione hanno una vasta gamma di azioni. Questi antibiotici non devono essere assunti per lungo tempo, sono ben assorbiti e con una terapia adeguata possono "mettere una persona in piedi" in 3-5 giorni.

La domanda su quali antibiotici sono migliori? può essere considerato retorico. Ci sono un certo numero di farmaci che i medici per una ragione o l'altra prescrivono più spesso di altri. Nella maggior parte dei casi, i nomi dei farmaci sono ben noti al grande pubblico. Ma vale comunque la pena di esplorare l'elenco dei farmaci:

  1. Sumamed è un farmaco usato per il trattamento di malattie infettive del tratto respiratorio superiore. Il principio attivo è l'eritromicina. Il farmaco non viene utilizzato per il trattamento di pazienti con insufficienza renale acuta o cronica, non è indicato per i bambini sotto i 6 mesi. La principale controindicazione all'uso di Sumamed è ancora considerata un'intolleranza individuale all'antibiotico.
  2. Oxacillin - è disponibile in polvere. La polvere viene diluita e dopo la soluzione viene utilizzata per le iniezioni intramuscolari. L'indicazione principale per l'uso del farmaco deve essere considerata un'infezione che è sensibile a questo farmaco. Controindicazioni all'uso di oxacillina devono essere considerate ipersensibilità.
  3. L'amoxicillina appartiene ad un numero di antibiotici sintetici. Il farmaco è abbastanza noto, è prescritto per mal di gola, bronchite e altre infezioni del tratto respiratorio. Amoxicillina può essere assunto per pielonefrite (infiammazione dei reni) e altre malattie del sistema urogenitale. Un antibiotico non è prescritto per i bambini sotto i 3 anni. Anche la controindicazione diretta è considerata un'intolleranza al farmaco.
  4. Ampicillina: il nome completo del medicinale: Ampicillina triidrato. Le indicazioni per l'uso del farmaco dovrebbero essere considerate malattie infettive delle vie respiratorie (tonsillite, bronchite, polmonite). Un antibiotico è escreto dal corpo dai reni e dal fegato, per questo motivo l'ampicillina non è prescritta per le persone con insufficienza epatica acuta. Può essere usato per trattare i bambini.
  5. Amoxiclav - un farmaco che ha una composizione combinata. Appartiene all'ultima generazione di antibiotici. Amoxiclav è usato per trattare le malattie infettive dell'apparato respiratorio, il sistema urinario. E anche usato in ginecologia. Controindicazioni all'uso del farmaco devono essere considerati ipersensibilità, ittero, mononucleosi, ecc.

Una lista o un elenco di antibiotici di penicillina che è disponibile sotto forma di polvere:

  1. Benzilpenicillina Il sale novocainico è un antibiotico naturale. Le indicazioni per l'uso del farmaco possono essere considerate gravi malattie infettive, tra cui la sifilide congenita, ascessi di varie eziologie, tetano, antrace e polmonite. Il farmaco non ha praticamente controindicazioni, ma nella medicina moderna è usato molto raramente.
  2. L'ampicillina è usata per trattare le seguenti malattie infettive: sepsi (avvelenamento del sangue), pertosse, endocardite, meningite, polmonite, bronchite. L'ampicillina non è utilizzata per il trattamento di bambini, persone con grave insufficienza renale. La gravidanza può anche essere considerata una controindicazione diretta all'uso di questo antibiotico.
  3. Ospamox è prescritto per il trattamento di malattie del sistema urogenitale, ginecologiche e altre infezioni È prescritto nel periodo postoperatorio, se il rischio dello sviluppo del processo infiammatorio è alto. L'antibiotico non è prescritto per gravi malattie infettive del tratto gastrointestinale, in presenza di intolleranza individuale al farmaco.

Importante: il farmaco, chiamato antibiotico, dovrebbe avere un effetto antibatterico sul corpo. Tutti i farmaci che agiscono sui virus non hanno alcuna relazione con gli antibiotici.

Sumamed - il costo varia da 300 a 500 rubli.

Compresse di amoxicillina - il prezzo è di circa 159 rubli. per confezione.

Ampicillina triidrato - costo delle compresse -20-20 rubli.

Ampicillina in polvere, destinato ad iniezione - 170 rubli.

Oxacillina - il prezzo medio del farmaco varia da 40 a 60 rubli.

Amoxiclav - ha costato 120 rubli.

Ospamox - il prezzo varia da 65 a 100 rubli.

Benzilpenicillina sale novocainico - 50 rub.

Per Saperne Di Più Mal Di Gola

Panoramica delle malattie infettive della gola

Mal di gola

Contenuto dell'articoloLe infezioni della gola in otorinolaringoiatria sono abbastanza comuni, perché nell'orofaringe sono le tonsille - le prime formazioni difensive che prendono l'attacco su se stesse.

Sollievo dal dolore per mal di gola

Laringite

L'infiammazione delle tonsille risulta dall'infezione di una persona con infezione da streptococco o altra infezione. Mal di gola ha sintomi estremamente sgradevoli - è febbre, mal di gola e gonfiore severo.