Principale / Mal di gola

I migliori antibiotici per la tonsillite e le regole per il loro uso

Mal di gola

Le malattie infiammatorie e infettive del tratto respiratorio superiore sono tra le malattie stagionali più comuni. Se l'infiammazione colpisce le tonsille e altre strutture linfatiche della faringe, si verifica una tonsillite. I metodi di trattamento di questa patologia dipendono dal tipo di agente patogeno. Gli antibiotici per la tonsillite sono usati per eliminare le infezioni batteriche.

Cos'è la tonsillite?

La tonsillite è un'infiammazione infettiva delle tonsille.

La tonsillite è una lesione infiammatoria infettiva delle tonsille e altre strutture linfatiche. A seconda del tipo di patogeno, la malattia può essere di natura batterica, virale o fungina. I primi segni e sintomi di tonsillite comprendono gonfiore delle tonsille, mal di gola e difficoltà di respirazione. Inoltre, la malattia può essere acuta o cronica.

Le strutture linfatiche della faringe formano un anello linfatico faringeo, che comprende le tonsille accoppiate e altre strutture. Questi tessuti agiscono come immunità locale e proteggono il tratto respiratorio superiore dall'invasione di microrganismi patogeni. Pertanto, le cellule immunitarie che compongono le tonsille distruggono tutti i virus e batteri che sono entrati nella faringe dall'ambiente. Tuttavia, alcuni microrganismi sono in grado di bypassare questa protezione e infettare le tonsille.

La tonsillite si presenta spesso sullo sfondo dell'influenza e di altri raffreddori di natura virale. La tonsillite batterica di solito ha manifestazioni cliniche più pronunciate ed è causata dall'invasione di streptococco. Altri agenti patogeni includono:

  • Adenovirus.
  • Virus Epstein-Barr.
  • Virus parainfluenzali.
  • Gli enterovirus.
  • Virus Herpes simplex.

Poiché il trattamento efficace della tonsillite dipende direttamente dal tipo di patogeno, la diagnosi di laboratorio primaria è molto importante. I pazienti che non hanno ricevuto un trattamento adeguato, ci sono serie complicazioni.

Metodi diagnostici

Il medico può confermare la diagnosi dopo l'esame

La diagnosi e il trattamento della tonsillite sono fatti dagli otorinolaringoiatri. Durante la consultazione, il medico chiede al paziente le lamentele, esamina la storia e conduce un esame della gola per i segni di infiammazione.

Se si sospetta la tonsillite, il medico prescriverà anche altri test che includono la diagnosi di laboratorio. Prima si stabilisce l'agente causale, più velocemente e in modo più efficiente si può eliminare la patologia.

Metodi diagnostici primari:

  • Palpazione del collo per rilevare i linfonodi alterati.
  • Esame dei polmoni e delle vie respiratorie utilizzando un fonendoscopio.

Metodi diagnostici di laboratorio:

  1. Tampone faringeo con uno strumento sterile. Il materiale risultante viene inviato al laboratorio per identificare l'agente patogeno.
  2. Esame del sangue Il medico è interessato principalmente al numero e al rapporto delle cellule del sangue. Alcune anomalie possono indicare la presenza di un processo infettivo nel corpo. Inoltre, alcuni cambiamenti nel rapporto delle cellule del sangue possono indicare il tipo di agente patogeno prima dei risultati dello striscio.

Un risultato positivo dalla maggior parte dei test indica un'infezione da streptococco. Se i batteri non sono identificati, si presume l'eziologia virale della malattia.

Antibiotici per tonsilliti e regole per la loro ammissione

Il corso di assunzione di antibiotici non può essere fermato anche se si sente un miglioramento.

Gli antibiotici sono il principale metodo di trattamento farmacologico della tonsillite batterica. Questi farmaci distruggono i patogeni, i batteri del genere Streptococco. La corretta somministrazione di antibiotici può eliminare la fonte di infezione per diversi giorni. In questo caso, la terapia antimicrobica deve essere eseguita sotto la supervisione di un medico, poiché un farmaco improprio può causare la tonsillite a diventare cronica.

Gli antibiotici influenzano selettivamente vari tipi di batteri. L'effetto terapeutico di tali farmaci è associato alla soppressione del ciclo di riproduzione dei batteri e alla distruzione della loro parete cellulare. Gli antibiotici possono avere una composizione chimica e un meccanismo d'azione diversi. L'antibiotico richiesto può essere prescritto solo dal medico curante dopo aver ricevuto i risultati del test. Gli agenti antimicrobici del gruppo della penicillina sono solitamente prescritti per il trattamento della tonsillite batterica.

La terapia antibatterica è un metodo complesso di trattamento, che implica un gran numero di importanti sfumature.

Ecco perché è necessario assumere tali farmaci rigorosamente sotto la supervisione di un medico. Il paziente deve tenere conto che l'uso inappropriato di agenti antimicrobici porta alla formazione di resistenza nei batteri, che alla fine provoca la tonsillite a diventare cronica.

La maggior parte degli antibiotici è destinata alla somministrazione orale. A volte questi farmaci vengono anche somministrati per iniezione endovenosa. Con la tonsillite, gli antibiotici del gruppo della penicillina sono solitamente prescritti per 10 giorni di somministrazione. È assolutamente necessario assumere farmaci per un periodo prestabilito senza interruzioni. Devi anche prendere le pillole allo stesso tempo.

Maggiori informazioni sul trattamento dell'angina (tonsillite) possono essere trovate nel video:

  • Se dopo l'assunzione dell'agente antimicrobico compaiono un'eruzione cutanea, rossore al viso e altri sintomi di allergia, consultare un medico. Lo specialista può prescrivere un altro antibiotico.
  • Se gli antibiotici vengono prescritti per 10 giorni, ma dopo alcuni giorni dall'assunzione di tutti i sintomi della malattia sono scomparsi, è necessario continuare il ciclo di trattamento. L'effetto positivo è solitamente associato a una diminuzione del numero di batteri, ma la conservazione di un numero limitato di microrganismi può portare a una ricaduta.
  • Il dosaggio degli antibiotici viene calcolato in base all'età, al peso corporeo del paziente e al tipo di malattia.
  • Durante l'assunzione di antibiotici, è necessario seguire una dieta. Non è consigliabile bere alcolici, poiché l'alcol non può solo influenzare l'effetto terapeutico dei farmaci, ma può anche causare complicanze. Inoltre, a seconda del tipo di farmaco, è necessario mangiare prima o dopo l'assunzione dell'antibiotico.

Antibiotici sicuri per bambini e adulti

I farmaci più comunemente prescritti sono basati sulla penicillina.

Gli antibiotici non sono farmaci completamente sicuri. La maggior parte dei farmaci in questo gruppo causa spiacevoli effetti collaterali associati all'influenza dei farmaci sul sistema nervoso e digerente. Inoltre, alcuni farmaci possono essere dannosi per i bambini.

  • Il gruppo di penicillina di antimicrobici è essenziale per il trattamento delle infezioni respiratorie acute. La maggior parte di questi farmaci sono ampiamente usati in pediatria per il trattamento della tonsillite acuta e cronica. Amoxicillina e altri farmaci possono essere prescritti per bambini di età superiore a 2 anni.
  • Un gruppo di cefalosporine può essere prescritto per le allergie ad altri farmaci o la resistenza dei batteri. La maggior parte di questi farmaci sono prescritti dall'età di due anni e anche prima.
  • I macrolidi sono altamente efficaci nelle infezioni respiratorie. Molti farmaci in questo gruppo possono essere prescritti sia per i bambini che per gli adulti.

Pertanto, gli antibiotici possono essere prescritti per i pazienti di qualsiasi età. Molti farmaci possono essere prescritti nei primi mesi di vita. In questo caso, il medico deve prendere in considerazione i possibili rischi associati agli effetti collaterali dei farmaci.

Antibiotici durante la gravidanza

Quando si tratta di donne in gravidanza, è necessario prendere in considerazione non solo l'influenza della droga sulla propria salute, ma anche il possibile impatto sul bambino. I componenti attivi dei farmaci spesso superano la barriera placentare e colpiscono le cellule del feto. Ecco perché quando prescrivono gli antibiotici alle donne in gravidanza, i medici tengono conto della fattibilità della terapia e dei possibili rischi.

Alle donne incinte vengono prescritti agenti antibatterici nei casi estremi in cui vi è il rischio di gravi complicanze.

La severa tonsillite batterica è solitamente inclusa nell'elenco di tali indicazioni, ma la decisione finale rimane per il medico. I seguenti prodotti possono essere dati alla futura mamma:

Tuttavia, la fattibilità di assumere antibiotici dipende anche dalla durata della gravidanza. Se la terapia antimicrobica è altamente indesiderabile nel primo trimestre, nei periodi successivi tale trattamento potrebbe essere più sicuro.

Sintomi e complicazioni pericolose della malattia

La tonsillite avviata può causare malattie di bronchi e polmoni.

La tonsillite è una grave infezione respiratoria. Il rischio di sviluppare complicanze dipende dall'età del paziente, dalle caratteristiche del sistema immunitario, dall'agente responsabile della malattia e da altri fattori. Questa malattia è particolarmente pericolosa durante l'infanzia, quando l'immunità non è sufficientemente sviluppata.

Se compaiono i seguenti sintomi e segni, dovresti consultare un medico:

  1. Grave deglutizione o respirazione.
  2. Gonfiore al collo e linfonodi ingrossati.
  3. Sintomi di estrema stanchezza e vertigini non scompaiono entro 48 ore.
  4. L'elevata temperatura corporea permane per diversi giorni.

Questi sintomi possono indicare una grave infezione e il rischio di complicanze. Le complicanze comuni della tonsillite includono:

  • La diffusione del processo di infezione ad altri tessuti.
  • Infezione dell'orecchio medio
  • Ascesso di tessuti della gola con scarico di pus.
  • Apnea ostruttiva del sonno - rilassamento delle pareti della gola durante il sonno, con conseguente cessazione della respirazione.
  • Scarlattina
  • Febbre reumatica che provoca infiammazione in tutto il corpo.
  • Glomerulonefrite.
  • Grave complicanze della tonsillite possono portare alla morte del paziente.

Le misure preventive aiutano a prevenire lo sviluppo di tonsillite e altre malattie respiratorie acute negli adulti e nei bambini. Le seguenti misure sono le più efficaci:

  1. Lavarsi accuratamente le mani prima di mangiare e dopo andare in bagno.
  2. Rispetto delle misure di isolamento nel caso in cui la tonsillite sia diagnosticata in un membro della famiglia. Sono richiesti nutrimento e igiene separati.
  3. Cambia spazzolino da denti, asciugamani e altri prodotti per l'igiene dopo il trattamento con tonsillite.
  4. Ripristinare l'immunità nei bambini che hanno avuto altre malattie infettive.
  5. Trattamento della gola con rimedi speciali per il raffreddore.

La prevenzione competente della tonsillite con raffreddore e altre malattie respiratorie può evitare complicazioni.

Notato un errore? Selezionalo e premi Ctrl + Invio per dircelo.

Trattamento della tonsillite cronica con antibiotici

La tonsillite cronica è una delle patologie più comuni degli organi ENT. Questa malattia è comune tra i bambini e gli adulti che vivono in una grande varietà di climi. Durante la tonsillite cronica ci sono periodi di remissione ed esacerbazioni. Sia in quelli che negli altri nelle tonsille ci sono agenti infettivi. Il più delle volte si tratta di streptococco o di Staphylococcus aureus. Loro sopravvivenza a lungo termine contribuisce ad una struttura speciale delle tonsille e loro cripte e lacune, difficile per le stesse risciacqui igieniche, che potrebbe lavare l'infezione situato sulla superficie.

Brevemente su sintomi e manifestazioni

Non ci sono praticamente manifestazioni vividi della malattia durante la remissione. Degno di nota è solo la dimensione maggiore delle tonsille causa di iperplasia (crescita eccessiva) tessuto limofidnoy, che sta cercando di mantenere un batterio e non permettere loro di penetrare in altri organi e tessuti.

Durante un'esacerbazione, i microbi emergono dall'ombra, moltiplicandosi vigorosamente, catturando nuovi spazi e causando tutti i segni di infiammazione: gonfiore, arrossamento, dolore e calore.

Il quadro clinico in questo momento ricorda molto una tonsillite purulenta acuta. Le tonsille non sono solo ingrandite, ma gonfie e coperte da incursioni purulente, che spesso si trovano nella zona delle lacune. Il rossore occupa la regione delle tonsille, palato molle e archi.

L'intossicazione (dolore nei muscoli, articolazioni, testa) appare. La temperatura corporea aumenta. I linfonodi sotto la mascella e sul collo crescono e diventano dolorosi, poiché l'infezione sfonda l'anello protettivo delle tonsille e incontra la prossima barriera dai linfonodi regionali sulla strada.

Se anche questa barriera viene interrotta, i microbi entreranno in altri organi e organi: reni, articolazioni, cuore. L'avvelenamento del sangue (sepsi) può anche svilupparsi se il sistema immunitario è indebolito o esaurito (per AIDS, cancro, fame di proteine, precedenti infezioni acute croniche o frequenti).

Criteri per la selezione dei farmaci

L'agente per sopprimere l'infezione dovrebbe facilmente penetrare tessuti molli, si accumulano ci doveva uccidere i germi o arrestare la loro crescita e la concentrazione per mantenere questa concentrazione il tempo sufficiente per il farmaco potrebbe richiedere un ragionevole lasso di tempo al giorno. Oggi, dei mezzi conosciuti che soddisfano queste condizioni, possiamo parlare solo di antibiotici.

Domanda di convenienza

Nella maggior parte dei casi, la tonsillite cronica non richiede antimicrobici. Inoltre, l'antibiotico, in assenza di esacerbazioni, danneggia il corpo promuovendo la dipendenza dal farmaco!

Tuttavia, questo problema deve essere risolto individualmente con il medico curante, che deve determinare il beneficio o il danno dal medicinale in un caso particolare.

Quando iniziare il trattamento antibiotico

Idealmente, l'infezione dovrebbe essere trattata nel momento in cui causava solo infiammazione e il corpo stesso non può farcela. Cioè, il trattamento dovrebbe essere effettuato nel periodo di esacerbazione della tonsillite cronica. La terapia antibatterica nel periodo di remissione non è giustificata, dal momento che non raggiunge i suoi scopi e obiettivi (la completa eradicazione dell'infezione nella fase del suo stato dormiente).

Perché non può distruggere l'infezione una volta per tutte

  • I microbi vivono dappertutto. Entrano costantemente nel corpo dall'esterno. La causa della tonsillite cronica non è tanto il contatto con l'infezione quanto l'insufficienza della risposta immunitaria della persona. Pertanto, è più opportuno rafforzare il sistema immunitario in remissione, spingendo il corpo a combattere indipendentemente i batteri.
  • I microbi, affrontati con antibiotici per diversi decenni, hanno acquisito la capacità di difendersi contro di loro, producendo enzimi che distruggono il farmaco. Pertanto, ogni nuovo contatto con un antibiotico può portare al fatto che i microbi di questo gruppo sopravviveranno e diventeranno insensibili non solo a questo farmaco, ma non reagiranno in futuro a droghe di struttura chimica simile.
  • Esistono anche antibiotici posizionati come battericidi (microbi che uccidono), ma in pratica inibiscono solo la crescita dei microrganismi, riducendo la loro popolazione, ma non eliminandola completamente in un dato paziente.
  • Lo stafilococco aureo vive in colonie, che nelle cavità formano film multistrato vicini alla parete. Quando lo strato superiore muore sotto l'influenza della medicina, gli strati sottostanti della colonia continuano a vivere in modo eccellente.
  • Il trattamento inizia spesso con un antibiotico ad ampio spettro, senza una precedente semina sulla sensibilità del microbo al farmaco. Il risultato nella maggior parte dei casi è il fallimento e un ciclo di terapia ripetuto.
  • Spesso i test di laboratorio (colture di tonsille rimovibili) sulla sensibilità del microbo agli antibiotici mostrano che i batteri muoiono sotto l'azione di un gruppo di farmaci. Tuttavia, in pratica, la nomina di questo antibiotico non porta alla completa distruzione del microbo, che si adatta.

Quale farmaco scegliere

  • I farmaci di prima linea sono penicilline. Non solo curano l'esacerbazione della tonsillite cronica, ma prevengono anche malattie come reumatismi e glomerulonefriti causate da streptococchi emolitici. Se le penicilline naturali stanno scomparendo a causa di un regime di dosaggio scomodo, i farmaci semi-compressa (amoxicillina, flemoksin, oxacillina, ampicillina, ticarcillina, carbenicillina), conservano le loro posizioni. Tuttavia, il leader riconosciuto oggi considerato ingibitorozaschischennye resistente agli enzimi microbici mediante l'aggiunta di acido clavulanico penicillina (amoxicillina klavulonat: flemoklav, panklav, amoxiclav, augmentin; sulbactam ampicillina: ampiksid, SULTAMICILLIN, unazin,) e preparazioni combinate (ampioks).
  • I farmaci di seconda linea oggi sono macrolidi (claritromicina, josamicina), i più popolari dei quali sono in azitromicina (azitral, sumamed, hemomycin). Questo include anche il secondo (cefuroxax), il terzo (ceftriaxone, cefoperazone, ceftibuten, cefixime, cefazidime) e il quarto (cefepime) generazioni.
  • Nei casi di Staphylococcus aureus si utilizzano gli aminoglicosidi, principalmente della terza generazione con minori effetti collaterali da parte dei reni (amikacina) o fluorochinoloni; ofloxacina (zanotsin, glaufos, kiroll), norfloxacina (kvinoloks, lokson, negafloks,), lomefloxacina (ksenakvin, lomatsin) lefloksatsin, ciprofloxacina (ifitsipro, kvintor), moxifloxacina, sparfloxacina (Sparflo), levofloxacina, gatifloxacina.

Fluoroquinolone popolare - Levofloxacina

C'è un'alternativa?

C'è un modo per evitare l'uso regolare di antibiotici e sarà ugualmente efficace nelle esacerbazioni della tonsillite cronica? Una variante di tale trattamento è il lavaggio delle tonsille con soluzioni antisettiche o soluzioni di batteriofagi a cui gli agenti patogeni sono sensibili. Tali farmaci come la tonsilla, bioparox, sono più probabilmente mezzi ausiliari che non risolvono il problema di esacerbazione dell'infezione cardinale. In caso di frequenti ripetizioni di esacerbazioni, come opzione, può essere presa in considerazione l'escissione laser delle tonsille.

Popolare su antibiotici dal Dr. Komarovsky (video):

Se viene diagnosticata una tonsillite cronica, il medico deve prescrivere e trattare con antibiotici. I farmaci non controllati o la loro sostituzione arbitraria con metodi di trattamento alternativi sono inaccettabili per evitare gravi conseguenze: perdita di capacità lavorativa e riduzione della qualità della vita, compresa la disabilità.

Antibiotici per tonsillite

Gli antibiotici sono utilizzati per la tonsillite come alternativa alla chirurgia. Questo articolo mostra quali agenti antibatterici sono efficaci nell'infiammazione delle tonsille, come usarle.

A cosa servono gli antibiotici?

Di regola, il mal di gola è una malattia batterica, quindi si presenta in forma grave. La cosa principale è trattare la patologia in modo tempestivo. Gli antibiotici sono efficacemente trattati per la tonsillite grazie al suo potente effetto battericida e anti-infiammatorio. Con l'aiuto di tali farmaci, il rischio di complicazioni dopo una malattia è prevenuto, il processo di guarigione è accelerato.

Gli antibiotici per tonsillite sono usati sia a livello locale che generale. La cura della patologia solo le droghe locali possono aggravare il decorso della malattia. L'uso a lungo termine di tali farmaci è pericoloso per ridurne l'efficacia, poiché il patogeno della patologia produce resistenza ai componenti attivi del farmaco. Quale antibiotico per tonsillite è il migliore da usare - lo dirà il medico curante. Prima di questo, il medico esamina il paziente, stabilisce chiaramente la diagnosi, tiene conto dei reclami del paziente.

È impossibile prescrivere farmaci antibatterici da soli, perché esiste il rischio di effetti collaterali o il medicinale non avrà alcun effetto. Ad esempio, la tonsillite virale non viene trattata con questi farmaci, sono necessari agenti antivirali. Le infezioni da streptococco non trattate possono causare complicanze cardiache. Per eliminare l'infiammazione batterica sono necessari tali farmaci. Sono prescritti sia per i bambini che per gli adulti. Si raccomanda di combinare questi fondi con farmaci anestetici e antipiretici. Per il trattamento della tonsillite, gli antibiotici per gli adulti sono prescritti in base alle condizioni di salute iniziali del paziente.

Antibiotico per adulti di angina

I batteri dello streptococco che innescano lo sviluppo di tonsillite sono sensibili alla penicillina. Più spesso, i medici prescrivono i seguenti gruppi di agenti antibatterici.

Se il paziente ha intolleranza alle penicilline, vengono prescritti agenti antibatterici del gruppo macrolidico. Hanno un effetto potente, bassa tossicità. La droga più popolare di questo gruppo è l'eritromicina. Anche spesso nominato Sumamed, Zitrolid, Hemomitsin.

Il processo infiammatorio nell'orofaringe di una forma trascurata è causato da esacerbazioni periodiche della malattia. In entrambe le tonsille ci sono agenti infettivi. Il farmaco per il rimborso dell'infezione deve penetrare liberamente nei tessuti delle ghiandole, accumularsi in essi, creare una flora distruttiva per la riproduzione di microrganismi patogeni.

Gli antibiotici per la tonsillite cronica sono prescritti per la ricorrenza della malattia. Sono in grado di estinguere il fuoco dell'infiammazione in un breve periodo di tempo - da cinque a 7 giorni. In alcuni casi, il trattamento è esteso. Il trattamento della tonsillite cronica con antibiotici non è sempre indicato. In assenza di recidiva della malattia, gli agenti antibatterici possono solo danneggiare il corpo umano.

Inoltre, c'è il rischio di abituarsi al farmaco. La questione dell'opportunità di assumere tali medicinali è risolta da un medico. La cura da agenti antibatterici di questa malattia in qualsiasi stadio e forma deve essere rigorosamente controllata dal medico.
Quando viene diagnosticata una tonsillite acuta, il trattamento antibiotico è obbligatorio. Questi fondi aiuteranno a indebolire i segni clinici, eliminando la causa alla radice della malattia. Va notato che tali farmaci sono piuttosto aggressivi per il corpo, possono causare una serie di complicazioni.

Antibiotici per mal di gola nei bambini

Ai bambini e agli adolescenti vengono prescritti agenti antibatterici con cautela per non danneggiare il corpo. L'immunità dei bambini è piuttosto debole, quindi le infezioni spesso vi penetrano e si sviluppano rapidamente. Trattamenti antibiotici tonsillite per un breve periodo di tempo, la cosa principale è selezionare chiaramente il farmaco necessario.

Quando viene indicato il trattamento antibiotico nei bambini?

  • se la malattia non è causata da un virus;
  • quando la temperatura corporea sale a 40 gradi;
  • se all'esame visivo del bambino, il medico scopre le ghiandole fortemente arrossate, che sono abbondantemente coperte di pus;
  • quando un bambino lamenta dolore durante la deglutizione, dolore alla gola;
  • con lamentele di "dolore" nelle articolazioni.

Quali antibiotici da prendere per la tonsillite? Di norma, i medici prescrivono penicilline, cefalosporine e macrolidi ai bambini, a seconda della salute del bambino, presenza / assenza di controindicazioni. I medici al fluorochinolo vengono raramente prescritti ai bambini, soprattutto se il bambino è allergico agli agenti antibatterici di altri gruppi o in assenza della loro efficacia. Questi farmaci sono indicati come agenti antibatterici "artificiali", che vengono prodotti in laboratorio. Non dovrebbero essere dati a bambini sotto i 12 anni.

La tonsillite cronica e gli antibiotici nei bambini sono spesso sinonimi. Tali agenti sono indicati per le recidive della malattia. Le penicilline hanno un lieve effetto curativo, i macrolidi - un po 'più potenti, ma evacuano dal corpo più a lungo. Le cefalosporine sono più tossiche, ma piuttosto efficaci. I prezzi per gli antibiotici per l'angina sono diversi, a seconda del produttore del farmaco, della sua composizione.

Terapia antibatterica

La terapia antibiotica razionale è uno dei passaggi essenziali nel trattamento della tonsillite. Il farmaco è prescritto rigorosamente in accordo con la sensibilità dell'agente patogeno al principio attivo del prodotto. Dovrebbe anche essere considerata la capacità del farmaco di penetrare negli organi interessati dall'infiammazione. L'età del paziente, la patologia di fondo e la situazione epidemiologica sono necessariamente presi in considerazione. Lo strumento correttamente selezionato contribuirà a ridurre il rischio di effetti collaterali. Gli antibiotici per il trattamento della tonsillite sono selezionati dopo un esame del sangue generale, uno striscio dalla gola.

amoxicillina

Questo farmaco è prescritto ai pazienti abbastanza spesso. L'amoxicillina ha un ampio spettro di azione antimicrobica, ben tollerata dai pazienti, consentita per l'uso da parte dei neonati. Il costo del farmaco in media è di 60 rubli. Questo agente antibatterico appartiene al gruppo delle penicilline, ha un forte effetto battericida, inibisce gli agenti patogeni. Il farmaco è semi-sintetico, assunto a basse dosi. Il farmaco viene rapidamente assorbito nel sangue dallo stomaco, distrugge i batteri. L'amoxicillina uccide efficacemente streptococchi, stafilococchi e una serie di altri microrganismi che causano infiammazione purulenta. Già il terzo giorno di ammissione, il paziente si sentirà sollevato, abbasserà la temperatura corporea, allevia il dolore alla gola, sarà più facile respirare.

azitromicina

La droga antibatterica Azithromycin è ampiamente popolare per l'eziologia batterica della tonsillite. È prescritto per bambini e adulti.

  1. Questo agente antibatterico contiene azitromicina come principio attivo, lattosio monoidrato e numerosi altri componenti ausiliari.
  2. Disponibile sotto forma di capsule, si riferisce ai farmaci antimicrobici del gruppo macrolidico.
  3. Viene mostrato il farmaco per le infezioni degli organi ENT.
  4. Il farmaco è prescritto a bambini e adulti che hanno un peso superiore a 45 chilogrammi.
  5. Il primo giorno, prendi 500 mg del farmaco, dal secondo al quinto - 250 mg al giorno.
  6. Come effetti collaterali emettono nausea, vomito, feci alterate, dolore addominale. Occasionalmente, appaiono reazioni allergiche sotto forma di eruzioni cutanee.
  7. Durante la gravidanza e l'allattamento, è consentito assumere il farmaco solo dopo aver consultato un medico.
  8. Nelle malattie del fegato e dello stomaco, questo rimedio viene raramente prescritto, solo in caso di necessità urgente.

Il farmaco Azitromicina deve essere conservato per 2 anni ad una temperatura non superiore a 25 gradi. Rilasciato in farmacia con prescrizione medica.

ciprofloxacina

La medicazione antibatterica è disponibile sotto forma di compresse, che contengono 250 o 500 mg di sostanze attive e ausiliarie. Il principio attivo è ciprofloxacina. Si riferisce a un gruppo di fluorochinoli, antibiotici prodotti artificialmente.

Descrizione generale del farmaco Ciprofloxacina.

  1. Il farmaco è indicato per le infezioni delle vie respiratorie, che sono provocate da agenti patogeni sensibili alla ciprofloxacina.
  2. Il farmaco può essere somministrato ai bambini da 1 anno.
  3. Il dosaggio è stabilito dal medico curante.
  4. Se un paziente ha problemi al fegato o ai reni, il farmaco viene assunto con estrema cautela. Per i bambini con tali problemi, il farmaco è controindicato.
  5. È vietato l'uso di medicinali per donne in gravidanza e in allattamento.

Puoi tenere la medicina per 3 anni, a una temperatura di 25 gradi, non di più. Ogni confezione contiene 25 compresse.

cefalexina

L'agente antibatterico è disponibile sotto forma di granuli per sospensione orale. L'antibiotico appartiene a un gruppo di cefalosporine. Il principio attivo è cephalexin e sostanze ausiliarie sotto forma di saccarina sodica, acido citrico, ecc.

  1. Applicare il farmaco per via orale, il dosaggio imposta il medico.
  2. Nominato per bambini di peso superiore a 20 chilogrammi.
  3. Il corso del trattamento è di 7-10 giorni.

Se segui le istruzioni, gli effetti collaterali saranno evitati. Si manifestano sotto forma di reazioni allergiche, mal di testa, nausea. In gravidanza, un antibiotico viene prescritto solo se i farmaci più benigni non sono efficaci. Lo stesso vale per le donne che allattano, la medicina può essere utilizzata solo dopo la prescrizione di un medico, dopo una serie di test.

Sumamed

Il farmaco appartiene agli agenti antibatterici macrolidici. Il principio attivo è l'azitromicina. Disponibile sotto forma di capsule, in un granulo contiene 250 milligrammi del principio attivo. Questo è un agente antibatterico per uso sistemico.

  1. Sumamed deve essere assunto 1 ora prima di un pasto o 2 ore dopo un pasto. Le capsule inghiottiscono intere. Prendi 1 volta al giorno.
  2. Permesso per l'uso da parte di bambini di peso superiore a 45 chilogrammi.

In media, il corso di trattamento dura 5 giorni. L'antibiotico viene rapidamente assorbito nel flusso sanguigno e viene trattenuto nel corpo per un lungo periodo di tempo. Quando si eseguono forme di angina, il periodo di utilizzo può durare più a lungo.

eritromicina

Questo farmaco antibatterico è disponibile sotto forma di compresse rivestite. Il principio attivo è l'eritromicina. Il farmaco appartiene al gruppo dei macrolidi.

  1. Controindicazioni includono allergie ai componenti del farmaco, insufficienza epatica.
  2. Viene assunto per via orale 1 ora prima dei pasti, gli adulti devono assumere 200-500 mg quattro volte al giorno e il medico imposta il dosaggio per i bambini. Le persone anziane (oltre 60) hanno lo stesso tasso degli adulti.
  3. Il corso del trattamento è progettato per 1-2 settimane. Dopo la fine della terapia, prendi altri 2 giorni.
  4. Consentito l'uso per bambini da 3 anni.

Ogni confezione contiene 25 compresse. La data di scadenza è di 3 anni

ceftriaxone

Questo strumento è progettato per l'uso di iniezione. Disponibile in polvere per la produzione di soluzioni. Il principio attivo è ceftriaxone e componenti ausiliari. È auspicabile che l'infermiera abbia effettuato l'iniezione. Iniezioni con tonsillite con l'uso di un tale antibiotico sono consentite per i bambini da 14 giorni.

  1. Controindicazioni includono insufficienza epatica, intolleranza individuale ai componenti del farmaco.
  2. Prima dell'uso, viene eseguito un test cutaneo per la sensibilità antibiotica alla lidocaina.
  3. In gravidanza, non è consigliabile essere trattati con Ceftriaxone.
  4. Disponibile in farmacia su prescrizione.

L'agente antibatterico Ceftriaxone viene solitamente prescritto a pazienti sottoposti a trattamento in un istituto medico. Ogni giorno per 5-7 giorni è necessario pungere le iniezioni con questa sostanza per via intramuscolare.

amoxiclav

Questa è una droga antibatterica di azione combinata. Il principio attivo è amoxicillina - un antibiotico del gruppo della penicillina di ampia esposizione. Contiene anche acido clavulanico, che potenzia l'effetto battericida.

  1. Il farmaco è disponibile sotto forma di compresse e polvere per sospensioni. Prima dell'uso, la compressa viene sciolta in acqua (almeno 100 ml). Successivamente, mescolare accuratamente. Puoi anche masticare dragee.
  2. Il farmaco è consentito per l'uso nei bambini fin dai primi giorni di vita. Il dosaggio è impostato dal medico.
  3. Amoxiclav non è prescritto a pazienti che soffrono di allergie alle cefalosporine.
  4. Durante il periodo di trattamento con questo mezzo, è necessario bere molta acqua.

L'amoxiclav nella tonsillite cronica viene talvolta prescritto come misura terapeutica, in particolare con frequenti recidive della malattia. Il dosaggio e il corso del trattamento sono determinati dal medico, in base alla forma della patologia.

È possibile fare a meno degli antibiotici

Molti medici sostengono che la tonsillite non può essere vinta senza l'uso di agenti antibatterici. Tale giudizio non è corretto, poiché tutto dipende dal grado di complessità della malattia. Se la patologia è senza complicazioni, la temperatura non aumenta molto, non c'è placca sulle ghiandole - è del tutto possibile fare a meno di farmaci antibatterici.

Quali tipi di mal di gola sono trattati senza antibiotici?

  1. La tonsillite necrotizzante viene eliminata senza farmaci antibatterici. La malattia di solito procede facilmente, non c'è febbre, brividi, c'è solo una placca ulcera-necrotica sulle tonsille del cielo. Questa forma di patologia viene trattata con l'aiuto di rimedi locali - risciacqui, farmaci anti-infiammatori. Se c'è dolore alla gola, dovresti prendere antispasmodico.
  2. Eziologia fungina Angina è anche trattata senza l'uso di agenti antibatterici. Il più delle volte, il medico prescrive effetti locali antifungini e antisettici.
  3. Con la tonsillite virale, non è necessario un trattamento antibiotico. Questo tipo di patologia delle tonsille viene eliminato con l'aiuto di farmaci di azione locale - antinfiammatori, antidolorifici, antispasmodici. Inoltre, gargarismi utili.

La tonsillite provocata dai batteri non può essere curata senza antibiotici. Queste forme includono mal di gola follicolare, lacunare, fibroso, catarrale, sifilitico.

Istruzioni speciali per la scelta e l'assunzione di antibiotici

La scelta indipendente di farmaci antibatterici è severamente vietata. Molte persone trascurano questa regola, acquistano farmaci basati sul consiglio di amici, sono influenzati dalla pubblicità. In questo caso, vi è il rischio di transizione della malattia in una forma trascurata, in conformità con il quale si sviluppano le complicanze.

  1. Il corso del trattamento con agenti antibatterici dovrebbe durare da 1 settimana a 10 giorni.
  2. La terapia con l'uso di macrolidi, in media, non dura più di 5 giorni.
  3. Dopo l'inizio degli antibiotici, lo stato di salute migliorerà dopo 2-3 giorni.
  4. Tali fondi influenzano negativamente il lavoro del tratto gastrointestinale. Al fine di evitare problemi con il tratto gastrointestinale, vengono prescritti prebiotici, contemporaneamente alla terapia antibatterica.
  5. È impossibile ridurre il corso del trattamento con antibiotici senza permesso.

Se il medico ha prescritto farmaci antibatterici, ma il paziente non ha riscontrato alcun miglioramento, è necessario ricorrere al medico. Lo specialista selezionerà un altro strumento. In parallelo con gli antibiotici, si consiglia di assumere farmaci con i bifidobatteri.

Antibiotici per tonsillite

Gli antibiotici per la tonsillite sono usati quando non è possibile fermare l'infiammazione con altri metodi, un aumento di temperatura elevata, gli effetti di intossicazione dell'organismo aumentano.

In questi casi, il rischio di complicanze negli organi interni aumenta drasticamente e la prescrizione di antibiotici diventa una misura giustificata, i cui benefici superano i rischi. La nomina di antibiotici può prevenire lo sviluppo di reumatismi associati all'angina trasferita. Solo dopo aver esaminato il paziente, è impossibile fare l'ipotesi di quale microorganismo abbia causato una tonsillite. Più spesso, il medico prescrive un antibiotico che agisce su tutti i patogeni comuni. Dolore severo con danno unilaterale alle tonsille, mentre il paziente non ha il raffreddore e la tosse - significa che è la colpa dello streptococco. Ma se l'immagine è atipica, è meglio essere al sicuro e chiedere al medico di riferirsi alla coltura batterica e quindi prescrivere un antibiotico. Se il paziente ha sofferto di reumatismi prima, è meglio prescrivere immediatamente un antibiotico. Se si ripete un mal di gola circa 4-5 volte all'anno, è meglio pensare a rimuovere le tonsille. Di per sé, le grandi dimensioni delle tonsille, specialmente nei bambini, non servono come indicazione per la loro rimozione.

Trattamento di tonsillite senza antibiotici

L'angina è primaria e secondaria. Secondario - il risultato di morbillo, difterite o un virus dell'herpes. Se sei raffreddato troppo o vivi in ​​una città in cui l'aria è gassata o hai la respirazione nasale, rischi di contrarre una tonsillite acuta più di altre. I prodotti di scarto dei batteri violano la termoregolazione e la funzione cardiaca, motivo per cui la gola può far salire la temperatura a numeri molto alti.

In caso di angina catarrale, le tonsille sono superficiali, la temperatura può essere subfebrile. C'è disagio e dolore durante la deglutizione e forti brividi. Una persona si riprende anche senza antibiotici: abbastanza compresse, irrigazione e risciacquo, frequenti bevute acide.

La debolezza generale e il dolore al cuore sono caratteristici di una forma più grave di angina, lacunare. Nei recessi delle tonsille durante l'ispezione è possibile vedere i contenuti bianchi sotto forma di un film, che è facilmente rimosso e non sanguina.

Nella tonsillite follicolare, i follicoli si alzano sopra la superficie della mucosa. Il decorso della malattia è grave.

Se un mal di gola non viene curato, è possibile che si sviluppino linfoadenite purulenta, otite, sinusite e reumatismo.

I pazienti con tonsillite acuta mostrano una dieta con un aumento della quantità di prodotti contenenti vitamina C, è necessario bere molto, indossare una benda di garza di cotone. Quando il processo si abbassa, la temperatura diminuisce, è possibile visitare il reparto di fisioterapia del policlinico per il riscaldamento e l'UHF.

Le tonsille nel corpo hanno assegnato un ruolo molto importante. Svolgono funzioni immunitarie, ematopoietiche e recettoriali. Nella tonsillite, il riflesso tonsilocardico è sempre disturbato e, di conseguenza, le funzioni del sistema cardiovascolare.

La tonsillite acuta è catarrale, lacunare, follicolare e ulcerativa. La tonsillite può anche verificarsi in presenza di difterite e febbre tifoide e leucemia. La causa più comune di tonsillite è un virus (70%): rhinovirus, adenovirus, virus dell'influenza. Tra i batteri vi sono lo streptococco, lo stafilococco e i funghi Candida. L'innesco della malattia diventa intossicazione e ipotermia.

Per il risciacquo è ben adattato furatsilin, acido borico, sale, decotto salvia. Durante il giorno, assicurati di indossare una benda sulla gola.

Con antibiotici vengono prescritti farmaci antiallergici e bifidobatteri per prevenire la disbiosi.

Gli antibiotici per tonsillite e mal di gola acuta sono necessari per i sintomi di intossicazione e danni ad altri organi e sistemi, ma dovrebbero essere prescritti solo da un medico.

Quali antibiotici usare per la tonsillite?

Gli antibiotici per la tonsillite sono prescritti dal medico, tenendo conto della sensibilità dei microrganismi a un particolare farmaco, e non lo stesso è prescritto a tutti, come spesso accade a noi. Importante: se l'agente eziologico della tonsillite è un'infezione virale, gli antibiotici sono inefficaci!

Il più delle volte nel trattamento della tonsillite prescritto amoxicillina.

L'amoxicillina è un antibiotico penicillinico battericida. L'amoxicillina viene rapidamente e completamente assorbita nell'intestino. La dose viene selezionata tenendo conto della gravità della tonsillite, uno striscio viene preso in via preliminare per determinare il tipo di patogeno. Adulti e bambini di età superiore a 10 anni ricevono solitamente una dose di 0,5 g tre volte al giorno.

Essere prudenti nominati durante la gravidanza.

Antibiotici per tonsillite acuta

Vi mettiamo in guardia da irragionevoli, senza consultare un medico, auto-trattamento di tonsillite con antibiotici. Questo può finire in te gravi reazioni a questi farmaci. Gli antibiotici per la tonsillite dovrebbero essere prescritti solo da un medico!

Considerare l'effetto di Cefadroxil sul corpo del paziente con tonsillite acuta.

Cefadroxil è un antibiotico cefalosporinico in forma di compresse. La sua massima concentrazione nel sangue viene raggiunta un'ora e mezza dopo l'ingestione. Cefadroxil viene lentamente eliminato, è sufficiente assumerlo una volta al giorno. La dose giornaliera di Cefadroxil è di 1-2 g La durata del trattamento è di 10-12 giorni. Questi spiacevoli effetti collaterali come eruzione cutanea, vertigini, insonnia, candidosi vaginale sono possibili.

Antibiotici per tonsillite cronica

Gli antibiotici per la tonsillite cronica dipendono dalla microflora che ha causato la malattia. Gli antibiotici sono prescritti durante un'esacerbazione.

Ad esempio, considerare l'antibiotico Cefalexin.

Adulti cefalessina prescritti in un dosaggio di 1-4 g ogni 6 ore durante la settimana. L'effetto collaterale si manifesta in dispepsia, sintomi di colite, tremore, convulsioni, allergie. Lo shock allergico è possibile. Durante la gravidanza, il medico valuta attentamente i rischi prima di prescrivere il farmaco. Il farmaco entra nel latte materno, al momento del trattamento dovrebbe interrompere HB.

Antibiotici per tonsillite nei bambini

La tonsillite è un'infiammazione delle tonsille. Si trovano nell'orofaringe e sono pieni di piccoli pori - lacune. Virus e batteri si accumulano nelle lacune e iniziano a infiammare e infestare. Il bambino diventa irritabile e in lacrime, non riesce a dormire, è pigro. La malattia inizia in modo acuto - anche al mattino il bambino è stato vigoroso, giocato, e la sera si è alzata una temperatura molto alta, i linfonodi regionali si sono infiammati. La tonsillite cronica spesso dà complicazioni ai seni mascellari, i bambini soffrono di sinusite, rinite debilitante prolungata e otite media. L'agente causale più comune di angina nei bambini è lo streptococco beta-emolitico.

Quali antibiotici per la tonsillite sono più spesso prescritti per i bambini? Penicillina, macrolide e cefalosporina.

L'oxacillina è una droga antibatterica penicillina che causa la lisi delle cellule batteriche. La massima concentrazione del farmaco nel sangue si osserva mezz'ora dopo l'iniezione. L'emivita è anche mezz'ora. Il farmaco viene assunto in 4-6 ore a dosi uguali. Possibile prurito e sviluppo di shock anafilattico, nausea, diarrea, candidosi orale, ingiallimento della sclera e della pelle, neutropenia. L'ossiclina viene prescritta a 0,25 g-0,5 g all'ora prima dei pasti. La dose giornaliera per infezioni di gravità moderata - 3 g, con grave - 6 g di neonato - 90-150 mg / kg / die, all'età di 3 mesi - 200 mg / kg / giorno, fino a 2 anni - 1 g / kg / giorno, da 2 a 6 anni - 2 g / kg / giorno; La dose giornaliera è divisa in 4-6 dosi. La durata del trattamento farmacologico è di 7-10 giorni.

I macrolidi includono la droga Eritromicina - un antibiotico efficace contro la tonsillite da stafilococco e streptococco. Non influenza virus e funghi, quindi è importante chiarire l'agente patogeno. L'eritromicina è adatta per un bambino con un'allergia alle penicilline. Quando si combina il farmaco con sulfonamidi è stata osservata una maggiore azione. Una dose singola per un bambino - 0,25 g di ricezione - dopo 4 ore, un'ora prima dei pasti. Per i bambini fino a 7 anni, la dose è calcolata sulla base della formula 20 mg / kg. Un possibile effetto collaterale si manifesta con nausea, diarrea, ittero.

Tantum Verde è un farmaco antinfiammatorio non steroideo. Ha un effetto analgesico pronunciato. Tantum Verde sotto forma di compresse si scioglie in bocca, un pezzo tre volte al giorno. Tantum Verde Spray viene iniettato 4 volte (4 presse) ogni 2 ore.

È molto importante trattare correttamente la tonsillite acuta - se un medico prescrive un antibiotico "dannoso", allora è giustificato! Le vitamine e l'indurimento svolgono un ruolo importante nella prevenzione: pulire il bambino con acqua fredda, anche in estate, quando dorme all'aperto.

Nomi antibiotici per tonsillite

Per il trattamento della tonsillite, gli antibiotici del gruppo della penicillina sono più comunemente usati: benzilpenicillina, fenossimetilpenicillina.

Benzilpenicillina - ha un effetto battericida sui microrganismi riproduttori. Il farmaco viene somministrato per via intramuscolare o endovenosa. Per le infezioni del tratto respiratorio superiore, 4-6 milioni di UI vengono somministrati al giorno per 4 somministrazioni. Possibile reazione sotto forma di orticaria e rash sulle membrane mucose, angioedema, broncospasmo, aritmie, iperkaliemia, vomito, convulsioni.

Phenoxymethylpenicillin è un farmaco antibatterico per il trattamento della tonsillite acuta e cronica del gruppo della penicillina. In uno stato di moderata gravità, i bambini di età superiore ai 10 anni e gli adulti vengono prescritti a un dosaggio di 3 milioni di U. La dose è divisa in tre volte. I bambini fino a 10 anni nominano 0,5 - 1,5 milioni UI in tre dosi. Possibile stomatite, faringite.

Gli antibiotici per la tonsillite devono essere prescritti attentamente, prima di scoprire quale agente patogeno è causato.

Redattore esperto medico

Portnov Alexey Alexandrovich

Istruzione: Università medica nazionale di Kiev. AA Bogomolets, specialità - "Medicina"

Antibiotici usati per trattare la tonsillite

Una delle condizioni patologiche più comuni del tratto respiratorio superiore è la tonsillite - una malattia in cui colonie di agenti infettivi che causano infiammazione sono localizzate nelle tonsille (o meglio, nei loro recessi - lacune). Gli agenti causali della malattia possono essere funghi, virus e batteri.

La scelta dei farmaci per il trattamento della malattia si verifica tenendo conto del tipo di agenti patogeni prevalenti. Gli antibiotici per la tonsillite sono coinvolti nei regimi terapeutici solo quando viene rilevata un'origine batterica della malattia. Altre forme di microrganismi non sono sensibili all'uso di questi fondi.

Sintomi di tonsillite, tipi di malattia

Il primo segno dello sviluppo della malattia in bambini e adulti è il gonfiore improvviso e il rossore delle tonsille. Quindi unisciti ai sintomi generali:

  • mal di gola;
  • difficoltà a deglutire;
  • brividi, febbre;
  • intossicazione (mal di testa, dolori muscolari e articolari);
  • linfonodi sottomandibolari ingrossati, determinati dalla palpazione;
  • placca purulenta sulla superficie delle ghiandole.

La mancanza di trattamento porta al deterioramento del paziente. Un prolungato decorso della malattia senza un'adeguata terapia può provocare lo sviluppo di sinusite, otite, linfoadenite purulenta. Le complicanze più gravi della tonsillite sono reumatismi, danni al sistema nervoso e cardiopatie valvolari.

Dalla natura del corso ci sono 2 tipi di malattia: acuta e cronica.

La prima forma della malattia, diagnosticata come mal di gola, si sviluppa spesso in un'infiammazione lenta e costante, con periodi di remissione che durano da diverse settimane.

Il verificarsi di tonsillite può verificarsi a causa di un forte raffreddamento eccessivo, la presenza di infezioni non trattate nel corpo, con reazioni allergiche e dopo aver sofferto l'herpes, il morbillo, la difterite.

La combinazione di fattori quali l'immunità indebolita, lo stress, una dieta malsana e l'affaticamento generale possono anche causare lo sviluppo di infiammazione delle tonsille.

Criteri per la selezione di farmaci antibatterici

Secondo le statistiche mediche, circa il 70% del numero totale di tonsilliti rilevate è causato da virus; l'automedicazione con antibiotici in questo caso non solo non porterà al sollievo atteso dal benessere, ma potrebbe anche causare un numero di disturbi aggiuntivi (ad esempio, una violazione del tratto gastrointestinale).

La diagnosi di "Infiammazione delle tonsille di natura batterica" ​​viene effettuata solo sulla base di un esame da parte di un medico e ulteriori test di laboratorio, incluso l'esame dei campioni di muco. Se la malattia è pronunciata, le condizioni del paziente peggiorano, la febbre non si attenua per più di tre giorni e lo sviluppo della malattia non può essere fermato dai farmaci standard, lo specialista prescrive una terapia antibiotica per prevenire il verificarsi di complicanze.

I farmaci antibatterici sono usati con estrema cautela:

  • con intolleranza individuale ai pazienti con questo tipo di farmaci;
  • nell'infanzia;
  • nel trattamento delle donne in gravidanza e in allattamento.

Prima di ottenere i risultati delle analisi, vengono spesso utilizzati i mezzi di una vasta gamma di esposizioni; Dopo aver determinato la sensibilità degli agenti patogeni che causano la tonsillite nei farmaci utilizzati, il regime di trattamento viene adeguato.

Va ricordato che il trattamento con farmaci antibatterici in remissione non viene effettuato.

Gli antibiotici per la tonsillite sono usati solo durante l'esacerbazione della forma cronica della malattia o quando non è possibile arrestare il disturbo con altri medicinali.

Opzioni di trattamento

Il trattamento dell'infiammazione delle tonsille con farmaci antimicrobici può avvenire non solo con l'aiuto di una forma compressa di farmaci usati per via orale. Spesso, per alleviare le condizioni del paziente, vengono utilizzati i rimedi locali, che includono i disinfettanti. I farmaci più comuni includono Bioparox (il principio attivo è l'antibiotico Fusafungin), Stopangin, Hexoral, Formula anti-anginosa.

Oltre all'irrigazione faringea, il lavaggio sistematico delle lacune con soluzioni sulfanilamide o penicillina è considerato un modo efficace per trattare la tonsillite (la durata della procedura è di almeno 7 giorni).

Con una profonda disposizione delle ulcere nei tessuti delle tonsille, i farmaci (principalmente gli antibiotici di penicillina) vengono iniettati direttamente nelle ghiandole.

Gli ultimi due tipi di terapia vengono eseguiti rigorosamente in ospedale, sotto la supervisione di un medico.

Classificazione dei farmaci

Tutti i farmaci prescritti per la forma batterica di tonsillite, appartengono a 5 gruppi:

  1. Penicilline o farmaci della prima fila, che alleviano i sintomi della forma cronica della malattia e prevengono lo sviluppo di reumatismi. Tra questi ci sono gli antibiotici semi-sintetici Amoxicillina, Ampicillina, Oxacillina, così come i membri protettivi dell'inibitore di questa serie - Amoxiclav, Flemoklav, Augmentin e il farmaco combinato Ampioks.
  2. In presenza di intolleranza individuale alle penicilline, al paziente vengono prescritti farmaci dal gruppo dei macrolidi - Rulido, Azitromicina,
  3. Antibiotici Cefriaxone, Cetax e Cefixime cefalosporine sono più spesso utilizzati per via parenterale.
  4. Tra i rappresentanti più "popolari" erano coinvolti i fluorochinoli - Norfloxacina, Moxifloxacina, Ofloxacina.
  5. Se la malattia è causata da anaerobi come lo Staphylococcus aureus, i migliori antibiotici per la tonsillite cronica sono gli aminoglicosidi Gentamicina e Streptomicina.

Schemi generali di trattamento e dosaggio dei farmaci dipendono dalla forma della malattia, dal peso e dall'età del paziente, dalla presenza di malattie croniche. Il trattamento antibiotico può nominare solo strutture mediche specialistiche.

Breve descrizione dei farmaci comunemente usati

I farmaci più comuni trovati nelle prescrizioni della maggior parte dei medici sono:

L'amoxicillina è un farmaco usato per trattare la tonsillite cronica e acuta nei bambini di età superiore ai 10 anni e nei pazienti adulti. Nella maggior parte dei casi, il dosaggio è di 500 mg tre volte al giorno.

La benzilpenicillina è un medicinale usato iniettando o infondendo infusi. Tra i possibili effetti collaterali vi sono reazioni allergiche, convulsioni, aritmie e broncospasmo.

Cetax è usato nello stesso modo del farmaco sopra; efficace nel rilevare gli streptococchi patogeni.

Ofloxacin è usato sia parenterally che oralmente; caratterizzato da un potente effetto antibatterico.

La fenossimetilpenicillina sopprime le forme croniche e acute della malattia, viene utilizzata nel trattamento degli adulti e in pediatria (bambini sopra i 10 anni di età).

L'azitromicina è un farmaco usato nella tonsillite non complicata.

La cefalossina è un farmaco caratterizzato da un rapido assorbimento (indipendentemente dal pasto). Il trattamento farmacologico dura in media 7 giorni (la dose giornaliera è suddivisa in più - fino a 4 - ricevimenti).

Cefadroxil è un prodotto medico efficace dal gruppo delle cefalosporine. Allevia rapidamente i sintomi della tonsillite. È preso 1 volta in 24 ore, poiché viene eliminato molto lentamente dal corpo.

Quando si assumono antibiotici prescritti da un medico per la tonsillite cronica (o la sua forma acuta), è necessario sapere: se non ci sono miglioramenti nella condizione entro 48-72 ore dall'inizio del trattamento, il regime di trattamento molto probabilmente richiede un aggiustamento.

Trattamento della malattia nei bambini

L'immunità dei pazienti giovani è in via di formazione, pertanto la tonsillite si presenta spesso in forma più grave rispetto agli adulti.

Sia i pediatri che i medici ORL pediatrici considerano giustificato l'uso di antibiotici per l'infiammazione delle tonsille in un bambino.

Molto spesso, ai bambini vengono prescritti farmaci antibatterici dal gruppo di macrolidi, penicilline, cefalosporine. I farmaci comunemente raccomandati includono:

  1. Eritromicina (se il paziente ha intolleranza individuale alle penicilline). Il farmaco viene assunto un'ora prima dei pasti. Gli effetti collaterali sul corpo possono essere una violazione del sistema digestivo, ittero.
  2. Augmentin - disponibile in forma di pillola e in sospensione. È caratterizzato dalla presenza di un numero minimo di controindicazioni. Lo sciroppo non è usato per trattare i bambini fino a 3 mesi di età; le pillole non si applicano ai bambini sotto i 12 anni.
  3. Hemomitsin - un antibiotico con una vasta gamma di effetti sui microrganismi. Farmaco di sospensione usato con successo in pediatria; pillole - per il sollievo dei sintomi della malattia negli adolescenti.
  4. Amoxicillina, fenossimetilpenicillina (le caratteristiche dei medicinali sono state fornite sopra).

La dose del farmaco viene calcolata solo da un medico specialista, tenendo conto dell'età e del peso del paziente. L'uso indipendente di antibiotici per il trattamento di un bambino è impossibile.

Istruzioni speciali

L'efficacia dei farmaci antibatterici utilizzati nella tonsillite dipende dalla completezza dell'aderenza a poche semplici raccomandazioni.

Prima di tutto, non dovresti interrompere il corso del trattamento (o modificare il dosaggio prescritto) quando ti senti meglio. Inoltre, i pazienti non devono bere alcolici, cibi grassi e piccanti o fumare durante la terapia antibiotica. Se il primo farmaco ha causato un peggioramento della salute o reazioni allergiche - questo deve essere segnalato al medico.

Al fine di evitare sintomi di disbatteriosi, sia gli adulti che i bambini durante il periodo di trattamento devono seguire una dieta. Per migliorare il benessere, è meglio osservare il riposo a letto.

Al completamento del corso di terapia per aumentare l'immunità dovrebbe essere incluso nella dieta quotidiana di prodotti lattiero-caseari e probiotici.

Il modo migliore per prevenire i casi ricorrenti di malattia sarà l'indurimento, le lunghe passeggiate all'aria aperta e l'osservanza del sonno e della veglia.

video

Il video racconta come curare rapidamente un raffreddore, influenza o ARVI. Opinione esperto medico.

Per Saperne Di Più Mal Di Gola

Cosa non mangiare quando hai l'angina

Tosse

Cosa non può mangiare con l'angina?La parola angina (tonsillite) è tradotta dal latino "squeeze, squeeze". Il paziente sente non solo una spremitura intensa della gola, ma anche un forte dolore durante la deglutizione.

Crioterapia tonsillare

Rinite

Quando, secondo tutte le indicazioni, non è possibile evitare un'operazione di rimozione delle tonsille, si consiglia di familiarizzare con i metodi disponibili per una procedura efficace e sicura.