Principale / Tosse

Complicazioni dopo l'angina: tipi e metodi di prevenzione nei bambini

Tosse

L'angina (tonsillite acuta) è un'infiammazione infettiva della zona dell'orofaringe. È localizzato sulle tonsille e sul retro della faringe. Un bambino sviluppa tonsillite all'età di 3 - 10 anni. Fino a 1 anno, i bambini ottengono raramente angina, in quanto ottengono l'immunità antimicrobica con il latte materno. La patologia si sviluppa a causa di beriberi, ipotermia, debole immunità.

Tutte le complicazioni del mal di gola sono comuni e locali. Il loro sviluppo in un particolare bambino è dovuto alla condizione generale del corpo, all'adeguatezza della terapia, alla presenza / assenza di patologie concomitanti.

Effetti locali di mal di gola

Le complicazioni più pericolose dell'angina nei bambini si sviluppano sempre con reazioni locali. Pertanto, durante il periodo di recupero, i genitori dovrebbero monitorare lo stato del collo del bambino e le strutture adiacenti.

  1. I linfonodi sottomandibolari rispondono sempre ad ogni tipo di tonsillite aumentando. Ma le zone cervicali e succlavia del sistema linfatico possono anche essere coinvolte nel processo infiammatorio. In caso di suppurazione delle singole parti del bambino, è prevista un'operazione.
  2. L'edema laringeo dopo la malattia è considerato raro, ma dalle tonsille l'edema si estende alla fessura laringea e alle corde vocali.
  3. Lo sviluppo di otite media dopo tonsillite acuta è una frequente complicazione. L'infezione penetra nell'orecchio durante una forte tosse, spostandosi dalla faringe attraverso la tromba di Eustachio. L'otite si sviluppa in diverse fasi dell'angina. Tuttavia, il dolore che si trasmette alle orecchie non sempre indica l'inizio dell'otite.
  4. La proliferazione tissutale delle tonsille si verifica da frequenti mal di gola o da un grave decorso di un singolo caso. Il trattamento della tonsillite cronica viene effettuato conservativo o chirurgico.
  5. Ascessi. Accumuli purulenti sul retro dell'orofaringe sono spesso osservati in un bambino di età inferiore ai 6 anni. Se si sviluppa mediastinite, l'infiammazione colpisce le sezioni profonde del collo. I contenuti purulenti scendono nello spazio intercavitario con organi interni.
  6. Tonsille sanguinanti. Se il bambino spesso tossisce fortemente, le pareti vascolari della laringe si rompono e sanguinano. Con un'ulteriore infiammazione delle tonsille, esiste una possibilità di sanguinamento di intensità variabile.

Effetti comuni di mal di gola

Sotto la vista di tonsillite acuta, che non ha subito un trattamento serio, caduta:

Danni al cervello

Una rara complicazione della tonsillite in un bambino piccolo è un'infezione del cervello. Col tempo, i genitori possono riconoscere la meningite a causa del gonfiore della pelle dei bambini, della dispnea del bambino, delle alte temperature e delle lamentele del bambino riguardo a grave debolezza e mal di testa. Segni specifici di meningite includono il bordo cianotico delle labbra. I sintomi richiedono un trattamento immediato al medico.

Patologia cardiaca

Gli effetti della tonsillite su un bambino possono essere espressi da segni precoci di miocardite o infiammazione del muscolo cardiaco. Se la malattia prende una svolta protratta, è caratterizzata da aritmia, eccesso di normali indicatori di temperatura, rumore nell'organo. La cardiopatia reumatica è piena di difetti valvolari. La deviazione si sviluppa in 3 - 12 mesi.

Nel caso dell'endocardite, le strutture interne del cuore cambiano. Il corpo del bambino diventa gonfio. C'è un ispessimento delle falangi delle dita degli arti superiori. Misurare le condizioni di temperatura del corpo dà un punteggio elevato.

Reazioni renali

Dopo 7-14 giorni dalla tonsillite trasferita, i reni del bambino possono reagire alla malattia con l'infiammazione dei glomeruli o del tessuto. Nel 1o caso, i nefrologi diagnosticano glomerulonefrit, nel 2o caso - pyelonephritis. Processo infiammatorio riconosciuto, che colpisce il sistema escretore, a segni costantemente alti di temperatura, dolore spinale, segni di intossicazione. Le conseguenze più terribili sono la trasformazione dell'infiammazione in una varietà purulenta e insufficienza renale.

Le articolazioni soffrono di angina?

I reumatismi dopo mal di gola non si limitano al danno al tessuto cardiaco. La malattia colpisce anche le articolazioni e causa i loro reumatismi. I sintomi della patologia articolare sono dolori vaganti, febbre, danni alle articolazioni localizzate simmetricamente, arrossamento e gonfiore del tessuto cutaneo che copre le articolazioni ossee.

sepsi

Considerando gli effetti dell'angina, non puoi perderti la sepsi tonsillogenica. Il rischio del suo sviluppo esiste fin dal primo giorno della malattia, incluso il suo tipo catarrale. Quando l'infezione è trasportata dal sangue attraverso il corpo del bambino, il suo benessere generale si deteriora bruscamente e le tonsille sono piene di pus.

Come prevenire le complicazioni

Nonostante il pericolo di malattie, il cui sviluppo può verificarsi dopo la tonsillite, esse possono essere evitate seguendo alcune raccomandazioni.

  1. Non permettere al tuo bambino di essere attivo durante la malattia. Il riposo a letto di 7 giorni faciliterà il trattamento e ridurrà il rischio di complicanze.
  2. Non ignorare la terapia antibiotica. Dare al bambino le droghe esattamente quanti giorni ha prescritto il medico. Gargarismi e rimedi popolari sono efficaci solo come trattamento sintomatico. Con il patogeno dell'angina, non combattono.
  3. Per prevenire complicazioni, eseguire un esame generale del sangue e delle urine dopo un mal di gola (2 settimane dopo il giorno di recupero). L'accelerazione dell'ESR e dei leucociti in eccesso richiede un esame completo del bambino con ecografia, ECG, analisi biochimica del sangue e altre attività. Una proteina trovata nell'urina parla di problemi renali.

Conseguenze dell'angina nei bambini

La durata della malattia di solito non supera i 7 giorni. Inoltre, la forma catarrale procede abbastanza facilmente e è accompagnata da temperatura subfebrilny. Spesso, altre forme di tonsillite acuta sono caratterizzate da un decorso lieve. Allo stesso tempo, la tonsillite acuta causata da streptococco emolitico A o stafilococco è divisa in un gruppo separato ed è considerata una patologia molto pericolosa. Ciò è dovuto alle peculiarità del decorso della malattia e alle sue previsioni. Con un trattamento errato, prematuro, così come la presenza di altri fattori predisponenti, un mal di gola può portare allo sviluppo di gravi complicanze e, successivamente, anche a una disabilità.

Contenuto dell'articolo

Complicazioni precoci

Le complicazioni dopo il mal di gola nei bambini possono essere precoci e ritardate, sviluppandosi alcune settimane dopo aver sofferto di tonsillite acuta da streptococco. Le prime complicazioni dell'angina di solito hanno un carattere locale. In questo caso, gli effetti dell'angina sono molto spesso i seguenti:

Come ogni processo purulento, lo sviluppo dell'angina può essere accompagnato dalla generalizzazione del processo, che porta allo sviluppo della sepsi. In questo modo, le meningi possono essere coinvolte, con conseguente sviluppo di meningite purulenta. Tali complicazioni sono estremamente rare, ma si sviluppano nelle prime fasi o direttamente sullo sfondo dell'angina, nei primi giorni dell'insorgenza della malattia.

Complicanze purulente

La forma lacunare o follicolare della tonsillite è caratterizzata da lesioni delle tonsille purulente. Con la diffusione di un tale processo, il coinvolgimento di tessuti vicini, si tratta di complicazioni purulente che si sviluppano. La complicazione più frequente dell'angina è l'ascesso paratonsillare. Questa malattia è una lesione del tessuto sciolto che circonda l'amigdala e lo sviluppo di un processo purulento in esso.

I primi segni di un ascesso cominciano a manifestarsi a 2-7 giorni dallo sviluppo dell'angina. È possibile sospettare la sua presenza a causa di cambiamenti nel quadro clinico, quando, dopo un certo miglioramento delle condizioni generali della tonsillite acuta, si verifica un aumento del mal di gola e un nuovo aumento della temperatura. Il dolore aumenta bruscamente durante la deglutizione, così come quando si tenta di pronunciare i suoni. La voce del paziente cambia e diventa più rauca.

Lo sviluppo della sindrome del dolore è dovuto alla posizione forzata del corpo: la testa del paziente è inclinata su un lato, verso lo sviluppo del focus patologico.

La temperatura sale a 40 gradi. Ci possono essere brividi, così come altri segni di intossicazione, debolezza, mal di testa, mancanza di appetito. Una faringoscopia eseguita in questa situazione rende possibile rilevare l'assenza di incursioni e ulcere, che sono un tipico sintomo di tonsillite follicolare o purulenta. Allo stesso tempo, c'è un forte aumento dell'amigdala da una parte o dall'altra. È brillantemente iperemica. Caratterizzato anche da gonfiore della lingua. Allo stesso tempo, una formazione purulenta allargata sposta leggermente verso il lato. Il processo di sviluppo a senso unico più tipico.

Se, nonostante lo svolgimento di una terapia antibiotica, le condizioni del paziente continuano a peggiorare, l'infiammazione della gola aumenta, l'intossicazione si intensifica, quindi il metodo di trattamento più appropriato in questo caso è la chirurgia.

La puntura o l'apertura di un ascesso, l'evacuazione di contenuti purulenti contribuisce alla rapida normalizzazione della situazione.

Un metodo di trattamento radicale è caratterizzato dalla conduzione di tonsillectomia bilaterale, vale a dire l'escissione del fuoco infettivo, che è la causa della formazione di un ascesso.

Un'altra complicazione che richiede una consultazione immediata con un chirurgo è la linfoadenite purulenta. I linfonodi gonfiati e teneri sono uno dei sintomi persistenti dell'angina. Con un trattamento improprio, la mancanza di immunità può essere caratterizzata dallo sviluppo di un processo purulento. Clinicamente, questa patologia è caratterizzata da un aumento del dolore di queste formazioni. La pelle su di loro diventa rossa, gonfia, calda al tatto. Nei casi in cui la terapia antibiotica non funziona, viene anche eseguito un intervento chirurgico.

Grave complicazione purulenta dell'angina è lo sviluppo della cellulite, l'infiammazione dei tessuti molli del collo. Un esame obiettivo ha notato gonfiore del collo e arrossamento della pelle sopra di esso, un aumento locale della temperatura. Fenomeni di intossicazione pronunciati.

La temperatura è mantenuta entro 40 gradi, il paziente è lento, ci può essere confusione, delirio, forte mal di testa, vomito. È difficile per un bambino aprire la bocca. C'è un odore putrido sgradevole dalla bocca, forte sbavando. In questi casi, se la terapia antibiotica non funziona, viene effettuato un intervento chirurgico per facilitare il deflusso del pus.

Edema laringeo

Una complicazione pericolosa è l'edema laringeo. Può verificarsi in qualsiasi grave decorso del mal di gola, ma questo è il più tipico dello sviluppo della tonsillite acuta causata dalla difterite. Il primo sintomo di questa patologia, che rende possibile sospettare lo sviluppo dell'edema laringeo, è un cambiamento nella voce del paziente e nell'aspetto della tosse.

Per un breve periodo, questi sintomi aumentano e sono accompagnati da mancanza di respiro, prima sull'ispirazione, poi sull'espirazione. In questo caso, la faccia diventa bluastra, il collo aumenta di dimensioni. A causa dell'aumento dell'edema, il rischio di sviluppare asfissia sta diventando sempre più reale. Questa condizione richiede misure urgenti nelle condizioni dell'unità di terapia intensiva, per le quali il team dell'ambulanza deve portare immediatamente il bambino all'ospedale.

Altre complicanze locali

Il sanguinamento dalle tonsille è più caratteristico della forma necrotica del mal di gola, quando, dopo il rigetto di un film necrotico, rimane una superficie sanguinante erosiva. Con danni profondi ed estesi, è possibile la ferita a una grande nave, che si manifesta con sanguinamento. Se i metodi conservativi di arresto del sanguinamento non hanno successo, è indicato l'elettrocoagulazione della nave nelle condizioni del reparto chirurgico. La diffusione del processo di infezione negli organi vicini porta allo sviluppo di complicanze quali otite o laringite. In questo caso, la tattica medica non ha alcuna peculiarità, è effettuata in accordo con la patologia identificata.

In questo caso, è importante riconoscere lo sviluppo delle complicanze per correggere il trattamento nel tempo.

Pericolo ritardato

Le complicazioni ritardate pericolose dell'angina nei bambini sono malattie, i cui primi segni vengono rilevati dopo poche settimane. La loro presenza è dovuta al fatto che sotto l'azione dello streptococco nel corpo, si innescano i meccanismi autoimmuni, quando gli anticorpi iniziano a essere prodotti nelle cellule del loro stesso organismo, con un effetto dannoso sugli organi bersaglio.

Le cellule e i tessuti del cuore, dei reni, dei vasi sanguigni e delle articolazioni sono più spesso colpiti. Le malattie più comuni che si sviluppano a seguito di esposizione a questo agente patogeno streptococco sono

  • reumatismi;
  • glomerulonefrite;
  • vasculite sistemica.

Il reumatismo è una patologia che, nel tempo, può portare non solo alla disabilità e alla disabilità, ma anche alla morte del paziente.

Come risultato del lancio di processi autoimmuni, lo sviluppo di processi patologici nei tessuti del cuore avviene con l'ulteriore formazione di patologia valvolare e lo sviluppo di difetti cardiaci.

La stessa lesione reumatica è osservata nell'apparato articolare. Particolarmente caratteristico è il gonfiore e il rossore delle articolazioni grandi. Il movimento in loro è limitato a causa del dolore. Per tale lesione è caratterizzata dalla loro "volatilità", cioè dalla transizione del processo patologico da una articolazione all'altra.

Un processo pericoloso dopo aver sofferto di mal di gola può svilupparsi nei reni. La glomerulonefrite è una malattia autoimmune caratterizzata dallo sviluppo di insufficienza renale. I suoi sintomi persistenti sono la presenza di edema, così come proteine ​​e globuli rossi nelle urine.

Nei prossimi anni, si sviluppa un persistente aumento della pressione arteriosa.

Il tessuto renale danneggiato dal processo autoimmune contribuisce allo sviluppo di processi infettivi in ​​esso causati da vari agenti patogeni. La pielonefrite, che spesso segue un decorso cronico, è accompagnata da peso nella parte bassa della schiena, malessere grave, ipertermia prolungata e diminuzione dell'immunità, peggiorando anche la qualità della vita dei pazienti.

Il quadro clinico nell'infiammazione vascolare autoimmune può essere molto diverso, dal momento che le navi di diversa localizzazione e dimensioni possono essere coinvolte nel processo. I segni più comuni di una tale lesione sono

  • manifestazioni cutanee nella forma di un'eruzione caratteristica;
  • lo sviluppo della sindrome addominale, manifestata da sanguinamento intestinale e dolore addominale;
  • sindrome renale; sindrome articolare.

Misure preventive

Il rischio di sviluppare complicazioni gravi dopo un mal di gola è piuttosto ampio, specialmente nei casi in cui vi è una re-infezione da streptococco emolitico. A questo proposito, dopo aver sofferto di angina, il bambino deve essere monitorato da un pediatra per un anno. Condurre un esame oggettivo, esami di laboratorio, compresa un'analisi generale delle urine, uno studio della funzionalità renale, reazioni in fase acuta, ECG, ecografia del cuore consente il rilevamento tempestivo della patologia. Al fine di prevenire complicazioni pericolose a lungo termine, la profilassi bicillinica può essere eseguita direttamente contro questo patogeno.

L'introduzione di antibiotici penicillina prolungati nei bambini con tonsillite frequente causata da streptococco emolitico è un modo abbastanza efficace per combattere le possibili complicazioni della malattia.

Un altro metodo per prevenire le complicanze dell'angina è la tonsillectomia. Nonostante il ruolo significativo delle tonsille nel mantenere l'immunità, questo metodo di trattamento è indicato quando la tonsillite cronica si trasforma in forma scompensata, è accompagnata da disturbi sistemici nel corpo e il trattamento conservativo non ha successo.

Complicazioni dopo mal di gola: possibili conseguenze di una malattia non guarita. Cosa temere e come evitare

Mal di gola è una malattia piuttosto spiacevole che può mettere a letto qualsiasi bambino irrequieto o uomo forte. E che sollievo si prova quando la temperatura scende, i sintomi di malessere grave scompaiono, la gola smette di ferire. Tuttavia, è improbabile che molte persone sappiano che il pericolo non risiede nella malattia stessa, ma nelle complicazioni dopo un mal di gola. Sono proprio le complicazioni a causare la tonsillite: gli effetti della tonsillite possono manifestarsi 2-3 giorni dopo una cura completa e la fine del ciclo anti-batterico, alcuni dei quali si manifestano dopo due o anche tre settimane dopo la malattia.

Tutte le complicazioni dopo l'angina possono essere suddivise in 2 gruppi: generale e locale. Il loro aspetto dipende dalla correttezza e tempestività del trattamento, dalla reattività del sistema immunitario, dallo stato generale di salute e dalla presenza di determinate patologie di organi e sistemi. Come con altre malattie infettive, le complicanze di solito colpiscono gli organi più vulnerabili e deboli, i cui processi infiammatori sono probabili essere nella storia medica del paziente. Tuttavia, l'impatto delle complicazioni dopo l'angina nei bambini e negli adulti può essere completamente inatteso.

Complicazioni locali: bersaglio - organi vicini

Con conseguenze locali dopo un mal di gola, possono iniziare reazioni generali più gravi. Ecco perché, durante il periodo di recupero, si dovrebbe osservare attentamente la gola e le condizioni degli organi vicini.

Infiammazione dell'orecchio

L'otite guida l'elenco delle complicanze dopo l'angina nei bambini. L'infezione dalla faringe attraverso la tromba di Eustachio (il canale che collega la faringe e l'orecchio medio) penetra nell'orecchio con una forte tosse. L'otite media può iniziare al culmine della malattia e durante il periodo di recupero. Tuttavia, il dolore alla tiro nell'orecchio con un quadro clinico luminoso di tonsillite non è sempre un segno di otite iniziale.

Infiammazione dei linfonodi

La linfoadenite, un aumento dei linfonodi sottomandibolari, è osservata in qualsiasi forma di tonsillite. Tuttavia, il processo infiammatorio nel sistema linfatico può diffondersi nelle regioni cervicale e succlavia. Tipicamente, la linfoadenite è trattata in modo conservativo, ma la suppurazione del linfonodo è un percorso diretto verso il chirurgo sul tavolo operatorio.

Tonsillite cronica

Grave tonsillite o casi frequenti di questa malattia possono portare alla formazione di tonsillite cronica (un aumento del tessuto tonsillare). A seconda del grado di crescita delle tonsille, il medico sceglie un trattamento conservativo o chirurgico.

Edema laringeo

Una complicazione piuttosto rara dopo un mal di gola, ma molto pericolosa, che richiede misure immediate. Con la forma catarrale di tonsillite è improbabile. Grave gonfiore delle tonsille può diffondersi all'ingresso della laringe, seguito dal sequestro delle corde vocali.

Avvertenza: la difficoltà a respirare rapidamente con questo disturbo indica la diffusione di edema alla laringe e la minaccia alla vita!

ascessi

L'aspetto di un focolaio di suppurazione sul retro della faringe (ascesso retrofaringeo) si osserva in bambini di età inferiore ai 5-6 anni. Solo i bambini in questa zona hanno i linfonodi, che poi scompaiono. Gli effetti locali dell'angina negli adulti possono manifestarsi come un ascesso paratonsillare quando la suppurazione si diffonde alla fibra del collo, andando oltre le tonsille. Una complicazione ancora più terribile - mediastinite - coinvolgimento nel processo infiammatorio delle sezioni profonde del collo, il pus può affondare nel mediastino.

Complicazioni comuni: un mal di gola infligge un colpo inaspettato

Gli effetti locali dopo un mal di gola non sono così terribili rispetto al danno che può causare la tonsillite nel corpo nel suo insieme. A mano armata la tonsillite può essere:

Cuore minacciato

Le complicazioni del cuore dopo un mal di gola si manifestano più spesso a 2-3 settimane dopo una cura visibile. Durante la malattia, il corpo inizia a produrre anticorpi in grado di neutralizzare l'agente patogeno. A volte possono bersagliare le proprie cellule, iniziando a distruggere le proteine ​​del tessuto connettivo. Questo processo autoimmune è chiamato reumatismo. La malattia di solito accompagna i pazienti con tonsillite cronica, ma nel 10% il reumatismo compare dopo un singolo caso della malattia. Una cardiopatia reumatica dopo un mal di gola può finire con difetti valvolari acquisiti che si sviluppano entro 3 mesi - 1 anno.

Dolore al cuore dopo tonsillite, aritmia, cianosi e gonfiore delle estremità, mancanza di respiro sono segni di insorgenza di miocardite, infiammazione del muscolo cardiaco. La miocardite severa è caratterizzata da febbre, soffio cardiaco, aritmia. In questo contesto, lo sviluppo del tromboembolismo è possibile.

SOS: dopo dolori alle articolazioni della gola

I reumatismi non si fermano al danno al tessuto connettivo del cuore. Un secondo, altrettanto importante segno di complicanze reumatiche dopo mal di gola negli adulti e nei bambini è il danno articolare.

  • gonfiore, arrossamento, dolori articolari vaganti;
  • le grandi articolazioni simmetriche (ginocchio, gomito, ecc.) sono danneggiate dalle onde;
  • febbre.

Artrite settica
Una complicanza estremamente rara, caratterizzata dal rilevamento di batteri in una articolazione lesionata. Si verifica solo con il rifiuto di pazienti con tonsillite da antibiotici.

L'angina è terribile per i reni?

I reni sono il secondo organo dopo il cuore, che è più suscettibile agli effetti dopo l'angina negli adulti. Dopo 1-2 settimane dopo aver sofferto di tonsillite, possono iniziare la pielonefrite (infiammazione del tessuto renale) o la glomerulonefrite (infiammazione dei glomeruli dei reni). La glomerulonefrite dopo questa malattia è estremamente rara. Le alte temperature che non rispondono ai normali antipiretici, alla lombalgia, alla grave intossicazione possono indicare l'inizio dell'infiammazione nei reni. La transizione più pericolosa della malattia nella fase purulenta e lo sviluppo di insufficienza renale.

Meningite dopo mal di gola: raramente ma in modo appropriato

È estremamente raro nei bambini e le persone con complicanze locali immunocompromesse come l'ascesso paratonsillare possono portare alla diffusione dell'infezione attraverso il sangue al cervello. La meningite, caratterizzata da infiammazione delle meningi, si manifesta clinicamente con grave debolezza, pallore e gonfiore della pelle, mancanza di respiro, forti mal di testa, febbre alta. Una caratteristica distintiva della meningite è il bordo bluastro intorno alle labbra. La meningite sospetta è una ragione seria per chiamare un medico.

Sepsi tonsillogenica

Forse la conseguenza più pericolosa per la vita dopo un mal di gola. La sepsi acuta attende il paziente dal primo giorno di tonsillite, tale complicazione è possibile anche nella forma catarrale della malattia. Quando l'infezione con la circolazione sanguigna si diffonde in tutto il corpo, le condizioni del paziente peggiorano drammaticamente e le tonsille sono quasi completamente sature di pus.

I dettagli delle complicazioni della malattia nei bambini

Il corpo di un bambino reagisce in modo diverso a varie malattie, quindi le complicazioni dopo un mal di gola nei bambini possono differire drasticamente dal quadro clinico negli adulti, non solo in termini di gravità, ma anche in specifiche manifestazioni. L'otite e l'ascesso retrofaringeo sopra descritti non sono gli unici effetti possibili dell'angina su un piccolo organismo.

Scarlattina

La tonsillite streptococcica può essere complicata dalla scarlattina. Poiché la maggior parte degli adulti ha avuto questa infezione durante l'infanzia, questa complicazione si verifica più spesso in 4-8 anni. Ciò è dovuto anche al fatto che i bambini non hanno ancora sviluppato anticorpi contro lo streptococco emolitico, che causa la scarlattina.

Tonsille sanguinanti

La debolezza delle pareti vascolari in un bambino in combinazione con l'infiammazione delle tonsille può causare sanguinamento di intensità variabile. La tosse rinforzata non fa altro che esacerbare l'immagine, quindi quando viene rilevato un sanguinamento, è necessaria una visita urgente da un medico. Il sanguinamento, come complicanza dell'angina negli adulti, è estremamente raro sia nella vecchiaia, quando le pareti dei vasi sanguigni sono troppo fragili, sia nei pazienti debilitati.

endocardite

L'endocardite è spesso una complicazione reumatica del cuore dopo un mal di gola nei bambini, che colpisce gli strati interni del cuore. A poco a poco, il bambino ha un edema, le falangi delle dita delle impugnature si addensano, la temperatura sale a valori elevati.

Attenzione: con l'endocardite, il bambino ha tutti i segni di insufficienza cardiaca, il sanguinamento è possibile. Tuttavia, il dolore al cuore può apparire molto più tardi rispetto ad altri sintomi.

Che cosa è terribile tonsillite donna incinta?

Ogni futura mamma fa una domanda: l'angina è pericolosa durante la gravidanza, le conseguenze della malattia possono avere conseguenze sul nascituro? Una donna che si ammala di una malattia potrebbe non sapere ancora cosa sta portando il bambino. Il rischio di complicanze della tonsillite nelle prime 4 settimane di gravidanza non supera il livello di rischio abituale. Poiché il corpo femminile non ha avuto il tempo di ristrutturare, gli antibiotici faranno fronte alla malattia senza causare danni al feto.

Più tardi l'angina è irta di gravi conseguenze sia per la donna che per il suo futuro bambino:

  • aumento della tossicità;
  • aumento del rischio di miocardite, glomerulonefrite;
  • la possibilità di infezione nel feto attraverso la barriera placentare;
  • a causa della febbre alta, sono probabili distacco della placenta e rischio di aborto spontaneo;
  • sviluppo ritardato del feto, formazione di malformazioni di organi;
  • debolezza del lavoro durante il parto.

Importante: le conseguenze dell'angina durante la gravidanza, la possibilità della loro insorgenza e gravità sono direttamente dipendenti dal trattamento corretto. Il corpo di una donna indebolito dalla gravidanza può reagire alla tonsillite nel modo più grave: insufficienza cardiaca o renale. Esiste anche il rischio di malformazioni fetali.

Come evitare complicazioni della malattia?

L'elenco delle complicazioni gravi dell'angina è impressionante e può causare il panico. Tuttavia, tutte queste terribili conseguenze sono facilmente evitate seguendo alcune semplici regole:

  • Non dovresti sperare nel tuo corpo forte e portare un mal di gola sulle gambe. Il riposo a letto ridurrà significativamente il rischio di complicazioni e consentirà una ripresa più rapida.
  • Sono richiesti antibiotici per mal di gola! Il corso non deve essere interrotto prima dell'orario stabilito dal medico. Il trattamento esclusivamente con risciacqui e metodi tradizionali potrebbe non essere sufficiente. Questi metodi, sebbene efficaci, svolgono il ruolo di trattamento sintomatico, piuttosto che combattere l'agente causale reale della malattia.

Bere molta acqua riduce i sintomi di intossicazione generale e riduce gli effetti nocivi sul corpo.

  • Rafforzare il corpo indurendo, i corsi di vitamina e l'esercizio fisico facilita il trasferimento della malattia ed evita gli effetti della tonsillite.
  • Un'attenzione particolare ai segnali del tuo corpo, non solo durante il mal di gola, ma anche durante il periodo di recupero ti dà la possibilità di rispondere rapidamente a qualsiasi cambiamento.
  • È anche necessario proteggersi con tonsillite acuta e dopo di esso. I raffreddori ripetuti possono presentare complicazioni gravi e inevitabili.
  • Quando l'angina non vale la pena affidarsi alla propria competenza e cercare di sbarazzarsi della malattia, non prendere antibiotici. Solo correttamente e, soprattutto, un trattamento antibatterico tempestivo prescritto in combinazione con altri metodi non lascerà alcuna possibilità di complicazioni dopo un mal di gola.

    Tonsillite purulenta nei bambini: sintomi, tipi, trattamento, complicanze

    I genitori sono spesso confusi con l'angina con la SARS. La manifestazione più famosa di entrambi questi disturbi è il rossore della gola e il dolore durante la deglutizione. Tuttavia, un mal di gola è molto più pericoloso, in quanto può dare gravi complicazioni, ed è trattato in modo molto diverso. È importante capire in che modo differisce da altre malattie. In caso di mal di gola, un bambino ha un'infiammazione purulenta della gola. È inutile trattare con risciacqui e spray. La cosa principale è non danneggiare, basandosi solo sui trattamenti a casa. È necessario visitare il medico, per condurre un ciclo completo di trattamento con antibiotici.

    Qual è la tonsillite purulenta

    La tonsillite purulenta, o tonsillite acuta, è un'infiammazione delle tonsille, situata vicino alla radice della lingua. Le tonsille (ghiandole) sono uno degli organi del sistema immunitario del corpo che lo protegge dall'ingresso di batteri patogeni. Sono costituiti dal cosiddetto tessuto linfoide, le cui cellule (linfociti) sono in grado di riconoscere microrganismi estranei e produrre anticorpi che li uccidono.

    Quando una tonsillite purulenta si verifica nei bambini, le tonsille cessano di funzionare e l'infezione penetra facilmente nel sangue e in vari organi. Indebolimento dell'immunità può provocare ipotermia, quindi, tonsillite purulenta si verifica più spesso in un bambino dopo che mangia il gelato, beve acqua fredda, gela durante una passeggiata in autunno o in inverno.

    Le tonsille crescono in un bambino di solito dopo 1 anno, quindi i bambini non hanno tonsillite purulenta. Più spesso si verifica nei bambini di età superiore ai 2-3 anni.

    La tonsillite purulenta è una malattia causata da batteri (il più delle volte si tratta di streptococchi, meno spesso - stafilococco, clamidia). La malattia può avere un'origine diversa.

    Il mal di gola primario è una malattia che si verifica e si sviluppa indipendentemente dall'ingresso di batteri nel corpo di un bambino sano.

    La tonsillite purulenta secondaria (sintomatica) si presenta come uno dei sintomi della mononucleosi, della difterite e del morbillo.

    Specifico - causato da specifici tipi di infezione (gonococchi, bastoncini). Questo tipo di malattia (ad esempio, tonsillite purulenta necrotica) nei bambini è estremamente raro. È anche possibile l'insorgenza di lesioni fungine ed erpetiche.

    Tipi di infiammazione purulenta della gola, manifestazioni caratteristiche

    Nella composizione delle tonsille ci sono i cosiddetti follicoli (producono i leucociti) e le lacune (canali attraverso i quali vengono emessi microbi e leucociti morti). Lo stadio iniziale della malattia è l'insorgenza di angina catarrale (infiammazione non purulenta, che si manifesta con arrossamento e lieve gonfiore delle tonsille). Se non si esegue un trattamento antibiotico, i tessuti più profondi vengono danneggiati, i bambini sviluppano tonsillite purulenta dei seguenti tipi:

    1. Follicolare. Follicoli infiammati Le tonsille si gonfiano e si arrossano, una patina giallastra appare sulla loro superficie. I fuochi purulenti possono fondersi, formando film che non possono essere rimossi. Potrebbe verificarsi un ascesso.
    2. Lacunare. Il processo infiammatorio purulento si verifica negli spazi vuoti. Le tonsille si arrossano e si gonfiano. L'infiammazione non si estende alle aree vicine.
    3. Fibrinoso. Il processo purulento si diffonde a tutti i tessuti della tonsilla. Questo tipo di malattia è una forma complicata di tonsillite follicolare e lacunare. È caratterizzato dall'apparizione sulle tonsille di un film bianco-giallastro, che, a differenza della difterite, è facilmente rimovibile, mentre non ci sono ulcere.
    4. Phlegmonous (ascesso). Si verifica la formazione di un ascesso. Sulla superficie della tonsilla appare una macchia gialla e dalla bocca si sente un odore sgradevole. Con un aumento dell'ascesso, può rompersi e il pus entra nel sangue (sepsi), e attraverso di esso - in vari organi (cervello, cuore, reni).

    Cause della malattia

    L'infezione da batteri si verifica sia da goccioline trasportate dall'aria che da famiglie. Cioè, un bambino può essere infettato dall'inalazione di aria contenente batteri. Arrivano quando parlano, starnutiscono o tossiscono una persona con angina. Puoi anche infettare attraverso i piatti, accessori da bagno, giocattoli e altri oggetti che si sono ammalati del paziente, così come con un bacio.

    Altre malattie infiammatorie nella cavità orale sono provocate da mal di gola purulenta nei bambini (ad esempio carie, infiammazione delle gengive). I batteri attraverso il flusso sanguigno possono essere trasportati alle tonsille dai reni infiammati. È possibile che streptococchi e altri agenti patogeni possano entrare dalla pelle danneggiata.

    I fattori che contribuiscono sono l'indebolimento dell'immunità, l'ipotermia, la violazione degli standard sanitari nella stanza e le norme di igiene personale. L'insorgenza di tonsillite purulenta può verificarsi a seguito di lesioni alle tonsille (ad esempio, osso di pesce o cibo caldo).

    Video: sintomi ed effetti dell'angina

    Caratteristiche dei sintomi e trattamento

    Il periodo di incubazione del processo purulento è di solito 5-7 giorni. Un bambino indebolito può avere sintomi in precedenza.

    La malattia inizia con un forte aumento della temperatura a 38,5 ° -39 °. Si verificano brividi, dolori muscolari e debolezza. Fa male al bambino di deglutire e parlare. A poco a poco, il dolore aumenta e si sente anche a riposo.

    La gravità dei sintomi dipende dal tipo di tonsillite purulenta in un bambino. Oltre a quelli principali, possono comparire anche i seguenti sintomi:

    • gonfiore dei linfonodi sottomandibolari;
    • gonfiore della laringe e del collo;
    • mal di testa;
    • perdita della voce;
    • dolore addominale, vomito, diarrea;
    • dolore all'orecchio;
    • russare in un sogno.

    Tra le altre cose, a volte ci sono eruzioni cutanee sulla pelle a causa di intossicazione del corpo.

    Differenza di angina da SARS

    A differenza di ARVI, con tonsillite purulenta, un bambino non ha il raffreddore. I principali segni della malattia sono febbre, mal di gola, dolore addominale.

    Nota: se un bambino ha la gola rossa, mentre c'è un naso che cola e tosse, questo non è un mal di gola, ma una malattia virale infettiva. Gli antibiotici contro i virus sono impotenti, quindi non sono prescritti per ARVI, ma solo i mezzi sono usati per alleviare i sintomi. Dopo 1 settimana, il virus muore, si verifica l'auto-guarigione.

    La tonsillite purulenta nei bambini da sola non passa. Se il trattamento antibatterico non viene effettuato, questo porta al verificarsi di tali gravi malattie come la meningite, la miocardite, la pielonefrite. Spesso, soprattutto nei bambini di 2-5 anni, una complicazione dell'angina è l'infiammazione dell'orecchio medio (otite) e l'infiammazione delle vie respiratorie. Anche un semplice mal di gola catarrale può trasformarsi in tonsillite cronica con conseguenti gravi complicazioni.

    Il trattamento antibiotico ti consente di affrontare rapidamente la malattia.

    Video: Dr. Komarovsky: tonsillite nei bambini

    Diagnosi di tonsillite purulenta

    Distinguere un mal di gola a casa da altre malattie in cui un bambino ha sintomi simili (influenza, morbillo, difterite, scarlattina) è impossibile. Pertanto, se la sua temperatura è saltata, si lamenta di un mal di gola, mentre non c'è freddo, quindi è necessario chiamare un medico prima di iniziare il trattamento. Il bambino deve essere esaminato da un pediatra o otorinolaringoiatra. Per stabilire la diagnosi vengono utilizzati un esame visivo della gola e metodi di analisi di laboratorio. Dalla palpazione è determinata dallo stato dei linfonodi sottomandibolari.

    Pharyngoscope. Ispezione della gola con un riflettore frontale. Consente di studiare il grado di gonfiore e arrossamento della faringe e delle tonsille, la presenza di aree purulente, segni caratteristici di vari tipi di tonsillite purulenta nei bambini (presenza di pellicole, ascessi, danni alle aree adiacenti del cavo orale).

    Analisi generale di urina e sangue. Condotto per determinare il numero di leucociti e il grado di sviluppo del processo infiammatorio nel corpo.

    Esame microscopico dello striscio dalla superficie delle tonsille e della faringe. Viene effettuato per stabilire il tipo di microbi che ha causato la malattia.

    Cultura batteriologica del contenuto di striscio. Ti permette di scoprire il tipo di batteri, raccogliere l'antibiotico a cui sono più sensibili.

    Una puntura delle tonsille viene eseguita quando necessario per distinguere la tonsillite acuta da altre malattie batteriche della gola.

    Trattamento per l'angina

    Il trattamento viene effettuato principalmente a casa. E devi aderire al riposo a letto. Un bambino malato viene ricoverato in ospedale quando ha meno di 3 anni, ha una temperatura elevata (39 ° -40 °), ha difficoltà a respirare, deglutire cibo e liquidi, un ascesso sulle tonsille, c'è una vera minaccia di complicazioni.

    Trattamento farmacologico

    Al fine di prevenire l'insorgenza di complicanze della tonsillite purulenta in un bambino, viene effettuato il trattamento con antibiotici, i mezzi di esposizione locale alle ghiandole infiammate e i farmaci per eliminare i sintomi dolorosi.

    Trattamento antibiotico

    Si usano preparati a base di penicillina (fenossimetilpenicillina, amoxicillina). Se è allergico alla penicillina o ha bisogno di essere nuovamente trattato con antibiotici a causa della recidiva di mal di gola, vengono utilizzati agenti antibatterici di un altro gruppo (macrolidi), come sumamed, azithromycin, erythromycin.

    Nelle forme gravi della malattia o nell'eventualità di complicanze, vengono utilizzati antibiotici anche più forti (cefalosporine) per il trattamento.

    Trattamento topico

    Per accelerare la pulizia della superficie delle tonsille dal pus, i gargarismi vengono eseguiti con soluzioni antisettiche di miramistina o clorexidina. Si usano spray che hanno un effetto antisettico contenente un antibiotico: per esempio esorali, bioparox.

    Per eliminare le sensazioni dolorose e il solletico in gola con tonsillite purulenta nei bambini, è possibile utilizzare le losanghe (Strepsils, Falimint). Contengono componenti con azione analgesica, antinfiammatoria e antisettica.

    Avvertenza: se il bambino non sa ancora come fare i gargarismi e succhiare le pillole, il trattamento può essere fatto solo con gli spray. Si consiglia di disinfettare la bocca per darle un tè leggermente caldo.

    Sollievo dei sintomi

    Ai bambini piccoli che hanno difficoltà a inghiottire una pillola o una pillola vengono somministrati medicinali sotto forma di sciroppi o sospensioni. Per ridurre la temperatura ed eliminare il mal di testa, ai bambini viene somministrato il paracetamolo (panadol) o l'ibuprofene (nurofen).

    Se il bambino ha una temperatura elevata, con mani e piedi freddi, ciò indica una violazione della circolazione sanguigna dovuta al vasospasmo. In questo caso gli vengono somministrati antispastici: no-silo o drotaverina.

    L'accumulo nel sangue di prodotti di scarto di batteri porta a intossicazione del corpo e alla comparsa di una reazione allergica alle tossine, che si manifesta con mal di testa, nausea, vomito, diarrea. Pertanto, al bambino vengono somministrati farmaci antiallergici (suprastin, Erius).

    Gli antibiotici, entrando nel corpo, distruggono non solo la microflora dannosa, ma anche utile (lattobacilli). Se il corso del trattamento della tonsillite purulenta nei bambini viene interrotto prima del tempo, quindi, sullo sfondo della mancanza di batteri benefici, la flora patogena si moltiplicherà rapidamente di nuovo. Inoltre, potrebbe esserci una dipendenza dall'antibiotico, quindi dovrà essere trattato con un farmaco più forte. Pertanto, somministrare al bambino un antibiotico dovrebbe rispettare le regole di base:

    • non smettere di prenderlo, anche se la condizione è tornata alla normalità (la durata del corso è determinata dal medico);
    • in parallelo per assumere farmaci per ripristinare la microflora intestinale (Linex, Bifidumbacterin);
    • è necessario somministrare farmaci antifungini prescritti da un medico (nistatina e altri), poiché in assenza di lattobacilli il fungo Candida inizia a moltiplicarsi rapidamente nel corpo.

    Insieme alla terapia farmacologica vengono prescritte procedure fisioterapeutiche (UHF, elettroforesi, ecc.).

    Trattamento chirurgico

    Poiché le ghiandole svolgono un ruolo importante nel sistema immunitario del corpo, la rimozione delle tonsille viene utilizzata in caso di emergenza:

    • le tonsille si gonfiano in modo tale da bloccare la respirazione e interferire con il cibo e l'assunzione di liquidi;
    • il bambino non può dormire bene, russare, può smettere di respirare in un sogno;
    • le recidive si verificano 4 volte l'anno e più spesso;
    • sorgono complicazioni (miocardite, reumatismi, malattie renali e altri).

    L'uso di rimedi popolari

    I rimedi popolari consentono il trattamento domiciliare della tonsillite purulenta, la pulizia e l'addolcimento della gola, l'eliminazione del dolore.

    Per i gargarismi, la soluzione di soda viene utilizzata per i bambini (1 cucchiaino da tè per 1 tazza di acqua), così come la camomilla, la calendula, l'eucalipto, le infusioni di salvia. Puoi fare i gargarismi con succo di barbabietola, tintura di propoli (5 gocce di tintura sono prese per 100 ml di acqua).

    Ben ammorbidisce la gola purulenta e ha un effetto disinfettante del latte caldo (non caldo) con il miele.

    Raccomandazioni ai genitori

    Quando si tratta di tonsillite purulenta, è necessario nutrire il bambino con un liquido appena tiepido o un alimento morbido. Dovrebbe avere piatti individuali, così come altri oggetti domestici che usa.

    Cibo salato, acido, speziato, troppo dolce, compresi i succhi che irritano la gola e aumentano il dolore, dovrebbero essere completamente eliminati dalla dieta. Nella stanza è necessario fare frequenti pulizie con acqua, dovrebbe essere abbastanza fresco, l'aria non dovrebbe essere asciutta.

    Quando il mal di gola purulento è severamente vietato eseguire tali procedure termiche come l'inalazione o applicare compresse riscaldanti. Ciò porterà a un ulteriore sviluppo dell'infezione purulenta, aumentando il rischio di danni batterici a vari organi.

    È impossibile raschiare o spremere pus, auto-lubrificare con una soluzione di Lugol, miele o altri mezzi. In questo modo, è possibile danneggiare la mucosa, strappare le croste formate, causare irritazioni dolorose. Qualsiasi procedura deve essere eseguita solo nello studio del medico.

    Non puoi auto-medicare e somministrare droghe ai bambini senza la nomina di uno specialista. Per i bambini, il medico li seleziona, tenendo conto delle controindicazioni, dell'età e del peso del bambino malato.

    Ai fini della prevenzione, si raccomanda di insegnare al bambino a fare i gargarismi con acqua fredda (abbassando gradualmente la temperatura a 20 °). È necessario assicurarsi che durante la camminata abbia scarpe impermeabili.

    Quali sono le complicazioni dopo l'angina nei bambini?

    Le complicazioni dopo un mal di gola nei bambini possono verificarsi entro pochi giorni o settimane dopo il trattamento. Nel 70% dei casi, gli streptococchi causano la malattia insidiosa. Passando nel corpo, i batteri streptococcici secernono enzimi che li aiutano a diffondersi nei tessuti. A causa dell'azione degli enzimi, i patogeni possono penetrare nel sangue, nel cervello, nel cuore e nel tratto urinario, causando processi patologici. Nella maggior parte dei casi, il mal di gola è facile. Dopo una settimana, il bambino può sentirsi completamente sano. Ma gli effetti di un'infezione da streptococco possono essere sentiti per tutta la vita.

    Lo sviluppo di reumatismi

    Gli streptococchi hanno effetti citotossici e immunomodulatori sul corpo dei bambini. Provocano danni al tessuto connettivo e innescano processi immunopatologici.

    Dopo l'infezione, il sistema immunitario del bambino inizia a produrre anticorpi anti-streptococco anti-tossici. Attaccano gli agenti causali della malattia e li neutralizzano. Tuttavia, nel tessuto connettivo e nel muscolo cardiaco sono molecole simili a quelle che si trovano sulla superficie della parete cellulare dei batteri streptococcici. Gli anticorpi anti-streptococco infettano gli organi. Questo è per loro un tipo di bersaglio le cui cellule contengono antigeni incrociati che causano cambiamenti patologici nel corpo dei bambini.

    Le strutture superficiali dei batteri streptococcici producono la sostanza tossica streptolisina. Distrugge i globuli rossi, ha effetti leucotossici e cardiotossici. L'enzima streptochinasi prodotto da agenti patogeni attiva la fibrinolisi nel sangue e aumenta le proprietà invasive (la capacità di penetrare nei tessuti) dello streptococco.

    L'invulnerabilità di alcuni ceppi di batteri streptococcici agli anticorpi del sistema immunitario è dovuta alla loro capacità di formare capsule, che consistono in acido ialuronico, che è parte dei tessuti del corpo. Gli agenti del sistema immunitario non considerano l'acido ialuronico un oggetto estraneo e non riconoscono i patogeni nascosti nella capsula.

    I sintomi di reumatismo possono comparire nel periodo da diversi giorni a 6 settimane dopo aver sofferto un mal di gola causato da batteri streptococco. La natura della complicazione dipende dalla forma di reumatismo che si è sviluppata in un bambino dopo tonsillite acuta.

    Malattie cardiache reumatiche

    La cardiopatia reumatica è un processo infiammatorio nel muscolo cardiaco. A seconda di quali membrane del cuore sono coinvolte nel processo patologico, diagnosticano il tipo di malattia (miocardite reumatica, pericardite reumatica o endocardite reumatica). Se tutte le membrane sono interessate, si verifica la pancreatite reumatica.

    Con lo sviluppo di sintomi reumatici di malattia cardiaca appaiono intossicazione. Il bambino si stanca rapidamente, mangia male, si lamenta della debolezza e appare pallido. Può essere disturbato dalla sensazione di moderazione e dolore nel petto di un personaggio piagnucoloso o pungente. I segni della malattia includono sudorazione eccessiva, bassa pressione sanguigna e disturbi del ritmo cardiaco. Il bambino può avvertire mancanza di respiro, gonfiore del viso e del collo.

    A volte la malattia è lieve e ha sintomi lievi. Possono passare inosservati. In questo caso, il bambino soffre di cardiopatia reumatica sulle gambe. Tuttavia, nella maggior parte dei casi, gli attacchi di cuore nei bambini sono caratterizzati da alta attività.

    Con una forma grave della malattia, i sintomi appaiono improvvisamente e vividamente. La temperatura corporea sale bruscamente a numeri febbrili (sopra 38ºС). La dispnea si sviluppa anche durante i movimenti a letto. In alcuni casi, ci sono svenimenti, pelle blu ed emottisi. Gli adolescenti possono sviluppare anemia.

    I sintomi pronunciati indicano la diffusione attiva del processo reumatico. I bambini possono sviluppare eruzioni cutanee caratteristiche nella zona dell'articolazione del gomito e del cuoio capelluto, nonché dolore addominale.

    L'insorgenza di attacchi cardiaci è spesso preceduta da un attacco congiunto. Il bambino ha dolore alle articolazioni grandi (principalmente nel ginocchio).

    I sintomi della cardiopatia reumatica sono osservati 1,5-2 mesi, gradualmente svanendo. Scompaiono completamente dopo 3 mesi. I reumatismi sono caratterizzati da ripetuti attacchi.

    Già durante i primi attacchi, la cardiopatia reumatica può causare cambiamenti irreversibili nel muscolo cardiaco. Con ogni attacco ripetuto aumenta la probabilità di processi patologici. L'infiammazione reumatica può causare insufficienza della valvola cardiaca, restringimento dei fori tra le camere, formazione di coaguli di sangue e sviluppo di processi sclerotici.

    Revmopoliartrit

    Quando il dolore alle articolazioni viene diagnosticato con poliartrite reumatica (forma articolare di reumatismo). Molto spesso, i bambini lamentano dolore alle articolazioni del ginocchio e della caviglia. A volte il gonfiore appare vicino all'articolazione colpita. In questo caso, l'articolazione cresce di dimensioni. La temperatura corporea del bambino sale a 39ºС. È difficile per lui muoversi, si stanca rapidamente, si sente debole e cerca di sdraiarsi. I segni della malattia includono alta sudorazione e sangue dal naso. Può anche verificarsi dolore in altre articolazioni.

    Il dolore migra da un'articolazione all'altra, da un lato all'altro del corpo. La malattia è caratterizzata dalla simmetria della lesione. Se un ginocchio si infiamma, l'altro si gonfierà. In una articolazione, il dolore non dura più di una settimana. Di solito dopo 2 o 3 giorni il dolore scompare e si verifica nell'altra articolazione. È migliorato durante il movimento.

    Dopo alcune settimane, il dolore si attenua e le articolazioni recuperano la loro mobilità e forma. In alcuni casi, dopo aver sofferto della malattia, possono manifestarsi a lungo dolori moderati e dolorosi alle articolazioni. Sono migliorate cambiando il tempo. La poliartrite reumatica progressiva è pericolosa nello sviluppo della cardiopatia reumatica.

    Febbre reumatica

    Questa forma di reumatismo si verifica prevalentemente nelle ragazze. A seguito di complicanze dell'angina, il sistema nervoso del bambino ne risente. Diventa irritabile e non raccolto. La sua memoria si deteriora e compaiono i difetti del linguaggio parlato. Il bambino malato fraintende le parole. La sua andatura cambia e avvengono involontarie contrazioni del corpo, delle membra e del viso. I genitori a volte assumono erroneamente i sintomi della malattia per l'afrodisia del bambino. A causa della mancanza di coordinamento, tiene a malapena piccoli oggetti nelle sue mani e colpisce costantemente i mobili. La grafia dello studente diventa illeggibile. Possono verificarsi difficoltà con esigenze di deglutizione e fisiologiche.

    L'instabilità mentale si manifesta sotto forma di pianto senza causa o gioia sfrenata. La progressione della malattia può causare la paralisi.

    La febbre reumatica a volte procede con le recidive, ma dall'età di 16-17 anni, completamente scompare. La malattia può causare danni minori al muscolo cardiaco.

    Reumatismo cutaneo

    La patologia cutanea è più spesso diagnosticata nei bambini da 5 a 15 anni. È causato da tonsillite acuta e altre malattie causate da batteri streptococco. 2 settimane dopo la malattia infettiva trasferita, compaiono i primi nodi sottocutanei. Sono localizzati sulle gambe, gli avambracci, i gomiti, la nuca e anche nell'area delle articolazioni in cui si sviluppa il processo infiammatorio. I nodi sottocutanei sono formazioni emisferiche che assomigliano a verruche di colore viola rossiccio. Sono disposti in gruppi di 6-8 pezzi. I nodi sottocutanei non causano disagio e non disturbano il bambino. Dopo un breve periodo di tempo, i difetti della pelle scompaiono e quindi riappaiono.

    I reumatismi cutanei possono manifestarsi come un eritema a forma di anello. Sulla pelle ci sono punti rotondi o ovali. Il loro diametro varia da pochi millimetri a diversi centimetri, il contorno esterno degli anelli è chiaramente delineato e il bordo interno è sfocato. Sono di colore rosa, che diventa più intenso quando si avvicinano al bordo esterno. Le macchie appaiono come piccoli punti rosa che crescono e si intersecano gradualmente, formando uno schema di fantasia. Molto spesso, compare un'eruzione sul petto, sulla schiena, sulle spalle, sull'addome e sulle gambe. Molto raramente, i difetti della pelle si verificano sul viso. L'eritema non causa disagio e non preoccupa il bambino.

    Pleurite reumatica ed epatite

    La pleurite reumatica si sviluppa 2 settimane dopo un mal di gola. La malattia si verifica quando il processo infiammatorio penetra nei fogli pleurici. La pleurite è accompagnata da altri sintomi di reumatismo. Non è mai il primo e unico segno di una malattia. Più spesso diagnosticato con malattia reumatica bilaterale.

    Nella cavità pleurica si accumula un essudato fibrinoso sieroso sterile. Il bambino lamenta mancanza di respiro e dolore al petto, aggravato durante l'inspirazione. La sua temperatura corporea si alza e sviluppa una tosse che non dà sollievo.

    In alcuni casi, i reumatismi colpiscono il fegato (epatite reumatica). Dura da 4 mesi a 2 anni ed è accompagnato da un lento ingrandimento del fegato.

    Glomerulonefrite acuta post-streptococcica

    La glomerulonefrite post-streptococcica acuta si sviluppa 10-12 giorni dopo aver sofferto un mal di gola, soprattutto nei bambini di 2-6 anni. In questo caso, i ragazzi sono malati più spesso delle ragazze.

    Il bambino ha sangue nelle urine (ematuria) ed edema. La malattia è accompagnata da un aumento della pressione sanguigna. Il bambino si lamenta della sete, mentre c'è una diminuzione della quantità di urina. Il bambino diventa pallido, rapidamente stanco, si sente debole. Mentre la patologia progredisce, compaiono mal di testa. Mancanza di respiro, battito cardiaco accelerato e nausea. Alcuni bambini soffrono di mal di schiena nella zona dei reni. I dolori sono doloranti e simmetrici. Sono causati dallo stiramento della capsula del rene derivante dall'edema del parenchima renale.

    Una piccola quantità di sangue nelle urine può essere osservata per molti mesi dopo l'esacerbazione della malattia. Forme gravi della malattia possono causare l'eclampsia renale. Condizione patologica si verifica a causa di spasmo delle arteriole del cervello e del suo edema. Le conseguenze della glomerulonefrite post-streptococcica acuta possono essere espresse nell'insufficienza cardiaca o renale acuta. A volte la malattia è complicata da edema polmonare.

    Edema laringeo

    Il gonfiore infiammatorio della laringe si sviluppa sotto l'azione delle tossine prodotte dai batteri streptococcici. È una delle complicazioni più pericolose dell'angina. Il processo patologico si verifica nello strato sottomucoso sfuso di tessuto connettivo sulla superficie linguale dell'epiglottide pochi giorni dopo la rilevazione dell'angina.

    Il processo infiammatorio si estende all'intero strato sottomucoso del vestibolo della laringe per diverse ore o giorni. La condizione del bambino sta rapidamente peggiorando. La sua temperatura supera i 39ºС. Un bambino malato lamenta la presenza di un corpo estraneo nella gola e dolore durante la deglutizione. La tosse parossistica secca aumenta il disagio e causa la diffusione dell'infezione in parti sane della laringe. Il mal di gola può essere dato all'orecchio.

    Con forte edema, il timbro della voce cambia o scompare completamente (afonia). Segni di restringimento critico della laringe compaiono (l'impulso accelera, la pelle del viso diventa blu, appare la mancanza di respiro). Provoca il soffocamento nei bambini. In questi casi, viene eseguita urgentemente una tracheotomia (dissezione della trachea e inserimento di un tubo di respirazione in esso).

    Ascesso paratonsillare

    Trattamento inadeguato di angina può causare lo sviluppo di ascesso paratonsillare. Un ascesso si sviluppa nel tessuto vicino alla mandorla quando un bambino malato inizia a riprendersi dal mal di gola. Le sue condizioni iniziano a peggiorare di nuovo. La sua temperatura corporea sale bruscamente a 39 ºС e più in alto, appaiono forti mal di testa, la sua gola si preoccupa, i linfonodi crescono e si sviluppa un alito putrefatto dalla bocca. Il trisma può svilupparsi. Il cosiddetto spasmo tonico dei muscoli masticatori, che porta alla limitazione del movimento dell'articolazione temporomandibolare. Potrebbe esserci dolore nell'orecchio. Un ascesso si sviluppa il più spesso da un lato. Con il trattamento tempestivo iniziato, il processo infiammatorio si riduce. In assenza di una terapia adeguata, si forma un ascesso nella gola. È aperto chirurgicamente. Spesso si verifica di nuovo un ascesso.

    Ascesso di Zagothy

    Nei bambini piccoli da 5 a 7 anni dopo un mal di gola, può verificarsi un ascesso faringeo (retrofaringeo). Si verifica in seguito alla suppurazione dei linfonodi e del tessuto nell'area dello spazio faringeo. Il bambino si lamenta di un forte dolore durante la deglutizione, mentre il cibo può entrare nel naso. Quando il processo patologico si diffonde nell'area nasofaringe, la respirazione nasale è disturbata. Se le parti inferiori della faringe sono colpite, il bambino ha respiro respiratorio inspiratorio (difficoltà a inspirare), accompagnato da respiro sibilante. La sua temperatura corporea sale a 40ºС. Per alleviare la sua condizione, il bambino malato mantiene la testa leggermente sollevata e deviata verso il lato dolorante.

    Se l'ascesso verrà aperto volontariamente, il pus che è entrato nella laringe può causare il soffocamento del bambino. Le masse purulente possono scendere nella cavità toracica e provocare l'infiammazione della trachea o della mediastinite (infiammazione del mediastino).

    Altre complicazioni

    L'infezione, che ha causato lo sviluppo di angina, spesso penetra nei bambini nella cavità dell'orecchio medio. La conseguenza della malattia è molto spiacevole. Quando il pus si accumula nella cavità, il bambino ha un dolore acuto insopportabile nel condotto uditivo. Lei può dare alla corona o al tempio. Allo stesso tempo, congestione e rumore nell'orecchio. Il pus accumulato esercita una pressione sul timpano. La temperatura corporea del bambino sale a 40 ºC e le condizioni generali peggiorano. Se si verifica la perforazione del timpano, il pus fluisce fuori e il bambino sente un netto sollievo. Nei neonati, il timpano è denso. Pertanto, a volte è necessario aprirlo chirurgicamente in modo che il pus non penetri nell'orecchio interno. In questo caso, si sviluppa la labirintite.

    Nei bambini più grandi, l'infezione a volte penetra nei seni nasali. In questi casi si sviluppa sinusite o sinusite.

    Per Saperne Di Più Mal Di Gola

    Come fare i gargarismi con la soda e il sale

    Mal di gola

    Con l'avvento dell'autunno e dell'inverno, inizia la stagione fredda - spiacevole e piuttosto lunga. È molto facile ottenere un'infezione virale respiratoria acuta: tieni semplicemente il corrimano nel trasporto pubblico, visita la stessa stanza con un malato, usa piatti, giocattoli e prodotti per l'igiene in comune.

    Revisione dei mezzi per il trattamento delle adenoidi in un bambino

    Laringite

    Contenuto dell'articoloI preparati per il trattamento dell'adenoidite nei bambini dovrebbero avere un effetto antisettico, antinfiammatorio e di guarigione delle ferite.