Principale / Naso che cola

Mal di gola nei bambini: sintomi e metodi di trattamento

Naso che cola

Mal di gola è una malattia infettiva acuta ed è caratterizzata da un processo infiammatorio, localizzato prevalentemente nelle tonsille, pertanto è anche chiamato tonsillite acuta in un modo diverso. Gli agenti causali possono essere batteri, virus e funghi, ma nella stragrande maggioranza dei casi è lo streptococco β-emolitico. L'infezione dei bambini è effettuata da goccioline trasportate dall'aria e, meno comunemente, dal contatto domestico con bambini o adulti malati. I più suscettibili all'insorgere della malattia sono i bambini di età compresa tra 3 e 6 anni che frequentano i gruppi di bambini.

Tipi di mal di gola

A seconda della natura dell'infiammazione delle tonsille nei bambini, ci sono diverse forme di angina:

  1. Febbre catarrale degli ovini. È caratterizzato da un decorso relativamente leggero, una lesione superficiale delle tonsille, il loro rossore e gonfiore, dall'alto sono ricoperti di muco trasparente.
  2. Lacunare. Manifestato sotto forma di educazione nei vuoti delle tonsille e sulla loro superficie un deposito purulento bianco-giallastro.
  3. Follicolare. Accompagnato da un aumento delle dimensioni delle tonsille, la formazione sulla loro superficie di tappi purulenti gialli o bianchi fino a 3 mm di diametro.
  4. Fibrinoso. È caratterizzato dalla comparsa di un colore giallo-biancastro sotto forma di un film su tutta la superficie delle tonsille e talvolta al di fuori della placca fibrinosa, il più delle volte è il risultato di angina lacunare o follicolare.
  5. Fusospirochetal. Accompagnato dall'allentamento delle tonsille e dalla formazione di una placca giallo-grigiastra su di esse, che lascia ulcere superficiali con un fondo grigio, si sviluppa con un forte esaurimento del corpo, immunodeficienza, mancanza di vitamine B e C.

Le più comuni sono le prime tre forme, con tonsillite lacunare e follicolare che spesso è una continuazione del catarro.

Mal di gola nei bambini può verificarsi come una malattia indipendente (primaria) o può essere una conseguenza o complicazione di altre malattie: difterite, scarlattina, mononucleosi, leucemia, agranulocitosi (secondaria). A seconda dell'agente patogeno, il mal di gola è diviso in batterico, virale, fungino.

I più comuni agenti patogeni batterici dell'angina nei bambini sono lo streptococco e lo stafilococco. Allo stesso tempo, la quota di malattie causate da streptococco rappresenta circa l'80% di tutti i casi clinici.

Gli agenti causali dell'angina virale possono essere i virus Coxsackie e ECHO, così come i virus della famiglia dell'herpes (citomegalovirus, virus dell'herpes simplex, virus Epshtenya-Barr), gli adenovirus e altri. La malattia è accompagnata dalla comparsa di eruzioni sulle tonsille, che assomigliano a vescicole nell'herpes simplex, e quindi questo mal di gola è chiamato herpes.

Nella tonsillite fungina, si verifica una combinazione di lesioni tonsillari da funghi Candida o Leptotryx con streptococchi o stafilococchi.

motivi

L'infezione da angina nei bambini si verifica dopo il contatto con un bambino malato o un adulto con goccioline trasportate dall'aria, attraverso alimenti, bevande e articoli per la casa (piatti, asciugamani, giocattoli). Una persona malata è contagiosa con gli altri fin dai primi giorni della malattia fino al completo recupero. I seguenti fattori contribuiscono allo sviluppo e alla riproduzione della microflora patogena sulle tonsille quando entra nel corpo del bambino:

  • ipotermia;
  • bere bevande fredde e cibi;
  • ridotta immunità in presenza di malattie esistenti o trasferite di recente;
  • stanchezza cronica;
  • malattia nasofaringea, accompagnata da una violazione della respirazione nasale;
  • scarsa nutrizione

Nei bambini fino a 6 mesi questa malattia non si verifica, nei bambini dai 6 ai 12 mesi è possibile la comparsa di angina, ma ciò accade molto raramente. Ciò è dovuto al fatto che lo sviluppo delle tonsille e la differenziazione dei loro follicoli inizia solo all'età di sei mesi. Di conseguenza, se le tonsille non sono presenti, allora non ci può essere alcuna infiammazione.

In alcuni bambini, le tonsille sono ipertrofiche, spesso infiammate e rappresentano una fonte di infezione cronica. Questa malattia è chiamata tonsillite cronica. Allo stesso tempo, qualsiasi ulteriore infezione, freddo, ipotermia, stress causa il suo peggioramento, i cui sintomi sono simili ai sintomi di angina, ma come tale, l'angina non è una malattia, poiché non si verifica alcuna infezione. Appena sotto l'influenza di fattori favorevoli per lo sviluppo della microflora patogena costantemente presente sulle tonsille in piccole quantità, inizia a moltiplicarsi attivamente e causa infiammazione.

sintomi

Nei bambini con mal di gola, compaiono improvvisamente i seguenti sintomi:

  • aumento della temperatura fino a 38-40 ° С, che è molto difficile da ottenere con i farmaci antipiretici dei bambini tradizionali;
  • aumento delle dimensioni e della tenerezza alla palpazione dei linfonodi vicini;
  • grave mal di gola acuto, difficoltà di deglutizione dolorosa;
  • sensazione di secchezza, solletico e senso di oppressione alla gola;
  • voce rauca;
  • debolezza generale, nausea, perdita di appetito, rifiuto di mangiare;
  • dolore alle articolazioni, ai muscoli e nella regione del cuore;
  • mal di testa;
  • capricciosità, ansia, pianto (nei bambini molto piccoli).

La loro intensità dipende dalla forma specifica e dalla gravità della malattia.

Le principali differenze tra angina e comuni infezioni virali respiratorie acute, che possono anche causare mal di gola e altri sintomi di angina nei bambini, sono la mancanza di tosse, naso che cola, febbre alta con brividi, comparsa improvvisa della malattia, la presenza di alterazioni patologiche nelle tonsille e un aumento dei linfonodi.

diagnostica

Se sospetti il ​​mal di gola di un bambino, devi mostrare al medico. L'autodiagnosi e l'autotrattamento in questa situazione possono causare serie complicazioni. Il medico deve prendere l'anamnesi, ascoltare le lamentele dei genitori, esaminare la gola e la faringe, valutare le condizioni delle tonsille e programmare ulteriori esami.

Per identificare la causa della malattia per il bambino, un'analisi generale del sangue, delle urine e della germinazione batteriologica della faringe (dalle tonsille e dalla parete posteriore della faringe) viene effettuata con la determinazione della sensibilità dei batteri rilevati agli antibiotici. Con mal di gola batterica nell'analisi generale di sangue è annotato:

  • aumento del numero dei globuli bianchi;
  • aumento del numero di neutrofili stabici;
  • aumentare il contenuto di forme immature di neutrofili (metamelociti e mielociti);
  • diminuzione della percentuale di linfociti;
  • alte percentuali di ESR (fino a 40-50 mm / ora).

Nelle urine si trovano tracce di proteine ​​e globuli rossi isolati.

Se la malattia è causata da un'infezione virale, nel test del sangue generale vengono osservate le seguenti deviazioni dalla norma:

  • alto contenuto di linfociti;
  • un leggero aumento della concentrazione di monociti;
  • riduzione della conta dei neutrofili;
  • aumento della VES.

In angina, è importante condurre una diagnosi differenziale, poiché i sintomi tipici per esso sono anche osservati in difterite e mononucleosi infettiva. A differenza dell'angina, la difterite colpisce anche il cuore, i reni, il sistema nervoso e, in caso di mononucleosi infettiva, c'è un aumento di tutti i linfonodi, danni al fegato e alla milza.

Video: Angina in bambini e adulti. Come trattare

Trattamento dell'angina nei bambini

Se si sospetta il mal di gola di un bambino, i genitori devono prima chiamare la casa del medico o andare alla clinica per bambini. Il trattamento di questa malattia può avvenire sia in ospedale che a casa, a seconda della gravità delle condizioni del paziente. I bambini al di sotto di un anno sono di solito ospedalizzati immediatamente.

Una malattia dell'eziologia virale è solitamente più rapida e più facile di quella causata da streptococco o altri batteri. La base della terapia per il mal di gola batterico è antibiotici orali o iniettabili. In caso di angina erpetica, il trattamento è sintomatico, ma in aggiunta a volte vengono prescritti farmaci antivirali e immunomodulatori.

Il trattamento dell'angina viene eseguito in modo completo e include l'assunzione dei seguenti farmaci:

  • farmaci direttamente mirati alla lotta contro il patogeno (antibiotici, agenti antivirali o antifungini);
  • farmaci antipiretici;
  • antistaminici;
  • antisettici locali.

Oltre alle medicine prescritte dal medico, è necessario somministrare al bambino bevande calde (tè debole, composta, acqua normale o minerale senza gas) per ridurre la tossicità, ripristinare la perdita di liquidi a temperature elevate e prevenire la disidratazione. Nella stanza in cui si trova il paziente, è necessario eseguire la pulizia quotidiana del bagnato e spesso ventilarlo.

In condizioni severe nei primi giorni della malattia, i bambini dovrebbero essere tenuti a letto. A un bambino malato dovrebbero essere assegnati piatti separati, articoli per l'igiene e isolarlo dagli altri bambini per evitare la diffusione dell'infezione. È meglio nutrire il bambino con cibo tritato caldo di consistenza liquida o semiliquida (purè di patate, zuppe, cereali, brodi) per non ferire la mucosa tonsillare infiammata. Da questo punto di vista, non si dovrebbe offrire al bambino cibi piccanti, acidi, salati, bevande gassate, tè caldo.

Di solito, 3-4 giorni dopo l'inizio del trattamento del mal di gola, le condizioni del bambino migliorano significativamente, il mal di gola diventa meno intenso, la temperatura non sale a valori elevati. Il pieno recupero in assenza di complicanze avviene entro 7-10 giorni.

Farmaci antibatterici

Gli antibiotici sono l'elemento principale nel trattamento dell'angina batterica. Inoltre, è stato dimostrato che è più efficace iniziare a prenderli il secondo o il terzo giorno dopo l'insorgenza dei sintomi caratteristici dell'angina in un bambino, poiché ciò permetterà al corpo di formare una certa immunità contro il patogeno per il futuro. Tuttavia, se le condizioni del bambino sono gravi, il trattamento deve iniziare immediatamente.

In caso di mal di gola, causato da streptococco, vengono utilizzati antibiotici, che vengono prodotti sotto forma di compresse, sospensione o polvere per la preparazione di soluzioni iniettabili. La scelta di un particolare farmaco e il metodo del suo uso è solo il compito del medico. I seguenti antibiotici possono essere somministrati a bambini con mal di gola:

  • penicillina amoxicillina (flemoxina, ampicillina) o amoxicillina in combinazione con acido clavulanico (amoxiclav, augmentina, ecoclav);
  • azitromicina (sumamed, azithromycin, azitrox, hemomycin) e midecamycin (macropen) dal gruppo di macrolidi;
  • cefuroxime (cefurus, zinnat, aksetin), cefixime (suprax, pancef) e altri antibiotici cefalosporinici.

È molto importante non interrompere l'assunzione di antibiotici dopo che le condizioni del bambino migliorano e sottoporsi a un ciclo completo di trattamento, che per la maggior parte dei farmaci è di 7-10 giorni. Altrimenti, la probabilità che il bambino sviluppi ulteriori gravi complicazioni dopo un mal di gola aumenta, poiché il patogeno non viene completamente distrutto e diventa resistente alla terapia.

La mancanza di un effetto terapeutico dopo 3 giorni dopo l'assunzione dell'antibiotico prescritto è un'indicazione per la sua sostituzione.

Per prevenire la disbiosi in parallelo con antibiotici e qualche tempo dopo la fine della loro ammissione al bambino dai probiotici. Tali farmaci includono Linex, Bifidumbacterin, Bifiform, Lactobacterin.

Trattamento locale

Il trattamento locale dei bambini con angina ha un effetto antisettico, aiuta a deglutire, ridurre l'infiammazione e il mal di gola, ma non influisce sui tempi di recupero. Il medico dovrebbe selezionare i farmaci per lui, tenendo conto dell'età del bambino e controindicazioni. Il trattamento può includere gargarismi, perdita di compresse o compresse e spruzzatura alla gola. Dovrebbe essere effettuato dopo un pasto 3-5 volte al giorno. Non mangiare o bere per almeno 30 minuti dopo il trattamento locale alla gola.

Per il risciacquo puoi usare:

  • soluzione di furatsilina (2 compresse per bicchiere d'acqua);
  • Soluzione allo 0,01% di miramistina;
  • una soluzione di iodinolo (1 cucchiaio per bicchiere d'acqua);
  • stomatidin;
  • soluzioni preparate secondo le istruzioni di erbe (inalazione, eukar) ed estratti (rotocan, chlorophyllipt).

Gli spray sono usati per bambini di età superiore ai 3 anni, poiché in età precoce i bambini non sono ancora in grado di trattenere il respiro durante l'iniezione del farmaco, che è irto di contrazione riflessa dei muscoli della laringe. Quando si tratta la gola con uno spray per la prevenzione del laringospasmo, è meglio dirigere il flusso del farmaco non direttamente nella gola, ma sulla guancia. Dei farmaci in questo gruppo per l'angina, i bambini sono più spesso prescritti ingalipt, spray esale, spray lugol, tantum verde, orasept.

Delle compresse per il riassorbimento in angina applicare faringosept, pastiglie esorali, lisobact, grammidina, strepsil, stopangin.

Per i bambini molto piccoli che non sono in grado di fare i gargarismi e di sciogliere le pillole, il trattamento locale può consistere nella rimozione della placca purulenta dalle tonsille usando i tamponi imbevuti nelle soluzioni di risciacquo di cui sopra. Per eseguire questa procedura, la madre deve avvolgere il batuffolo di cotone sul dito indice, inumidirlo con i farmaci e pulirlo dalla gola. Su come eseguire correttamente questa procedura e se anche farlo, è meglio consultare un medico.

antipiretici

Per ridurre la temperatura, gli agenti antipiretici prescritti per i bambini sono prescritti sotto forma di sciroppi a base di paracetomolo (efferalgan, panadol, calpol) o ibuprofene (nurofen, ibufen). Dato che la temperatura caratteristica dell'angina può essere accompagnata dal vomito, è preferibile usarli sotto forma di supposte rettali (cefecon, efferalgan, nurofen).

antistaminici

Per prevenire reazioni allergiche durante l'assunzione di antibiotici, molti medici prescrivono antistaminici ai bambini come parte di una terapia di combinazione. Il più delle volte vengono utilizzati sotto forma di sciroppi (tsetrin, Erius, zodak, peritol) o gocce (fenistil, zyrtek).

Trattamento di rimedi popolari

Dei rimedi popolari nel trattamento dell'angina si applicano gargarismi con infusioni di erbe medicinali con effetti antisettici e antinfiammatori. Questi includono camomilla, calendula, salvia, eucalipto, erba di San Giovanni. Anche per il risciacquo è possibile utilizzare una soluzione preparata da ½ cucchiaino. sale e soda, 200 ml di acqua e alcune gocce di iodio.

Un efficace rimedio popolare per molte malattie del tratto respiratorio superiore è il latte caldo con l'aggiunta di miele e burro. Questa bevanda calma la gola e allevia il dolore.

L'uso dei metodi tradizionali di trattamento dell'angina per un bambino deve essere coordinato con il medico, dal momento che alcune procedure per questa malattia sono rigorosamente controindicate. Prima di tutto riguarda inalazioni di vapore e impacchi caldi.

Video: Pediatra Komarovsky E. O. sui sintomi e il trattamento dell'angina

complicazioni

In assenza di trattamento tempestivo e corretto, un mal di gola può finire con conseguenze tristi per un bambino. Ciò è dovuto al fatto che lo streptococco, che nella maggior parte dei casi è l'agente causale della malattia, colpisce il cuore, i reni e le articolazioni. Di conseguenza, dopo diversi mesi o anni, il bambino può sviluppare le seguenti malattie croniche gravi:

  • artrite reumatoide;
  • glomerulonefrite;
  • endocardite reumatica e miocardite;
  • la meningite;
  • sepsi;
  • fascite necrotizzante;
  • corea reumatica.

Attualmente, grazie all'uso di antibiotici efficaci contro lo streptococco, tali complicazioni sono estremamente rare. Per il loro rilevamento tempestivo dopo aver sofferto un mal di gola, è necessario monitorare il medico per un mese e condurre gli esami (ECG, emocromo completo e analisi delle urine).

Con l'angina, c'è il rischio di complicanze locali che si verificano immediatamente durante la malattia. Questi includono:

  • laringiti;
  • otite media;
  • linfoadenite purulenta;
  • infiammazione dei polmoni;
  • ascesso paratonsillare.

Video: Complicazioni di angina

prevenzione

Il metodo più affidabile per prevenire l'angina è evitare il contatto del bambino con bambini o adulti infetti da esso, un'attenta osservanza delle regole di igiene personale. Inoltre, i genitori dovrebbero prendere in anticipo le misure per rafforzare il sistema immunitario del bambino, che includono una dieta equilibrata, indurimento, aderenza al regime giorno, buon sonno, esercizio fisico e frequenti passeggiate all'aria aperta.

I sintomi di tonsillite in un bambino

Il sintomo definitivo della tonsillite è l'infiammazione delle tonsille e i relativi fenomeni di intossicazione. Un altro segno importante che caratterizza questa patologia è il dolore alla gola. A causa del fatto che, a causa della loro età, non tutti i bambini possono dichiarare le loro lamentele, è importante studiare l'intero complesso dei sintomi.

Contenuto dell'articolo

Tuttavia, un certo numero di altre condizioni patologiche sono anche accompagnate dallo sviluppo di questi segni. Allo stesso tempo, il decorso di malattie, prognosi, misure terapeutiche può differire in modo significativo, a seconda del processo patologico specifico. Pertanto, è molto importante assegnare il trattamento corretto per chiarire la diagnosi di angina.

Segni comuni della malattia

Dati i cambiamenti morfologici che si verificano nelle tonsille, i segni clinici dell'angina possono essere in qualche modo diversi. A seconda della natura del processo infiammatorio, ci sono diverse forme della malattia. I sintomi generali di un mal di gola in un bambino sono i seguenti:

  • sviluppo acuto della malattia;
  • aumento della temperatura corporea fino a 39 gradi;
  • la presenza di mal di gola;
  • tonsille allargate;
  • iperemia delle tonsille;
  • la presenza di varie incursioni sulle tonsille, a causa della natura del processo infiammatorio e della profondità della lesione;
  • un aumento dei linfonodi regionali, il loro dolore alla palpazione;
  • durata della malattia entro 7 giorni.

I primi segni di mal di gola nei bambini sono più spesso osservati sullo sfondo di infezioni virali respiratorie acute, quando la condizione peggiora, c'è un forte malessere, brividi, si nota lo sviluppo di ipertermia. I bambini più piccoli rifiutano di mangiare, quelli più anziani hanno una mancanza di appetito. Tuttavia, nei bambini più grandi, il mal di gola può anche avere una patologia indipendente che si sviluppa quando il bambino entra in contatto con un paziente infetto. Questo fenomeno di intossicazione accompagnato da dolore alla gola, aggravato dalla deglutizione e da dare all'orecchio o al collo.

Sintomi persistenti di angina nei bambini - un aumento dei linfonodi regionali. Alla palpazione si notano il loro ispessimento e la loro tenerezza.

Un esame obiettivo dei sintomi di un mal di gola in un bambino è caratterizzato da arrossamento del viso e delle labbra, secchezza della pelle, negli angoli della bocca ci possono essere attaccare.

A seconda del coinvolgimento nel processo di un particolare tessuto delle tonsille, un mal di gola in un bambino è

Per ogni forma di angina, un modello specifico di cambiamenti patologici che si verificano nelle tonsille è tipico. Questi cambiamenti possono essere rilevati utilizzando la faringoscopia, cioè un'ispezione visiva della faringe con una spatola e un'illuminazione artificiale.

Segni di angina catarrale

Il mal di gola catarrale ha il corso più favorevole. In questo caso, il fenomeno dell'intossicazione è meno pronunciato che in altre forme. Negli adulti, la malattia può manifestarsi anche a temperature subfebrilari. Per i bambini, il suo aumento a 38 gradi è caratteristico.

La faringoscopia può rilevare iperemia, gonfiore delle tonsille mucose, assenza di incursioni. Allo stesso tempo, la parete posteriore della faringe e il palato molle non sono cambiati. C'è un leggero aumento e dolore quando la palpazione dei linfonodi sulla superficie anteriore del collo, nella mascella inferiore o il suo angolo.

In generale, l'esame del sangue ha mostrato un aumento della VES fino a 15 -18 mm / h. La durata di questa forma della malattia non supera i 5 giorni. Con un trattamento scorretto e inopportuno, l'angina catarrale può essere trasformata in una forma purulenta.

Caratteristiche della tonsillite purulenta

A seconda dei cambiamenti morfologici, la tonsillite purulenta è divisa in follicolare e lacunare. I sintomi comuni della tonsillite purulenta nei bambini sono i seguenti:

  • effetti pronunciati di intossicazione;
  • il coinvolgimento nel processo non solo della mucosa delle tonsille, ma anche del tessuto follicolare;
  • la presenza di dolore severo e un aumento delle dimensioni dei linfonodi regionali.

Per i bambini con questo corso di intossicazione della malattia appaiono in primo piano. Il bambino è lento, debole. C'è mal di testa, può esserci mal di schiena. L'ipertermia alta nei bambini è spesso accompagnata da nausea, vomito. L'ESR raggiunge i 30 mm / h. La durata della malattia è di circa una settimana.

I segni oggettivi di tonsillite purulenta dipendono dal coinvolgimento nel processo di varie strutture delle tonsille. All'esame della faringe, la tonsillite follicolare è caratterizzata da tonsille iperemiche ingrossate ed edematose, nei cui follicoli si osservano singole chiazze biancastre di 2-3 mm attraverso la membrana mucosa. Raschiandoli con una spatola non funziona, dato che sono ricoperti da membrane mucose. Questi follicoli suppuranti si aprono indipendentemente per 2-3 giorni, lasciando dietro di sé una superficie erosiva cicatrizzante.

Quinsy lacunare può essere caratterizzato da un corso ancora più grave. L'ispezione della faringe consente di rilevare un rivestimento sporco bianco o giallastro che copre le lacune. Quando si raschia con una spatola, si rimuove facilmente. La placca fibrinosa può coprire quasi l'intera amigdala senza sporgere oltre. Nello stesso paziente, può esserci una forma combinata della malattia, caratterizzata da segni di danno lacunario da una parte e follicolare dall'altra.

La tonsillite necrotica è caratterizzata da una fioritura grigiastro. Un tentativo di raschiare con una spatola non ha successo: è a stretto contatto con la mucosa. I tentativi di rimuoverlo portano allo sviluppo di sanguinamento. Allo stesso tempo, il processo necrotico può catturare non solo le tonsille, ma anche la parete posteriore della faringe, le braccia, la lingua.

Diagnosi della malattia

Come riconoscere un mal di gola? Per questo è necessario utilizzare i seguenti fattori:

  • dati oggettivi di esame (tonsille iperemiche allargate, presenza di placche caratteristiche);
  • lamentele dei pazienti di mal di gola;
  • la presenza di intossicazione;
  • risultati diagnostici di laboratorio.

Per determinare la malattia con l'uso di sondaggi, è necessario lavare la cavità della gola. L'esame batteriologico di questo materiale ci consente di individuare lo streptococco beta-emolitico, in casi più rari - lo stafilococco. La conferma della diagnosi è anche una diagnosi sierologica, che consente di rilevare un aumento dei titoli anticorpali agli antigeni streptococchi o stafilococchi.

Ruolo importante nella diagnosi della malattia svolge il ruolo di una storia accuratamente raccolta e la presenza di ulteriori sintomi.

Angina in un bambino deve essere differenziato da malattie come

  • tonsillite cronica, nella fase acuta;
  • la difterite;
  • scarlattina;
  • mononucleosi infettiva.

Mal di gola può essere ammalato solo dal contatto con un paziente malato o infetto, a causa degli effetti di streptococco o stafilococco.

Lo sviluppo di tonsillite in un bambino diventa possibile quando l'agente patogeno è nell'aria o attraverso prodotti alimentari infetti e oggetti comuni nel corpo.

Per l'esacerbazione della tonsillite cronica, sono sufficienti una semplice ipotermia e l'attivazione di vari agenti batterici o virali. Il risultato di tale impatto sarà lo sviluppo di un quadro clinico che assomigli al decorso dell'angina catarrale. Tuttavia, gli effetti dell'intossicazione saranno meno pronunciati. Un grande aiuto in caso di dubbio può essere fornito con precisione dalla diagnostica di laboratorio, che consente di determinare in modo affidabile l'agente eziologico e, quindi, contribuire alla prescrizione di un trattamento corretto.

La difterite è caratterizzata dalla presenza di sintomi aggiuntivi, che rendono possibile distinguere facilmente questa malattia dall'angina. Tra loro ci sono:

  • alta intossicazione (la temperatura corporea raggiunge i 40 gradi);
  • la presenza di un caratteristico film di difterite sulle tonsille;
  • storia epidemiologica, confermando i casi di malattia tra questa categoria di persone;
  • individuazione del bacillo difterico nel raschiamento faringeo;
  • diagnostica sierologica per rilevare l'aumento del titolo anticorpale verso il patogeno della difterite.

Nonostante l'assenza di alterazioni caratteristiche nella gola, la mononucleosi infettiva è anche caratterizzata dalla presenza di ulteriori segni, che permettono di chiarire la diagnosi e condurre una diagnosi differenziale di questa malattia con l'angina. È caratterizzato dai seguenti segni:

  • la presenza di ipertermia per diverse settimane;
  • fegato e milza ingrossati;
  • la presenza di grave linfoadenopatia, manifestata da un aumento non solo del sottomandibolare, ma soprattutto dei linfonodi cervicali occipitale e posteriore;
  • la presenza di un'eruzione cutanea;
  • dati diagnostici di laboratorio che consentono di rilevare un numero maggiore di monociti e linfociti nel sangue o di rilevare la presenza di cellule mononucleate atipiche.

Caratteristiche del flusso nei neonati

L'infezione più tipica delle tonsille per bambini di cinque anni. L'angina nei bambini causati da streptococco o stafilococco è rara. Lo sviluppo di questa malattia per i neonati non è tipico, dal momento che il bambino ha l'immunità materna. I bambini del primo anno di vita sono più suscettibili all'esposizione virale. Il più caratteristico dei bambini di questa età è la forma erpetica delle tonsille.

La malattia è caratterizzata da un aumento della temperatura corporea fino a 39 gradi, una forte indisposizione. Il bambino diventa letargico, in lacrime, si rifiuta di mangiare. La presenza di vomito diarrea, la comparsa di segni meningei può essere notato. Sospetto processo infiammatorio con la sconfitta delle tonsille può essere dovuto alla presenza di odore sgradevole dalla bocca del bambino. All'esame della faringe, le bolle rossastre attirano l'attenzione su se stesse, dopo aver aperto le erosioni che si formano, asciugano le croste. C'è una marcata linfoadenopatia.

La peculiarità del flusso di angina nei neonati si trova nella gravità della malattia e periodi più lunghi. Nonostante il trattamento, i segni clinici di angina nei bambini possono persistere per due settimane. L'iperemia e le tonsille dilatate sono contrassegnate ancora più a lungo. Gli esperti ritengono che tali periodi siano dovuti alla continua formazione di tessuto linfoide nei neonati. Questi bambini hanno la tendenza a sviluppare complicanze della malattia.

A causa della gravità della malattia, il trattamento dei bambini di età inferiore a un anno con questa patologia deve essere effettuato nel reparto ospedaliero del reparto di malattie infettive.

Nei bambini più grandi, quando il mal di gola è una complicanza di ARVI, il processo patologico delle tonsille regredisce entro il periodo di tempo appropriato, cioè entro 7 giorni. Questo riduce gli effetti dell'intossicazione, migliora le condizioni generali del paziente, diventa meno evidente dolore alla gola. Le tonsille sono liberate dai raid. Nel tempo, il loro edema regredisce e le mucose acquisiscono il loro colore normale. Tuttavia, per qualche tempo potrebbe esserci una tosse fredda e secca, che è una manifestazione di ARVI.

I segni di mal di gola in un bambino suggeriscono una consultazione obbligatoria con un pediatra o un medico ENT. L'auto-trattamento in questo caso è molto pericoloso. Diverse patologie, accompagnate dal coinvolgimento nel processo delle tonsille, possono differire significativamente nelle tattiche mediche. Gli antibiotici della penicillina prescritti per il trattamento della tonsillite da streptococco o stafilococco sono completamente inefficaci nella mononucleosi infettiva causata da un agente patogeno virale. Il trattamento difterite richiede l'uso di siero appropriato.

Pertanto, i genitori dovrebbero essere in grado di riconoscere i primi segni e le manifestazioni di angina nel bambino. Lo sviluppo di malattie così gravi come i reumatismi e la glomerulonefrite è dovuto all'angina e al suo trattamento scorretto. La conduzione tempestiva di misure terapeutiche consente di evitare le prime complicazioni della malattia, come l'ascesso tonsillare, la linfoadenite purulenta, che richiede un intervento chirurgico.

Angina: sintomi, tipi e trattamento dell'angina nei bambini e negli adulti

L'angina (tonsillite acuta) è una malattia infettiva acuta con infiammazione delle tonsille palatine, proprio quelle che molte persone chiamano le ghiandole. Le tonsille catturano batteri e virus che una persona inala e le cellule immunitarie e gli anticorpi delle tonsille aiutano a ucciderli e prevengono le infezioni alla gola e ai polmoni. L'angina è colpita principalmente da bambini in età prescolare e scolare da 3 a 14 anni, così come da adulti fino a 35-40 anni. Neonati e bambini nella prima infanzia sotto i 3 anni, così come nelle persone di età superiore ai 50 anni, il mal di gola è raramente osservato.

Cause di angina

Le principali cause dello sviluppo dell'angina nei bambini di età compresa tra 3 anni e gli adulti sono microrganismi - il gruppo stitolitico β-emolitico A. Staphylococcus può essere un patogeno comune dell'angina. Molto meno spesso la causa dell'angina sono gli adenovirus, i virus Coxsackie A, i funghi del genere Candida e altri microrganismi.

La penetrazione dell'agente nella mucosa del guscio tonsille (sono situate ai lati dell'ingresso della gola e sono chiaramente visibili, se si guarda nella bocca aperta) si verifica goccioline o rotta alimentari (attraverso l'acqua e / o cibo).

In alcuni casi, i microbi che si trovano nella faringe e non provocano malattie, vengono attivati ​​sotto l'influenza di alcune condizioni sfavorevoli, ad esempio durante il raffreddamento o forti fluttuazioni della temperatura ambiente. È sufficiente che alcuni bambini si bagnino i piedi, bevano un bicchiere di latte freddo o mangino un gelato, poiché sviluppano immediatamente un mal di gola.

Negli adulti, frequenti malattie di angina possono essere associate a processi infiammatori purulenti nella cavità nasale e nei suoi seni paranasali, in cui la respirazione nasale è disturbata, ad esempio, con sinusite, così come nella cavità orale (denti cariati). Inoltre, cattive abitudini (fumo, abuso di alcool), altre condizioni sfavorevoli - lavoro in produzione dannosa, dieta malsana, beri-beri, possono contribuire alla causa dell'angina in un adulto.

Inoltre, ci sono un certo numero di malattie infettive e sistemiche, una delle manifestazioni o complicazioni di cui può essere il mal di gola (mal di gola specifici): difterite, scarlattina, mononucleosi infettiva, tubercolosi.

Sintomi di tonsillite

Ci sono diverse forme di angina, ognuno dei quali ha le proprie caratteristiche distintive: sintomi, segni e trattamenti. Le manifestazioni cliniche dell'angina dipendono dal grado di danno tissutale e dal tipo di patogeno. Ci sono sintomi locali e generali. I sintomi locali comuni a tutte le forme di angina comprendono disagio o dolore alla gola, di solito piuttosto netto, peggio deglutizione, gonfiore dei linfonodi, che può essere sentita sotto la mascella inferiore vicino al collo. I sintomi comuni di angina sono malessere, debolezza, febbre fino a 39-40 ° С, brividi; possibile dolore ai muscoli, alle articolazioni, al cuore.

I sintomi di tonsillite in un bambino. Nei bambini piccoli, oltre al rossore delle tonsille e della parete posteriore della faringe, sono caratteristici anche sintomi come il rifiuto di mangiare, il dolore alle orecchie, la nausea e il dolore addominale, la comparsa di feci molli e la comparsa di convulsioni. Il bambino sta piangendo, capricciosa, ci sono problemi con il sonno, un bambino o un lento o ipereccitabilità. Molto spesso, mal di gola nei bambini è accompagnato da manifestazioni di otite e rinite.

I sintomi di mal di gola sono molto simili al comune raffreddore, ma il mal di gola è più difficile da sopportare, il mal di gola è più acuto, la durata della malattia è più lunga, di solito da 5-7 giorni.

A seconda del grado di danneggiamento delle tonsille, esistono diverse forme di angina:

  • catarrale (danno alla mucosa delle tonsille), la forma più lieve di tonsillite;
  • lacunare purulento (coinvolgimento dell'apparato lacunare con formazione di attacchi e pus nelle lacune);
  • follicolare purulento (infiammazione dei follicoli linfoidi);
  • forme fibrinose, flemmonose, necrotiche e miste.

Esistono diversi tipi di angina, che sono caratterizzati da diversi agenti patogeni. Quindi, per esempio, se l'agente eziologico della tonsillite purulenta è lo streptococco, allora il mal di gola è chiamato streptococco, con lo stafilococco è chiamato stafilococco e così via.

A seconda che una o entrambe le tonsille siano infiammate, l'angina può essere mono- e / o bilaterale. In molti casi, il mal di gola si combina con la faringite - infiammazione della parete posteriore della faringe, con la tonsilla linguale, i rulli palatali, ecc.

L'angina è contagiosa per gli altri, soprattutto per i bambini piccoli, quindi è necessario isolare il paziente e fornirgli posate e prodotti per la cura separati.

diagnostica

La diagnosi di angina si basa sui sintomi clinici della malattia. Di norma, una diagnosi dal dottore della gola è sufficiente per fare una diagnosi, che determina il grado di infiammazione delle tonsille e il tipo di mal di gola. Nell'analisi clinica del sangue - leucocitosi neutrofila, spostamento sinistro moderato della protesi, aumento della VES. La presenza di streptococco β-emolitico è anche confermata nella determinazione dell'ASL-O (antistreptolysin-O).

L'esame batteriologico dello striscio faringeo è necessario per identificare l'agente causale della tonsillite, ma il problema è che il risultato deve essere atteso più spesso da 3 a 5 giorni. E al fine di non ritardare il trattamento con antibiotici (soprattutto nei bambini), i medici di alcuni criteri di valutare il rischio di infezioni da streptococco, quindi, se la temperatura del corpo è al di sopra di 38 ° C, senza tosse e naso che cola, tonsille gonfie, rosso brillante, o hanno una targa, e linfonodi regionali, specialmente sotto la mascella inferiore allargata e doloroso alla palpazione, il trattamento con antibiotici viene eseguita senza attendere i risultati della coltura.

Catarrale mal di gola

Più spesso di altre forme di catarrale mal di gola, che si manifesta principalmente per lesione superficiale delle tonsille. Il mal di gola catarrale scorre più dolcemente e si presenta come una malattia indipendente raramente. In questa forma di angina, il processo infiammatorio si limita alla sconfitta della membrana mucosa delle tonsille palatine e ai bordi delle arcate palatine - si nota l'edema e il rossore. I sintomi generali sono lievi: la condizione generale può essere soddisfacente, ma può peggiorare, che si manifesta con intossicazione, letargia, aumento della fatica, febbre a numeri subfebrilati (37-37,5 ° C), nei bambini può salire a 38,0 ° S. C'è dolore durante la deglutizione, irritazione e gola secca. La lingua è solitamente asciutta, foderata, c'è un leggero aumento dei linfonodi. In rari casi, il mal di gola catarrale è più difficile. Nell'infanzia, i fenomeni clinici più comuni sono più pronunciati che negli adulti.

Nell'analisi clinica del sangue, si osservano leucocitosi neutrofila leggera (7-9 · 10 9 / l) e un piccolo spostamento della protuberanza a sinistra, ESR - fino a 18-20 mm / h.

La durata della malattia è di 3-5 giorni, dopo di che sono possibili due opzioni: o l'infiammazione nella gola si placa, o l'angina va in un'altra forma più grave - follicolare o lacunare. Sebbene la catarrale alla gola sia diversa da altre forme cliniche della malattia nel suo corso relativamente lieve, non dobbiamo dimenticare che anche dopo di essa si possono sviluppare gravi complicanze.

Angina follicolare (purulenta)

La tonsillite follicolare viene anche definita purulenta e inizia acutamente, con un aumento della temperatura di 38-39 ° C, ma a volte può essere subfebrilare. C'è un forte dolore alla gola durante la deglutizione, che dà all'orecchio. Ci può essere aumento della salivazione - questo è dovuto al forte dolore alla gola e all'incapacità di inghiottire la saliva a causa di ciò. I linfonodi ingranditi possono essere percepiti sotto la mascella inferiore e nella parte posteriore della testa, sono dolorosi alla palpazione. Intossicazione, mal di testa, debolezza, febbre, brividi sono espressi, a volte dolore nella parte bassa della schiena e le articolazioni.

Sulle tonsille arrossate e gonfie si formano i follicoli (sughero). I follicoli sono macchie giallastre o biancastre (grani, le dimensioni di una capocchia di spillo fino a 3 mm) che si ergono nelle tonsille sopra la superficie, piene di colore grigio-giallo pus. Questi follicoli purulenti sono chiaramente visibili se visti dalla gola e formano un'immagine del "cielo stellato" sulla superficie delle tonsille palatine. Tre o quattro giorni dopo l'inizio della malattia, si aprono gli ingorghi, dopo di che la temperatura diminuisce e le condizioni migliorano. Al posto delle ulcere rimangono piccole ferite (erosione).

Negli adulti potrebbe verificarsi un ritardo nelle feci, tachicardia e dolore al cuore. Nei bambini: anoressia, nausea, vomito e feci molli. Le persone con salute debole e i bambini possono sperimentare svenimenti.

Dal lato del sangue, si verifica una leucocitosi neutrofila, una pugnalata a sinistra, un aumento della VES e possono comparire tracce di proteine ​​nelle urine.

La malattia dura circa una settimana.

Angina lacunare (purulenta)

I sintomi di un mal di gola di tipo lacunare sono simili ai sintomi del mal di gola follicolare: la malattia inizia acutamente, alta temperatura fino a 38-39,0 ° C, mal di testa, ingrossamento dei linfonodi, difficoltà di deglutizione, dolore alle articolazioni, ma la forma ha un decorso più grave. Il processo infiammatorio procede come se fosse sulla superficie del tessuto della tonsilla e la scarica purulenta è localizzata negli spazi vuoti. La principale differenza tra i sintomi della tonsillite follicolare e lacunare è la localizzazione della placca purulenta sulle tonsille dilatate. Nella forma follicolare, i tappi purulenti si verificano nei follicoli delle ghiandole, nel dotto lacunare delle tonsille sono interessati.

La tonsillite lacunare nei bambini è un pericolo particolare, in quanto è spesso accompagnata da una grave infiammazione delle tonsille, che può complicare la respirazione e talvolta persino bloccarla. Le ragioni principali per questo processo - una struttura speciale del tratto respiratorio superiore. Inoltre, a causa dell'alta temperatura e dell'intossicazione, un bambino può provare convulsioni. I linfonodi cervicali sono ingrossati e doloranti.

Nell'analisi del sangue, l'aumento del contenuto di leucociti, aumento della VES.

Mal di gola da funghi

Si trova spesso nei bambini piccoli. Più spesso registrati in autunno e in inverno. Inizia acutamente, la temperatura sale a 37,5-38 ° C, ma più spesso è subfebrile. All'esame, vengono rilevati un aumento e un leggero arrossamento delle tonsille, raid luminosi, friabili e simili a cagliata che sono facilmente rimossi. Le incursioni scompaiono il 5-7 ° giorno. In strisci, si accumulano accumuli di cellule di lievito, micelio di funghi di mughetto e flora batterica.

Mal di gola per scarlattina

È stata stabilita una relazione tra l'incidenza dell'angina negli adulti e la scarlattina nei bambini. Negli anni di crescente incidenza di scarlattina, c'è un'aumentata incidenza di angina. I cambiamenti incendiari nella faringe di solito si sviluppano prima che compaia un rash. L'agente eziologico della scarlattina è il gruppo emolitico streptococco A. La trasmissione dell'infezione si verifica principalmente con goccioline trasportate dall'aria, i bambini più sensibili di età compresa tra 2 e 7 anni.

La malattia inizia acutamente con un aumento di temperatura, malessere, mal di testa e mal di gola durante la deglutizione. In grave intossicazione, si verifica vomito ripetuto. Mal di gola con scarlattina è un sintomo permanente e tipico. È caratterizzato da iperemia luminosa della mucosa faringea ("gola fiammeggiante"), che si estende fino al palato duro, dove a volte si osserva un chiaro confine della zona di infiammazione contro la membrana mucosa pallida del palato. Le tonsille palatine sono edematose, ricoperte da una patina grigiastro-sporca che, a differenza della difterite, non è continua e può essere facilmente rimossa. Le incursioni possono diffondersi alle arcate palatine, palato molle, ugola, pavimento della bocca.

La differenza tra tonsillite virale e batterica (purulenta)

Se la malattia è causata da virus, di solito i seguenti sintomi sono presenti nei bambini con mal di gola: tosse, naso che cola, tonsille sono rosse, il muco è visibile sul retro della faringe, la congiuntivite è spesso osservata. In mal di gola virale sul palato molle, archi palatine, lingua, meno spesso sulle tonsille e la parte posteriore della gola rivela piccole dimensioni della capocchia di spillo, bolle rossastre. Dopo alcuni giorni, le bolle scoppiano, lasciandosi alle spalle un'erosione superficiale, a rapida guarigione, o subiscono uno sviluppo inverso senza previa suppurazione. La causa dell'angina virale è l'influenza, parainfluenza, rhinovirus, coronavirus, adenovirus.

Gli agenti causali della tonsillite purulenta sono batteri: streptococchi e stafilococchi. Streptococco mal di gola è diverso da mancanza virale di tosse e naso che cola. La principale differenza dal virus è la presenza di una fioritura bianca sulle tonsille.

Il periodo di incubazione di un mal di gola, sia virale che batterico, è lo stesso 5-7 giorni.

Complicazioni di angina

Le complicazioni sono più spesso osservate nel mal di gola da streptococco e comprendono i fenomeni locali che si sviluppano nei giorni 4-6 della malattia e quelli comuni che di solito si sviluppano in 2-3 settimane:

  • complicazioni locali - sinusite, otite, linfadenite cervicale;
  • complicanze comuni - glomerulonefrite acuta (danno renale), vasculite emorragica.

A volte, anche con l'angina catarrale facilmente scorrevole, si può osservare un danno al cuore (reumatismi del cuore, miocardite). Ciò può causare sintomi come dolore al cuore, mancanza di respiro, aritmia. Queste complicazioni di solito si manifestano nella maggior parte dei casi quando una persona ha una malattia "in piedi". Pertanto, un punto cruciale nel trattamento dell'angina è l'osservanza del riposo a letto.

La prevenzione è la cura tempestiva e adeguata dell'angina.

Trattamento di angina

Il trattamento dell'angina viene di solito effettuato a casa, e solo nel caso di un decorso grave della malattia, in un ospedale per malattie infettive.

Il principio di trattamento di tutte le forme di angina è diverso. Ad esempio, il trattamento del catarrale mal di gola causato da un virus è quello di alleviare i sintomi della malattia, in quanto il mal di gola virale di solito passa da solo. In questo caso, per alleviare i sintomi della malattia, si consiglia di fare i gargarismi con acqua salata o la soluzione di furatsilina, bere molta acqua calda. Se la causa della malattia è lo streptococco, allora per il trattamento della tonsillite purulenta è necessario assumere antibiotici.

Trattamento non farmacologico Nei primi giorni, è stato prescritto un rigoroso riposo a letto e, successivamente, la modalità a casa con un'attività fisica limitata. Questo è necessario per prevenire complicazioni.

Un bambino malato o un adulto dovrebbero assegnare un piatto separato, un asciugamano e limitare il più possibile il contatto con gli altri. Si raccomanda di bere molte bevande calde (succhi di frutta non acidi, tè, infuso di rosa canina, composta di frutta secca, acqua minerale senza gas, gelatina). Dal cibo, tutto è permesso che non ferisca le tonsille infiammate, un alimento delicato, non irritante, preferibilmente vegetale da latte, ricco di vitamine, come purè di verdure schiacciate, brodo vegetale o di pollo, porridge, torte al vapore, ecc., È il più adatto. Non dare cibo piccante, ruvido, caldo o freddo.

Antibiotici per mal di gola

Il trattamento di tonsillitis purulento comincia con la nomina di preparazioni antibatteriche. La scelta dei farmaci antibatterici dipende dalla gravità della malattia e dalla minaccia di complicanze. Per il trattamento, gli antibiotici sono utilizzati in dosi di età. In varie forme di mal di gola batterica, vengono utilizzati antibiotici, tenendo conto della sensibilità dell'agente patogeno agli antibiotici. In casi di emergenza vengono prescritti antibiotici ad ampio spettro (Amoxicillina, Flemoxin-Soluteb).

Per i bambini scelgono gli antibiotici penicillina, che vengono prodotti sotto forma di sciroppi con additivi della frutta. In mal di gola acuta da streptococco, viene prescritta phenoxymethylpenicillin, Osp. Se si è allergici alle penicilline, si scelgono cefalosporine o macrolidi (azitromicina, Sumamed).

Ridurre la temperatura ed eliminare il dolore in un bambino usando farmaci a base di paracetamolo o ibuprofene. Per i bambini piccoli, è preferibile utilizzare questi rimedi sotto forma di supposte rettali. In questo caso, il rischio di reazioni allergiche è ridotto, poiché gli sciroppi e le pastiglie contengono additivi aromatici.

Il miglioramento di solito si verifica con una diminuzione dell'intossicazione, miglioramento delle condizioni generali. Tuttavia, il trattamento antibiotico deve essere continuato per altri 3-5 giorni.

La tonsillite purulenta in un bambino è un test serio per il bambino e i suoi genitori. Il trattamento della malattia deve essere tempestivo e appropriato per l'età del paziente.

La terapia antibiotica sistemica deve essere combinata con la prescrizione locale di farmaci antimicrobici con un ampio spettro di azione. I bambini più grandi con angina possono usare compresse e pasticche riassorbibili - Faringosept, Stopangin, Strepsils, Grammidin, così come spray, come Hexoral, Ingallipt, Hexasprey, Tantum Verde e altri. La maggior parte degli spray e delle pastiglie sono approvati per l'uso nei bambini solo dopo tre anni.

Gargarismi per mal di gola

Gargarismi frequenti con soluzioni antibatteriche, l'uso di inalazioni antisettiche e antinfiammatorie, aerosol, accelerano il processo di guarigione e riducono i sintomi locali della malattia.

Puoi fare i gargarismi per adulti e bambini più grandi. Erbe farmaceutiche (camomilla, eucalipto, piantaggine, calendula), farmaci - (soluzione di furatsilina, Miramistina, soluzione di alcool all'1% clorofillipta, Lugol) e soluzioni di gargarismi con soda, sale, iodio, che possono essere preparati da soli a casa. I risciacqui a base di iodio devono essere usati con cautela nei bambini, al fine di evitare la manifestazione di reazioni allergiche.

Puoi anche fare i gargarismi con succo di barbabietola, succo di limone diluito, aceto di mele diluito, tè forte.

Affinché la medicina raggiunga le parti profonde della faringe, è necessario gettare la testa all'indietro con forza durante il risciacquo.

L'angina trasferita, specialmente con un trattamento inadeguato, è un fattore predisponente alla formazione di un processo infiammatorio cronico nelle tonsille. A proposito di tonsillite cronica parlare nei casi in cui l'angina si ripresentano più spesso 2 volte l'anno, a sua volta, aumenta il rischio di sviluppare gravi complicanze. Il trattamento della tonsillite purulenta, soprattutto in un bambino, dovrebbe essere completo e dovrebbe essere sotto la stretta supervisione di un medico.

Angina nei bambini

L'angina nei bambini è un'infiammazione acuta del tessuto linfoide delle tonsille faringee (spesso palatine) in un bambino, che è di natura infettiva e allergica. L'angina nei bambini si manifesta con febbre alta, gravi segni di intossicazione, dolore durante la deglutizione, ingrossamento dei linfonodi sottomandibolari e cervicali, fioritura purulenta delle tonsille. La diagnosi di angina nei bambini viene eseguita da un otorinolaringoiatra pediatrico con l'aiuto di un esame fisico, faringoscopia, studi di uno striscio dalla faringe sulla microflora, sangue ELISA. Il trattamento dell'angina nei bambini comprende la terapia patogenetica (antibiotici, antivirali), la terapia sintomatica (farmaci antipiretici, desensibilizzanti) e la terapia locale (aerosol, gargarismi con antisettici ed erbe).

Angina nei bambini

Mal di gola nei bambini (tonsillite acuta) è una malattia infettiva-allergica in cui le tonsille sono infiammate. L'incidenza di angina nella popolazione pediatrica varia dal 4,2 al 6,7%, seconda solo all'ARVI. A causa dell'alta prevalenza e dell'infettività dell'angina nei bambini, la malattia è oggetto di particolare attenzione alla pediatria e all'otorinolaringoiatria pediatrica. L'angina in un bambino è pericolosa per i suoi primi (otiti, paratonsillare, ascessi laterali faringei e faringei) e complicazioni a lungo termine, inclusi reumatismi, artrite reumatoide, glomerulonefrite, ecc.

Cause e patogenesi dell'angina nei bambini

Nella maggior parte dei casi, il mal di gola nei bambini è causato da un'infezione batterica o virale. Nell'80-85% dei casi, l'agente eziologico è il gruppo β-emolitico streptococco A; 10% - Staphylococcus aureus; meno comunemente, pneumococco, bacilli di hemophilus, virus (enterovirus, adenovirus, virus dell'herpes, virus di Epstein-Barr, ecc.), micoplasmi, clamidia, funghi, infezioni miste. Di regola, mal di gola nei bambini sotto i 3 anni di età è associato a agenti patogeni virali; nei bambini di età superiore a 5 anni prevale l'infezione batterica. La più alta incidenza di angina da streptococco nei bambini si verifica all'età di 5-10 anni. I patogeni intracellulari sono la causa di tonsillite e faringite nei bambini in età prescolare nel 10% dei casi. In alcuni casi, l'angina nei bambini può essere causata da batteri condizionatamente patogeni che vivono in bocca, in una situazione di crescita massiccia e alta densità di cellule microbiche.

La via predominante dell'infezione nelle tonsille è esogena (dispersa nell'aria, contatto-famiglia, enterale). La tonsillite traumatica si sviluppa spesso dopo le operazioni sul rinofaringe e sulle parti posteriori della cavità nasale (ad esempio dopo l'adenotomia nei bambini). L'autoinfezione endogena è possibile con esacerbazione di tonsillite cronica, carie dentale, sinusite, gastroenterite.

Fattori predisponenti per lo sviluppo di angina nei bambini sono anomalie della costituzione (costituzione linfatico-iperplastica), cambiamenti nell'immunità regionale e generale durante l'ipotermia, bruschi cambiamenti climatici, carenza di vitamine, ecc.

La base dello sviluppo dell'angina nei bambini è la reazione del tipo allergico-iperergico. Le lacune delle tonsille contengono una ricca flora non patogena, microrganismi patogeni e prodotti di decadimento delle proteine ​​vengono trattenuti, che possono agire come fattori di sensibilizzazione per l'organismo. Sullo sfondo di una precedente sensibilizzazione, vari agenti patogeni infettivi endogeni o esogeni possono iniziare lo sviluppo di angina nei bambini. Numerose esotossine secrete dai patogeni causano una risposta immunitaria con la formazione di CIC che colpiscono i tessuti del muscolo cardiaco, dei reni e di altri organi interni.

La reazione locale delle tonsille all'introduzione e alla riproduzione dei patogeni è caratterizzata dal gonfiore del tessuto linfoide, dalla fusione purulenta dei follicoli, dall'accumulo di masse purulente nelle lacune, dalla necrosi dell'epitelio e, in alcuni casi, dal tessuto delle tonsille.

Classificazione dell'angina nei bambini

Tenendo conto delle cause dell'infiammazione delle tonsille, l'angina primaria, secondaria e specifica si distingue nei bambini. Quando l'infezione primaria da angina si sviluppa inizialmente nelle tonsille. La tonsillite secondaria o sintomatica nei bambini si riscontra spesso in altre malattie infettive: scarlattina, morbillo, difterite, mononucleosi, ecc. La tonsillite specifica nei bambini comprende lesioni tonsillari causate da flora specifica - gli agenti causali di gonorrea, micoplasmosi, clamidia, candidosi, ecc. i bambini possono essere acuti, spesso ricorrenti e cronici.

A seconda della natura dei cambiamenti nelle tonsille, tra le forme cliniche di angina nei bambini, si riscontrano: catarrale, follicolare, lacunare, fibrinosa, flemmonica e cancrena.

In angina catarrale nei bambini, l'esame della faringe rivela un aumento e iperemia delle tonsille, nonché archi palatine. Non c'è targa purulenta; su uno sfondo di epitelio sfuso e squamoso, è definito un sottile strato di placche sierose sierose. L'infiltrazione spessa microscopicamente dell'epitelio delle tonsille da parte di linfociti e neutrofili.

Un segno di tonsillite follicolare nei bambini è costituito da follicoli puntiformi puntuali traslucidi fino a 3 mm traslucidi attraverso il rivestimento epiteliale delle tonsille ("immagine del cielo stellato"). I cambiamenti morfologici nel parenchima delle tonsille (pletora, iperemia) sono più pronunciati; i follicoli purulenti sono infiltrati di leucociti con segni di necrosi.

La tonsillite lacunare nei bambini si verifica con la presenza di una placca purulenta lineare giallognola situata negli spazi tra i lobi delle tonsille. La superficie delle tonsille è brillantemente iperemica ed edematosa; gli isolotti di placca nelle bocche delle lacune sono inclini all'unificazione e alla formazione di ampi focolai purulenti confluenti. L'esame al microscopio ha rivelato l'ulcerazione multipla dell'epitelio, l'infiltrazione dei leucociti della membrana mucosa, la fusione purulenta dei follicoli e la trombosi dei piccoli vasi.

In caso di mal di gola fibrinoso nei bambini, le tonsille sono ricoperte da una fioritura traslucida biancastra. Il mal di gola flemma nei bambini è raro; accompagnato da fusione purulenta della zona delle tonsille e la formazione di un ascesso intra-tonsillare (di solito unilaterale).

In caso di gangrenous mal di gola, c'è un'ulcera necrotica dell'epitelio e del parenchima delle tonsille. All'esame della faringe sulle tonsille, viene rilevata una placca grigio-biancastra contenente un gran numero di batteri, leucociti, tessuto necrotico e fibrina. Dopo l'addolcimento e il rigetto della placca, vengono esposte ulcere con bordi frastagliati. Un processo necrotico comune può essere complicato dalla distruzione e in seguito dalla cicatrizzazione del palato molle e della linea faringea. La tonsillite necrotica si osserva nei bambini con leucemia acuta, difterite, scarlattina.

I sintomi della tonsillite nei bambini

Mal di gola in un bambino è più grave che in un adulto: con una temperatura più elevata, intossicazione grave e complicazioni frequenti. Nei bambini è possibile una transizione costante da una forma di angina a un'altra (da catarrale a follicolare, poi a lacunare) o non progressiva.

L'insorgenza acuta di angina catarrale nei bambini è caratterizzata da una sensazione di solletico, bruciore, secchezza e mal di gola, che peggiora quando si deglutisce. La temperatura corporea sale a 38-39 ° C, i bambini sono letargici, si lamentano di malessere e mal di testa. Lingua secca, ricoperta di fiori biancastri; i linfonodi regionali possono essere leggermente ingrossati e leggermente dolorosi. Catarrale mal di gola nei bambini di solito dura 5-7 giorni.

Nei bambini con tonsillite, i sintomi di intossicazione sono pronunciati: debolezza, apatia, mancanza di appetito, artralgia, mal di testa. C'è una febbre alta con brividi, vomito, stupore, convulsioni. Tipico dolore intenso alla gola, spesso con irradiazione nell'orecchio, costringendo il bambino a rifiutarsi di mangiare e bere. I sintomi della tonsillite follicolare nei bambini aumentano nell'arco di 2 giorni; il giorno 3-4, c'è un miglioramento associato alla pulizia della superficie delle tonsille; tuttavia, il dolore durante la deglutizione persiste per altri 2-3 giorni. Il recupero clinico del bambino avviene in 7-10 giorni.

La tonsillite lacunare nei bambini si manifesta anche nella sindrome da intossicazione grave. A causa del gonfiore e dell'infiltrazione delle tonsille e del palato molle, il bambino apre a malapena la bocca, mentre il suo discorso diventa ovattato e la sua voce ha una tonalità nasale. I bambini si lamentano del mal di gola grave e del gusto sgradevole in bocca. I linfonodi regionali sono ingranditi e causano dolore quando si gira la testa. Il corso di angina lacunare nei bambini è di 10-14 giorni.

La tonsillite virale nei bambini è associata a sintomi respiratori (rinite, tosse), stomatite, congiuntivite, diarrea.

Le complicazioni più frequenti dell'angina da streptococco nei bambini sono l'endocardite reumatica, la poliartrite aspecifica, la glomerulonefrite e l'ascesso faringeo. Mal di gola da herpes nei bambini può essere complicata da meningite sierosa.

Diagnosi di angina nei bambini

Quando il bambino ha la febbre e il mal di gola, contattare un pediatra o un otorinolaringoiatra pediatrico. I segni oggettivi caratteristici di un mal di gola vengono rilevati dal pediatra già durante l'esame della mucosa faringea, la palpazione dei linfonodi sottomandibolari e cervicali.

In generale, un esame del sangue è presente leucocitosi neutrofila, spostamento sinistro a sinistra, aumento della VES. La ricerca striscio dalla microflora della faringe consente di identificare l'agente eziologico dell'angina nei bambini. Se necessario, viene eseguita una diagnosi sierologica (ELISA): rilevazione di anticorpi contro micoplasma, candida, clamidia, virus dell'herpes e altri; la presenza di streptococco β-emolitico è confermata dalla definizione di ASL-O.

La faringoscopia nei bambini determina la diffusa iperemia delle tonsille e degli archi, l'infiltrazione, la presenza di placca, la cui natura ci consente di giudicare la forma clinica dell'angina. Placca purulenta con mal di gola è facilmente rimovibile con una spatola, strofinata sul vetro e non lascia una superficie sanguinante (a differenza della placca difficile da rimuovere in difterite).

Trattamento dell'angina nei bambini

Le forme lievi e moderate di tonsillite nei bambini sono trattate in regime ambulatoriale; in caso di angina severa, può essere richiesto il ricovero nel reparto di malattie infettive.

Nel trattamento dell'angina nei bambini, è importante mantenere il riposo e il riposo a letto, isolare un bambino malato, utilizzare i singoli prodotti per la cura (piatti, asciugamani), organizzare i pasti risparmiati e bere molta acqua.

In caso di mal di gola batterica nei bambini, la terapia antimicrobica sistemica è prescritta con farmaci a cui l'agente causale è sensibile (durante il rilascio di streptococco β-emolitico - penicilline, macrolidi, cefalosporine, carbapenemi). Insieme alla terapia antibatterica, sono indicati i preparativi antistaminici, le vitamine del gruppo B e l'acido ascorbico e gli immunomodulatori.

Un posto importante per il mal di gola nei bambini è il trattamento locale: gargarismi con soluzioni antisettiche (nitrofural, Miramistin) e decotto di erbe (calendula, camomilla, salvia), spruzzi di aerosol in gola.

In caso di mal di gola virale nei bambini, è indicata la nomina di farmaci antivirali, l'irrigazione della faringe con l'interferone.

A trattamento chirurgico - l'apertura di ricorso di ascesso paratonzillarnogo / zakruzhnogo con complicazioni di ascesso. Nel caso di tonsillite ricorrente nei bambini, vengono determinate le indicazioni per la tonsillectomia.

Prognosi e prevenzione dell'angina nei bambini

L'angina da streptococco trasferita dal bambino richiede un ECG, uno studio nelle dinamiche dell'analisi generale di urina e sangue e, se necessario, la consultazione del reumatologo, del nefrologo e dell'immunologo. Con trattamento tempestivo e completo di angina nei bambini termina con la convalescenza. Altrimenti, è probabile una transizione verso la tonsillite cronica, lo sviluppo di complicanze regionali o generali.

La prevenzione dell'angina nei bambini richiede il contatto limitante con i pazienti infettivi, aumentando la resistenza generale, la riabilitazione dei focolai purulenti, garantendo un'alimentazione fortificata completa.

Per Saperne Di Più Mal Di Gola

Tonsille irritate - cosa fare?

Faringite

L'anello linfatico della Valdeyera è costituito da follicoli e tonsille. È responsabile della protezione del corpo, della distruzione dei batteri e dei virus che entrano nel mal di gola.

Compresse per la gola: ricette e regole

Naso che cola

La medicina tradizionale offre molti trattamenti a prezzi accessibili che possono essere utili per alleviare i sintomi e accelerare il recupero. Le compresse per la gola sono un metodo collaudato per alleviare la condizione nelle patologie infiammatorie e infettive.