Principale / Naso che cola

Adenoidi negli adulti

Naso che cola

Le adenoidi sono le tonsille localizzate nel rinofaringe e rappresentano la prima barriera contro infezioni e batteri. L'infiammazione della tonsilla faringea - adenoidite - colpisce i bambini regolarmente malati di 3-7 anni e quelli che hanno sofferto di malattie come il morbillo e la scarlattina.

Dopo aver raggiunto 10-12 anni, quando il sistema immunitario è quasi completamente formato, la tonsilla faringale diminuisce e scompare. Ma i medici fissano la presenza di adenoidi in alcuni adulti. I sintomi e il trattamento di questo problema saranno discussi in questo articolo.

motivi

Le adenoidi negli adulti possono apparire per vari motivi, anche in connessione con caratteristiche genetiche. Tali adenoidi possono rimanere fin dall'infanzia. Ma il più delle volte la causa della crescita delle adenoidi sono le malattie infiammatorie frequenti e a lungo scorrimento del rinofaringe.

Poiché la tonsilla nasofaringea è costituita da tessuto linfoide (questo tessuto trattiene l'infezione), cresce durante l'infezione. Se l'infezione è passata rapidamente, l'amigdala diminuisce rapidamente e, se il processo è lungo, possono comparire adenoidi.

Sintomi di adenoidi negli adulti

I sintomi primari delle adenoidi degli adulti sono praticamente indistinguibili dai segni di adenoidi nei bambini:

  • russare;
  • difficoltà nella respirazione nasale;
  • costante congestione nasale;
  • scarico purulento dai passaggi nasali con un raffreddore;
  • nasale e / o raucedine;
  • mal di testa - si verifica a causa di fame di ossigeno, che colpisce tutti i sistemi e gli organi del corpo e, soprattutto, il cervello;
  • malattie frequenti (infezioni respiratorie acute, rinite, sinusite, otite media, sinusite).

Come nel caso di un bambino, le adenoidi "adulte" hanno gradi diversi. Al primo stadio, la respirazione è difficile solo di notte, durante il giorno non si osservano complicazioni. Se la forma della malattia è acuta, la temperatura può aumentare. Il secondo e il terzo stadio passano agevolmente dall'uno all'altro, pertanto i loro sintomi praticamente non si separano e si riferiscono ad essi come segue:

  • secrezione nasale purulenta in grandi quantità;
  • il naso respira a malapena;
  • in un sogno, russando, al terzo stadio è possibile smettere di respirare una persona addormentata;
  • al mattino si manifesta una tosse secca, che può essere fastidiosa nel pomeriggio;
  • respiro pronunciato attraverso la bocca.

Otorinolaringoiatra e moderni metodi di ricerca saranno in grado di distinguere l'adenoidite dal comune raffreddore.

Adenoidi negli adulti: foto

Mentre le adenoidi appaiono nel naso in un adulto, offriamo per la visualizzazione di foto dettagliate.

diagnostica

Senza la rinoscopia, una diagnosi accurata o persino l'identificazione del sospetto è quasi impossibile. Il nasofaringe di un adulto è molto diverso dalla struttura del rinofaringe del bambino, quindi l'esame iniziale con l'esame delle dita non è assolutamente informativo, pertanto la rinoscopia è prescritta per la somiglianza dei sintomi adenoidi negli adulti.

Trattamento di adenoidi negli adulti

Quando le adenoidi si trovano negli adulti, il trattamento con metodi conservativi può essere effettuato solo quando le adenoidi di primo grado. Se il naso è pesantemente imbottito, i farmaci vasocostrittori vengono instillati in pochi giorni o accarezzando la bocca con la tintura di eucalipto. Con una esacerbazione più acuta, il trattamento delle adenoidi negli adulti viene effettuato con antibiotici, dopo aver identificato la sensibilità degli agenti infettivi a loro.

E come trattare le adenoidi negli adulti, quando sono grandi - secondo e terzo grado. In questo caso, la chirurgia è necessaria. In generale, l'indicazione inequivocabile per la rimozione delle adenoidi è l'impossibilità della respirazione nasale. Se il naso non respira, rischi di addormentarti ogni notte e non svegliarti mai. Sembra spaventoso, ma smettere di respirare in un sogno è un noto fenomeno della medicina.

Inoltre, anche durante la veglia, la costante respirazione attraverso la bocca provoca l'essiccazione della mucosa della gola - e questo provoca una tosse secca. Non mortale, ma tutto ciò rende difficile rilassarsi, lavorare, vivere in generale... e nel tempo, la congestione nasale permanente può causare un aumento della fatica e frequenti mal di testa.

Rimozione di adenoidi

Oggi in chirurgia ci sono due modi per rimuovere le adenoidi (adenotomi):

  1. Con l'uso dell'endoscopio. Un tubo viene inserito nella cavità nasale, alla fine della quale si trova una telecamera (endoscopio). Usando strumenti microchirurgici, il medico rimuove l'amigdala attraverso l'apertura del naso o della bocca. L'operazione avviene in anestesia generale e dura 30-60 minuti.
  2. Con l'uso di uno speciale strumento chirurgico - adenotome. L'operazione viene eseguita in un ospedale in anestesia locale. Nella cavità nasale del paziente, il medico inserisce un coltello sottile nella forma di un anello (adenotomia), che cattura e taglia le adenoidi. La procedura dura circa 20 minuti.

I rimedi popolari per il trattamento di questa malattia sono meglio non usare. Misure prese in modo errato possono dare gravi complicazioni che influenzeranno le condizioni del paziente in futuro.

Adenoidi negli adulti: sintomi, diagnosi, trattamento e rimozione delle tonsille

Ci sono molte malattie in cui il paziente può interrompere il normale processo respiratorio. Uno di questi è l'infiammazione delle adenoidi, in cui l'infiammazione di alcuni tessuti avviene nella cavità nasale. Questa malattia può causare seri danni alla salute, e quindi si dovrebbero conoscere i principali sintomi dell'adenoide negli adulti e quando compaiono, comunicare aiuto.

Adenoidi: cause di infiammazione

Infiammazione delle adenoidi - caratteristiche dello sviluppo della patologia negli adulti

Prima di tutto, va notato che le adenoidi sono una combinazione di tessuto linfoide che si trova nella cavità nasale. La loro funzione principale è di proteggere da vari tipi di effetti negativi, comprese le infezioni. Inoltre, le adenoidi sono coinvolte nei processi di termoregolazione, che sono necessari affinché l'aria venga respirata nei polmoni alla temperatura ottimale.

Con l'infiammazione delle adenoidi, il loro normale funzionamento viene interrotto, per cui l'aria che entra nel naso non viene pulita, ma entra quasi immediatamente nei polmoni e in altri organi respiratori. Sullo sfondo di tale violazione, le normali malattie infettive iniziano a ferire.

L'infiammazione delle adenoidi è una malattia che può avere sia un carattere indipendente che un sintomo di un'altra malattia.

In considerazione di ciò, i motivi per cui si verifica questa patologia possono essere parecchio. Cause di infiammazione adenoide:

  • Lesione fetale durante la gestazione Durante il primo trimestre di gravidanza, avviene la formazione dei principali sistemi e organi del nascituro. Il processo di sviluppo può essere influenzato da molti fattori, tra cui varie infezioni. Ciò può portare ad anomalie in cui l'organo verrà ingrandito dalla nascita.
  • Malattie ORL. La probabilità di sviluppare un'infiammazione adenoidea è direttamente influenzata dai casi di altre malattie. In particolare, la probabilità di malattia aumenta significativamente dopo tali malattie come sinusite, laringite, tonsillite.
  • Allergy. Poiché le adenoidi sono un organo immunitario, non è stranamente influenzato da determinati stimoli. Quando si verifica una reazione allergica, si verifica un aumento quasi istantaneo delle adenoidi, che porta a difficoltà respiratorie e tutte le conseguenze successive.

Ci sono una serie di ragioni per le quali può verificarsi un aumento delle dimensioni delle adenoidi e possono essere entrambe congenite e acquisite nel corso dell'attività della vita.

Sintomi principali

La congestione nasale, i cambiamenti nella voce e la perdita dell'udito sono segni di adenoidi infiammate

L'infiammazione delle adenoidi è un processo patologico piuttosto complicato, che, di regola, ha una natura protratta. La malattia si sviluppa gradualmente, mentre ha un impatto negativo sul lavoro dell'intero organismo. Conoscere i sintomi specifici dell'adenoide negli adulti può rivelare la malattia nelle sue prime fasi di sviluppo.

La malattia si manifesta principalmente nella mancanza di aria, a causa del fatto che attraverso il naso una persona non è in grado di inalare la giusta quantità. Per questo, può esserci una costante sensazione di stanchezza, attività mentale, la memoria si deteriora. Allo stesso tempo, aumenta la sonnolenza, che può accompagnare il paziente in qualsiasi momento.

I principali sintomi della malattia:

  • Respirazione difficile Con l'infiammazione delle adenoidi, diventa difficile per il paziente respirare attraverso il naso. Di regola, il paziente stesso non se ne accorge, mentre respira con calma con la bocca. Una significativa difficoltà nella respirazione si osserva già nelle fasi successive della malattia.
  • Russare. A causa di una violazione della respirazione nasale durante l'infiammazione delle adenoidi, il paziente sviluppa il russare notturno. Inoltre, durante il sonno può essere osservato come un fischio.
  • Sintomi di infezione L'immunità ridotta nelle adenoidi porta al fatto che il corpo diventa più sensibile a varie malattie. La presenza di malattie che non possono essere trattate per un lungo periodo di tempo può indicare un processo patologico negli organi adenoidi. In particolare, stiamo parlando di malattie come la rinite e la sinusite.
  • Menomazione uditiva. Nelle fasi successive dello sviluppo della malattia, le adenoidi aumentano significativamente di dimensioni. Questo può portare al fatto che bloccano il canale che si trova tra la cavità dell'orecchio e della bocca. In futuro, provoca una leggera perdita dell'udito, oltre a una sensazione di congestione nelle orecchie.
  • Cambio di voce Le adenoidi gravemente infiammate possono bloccare completamente il canale nasale. Questo porta ad un cambiamento nel tono della voce, così come l'emergere di nasale.
  • Cambia lo scheletro facciale. Con una violazione prolungata del processo respiratorio nasale, si verificano deformazioni della parte facciale del cranio. Ciò è dovuto al fatto che la persona è costantemente aperta bocca per sostenere la respirazione. Inoltre, la faccia può allungarsi un po 'e i passaggi nasali diventano più stretti. Sullo sfondo di tali violazioni può verificarsi la deformazione del morso dentale.

In generale, ci sono vari sintomi di adenoidi negli adulti che possono indicare lo sviluppo di tale malattia. Il principale tra questi è la difficoltà a respirare con il naso, che è associato a una pervietà alterata dei canali.

Metodi diagnostici

Nella medicina moderna, un grande numero di diversi metodi diagnostici viene utilizzato per rilevare un aumento del tessuto adenoide nella cavità nasale. Molto spesso, la diagnosi inizia con uno studio dei sintomi della malattia che si osservano nel paziente.

I metodi diagnostici più informativi sono i seguenti:

  • Sentimento. Questa procedura ha lo scopo di determinare il grado di aumento delle tonsille adenoide. Il medico inserisce un dito indice nella bocca del paziente, valutando le condizioni del rinofaringe. Il metodo è assolutamente sicuro e indolore.
  • Rinoscopia. Questo metodo consente al medico di esaminare attentamente la cavità nasofaringea utilizzando uno specchio medico speciale. Lo svantaggio di questo metodo è che il paziente può irritare la membrana mucosa, che porta alla formazione di un riflesso del vomito.
  • Esame endoscopico Questo metodo diagnostico è considerato il più affidabile e informativo. Ispezione del rinofaringe e della cavità orale mediante uno speciale dispositivo che visualizza l'immagine sul monitor. L'endoscopia può rilevare non solo un aumento delle adenoidi, ma anche altre patologie che possono verificarsi nella cavità nasale e nella bocca.

Nel numero predominante di casi, i metodi descritti sono sufficienti per rilevare un aumento delle dimensioni delle tonsille adenoide e prescrivere un trattamento che sarà più efficace per un particolare paziente.

Metodi di trattamento

Trattamento farmacologico e chirurgico delle adenoidi negli adulti

Attualmente, il trattamento delle adenoidi viene effettuato abbastanza rapidamente e senza conseguenze negative per il corpo. Vengono utilizzati due metodi principali di trattamento: conservativo e chirurgico.

I metodi conservativi includono l'assunzione di vari farmaci. L'applicazione di questo metodo di terapia si verifica nei casi in cui il paziente ha un leggero aumento delle dimensioni delle adenoidi. Inoltre, tiene conto della presenza di fattori aggravanti, disturbi delle ghiandole delle tonsille adenoidi, che sono responsabili della protezione del corpo contro le infezioni.

Fondamentalmente, nel trattamento dell'infiammazione, vengono usati vari farmaci antistaminici, che sono necessari per ridurre la suscettibilità allergica del corpo. Ciò consente di eliminare le sostanze che provocano un processo infiammatorio. Inoltre, la terapia può essere applicata agenti antisettici che hanno un effetto dannoso sui batteri che causano la malattia. È importante nel trattamento dell'infiammazione delle adenoidi per rafforzare le proprietà immunitarie del corpo. A tale scopo, si raccomanda di utilizzare preparati fortificati.

Oltre all'uso di droghe, il trattamento conservativo può avvenire con l'ausilio di speciali procedure fisioterapiche.

Il trattamento chirurgico delle adenoidi è la loro rimozione. Questo metodo viene utilizzato se la terapia conservativa non è efficace. Inoltre, le tonsille possono essere rimosse se sono notevolmente aumentate in termini di dimensioni, con il risultato che la respirazione nasale è diventata impossibile. Un'altra indicazione per la chirurgia è l'infezione delle ghiandole adenoide con infezioni, in cui gli agenti patogeni entrano nel corpo.

Maggiori informazioni sull'infiammazione delle adenoidi possono essere trovate nel video.

La rimozione di adenoidi è effettuata solo in ospedali. L'operazione è abbastanza semplice e, di conseguenza, viene eseguita in anestesia locale. Il paziente può lasciare l'istituto medico entro 1-2 ore dopo l'intervento chirurgico nel caso in cui non abbia complicazioni sotto forma di sanguinamento prolungato. Dopo l'operazione, si consiglia al paziente di rimanere a letto per 2-3 giorni, di non mangiare cibi solidi caldi e di svolgere lavori fisici pesanti.

Nella medicina moderna, i metodi conservativi e chirurgici sono usati per trattare le adenoidi, a seconda del grado di ingrandimento e di altri fattori importanti. Indubbiamente, l'infiammazione delle adenoidi è una patologia molto grave, che, se non trattata, può portare a conseguenze negative per tutta la salute. I sintomi oggettivi delle adenoidi negli adulti possono identificare la malattia nelle prime fasi dello sviluppo e produrre un trattamento efficace.

Notato un errore? Selezionalo e premi Ctrl + Invio per dircelo.

Adenoidi negli adulti

Per molto tempo si è creduto che solo i bambini soffrano di adenoidi. Tuttavia, negli ultimi anni, otorinolaringoiatri sono sempre più trovare questa patologia nei pazienti adulti.

Che tipo di malattia?

Le adenoidi sono una tonsilla rinofaringea allargata. Strutturalmente, sono numerose pieghe formate da tessuto linfoide benigno.

Normalmente, la tonsilla nasofaringea svolge la funzione del più nobile. Le sue cellule producono sostanze speciali - immunoglobuline, che proteggono il tratto respiratorio e gastrointestinale dalla penetrazione delle infezioni. Tuttavia, espandendo, l'organo immunitario blocca parzialmente o completamente le aperture respiratorie, il che porta allo sviluppo di complicanze.

Fino a 5-7 anni, la tonsilla nasofaringea funge da filtro principale nel percorso dei batteri nemici. Quindi le sue responsabilità assumono le tonsille. In precedenza si riteneva che, avendo adempiuto al proprio ruolo nell'organismo, in età puberale, il tessuto linfoide nasofaringeo si risolvesse completamente o si atrofizzasse alle dimensioni di un piccolo tubercolo, pertanto non si poteva parlare di adenoide in pazienti di età superiore ai 14-16 anni. Inoltre, la complessa struttura del rinofaringe negli adulti e il set scarso di mezzi per l'esame in passato hanno seriamente ostacolato la diagnosi corretta. Solo con l'avvento dei metodi di ricerca endoscopica sono state rilevate le adenoidi in ogni quinto paziente adulto.

Perché si verifica?

Poiché i medici hanno iniziato a diagnosticare la forma di patologia adulta non molto tempo fa, ci sono poche informazioni a riguardo nella letteratura medica ufficiale. Restano le due principali domande: perché alcune persone hanno la tonsilla rinofaringea dopo la pubertà e qual è il fattore scatenante della sua crescita?

Alcuni medici suggeriscono che la colpa sia dei cambiamenti nell'ecologia e nella natura della nutrizione di una persona moderna. L'abbondanza di germi, polvere e allergeni nell'aria ambiente e il cibo consumato fanno sì che l'amigdala "indugia" nel corpo adulto e continui a svolgere le sue funzioni protettive.

Un aumento dell'organo, come nell'infanzia, provoca più spesso processi infettivi: sinusite, tonsillite, ARVI. Nel tentativo di proteggere il corpo dall'attacco virale, il tessuto linfoide inizia ad aumentare il suo volume. Le più frequenti malattie respiratorie, maggiore è la probabilità di alterazioni patologiche della tonsilla.

Gli scienziati russi suggeriscono anche che l'infiammazione gastrointestinale e i disturbi endocrini possono contribuire allo sviluppo della patologia. Spesso, adenoidi si trovano in pazienti che hanno avuto questa diagnosi durante l'infanzia.

Sintomi e complicanze

Il sintomo principale della malattia è una violazione della respirazione nasale. Crescendo, le adenoidi bloccano le aperture nasali, che inducono il paziente a respirare quasi costantemente attraverso la bocca. La mancanza cronica di ossigeno a sua volta può portare ad un indebolimento dei processi mentali, deterioramento della memoria, affaticamento e malfunzionamento del sistema cardiovascolare. I problemi sono aggravati durante la notte: molti pazienti soffrono di russamento e ritardi respiratori durante il sonno (apnea).

Le grandi adenoidi, bloccando più della metà le vie aeree, violano il deflusso del muco, prodotto dai seni paranasali. Di conseguenza, si forma un terreno fertile per lo sviluppo del processo infiammatorio - adenoidite. La condizione è accompagnata da una scarica abbondante dalle narici, dalla congestione nasale, dalla febbre. A causa della stretta vicinanza ai percorsi uditivi, l'infezione può scatenare l'otite media. Con frequenti adenoiditi, l'infiammazione passa agli organi respiratori: laringiti, tracheiti, bronchiti si sviluppa.

diagnostica

La diagnosi viene effettuata sulla base di dati clinici e dei risultati di endoscopia, biopsia o tomografia computerizzata.

La procedura di endoscopia viene eseguita in anestesia locale. Il medico inserisce uno speciale tubo endoscopico nella cavità nasofaringea attraverso la quale esamina la superficie della tonsilla. Per differenziare le formazioni adenoide da linfoma nasofaringeo, angiofibromi o cisti, uno specialista prende un pezzo di tessuto per l'esame istologico.

La tomografia computerizzata dei seni viene eseguita utilizzando dispositivi di scansione verticale. Il radiologo aiuta il paziente a fissare la testa nella posizione desiderata, quindi scatta una foto. L'intera procedura non richiede nemmeno 10 secondi. Una controindicazione assoluta alla tomografia è la gravidanza.

Metodi di trattamento

L'unico metodo radicale per liberarsi delle adenoidi è la chirurgia. La terapia conservativa (omeopatia, fitoterapia, fisioterapia, ecc.) Porta al paziente solo un sollievo temporaneo, ma non elimina la causa della malattia.

Oggi in chirurgia ci sono due modi per rimuovere le adenoidi (adenotomi):

  1. Con l'uso di uno speciale strumento chirurgico - adenotome. L'operazione viene eseguita in un ospedale in anestesia locale. Nella cavità nasale del paziente, il medico inserisce un coltello sottile nella forma di un anello (adenotomia), che cattura e taglia le adenoidi. La procedura dura circa 20 minuti. Lo svantaggio del metodo è che il medico è costretto a eseguire tutte le manipolazioni alla cieca, quindi c'è il rischio che la tonsilla nasofaringea non sia completamente rimossa e ricrescerà in futuro.
  2. Con l'uso dell'endoscopio. Un tubo viene inserito nella cavità nasale, alla fine della quale si trova una telecamera (endoscopio). L'immagine dalla telecamera viene trasmessa allo schermo chirurgico, che consente al chirurgo di controllare completamente le sue azioni. Usando strumenti microchirurgici, il medico rimuove l'amigdala attraverso l'apertura del naso o della bocca. L'operazione avviene in anestesia generale e dura 30-60 minuti.

Dopo l'adenotomia, il paziente viene osservato per 2-3 giorni, quindi scaricato a casa. Per il processo di guarigione passato più velocemente, il medico può prescrivere gocce di vasocostrittore.

Adenoidi nel naso e nella gola negli adulti: ci sono, come determinare e come trattare?

Adenoidi: una malattia caratterizzata dall'aspetto nelle formazioni nasofaringee costituite da tessuto linfoide. Si ritiene che questa patologia si trova solo in pediatria. Infatti, secondo le statistiche, i pazienti di età compresa tra 3-7 anni sono suscettibili alla comparsa di adenoidi. Nella maggior parte dei casi, le adenoidi si restringono man mano che invecchiano, e all'età di 25 anni, il tessuto linfoide è quasi completamente sostituito dal tessuto connettivo. Le adenoidi negli adulti vengono diagnosticate quando la tonsilla non diventa più piccola con l'età.

Codice ICD-10

epidemiologia

Le statistiche sul fatto che ci siano adenoidi negli adulti e quanto spesso questa patologia si manifesti in età adulta mostrano che l'età del paziente non ha importanza. Il tessuto linfoide nel rinofaringe può essere infiammato sia nell'infanzia che nella vecchiaia.

Fattori di rischio

I fattori di rischio includono adenoidi nell'infanzia, anche nei casi in cui la storia del paziente include un intervento chirurgico per rimuoverli. Il tessuto linfoide in futuro può ricrescere. Di norma, ciò accade quando, durante l'intervento chirurgico, alcune delle sue parti non sono state rimosse.

patogenesi

La patogenesi della malattia può anche derivare da malattie rinofaringee. Quindi, con un naso che cola a lungo, sinusite, sinusite o rinite dalla cavità nasale in un gran numero di segreti segreti. Il sistema immunitario funziona attivamente durante questo periodo e la dimensione del tessuto linfoide aumenta gradualmente per arrestare questo sintomo.

Sintomi di adenoidi negli adulti

I sintomi delle adenoidi negli adulti sono leggermente diversi dai sintomi di questa patologia nei pazienti pediatrici. I primi segni dello sviluppo della malattia:

  • il paziente inizia a russare nel sonno (il russare e le adenoidi negli adulti sono una delle combinazioni più comuni);
  • mal di testa;
  • il paziente sente le orecchie congestionate;
  • si verificano le trasformazioni della testa;
  • l'udito si deteriora;
  • difficile da respirare attraverso il naso (a questo proposito, il paziente ha una tosse, perché la gola si asciuga quando la bocca respira).

Con tutti i suddetti sintomi, le adenoidi possono essere accompagnate da frequenti raffreddori.

palcoscenico

Le adenoidi negli adulti sono divise in certi tipi, che sono più correttamente chiamati stadi.

Ci sono tre fasi di adenoidi negli adulti:

  • Le adenoidi di 1 grado negli adulti sono caratterizzate da difficoltà associate alla respirazione nel sonno, più spesso alla respirazione orale durante la notte. In questa fase è importante prevenire la tonsillite, poiché la combinazione di queste patologie può sviluppare patologie del tratto respiratorio superiore di tipo cronico.
  • Adenoidi 2 gradi negli adulti sono caratterizzati dalla presenza di russamento nel sonno, difficoltà di respirazione attraverso il naso, respirazione della bocca, un problema con l'accesso all'ossigeno (a volte c'è una leggera cessazione della respirazione, apnea). C'è un disturbo del sonno. Questi sintomi si osservano sia nello stato normale che nell'infiammazione dell'adenoide negli adulti. Nella maggior parte dei casi, si consiglia di ricorrere all'intervento chirurgico per impedire il passaggio della patologia al terzo stadio.
  • Le adenoidi di grado 3 negli adulti sono caratterizzate dalla proliferazione del tessuto linfoide. In questo caso, le adenoidi del rinofaringe in un adulto coprono alcune aree dell'orecchio (medio) e il passaggio respiratorio. La respirazione del naso è impossibile in qualsiasi momento della giornata, l'udito è ridotto, compaiono frequenti malattie associate all'infiammazione dell'apparato respiratorio e uditivo.

Complicazioni e conseguenze

In assenza di trattamento tempestivo, la transizione all'ultimo stadio è inevitabile. Le adenoidi nel naso negli adulti senza trattamento portano a problemi di udito, malattie infettive persistenti e infiammazioni. La respirazione diventa il più difficile possibile, di notte il paziente russa e sperimenta l'apnea per arresto respiratorio a breve termine. Inoltre, il risultato di difficoltà respiratorie è una fornitura insufficiente di ossigeno al cervello, che può portare a una diminuzione dell'attività mentale. In relazione a tali rischi, è necessario diagnosticare in tempo e prevenire lo sviluppo della patologia.

Diagnosi di adenoidi negli adulti

La diagnosi di adenoidi nei bambini è nella prima visita. Questo tipo di diagnosi non consente di determinare la presenza di adenoidi negli adulti a causa di una diversa struttura del rinofaringe. Per questo motivo, gli esperti ricorrono ad altri tipi di diagnostica.

La diagnostica strumentale include tali procedure:

  • rinoscopia anteriore (per valutare la condizione della cavità nasale e il grado di edema);
  • rinoscopia posteriore;
  • faringoscopia (per valutare la condizione della tonsilla);
  • radiografia laterale del rinofaringe (per una diagnosi accurata);
  • esame endoscopico del nasofaringe / tomografia computerizzata (per la diagnosi finale).

Il paziente viene sottoposto a test prescritti:

  • emocromo completo;
  • analisi delle urine;
  • scarico bakposev nel rinofaringe;
  • analisi citologica.

Diagnostica differenziale

La diagnosi differenziale è la differenziazione delle adenoidi da tumori nel rinofaringe, malattie che portano a difficoltà di respirazione, anomalie congenite del rinofaringe e cavità nasale. Va tenuto presente che con la ricrescita delle adenoidi viene eseguita una biopsia per escludere tali tipi di tumori come il sarcoma, il papilloma, l'epitelioma.

Chi contattare?

Trattamento di adenoidi negli adulti

Ci sono due modi per trattare le adenoidi negli adulti: senza chirurgia (il cosiddetto conservatore) e chirurgico. I primi stadi vengono generalmente trattati in modo conservativo, mentre nei 2-3 stadi è impossibile fare a meno dell'intervento chirurgico.

Lo specialista del trattamento conservativo prescrive farmaci. Le gocce nasali nelle adenoidi negli adulti sono prescritte per il lavaggio e l'asciugatura delle membrane mucose.

In primo luogo, il paziente deve lavare il naso con soluzione salina o altre soluzioni. Per questo spesso usa Dolphin. Tuttavia, sciacquare il naso con soluzioni saline con cautela in caso di malattie concomitanti. Quindi, con sinusite o rinite, con risciacquo improprio, c'è la probabilità di infezione nella tromba di Eustachio e, di conseguenza, nella cavità dell'orecchio.

Dopo il lavaggio con una soluzione, vengono utilizzati agenti essiccanti, come Protargol e Collargol. Questi farmaci non dovrebbero essere assunti durante la gravidanza e l'allattamento. Uno dei suddetti preparati viene instillato nel naso dopo il lavaggio nella quantità di 1-2 gocce.

Si consiglia di non sciacquare il naso prima di uscire, perché c'è una possibilità di ipotermia dei seni paranasali.

Si consiglia di utilizzare i metodi di trattamento fisioterapico: laser terapia, inalazione, terapia del clima, UHF.

Le vitamine con adenoidi possono essere ottenute dal cibo. In questa malattia, si consiglia inoltre di utilizzare complessi multivitaminici (A, B, C, D, B6) o separatamente le vitamine dei gruppi B, E, C, PP, phytoncides.

Il trattamento popolare è usato come terapia adiuvante. Ci sono molte ricette per il trattamento delle adenoidi.

  1. Sale, pre-riscaldato sulla superficie per friggere, versato in un sacchetto di stoffa. Questa borsa deve essere applicata ai piedi del paziente e indossare calze calde sulla parte superiore.
  2. Due parti di succo di barbabietola sono aggiunte a una parte di miele. Questa miscela viene instillata con 5 gocce nel naso ogni giorno fino a 5 volte.
  3. Nel sale, riscaldato sulla superficie della frittura nella quantità di 1 kg, aggiungere alcune gocce di olio essenziale di tiglio o salvia. Il sale fa inalazione per 10 minuti ogni giorno, versando 2 cucchiai di sale con un litro di acqua bollente.
  4. 15 grammi di anice tritato insistono per 10 giorni in 100 millilitri di alcol. Dopo aver teso, la tintura viene diluita con acqua alla velocità di una parte della tintura in tre parti di acqua. La soluzione risultante deve essere gocciolata 3 volte al giorno, 10 gocce al giorno.

Il trattamento a base di erbe è usato non solo con la fabbricazione di decotti, ma anche come preparazioni medicinali a base di erbe. Un esempio è Sinupret, che include la radice di genziana gialla, primula, acetosa, sambuco, verbena.

Nel trattamento delle adenoidi si ricorre anche all'omeopatia. Tali farmaci come Agraphis Nutans, Barite Carbonica, Calcio Fluoricum sono utilizzati. Inoltre usi la compressa di Tsinabsin 1 della droga tre volte al giorno. Controindicazioni a Tsinabsin è la gravidanza e l'allattamento, così come l'ipersensibilità ai componenti. Possibili effetti collaterali sotto forma di aumento della salivazione, disturbi gastrointestinali, mentre si assumono farmaci con il contenuto di echinacea sotto forma di reazione allergica.

Il trattamento chirurgico delle adenoidi è chiamato adenotomia. La chirurgia per rimuovere le adenoidi negli adulti avviene in anestesia generale (locale o generale). Durante la rimozione è possibile utilizzare un endoscopio.

Le adenoidi vengono rimosse negli adulti con un laser, un coltello, un utensile con lame molto piccole (rasoio), un criodistruttore, un coblatore.

Adenoidi nel naso negli adulti: sintomi e trattamento

Russare in un sogno, spesso sinusite ricorrente, perdita dell'udito, mal di testa - tutte queste violazioni nella salute di una persona adulta possono indicare un numero di patologie, tra cui l'adenoidite.

Fino a poco tempo fa, si riteneva che solo i bambini fino all'adolescenza fossero sensibili a questa malattia. Ma un esame approfondito dei pazienti otorinolaringoiatri da parte di un medico e l'uso di metodi diagnostici strumentali hanno permesso di stabilire che le adenoidi possono anche essere trovate in una persona di età.

Cause di formazione di adenoidi in un adulto

Le adenoidi sono generalmente indicate con tonsille nasofaringee eccessivamente cresciute. Normalmente, si trova nella parte superiore della faringe ed è un accumulo di tessuto linfoide.

La funzione principale di questo amigdala è protettiva, l'aria che entra nella gola viene intrappolata dal tessuto linfoide e tutti i batteri patogeni in essa contenuti vengono neutralizzati.

In caso di infezione, l'amigdala rafforza il suo lavoro e questo porta alla crescita dei suoi tessuti, ma dopo il recupero, diventa di nuovo normale.

Si ritiene che le adenoidi si verificano più spesso nei bambini in età scolare. La probabilità di questa malattia è aumentata a 12-13 anni, e poi nell'adolescenza a causa della ristrutturazione del corpo, il tessuto linfoide viene sostituito dal connettivo e la tonsilla nasofaringea viene gradualmente atrofizzata.

Ma questo non sempre accade, il che determina lo sviluppo delle adenoidi negli adulti. In precedenza, tale diagnosi non è stata effettuata a causa del fatto che la struttura del rinofaringe a circa 20 anni subisce cambiamenti significativi e la tonsilla nasofaringea non può essere rilevata durante un esame di routine. Solo l'uso di un rinoscopio consente all'otorinolaringoiatra di stabilire con precisione la proliferazione patologica del tessuto linfoide.

In un adulto, le adenoidi possono rimanere fin dall'infanzia, ma più spesso l'iperplasia delle tonsille si verifica sotto l'influenza di:

  • Malattie a flusso lungo della natura infettiva-infiammatoria dell'orofaringe.
  • Rinite allergica
  • Disturbi endocrini. Le adenoidi sono spesso rilevate in pazienti con ridotta funzionalità tiroidea, obesità.

Studi condotti hanno dimostrato che le persone con una predisposizione genetica ad aumentare le dimensioni del tessuto tonsillare sono più suscettibili alla malattia.

Come si manifesta la malattia: i sintomi principali

Tutti i sintomi di iperplasia delle tonsille nasofaringee sono legati al fatto che inizia a bloccare non solo il rinofaringe, ma anche le trombe di Eustachio situate nelle vicinanze. Il primo segno a cui puoi prestare attenzione è la difficoltà a respirare attraverso il naso.

Allo stesso tempo, c'è anche una mancanza di apporto di ossigeno al rivestimento del cervello e al tessuto polmonare, che causa mal di testa, letargia e affaticamento. Un altro sintomo permanente della malattia - il rilascio di abbondante muco purulento dai passaggi nasali durante il corso del raffreddore.

L'adenoidite negli adulti si manifesta anche con voci nasali, tosse, disturbi del sonno e russamento. I sintomi della malattia dipendono da quanto viene aumentata la tonsilla nasofaringea.

  • Le adenoidi di primo grado in un adulto si manifestano trattenendo il respiro solo di notte. Ciò è dovuto al fatto che in una posizione orizzontale il sangue scorre all'amigdala, le sue dimensioni aumentano. Durante il giorno, potrebbero non esserci sintomi di disturbo.
  • Le adenoidi di secondo grado causano un disturbo respiratorio evidente, la secrezione nasale appare periodicamente e il russamento disturba di notte.
  • Le adenoidi di terzo grado si manifestano in tutti i sintomi della malattia. Nei casi avanzati, la funzione uditiva diminuisce, la lingua parlata è disturbata.

Un aumento della tonsilla faringea in un adulto spesso causa sinusiti ricorrenti, seni frontali. Forse lo sviluppo di infiammazione acuta delle orecchie. Non dimenticare che la tonsilla infiammata è una fonte costante di microbi che possono diffondersi ulteriormente in tutto il corpo e causare danni al muscolo cardiaco, ai tessuti dei reni e alle articolazioni.

Diagnosi della malattia

Di solito, un adulto si rivolge al medico ENT nel caso in cui abbia sinusite o russamento aumenta di notte, non permette di dormire e riduce la capacità di lavorare. Per stabilire la causa esatta di tali patologie, l'otorinolaringoiatra ha bisogno non solo di esaminare e raccogliere i reclami dal suo paziente, ma anche di condurre una serie di esami.

Per identificare le violazioni nell'uso del rinofaringe:

  • Indietro rinoscopia. Uno specchio speciale viene inserito nella bocca del paziente, consentendo una buona visione dell'insieme della gola.
  • Radiografia. Un'amigdala ingrandita è visualizzata in un'istantanea del cranio, presa in proiezione laterale.
  • Tomografia computerizzata Questo studio fornisce fotografie che mostrano la struttura delle tonsille e le strutture vicine in un'immagine tridimensionale.
  • Endoscopia. Uno strumento flessibile viene introdotto attraverso il naso o la bocca, che ha una videocamera in miniatura alla sua estremità. L'immagine viene visualizzata sul monitor e il medico valuta chiaramente lo stato dell'orofaringe.

Se si sospetta un tumore maligno, viene indicata una biopsia. La diagnosi è impostata solo sulla totalità di tutti gli esami.

Caratteristiche del trattamento delle adenoidi negli adulti: una lista di farmaci

La selezione del trattamento per un adulto con iperplasia delle tonsille faringee deve essere effettuata da un medico. Con il primo grado di adenoidi, è più spesso possibile fare con la terapia farmacologica, include:

  • L'uso di gocce con effetto vasocostrittore, come Sanorin, Nazivin. Ma bisogna ricordare che non possono essere usati per più di una settimana ed è auspicabile usarli solo quando una grave congestione nasale disturba il benessere generale.
  • Lavaggio dell'orofaringe e passaggi nasali. Questa procedura non solo elimina i microbi accumulati e il muco indesiderato, ma rimuove anche il gonfiore, migliora la circolazione sanguigna e, quindi, migliora la funzione protettiva del tessuto linfoide. Sia le soluzioni farmaceutiche che le composizioni preparate in modo indipendente possono essere utilizzate per il lavaggio.
  • L'uso di gocce con effetto essiccante - Protargola, Collargola. Sono sepolti dopo il risciacquo.
  • Irrigazione della gola con spray antisettici. Questo potrebbe essere Ingalipt, Geksoral, Orasept.
  • Terapia antibiotica Gli antibiotici per adenoidi negli adulti sono selezionati solo dopo la semina dall'orofaringe per determinare la sensibilità della microflora e del farmaco.
  • Migliora l'immunità. Il medico può prescrivere farmaci speciali per aiutare a ripristinare il sistema immunitario. La resistenza del corpo aumenta e dopo aver preso un corso di complessi vitaminico-minerali.
  • Accettazione di antistaminici. L'uso di farmaci per le allergie porta a una diminuzione del gonfiore delle tonsille, ed è particolarmente necessario per quei pazienti con una storia di allergie respiratorie.

Nel caso in cui la crescita delle tonsille raggiunga 2-3 gradi, ai pazienti viene offerta la rimozione.

Rimozione di adenoidi negli adulti

Attualmente, vi è la possibilità di rimozione endoscopica delle tonsille, riduce l'invasività dell'operazione, riduce al minimo lo sviluppo di complicanze e l'insorgenza di recidive della malattia, è più facilmente tollerata dall'uomo. La rimozione delle tonsille non richiede molto tempo, viene eseguita in anestesia locale.

Dopo la rimozione delle adenoidi, il paziente è di solito in ospedale per non più di un giorno. Quindi entro pochi giorni deve soddisfare tutte le prescrizioni del medico. È necessario in questo momento mangiare cibo semi-liquido, per non essere a lungo al sole, per evitare il surriscaldamento del corpo. Un otorinolaringoiatra prescrive spesso farmaci che favoriscono la guarigione della ferita.

La rimozione chirurgica delle adenoidi non è possibile se c'è un processo infiammatorio acuto nel corpo umano. L'operazione può essere rifiutata se la persona ha gravi malattie del cuore e del sangue. In altri casi, non dovresti abbandonare questo metodo di trattamento, poiché l'operazione ti permette di liberarti dal russare, dal mal di testa e dall'affaticamento persistenti. Naturalmente, il recupero del corpo richiede diverse settimane.

Metodi popolari per far fronte alle adenoidi

Tra i metodi popolari per ridurre la crescita delle tonsille nasofaringee, il lavaggio e l'inalazione sono popolari. Si consiglia di sciacquare il naso con una soluzione di sale marino, si prepara da un cucchiaio di spezie e un litro di acqua calda. L'inalazione può essere effettuata con decotti alle erbe o oli essenziali dotati di proprietà antinfiammatorie e antisettiche.

  • Aiuta ad affrontare le adenoidi olio di thuja. Ha proprietà antiedemiche e antimicrobiche. Con le adenoidi, è necessario seppellire due o tre gocce in ciascuna narice alla sera per 14 giorni, quindi si prende una pausa per una settimana e il corso si ripete.
  • Quando le adenoidi possono essere usate come soluzione di gocce di mummia. Due compresse di balsamo di montagna vengono diluite in un bicchiere di acqua tiepida e dopo aver insistito vengono instillate in due gocce fino a 4 volte al giorno. Questo trattamento viene effettuato per due settimane e poi dopo una settimana può essere ripetuto.
  • L'olio di olivello spinoso viene instillato nel naso per 10 giorni ogni tre ore, tre gocce.
  • 10 pezzi di chiodi di garofano piccanti dovrebbero essere preparati con un bicchiere di acqua bollente, insistito e usato sotto forma di gocce o per lavare la gola.

Quando le adenoidi hanno bisogno di rafforzare la loro immunità. Questo aiuterà l'attività fisica e l'esercizio quotidiano, camminando all'aria aperta, doccia, cibo fortificato e solo cibo sano.

Adenoidi nel naso negli adulti

Si ritiene che le adenoidi siano un problema esclusivamente per bambini. In effetti, questa malattia è più comune nei bambini di 3-7 anni. Con l'età, il tessuto linfoide troppo cresciuto viene sostituito dal tessuto connettivo e gradualmente atrofizzati, la respirazione nasale viene completamente ripristinata. Tuttavia, come mostra la pratica, gli adulti spesso soffrono di adenoidite.

Se nei bambini la presenza di adenoidi viene rilevata durante un esame regolare di un medico ENT, la situazione è diversa con gli adulti, perché il loro rinofaringe è diverso, e quindi il problema non è così facile da rilevare. Per effettuare una diagnosi accurata, è necessario condurre una procedura di ricerca utilizzando speciali apparecchiature ottiche - la rinoscopia.

Cause di adenoidi negli adulti

La tonsilla nasofaringea forma un tessuto linfoide che, pur proteggendo il corpo dall'infezione, cresce. Se la malattia infiammatoria del rinofaringe è stata curata in modo tempestivo, il tessuto dopo il recupero è ridotto. Ma le infezioni frequenti ea lungo termine sono abbastanza capaci di causare l'insorgenza di adenoidi. Pertanto, nel gruppo a rischio, prima di tutto, cadono le persone appartenenti alla categoria dei malati di frequente.

In alcuni casi, le adenoidi possono rimanere nel paziente fin dall'infanzia. Inoltre, ci sono una serie di cause di adenoidite negli adulti:

  • predisposizione genetica;
  • rottura endocrina;
  • l'obesità;
  • squilibrio ormonale.

Sintomi di adenoidi negli adulti

I sintomi delle adenoidi dell'adulto sono quasi gli stessi di quelli delle adenoidi dei bambini:

  • difficoltà nella respirazione nasale;
  • costante congestione nasale;
  • scarico purulento dai passaggi nasali con un raffreddore;
  • mal di testa - si verifica a causa di fame di ossigeno, che colpisce tutti i sistemi e gli organi del corpo e, soprattutto, il cervello;
  • malattie frequenti (infezioni respiratorie acute, riniti, sinusiti, otiti, sinusiti);
  • russare;
  • nasale e / o raucedine.

Adenoidi negli adulti: diagnosi

Come accennato in precedenza, il principale metodo diagnostico per determinare l'adenoidite è la rinoscopia: esame dei passaggi nasali con l'ausilio di uno speciale apparecchio per il rinoscopio. Inoltre applica la faringoscopia (ispezione della cavità orale) al fine di rilevare la scarica, scorrendo lungo la parete posteriore, accertando la condizione delle tonsille e la valutazione generale della condizione dell'orofaringe. Per una diagnosi più accurata e determinare il grado di adenoidi può essere applicato e radiografia del rinofaringe.

Gradi di adenoidite negli adulti

Come nel caso dei bambini, le adenoidi "adulte" hanno gradi diversi:

  • 1 grado - la respirazione nasale di una persona durante il giorno non è difficile, ma durante il sonno, in posizione orizzontale, il problema si dichiara, e il paziente può solo respirare attraverso la bocca (questo è dovuto al gonfiore delle adenoidi dovuto al sangue che scorre verso di loro);
  • 2 gradi - la respirazione nasale completa è impossibile già durante il giorno, la bocca del paziente è sempre socchiusa e le ralle caratteristiche appaiono di notte;
  • Grado 3 - le adenoidi diventano così grandi che i problemi iniziano con l'udito (bloccano il condotto uditivo) e la parola.

Com'è il trattamento delle adenoidi negli adulti?

Se parliamo di adenoidi di primo grado, il trattamento conservativo può essere piuttosto efficace: l'uso di vasocostrittori cade in momenti di grave congestione nasale e la nomina di antibiotici in caso di esacerbazione di adenoidite (lo scarico prebaccoreale dai passaggi nasali è fatto per determinare gli agenti infettivi per la selezione di farmaci specifici).

Adenoidi 2 e 3 gradi, di regola, richiedono un trattamento chirurgico. Oggi queste operazioni rientrano nella categoria di basso impatto e abbastanza semplice. L'intera procedura viene eseguita utilizzando apparecchiature endoscopiche - questo riduce la probabilità che il tessuto non sia completamente rimosso, perché se ciò accade, allora abbastanza presto le adenoidi possono nuovamente iniziare a disturbare il paziente.

Dopo l'operazione, la persona rimane in ospedale per almeno un altro giorno - durante questo periodo, è possibile che si verifichino complicazioni, come sanguinamento del naso. Quindi, per un certo periodo di tempo, il paziente dovrà prendere alcune precauzioni: mangiare solo cibi caldi liquidi o semi-liquidi per circa una settimana, evitare il sovraccarico fisico e le visite alla sauna, non prendere il sole.

Adenoidi negli adulti: quali possono essere le complicazioni?

Se non presti la debita attenzione al trattamento delle adenoidi, non ti manterrai in attesa di conseguenze pericolose sotto forma di:

  • malattie infiammatorie croniche delle vie respiratorie - in caso di difficoltà nella respirazione nasale, i pazienti respirano attraverso la bocca, con il risultato che l'aria fredda, non riscaldata e non trattata entra direttamente nei polmoni;
  • frequente otite media acuta e diminuzione della funzione uditiva;
  • mal di testa e vertigini;
  • numerose malattie degli organi interni (reumatismi, miocarditi, ecc.) - perché le adenoidi sono una fonte di infezione nel corpo, in qualsiasi momento in grado di dare serie complicazioni;
  • alterata attività della ghiandola pituitaria - a causa di alterata circolazione del sangue nel nasofaringe e nella cavità nasale, i processi congestizi si verificano nella zona dell'ipofisi-tellar, che si manifesta attraverso la perdita dell'udito, ritardi dello sviluppo, disturbi del linguaggio e altri sintomi molto allarmanti e pericolosi.

Adenoidite negli adulti: come prevenire?

La prevenzione dell'adenoide negli adulti, in primo luogo, include un rafforzamento generale del sistema immunitario: adeguata esposizione all'aria aperta, buona nutrizione, indurimento, attività fisica, ecc.

Una delle principali cause della proliferazione patologica del tessuto linfoide sono le malattie infiammatorie avanzate non protette del rinofaringe. Pertanto, un'altra importante misura preventiva è quella di consultare un medico e ricevere un'assistenza completa competente ai primi segni di ARVI o influenza.

Infine, il trattamento tempestivo della carie e delle esacerbazioni di tutte le infezioni croniche esistenti contribuirà a prevenire il verificarsi di adenoidi.

Adenoidi negli adulti: sintomi

✓ Articolo verificato da un medico

Le adenoidi sono state a lungo considerate una "malattia dell'infanzia". Tuttavia, negli adulti questo problema si verifica almeno meno, e le sue conseguenze possono essere estremamente gravi. Un appello tempestivo a uno specialista eliminerà i problemi associati alle adenoidi.

Adenoidi negli adulti: sintomi

Cosa sono le adenoidi

Adenoidi - pieghe del tessuto linfoide - si verificano quando la tonsilla nasofaringea inizia a crescere. Fino a quando il bambino ha 5-7 anni, lavora come filtro principale nel percorso delle infezioni al tratto respiratorio e gastrointestinale. Quindi questa funzione viene assorbita dalle tonsille e la tonsilla nasofaringea muore all'età di 14-16 anni.

Questo è interessante! Si riteneva che negli adulti il ​​tessuto adenoideo sia assente. Tuttavia, l'aspetto dell'apparecchiatura endoscopica ha confutato questa visione. In ogni terzo adulto che lamenta difficoltà respiratorie, le adenoidi provocano la malattia.

Rappresentazione schematica delle adenoidi allargate

I medici ritengono che la causa del "ritardo" delle tonsille nasofaringee sia una sorta di reazione protettiva del nostro corpo ad una grande quantità di polvere, allergeni e germi nell'aria. La crescita del tessuto linfoide provoca la SARS, la sinusite e la tonsillite - l'amigdala, cercando di proteggere il corpo, cresce di volume. Più spesso una persona soffre di ARVI, maggiore è la possibilità di patologia. In alcuni casi, la crescita del tessuto linfatico provoca cambiamenti endocrini.

Sintomi di adenoidi in un adulto

Il problema principale delle adenoidi è che il naso è costantemente bloccato, la respirazione nasale è disturbata, c'è una mancanza d'aria. Questo è sgradevole e pericoloso.

  1. Il paziente è costretto a respirare attraverso la bocca, provocando frequenti raffreddori e carenza cronica di ossigeno.
  2. L'infiammazione dei seni paranasali - adenoidite - dovuta alla vicinanza degli organi dell'udito può causare otite, e gli organi respiratori ricevono un sacco di malattie - bronchiti, tracheiti, laringiti.

Attenzione! Conseguenza delle adenoidi: menomazione della memoria, perdita di capacità mentali, affaticamento, mal di testa, problemi al cuore e ai vasi sanguigni, apnea del sonno (apnea del sonno) e russamento.

Ci sono 3 gradi della malattia:

  1. Il paziente respira liberamente durante il giorno e solo attraverso la bocca durante la notte. Un corso di trattamento conservativo (senza chirurgia) può avere successo.
  2. È più facile per un paziente respirare attraverso la bocca tutto il tempo che con il naso, lui russa nel sonno. L'approccio terapeutico è possibile sia conservativo che operativo, ma è raccomandata la rimozione.
  3. Il paziente non riesce a respirare attraverso il naso. A questo stadio della malattia, a differenza dei precedenti, l'operazione per rimuovere la tonsilla nasofaringea è l'unico modo per sbarazzarsi della malattia.

Le adenoidi complicano la vita anche dal lato estetico: la rinite in sé è una vista poco attraente, il "tintinnio" ad esso è le voci nasali. E costantemente bocca aperta - la minaccia di morso improprio e deformazione del viso. Il primo passo per risolvere il problema è un esame da un otorinolaringoiatra.

Gruppi di rischio

È particolarmente raccomandato che tali categorie di pazienti adulti vengano esaminate da un otorinolaringoiatra;

  • coloro che hanno avuto adenoidi durante l'infanzia, indipendentemente dal fatto che siano stati rimossi o meno (la malattia può tornare - a causa di predisposizione genetica, raffreddori frequenti o rimozione di scarsa qualità);
  • coloro che hanno avuto un lungo naso persistente che cola (l'amigdala inizia a crescere in risposta a una minaccia per il corpo, proteggendolo dalle infezioni);
  • chi ha la respirazione nasale è difficile;
  • coloro che soffrono di allergie;
  • quelli con udito cattivo o in declino.

L'adenoide allargata chiude la tromba di Eustachio

Sei a rischio? Non rimandare la visita al medico al fine di migliorare la qualità della vita il più presto possibile ed efficacemente, eliminando tutta una serie di problemi.

Quali test dovranno passare

Il medico effettua la diagnosi di adenoidi sulla base di dati clinici, supportati dai risultati della tomografia computerizzata sinusale, dalla biopsia e dall'endoscopia.

  1. La tomografia computerizzata dura pochi secondi. Il radiologo fissa la testa del paziente nella posizione desiderata e scatta una foto. Le moderne apparecchiature fluoroscopiche consentono di rendere la procedura innocua a causa della bassa esposizione alle radiazioni. Prima della procedura, potrebbe essere richiesto di rimuovere l'apparecchio acustico, gli occhiali, i gioielli e le protesi rimovibili. Le donne incinte che si sottopongono alla tomografia non sono raccomandate.
  2. L'endoscopia viene eseguita in anestesia locale per eliminare la sensazione di disagio. Un endoscopio viene inserito nel rinofaringe del paziente, attraverso il quale il medico guarda le tonsille. Tuttavia, un'ispezione semplice non è sufficiente, perché nel rinofaringe possono esserci diverse formazioni.
  3. Una biopsia è un'analisi dell'analisi di un piccolo pezzo di tessuto troppo cresciuto. Poiché il paziente è in anestesia locale, non sentirà dolore. Dopo un esame istologico, uno specialista può dire esattamente con quale problema lavorare.

Adenoidi negli adulti

Se il tessuto è veramente adenoide, il paziente riceve un rinvio ad un otorinolaringoiatra per il trattamento.

Trattamento senza chirurgia

Il trattamento conservativo in età adulta è selezionato nei casi in cui la chirurgia è controindicata per vari motivi.

Se necessario, il trattamento non chirurgico, il medico può prescrivere:

  • fisioterapia (inalazione, magnetoterapia, laser terapia, riscaldamento UHF);
  • gocce nasali ormonali (Nasonex, Fliksonaze, Avamys);
  • rimedi omeopatici (Tui, Agrafis nuance, Calcarya Phosphorus, Sol Schussler);
  • antibiotici, se c'è un processo infiammatorio (Supraks, Cefspan, Amoxiclav).

Per risciacquare il rinofaringe, puoi usare:

  • infusione di equiseto di campo (1 cucchiaino di coda di cavallo per tazza di acqua bollente);
  • decotto di corteccia di quercia, decotto di camomilla (5 g di corteccia in un bicchiere d'acqua);
  • estratto di Hypericum (5 g di erba per bicchiere d'acqua);
  • sale marino (1/2 cucchiaino in un bicchiere d'acqua);
  • rotokan o tè verde (1 cucchiaino in un bicchiere d'acqua).

Questo tipo di trattamento può alleviare i sintomi, ma non elimina il problema sottostante. Pertanto, per i pazienti adulti, di norma, si raccomanda la rimozione chirurgica delle tonsille.

Chirurgia per rimuovere le adenoidi

Rimozione laser di adenoidi

Se si vuole sbarazzarsi di adenoidi in modo rapido e affidabile, vale la pena rimanere all'intervento chirurgico. Ora le operazioni non hanno nulla a che fare con quelle che sono state fatte prima dell'avvento delle tecniche moderne:

  1. Anestesia obbligatoria. Ora durante la rimozione delle adenoidi necessariamente anestesia. Questo è giustificato, poiché durante l'operazione una persona può provare paura, urlo o fuga. Interferisce con il medico e provoca dolore al paziente. Pertanto, la chirurgia si verifica in caso di anestesia generale (in alcuni casi, controindicazioni generali - in ambito locale).
  2. Monitoraggio continuo con un endoscopio. Una piccola telecamera, inserita attraverso la bocca o il naso del paziente, consente al medico di vedere chiaramente a cosa portano le sue manipolazioni. Ciò rende possibile pulire tutto il tessuto adenoide senza alterare altri organi. L'operazione "cieca" ha comportato un elevato numero di recidive (fino al 62%).

Rimozione chirurgica delle adenoidi

Prima dell'operazione, viene esaminato il paziente, che include esami del sangue e delle urine, nonché un ECG.

Attenzione! Non mangiare o mangiare prima dell'operazione!

Prima dell'intervento, si raccomanda di non mangiare nulla dalle 18:00, e non si deve bere nulla al mattino, compresa l'acqua. Non dovresti aver paura dell'operazione - è indolore e molto efficace, il paziente non prova disagio, come era prima.

Modi per rimuovere le adenoidi

La tonsilla nasofaringea può essere rimossa in diversi modi, la scelta del metodo rimane con il medico. Determina il modo migliore per rimuovere le adenoidi (adenotomi).

Per Saperne Di Più Mal Di Gola

Gocce curative e spray nasali: una rassegna dei migliori

Rinite

Si ritiene che un naso che cola non ha bisogno di cure, perché "un raffreddore durante il trattamento va via in 7 giorni, e senza trattamento in una settimana".

Come pulire le orecchie con perossido di idrogeno a casa da soli - istruzioni e controindicazioni

Rinite

Per il trattamento dei tappi di zolfo nei bambini e negli adulti, è possibile gocciolare il perossido di idrogeno nell'orecchio.